OKCoin: Opinioni e Recensioni

OKCoin è una piattaforma dal grande rilievo funzionale a fronte del suo pacchetto di servizi esclusivi per la gestione delle criptovalute complice un meccanismo di funzionamento piuttosto fluido caratterizzato dalla presenza di vantaggiose commissioni. Su questa lunghezza d’onda esso può affidarsi ai contratti per differenza che sulla carta sono degli strumenti unici sotto diversi punti di vista. Senza dimenticare la possibilità di impiegare eToro e ForexTB nella gestione delle funzioni operative e quindi usufruendo di due leader nel campo del trading online su criptovalute.

Che cos’è OKCoin?

OKCoin può fare la differenza sul piano pratico e funzionale a fronte del suo interessante pacchetto operativo. Da questo punto di vista si pone come un Exchange ante litteram con il suo potere di scambio superiore alle aspettative, attestandolo come uno dei più popolare nel mercato cinese. In tal senso in breve tempo ha lavorato per espandere il suo raggio d’azione.

Ragion per cui anche se fondato su una operatività nelle contrattazioni del mercato cinese si sta sempre di più estendendo oltreoceano con delle nuove e interessanti opportunità di guadagno. Attualmente può vantare 7 anni di duro lavoro sulla piatattaforma online anche se il vero exploit lo ha conosciuto nel momento in cui si è iniziata a diffondere la modalità del settore crittografico. I suoi numeri sono incrementati a dismisura al punto da essere molto apprezzato per il buon valore sui volumi, disponibile in circa 180 paesi.

Su questa lunghezza d’onda sono numerosi i vantaggi offerti da OKCoin che di fatto ha un sistema dalla sua parte che consente ai propri utenti di scambiare sulle maggiori criptovalute: dalle Bitcoin alle Ethereum fino alle Bitcoin Cash, e tante altre anche le più piccole e con un basso profitto. Ad alzare la posta in gioco secondo noi è la presenza delle valute fiat, grazie alla capacità operativa di una una società chiamata OKB, nata nel 2013 che consente di effettuare una compravendita delle criptovalute in maniera tecnologica.

Anche l’annosa questione del pagamento viene superata alla grande per via della varietà di sistemi di accesso al credito. Tutto merito della visione del suo creatore che è partito dal presupposto che si viva e si operi sempre nella necessità di creare soluzioni valide per sancire un’espansione del capitale di partenza. In siffatto contesto la collaborazione con l’istituto Simplex può dare ottimi frutti avviando una serie di metodologie di pagamento che si rivelano molto utili.

Nello specifico il passaggio al modello business presuppone l’aderenza ad un sistema di regole che abbia come scopo creare un luogoi ideale per la contrattazione libera e indipendente della valute virtuali. In siffatto contesto OKCoin è la soluzione, lo strumento per ottenere rapidamente ottime commissioni tramite strumenti innovativi che ci consentiranno di operare con un’alta visibilità e una mole di transazioni sempre più intuitive e alla portata di tutti.

OKCoin Come Funziona

Il funzionamento di OKCoin è davvero semplice in modo che tutti possano accedere alle sue funzioni operative. La stessa registrazione alla piattaforma di riferimento si rivela un gioco da ragazzi. In tal senso in tempi brevi possiamo inserire i nostri dati tra cui la mail e il telefono e fin da subito iniziare ad usarla dato che la procedura di verifica del proprio conto è un passaggio automatico che avviene in pochi minuti.

Come vedrete dopo aver inserito le vostre info procederete ad una verifica tramite indirizzo di posta elettronica. Per confermare la vostra identità vi basterà semplicemente caricare un documento di riconoscimento valido. Solo a quel punto potrete già caricare i primi despositi possibilmente con valute fiat o in alternativa tramite il sistema crittografico.

Tra le varie funzioni a cui potete accedere nella dashboard salta subito all’occhio quello che c’è nella parte superiore e quindi sulla destra, dato che abbiamo la sezione dei Mercati dove possiamo intercettare il nostro mercato di riferimento con le quotazioni delle criptovalute in base alla nostra effettiva disponibilità. In questo modo entriamo subito nel vivo e dunque capiamo il peso del nostro wallet in termini di monete virtuali da investire. Ogni operazione potenziale può essere inserita nella voce Preferiti in modo da tenere sempre tutto sotto controllo.

Inoltre tra le varie sezioni ci ha molto colpito quella del “Commercio“ con cui possiamo procedere all’attivazione della nostra operatività prendendo come riferimento un grafico standard sull’oscillazione dei prezzi in modo che rispetti il più possibile i limiti dello specifico asset crittografico che abbiamo scelto. Per quanto riguarda la specificità operativa possiamo gestire le azioni non solo sul pc ma anche tramite una vantaggiosa app per cellulare e tablet, facile da scaricare ma soprattutto da usare nel modo migliore possibile a fronte di una incredibile trasparenza.

