Minare Criptovalute: Guida completa al mining

Quando parliamo di Mining, dobbiamo far riferimento all’inglese, ovvero al verbo to mine che significa estrarre, invece per Criptovalute intendiamo un tipo di moneta digitale creata attraverso un sistema di codici. Dunque per Mining di Criptovalute si intende la creazione di un nuovo blocco. E’ possibile effettuare una distinzione tra Proof of Work e Proof of Stake, in parole povere si afferma che solo le Criptovalute che fanno parte del Proof of Work possono essere estratte mediante il processo di Mining, tra questi troviamo i Bitcoin, l’Ethereum, Litecoin, Bitcoin Cash e Gogecoin.

Guida completa al mining

Come funziona il mining di criptovaluta ?

Quando ci si confronta con il processo di mining delle criptovalute, esistono diverse vie da seguire in base alla propria strategia e alle risorse disponibili. Se si desidera intraprendere l’attività di mining in modo indipendente, le opzioni principali consistono nell’investire un capitale per estrarre una criptovaluta consolidata come il Bitcoin, oppure si può optare per l’estrazione di una valuta digitale meno conosciuta che non è ancora nel mirino dei miner commerciali. Un’alternativa interessante è partecipare a pool di mining, dove le risorse vengono condivise con altri miner, garantendo una distribuzione proporzionale delle ricompense in base al contributo fornito.

È importante considerare che il mining comporta la risoluzione di complesse equazioni matematiche o crittografiche, contribuendo così alla sicurezza delle transazioni mediante un processo di verifica. Questo processo è gestito dai minatori, e esistono diverse modalità di mining tra cui scegliere:

  1. Nel mining basato sulla CPU, la blockchain è progettata per sfruttare la potenza di elaborazione della CPU per la verifica delle transazioni.
  2. Il mining con la GPU richiede l’utilizzo della potenza di calcolo delle schede grafiche, comportando costi elevati ma potenzialmente gratificanti in base alla strategia adottata.
  3. Il cloud mining implica l’investimento finanziario nell’affitto dell’hardware necessario per estrarre una specifica criptovaluta, risultando più pratico anche se i guadagni potrebbero non essere paragonabili ad altre forme di mining.
  4. Il mining mobile consente di estrarre criptovalute ovunque ci si trovi, ma generalmente offre guadagni inferiori rispetto ad altre modalità.

In definitiva, la scelta del metodo di mining dipende dalla propria strategia, disponibilità di risorse e obiettivi finanziari.

Hardware per fare mining: quale scegliere ?

La selezione dell’hardware ottimale per il mining richiede la valutazione di diversi criteri cruciali. Inizialmente, come delineato precedentemente, la scelta primaria si basa sul protocollo di mining preferito.

Mentre alcuni potrebbero necessitare di una potente CPU, altri potrebbero optare per una GPU, e per Bitcoin potrebbero essere richieste macchine ASIC specializzate. Nel nostro esame, ci concentreremo sulle migliori GPU adatte per il mining nei protocolli che le supportano, rendendo l’investimento più accessibile e alla portata di un pubblico più ampio.


eToro

Ecco i vantaggi di investire in Crypto e Bitcoin con eToro:
✔️ Funzione CopyTrader per copiare i migliori investitori
✔️ Deposito Minimo di soli 50 €
✔️ Conto Demo e Staking Automatico
✔️ Bonus 30$ Gratis alla registrazione

Prova Ora Gratis ➡


Considerazioni sull’investimento iniziale

L’investimento iniziale è un aspetto cruciale da considerare attentamente. Una scheda altamente efficiente potrebbe rivelarsi inutile se l’investimento richiesto supera la possibilità di recupero in un ragionevole lasso di tempo. Anche se i prezzi delle GPU sono moderatamente diminuiti dopo l’uscita di scena di Ethereum, rimangono comunque elevati, specialmente dato il loro impiego continuo nell’ambito dell’intelligenza artificiale, il che contribuisce a mantenerli costosi.

Per quanto riguarda le ASIC, il loro prezzo sul mercato secondario varia significativamente in base all’efficienza e al valore corrente di Bitcoin. Tuttavia, occorre prestare attenzione ai costi di mercato e considerare la potenziale obsolescenza rispetto ai modelli successivi.

Potenza di Calcolo (Hashrate)

L’hashrate rappresenta la potenza destinata alla mining pool o all’attività di mining individuale. Un hashrate più elevato si traduce in maggiori guadagni lordi. Tuttavia, è importante tenere presente che questi guadagni sono lordi, poiché occorre sottrarre i costi energetici specifici di ciascuna scheda o hardware, i quali possono variare notevolmente. L’hashrate è anche relativo, poiché l’aumento delle potenze di calcolo degli altri minatori può ridurre nel tempo i ritorni sugli investimenti, mantenuti costanti gli altri fattori.

Consumo Energetico

Il consumo energetico costituisce il lato opposto dell’equazione. Un hardware con un elevato hashrate potrebbe comportare consumi inefficienti, portando a spese energetiche superiori ai guadagni derivanti dall’attività di mining. La gestione attenta di questa variabile è essenziale per massimizzare i profitti e garantire una redditività sostenibile nel lungo termine.

Migliori GPU per fare mining

Abbiamo selezionato 10 schede grafiche che, al momento della stesura di questa guida, si distinguono per le prestazioni migliori in termini di revenue giornaliera. Nella lista, abbiamo inoltre fornito stime indicative dei costi per l’acquisto dell’hardware, offrendo un punto di riferimento per valutare il periodo necessario al recupero dell’investimento.

  1. Gigabyte GeForce RTX 3060 Gaming OC
  2. ASUS Dual NVIDIA GeForce RTX 3060 V2 OC Edition
  3. XFX SPEEDSTER QICK319 RADEON RX 6750XT CORE
  4. MSI GeForce RTX 4060 VENTUS 2X BLACK 8G OC
  5. MSI Radeon RX 6650 XT GAMING X 8G
  6. NVIDIA GeForce GT 730
  7. MSI GeForce RTX 4060 Ti VENTUS 3X 8G OC
  8. ZOTAC GEFORCE RTX 3060 Twin Edge
  9. ASUS DUAL NVIDIA GeForce RTX 4060 OC Edition
  10. MSI GeForce GT 730 N730K-2GD3H/LPV1

Vantaggi e svantaggi del mining di criptovalute

Vantaggi: Svantaggi:
Creazione di un flusso di reddito supplementare con un investimento di tempo minimo. Impatto ambientale negativo dovuto al consumo elevato di elettricità.
Svariati approcci di mining possono essere adottati in base alle proprie preferenze. Potenziale necessità di competenze tecniche per avviare l’attività di mining di criptovalute.
Contributo attivo alla crescita del progetto blockchain preferito.
Possibilità di utilizzare le criptovalute estratte per effettuare acquisti o investire in altre monete virtuali.

Quanto costa iniziare a minare criptovalute?

A questo punto la domanda che tutti si fanno è ma quanto costa iniziare a fare mining ? Per intraprendere il mining in autonomia, potrebbe risultare necessario un investimento considerevole, che potrebbe ammontare a migliaia di dollari per acquisire le attrezzature essenziali al processo di