Senza dimenticare un aspetto del funzionamento che merita senza dubbio la vostra attenzione. Stiamo parlando del programma Referral con cui tutti gli utenti hanno la possibilità di ricevere 10 dollari in BTC. Per fare in modo che possiamo ricevere un invito valido, ricordatevi di completare la verifica KYC, ma soprattutto di depositare 100 dollari per poi scambiare 100$ in criptovalute.

OKCoin VS Broker CFD

Nella gestione delle criptovalute non ci sono però solo gli scambiatori online ma esistono anche altre piattaforme che si rivelano leader nel trading online delle monete virtuali. Stiamo parlando dei rinomati broker CFD che sono in grado di fare nettamente la differenza rispetto ad un comune Exchange per quanto riguarda la vendita e l’acquisto delle criptovalute. Tale vantaggio è supportato da una buona e comprovata efficienza funzionale in relazione al possesso vero e proprio tramite lo strumento crittografico dove emerge la necessità di raccogliere e custodire le criptovalute a nostra disposizione in un portfolio digitale conosciuto anche con il nome di wallet.

Su questa lunghezza il broker CFD riesce a trovare un riparo dai possibili attacchi degli hater che prendono costantemente di mira gli exchanges di riferimento. Un motivo in più affidarsi direttamente a questi rinomati broker che sulla carta presentano molti vantaggiosi: non solo sul piano delle fluttazioni dell’asset di riferimento ma anche in merito al fatto che non c’è bisogno di una custodia per collocarli con una serie di precauzioni sulle possibili violazioni informatiche, attestandosi quindi come uno strumento ideale per la gestione delle criptovalute. Da questo punto di vista i contratti per differenza offrono una doppia possibilità di negoziazione che portano di fatto a due strategie differenti:

La prima si muove al rialzo su criptovalute con CFD e quindi negoziabile in una situazione verso l’alto protesa a possibili azioni di acquisto. La seconda si muove al ribasso su criptovalute con CFD e quindi in una situazione verso il basso dove bisogna solo gestire  ipotetiche azioni di vendita. Il tutto gestito nella massima sicurezza e affidabilità, anche perchè queste piattaforme possono anche assicurare una comprovata ed esaustiva applicazione delle regolamentazioni di base.

Non tutte però si rivelano all’altezza della situazione e alcune provano a omettere alcune mancanze considerevoli sul piano operativo. Quello che dobbiamo fare per effettuare la scelta giusta e preferire quelle che hanno le autorizzazioni CONSOB,e qunidi approfondire solo quelle piattaforme che si attestano come i due servizi di brokeraggio d’eccellenza: eToro e ForexTB.

eToro come Broker per le criptovalute

In teoria eToro non avrebbe bisogno di presentazioni a fronte del suo incredibile pacchetto funzionale. Ideale non solo per negoziatori alle prime armi  ma anche per chi ha già maturato una certa esperienza sul piano pratico. Da questo punto di vista si pone come un valido alleato nelle contrattazioni di scambio con CFD, optando per le solite due condizioni e cioè in modalità rialzo o ribasso, con la possibilità di gestire le operazioni sia attraverso il conto reale che il conto demo dove possiamo limare la nostra strategia futura sulla compravendita delle criptovalute.

Inoltre scegliendo eToro ci affidiamo ad un sistema che fa dell’osservazione il suo punto cardine dato che possiamo investire con il CopyTrading, un sistema operativo molto conosciuto che consente a tutti di guadagnare con il trading online tramite un passaggio automatico fondato sul replicare le strategie messe in atto dai traders professionisti. In questo modo andremo ad ottenere i loro stessi benefici. Per accedere a questo sistema non dobbiamo sottoscrivere nessun abbonamento, tenendo bene a mente che il suo funzionamento è davvero intuitivo.

Quello che dobbiamo sapere è molto semplice. In tal senso ci basta aprire un proprio profilo registrandoci alla pagina ufficiale. Successivamente andiamo ad individuare i migliori Popular Investor calcolati sulla base di alcuni criteri di valutazione tra cui rischio, popolarità e rendimento nel corso del tempo. A quel punto scegliamo il trader professionista di riferimento e iniziamo a copiare le sue operazioni, in modo da guadagnare in maniera sicura e soprattutto con lo scopo di imparare dai grandi le regole del gioco.

ForexTB come Broker per le criptovalute

ForexTB ha evidentemente una marcia in più perchè agisce in modalità multiasset a differenza di quello che invece fa OKCoin consentendo invece un interscambio tra gli assets crittografici. Capite dunque che l’operativà di questo broker è più immediata e vincente. Non possiamo ignorarlo! Da questo punto di vista ForexTB si pone come una piattaforma vantaggiosa per via dei suoi servizi utili ed efficienti, facili da applicare alla propria gestione delle valute virtuali con la possibilità di intercettare molti strumenti finanziari che di fatto permettono di alzare la posta in gioco tra indici di Borsa, titoli azionari, materie prime e addirittura cambi valutari.

Un aspetto che salta subito all’occhio non è semplicemente l’operatività fluida o l’uso di una interfaccia funzionale ma l’opportunità di imparare sul campo i rudimenti del mestiere grazie ai corsi di formazione integrati che si rivelano molto istruttivi. Essi sono facilmente fruibili per via di un pratico sistema di download tramite eBook, a sua volta aggiornato constantemente con inedite informazioni in modo da ampliare la propria conoscenza sia per principianti che per professionisti.

Sulla carta una delle ragioni che ha contribuito al suo successo commerciale è sicuramente la presenza di Segnali di Trading il cui servizio ha una operatività davvero unica con la possibilità di gestire diversi strumenti finanziari per un’analisi più capillare e precisa con cui dettare il proprio intervento sul mercato online.

Un fattore che si rivela molto vantaggioso soprattutto per gli utenti alle prime armi, offrendo di fatto spunti fondamentali per approfondire e creare nuove strategie di riferimento. Tenendo bene a mente che la ForexTB non addebita nessuna commissione sulla gestione, attestandosi come la miglior soluzione per la gestione delle criptovalute.

PROVA ETORO, LA MIGLIOR ALTERNATIVA A FOREXTB

OKCoin Commissioni

La questioni delle Commissioni resta uno dei nodi da sciogliere per capire come vengono formulate per quanto riguarda la gestione delle criptovalute. In tal senso che tipo di costi di commissione vengono addebitati alle nostre operazioni? Ebbene con la piattaforma OKCoin possiamo muoverci in maniera molto diversa rispetto ai suoi competitors e di conseguenza per quanto riguarda le transazioni, i depositi e i prelievi, ci basta affidarci alle cosiddette Fee.

Tramite questa alternativa modalità possiamo consentire direttamente sulla piattaforma OKCoin una varietà di interventi tra deposito e prelievo con differenti funzionalità, in modo da soddisfare le più disparate esigenze sul piano operativo (alcune gratuite ed altre a pagamento). Ciò vuol dire che possiamo pagare tramite bonifico bancario, trasferimento Epay, e tantissimi altri.

Per quanto riguarda poi le transazioni e quindi il valore delle loro commissioni, si deve pensare che esse vengono in realtà determinate sulla base del volume finale di 30 giorni per poi essere addebitate successivamente nella valuta dell’asset acquistato. In questo modo la loro operativà è più snella e meno vincolante. E’ vero che ci sono più livelli di commissioni a seconda anche della operativà del singolo: si parte dal primo livello“LV1” e i successivi “P1” a “P7”.ù molto più avanzati, laddove ogni livello poi presenta uno specifico volume con specifiche commissioni Maker e Taker da soddisfare.

OKCoin è un Exchange Sicuro?

Arrivati a questo punto è lecito chiedersi: OKCoin è un Exchange sicuro? Ebbene la sicurezza è il suo marchio di fabbrica, al punto che quasi tutti i maggiori trader professionisti lo inseriscono al primo posto tra gli Exchanges operativi per trasparenza e affidabilità. A conferma della nostra tesi basta controllare quello che c’è scritto nella pagina ufficiale del suo sito dove si fa riferimenti a 3 settori specifici di potezione. Il primo riguarda quello relativo al proprio profilo/account dato che per potervi accedere impropriamente non è così semplice.

In tal senso non basta sapere la password ma dobbiamo superare numerosi ostacoli tra autorizzazioni e di validazioni nelle richieste di accesso con una convalida manuela di ogni sessione che di fatto scoraggia i mal intenzionati. Il secondo punto riguarda la sicurezza dei dati tramite la crittografia SSL, associata a quella AES, che consente di tenere sempre al sicuro le nostre informazioni in modo che non finiscano sotto la lente di ingrandimento di qualche haters. L’ultimo settore di protezione riguarda la relativa collocazione e conservazione delle criptovalute nei wallet.

Broker-Forex.it è su Google News !
Per rimanere sempre aggiornato sulle nostre news sulle criptovalute clicca su questo link e clicca sulla stellina ⭐ in alto a destra.

Lascia un commento

Il 78% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.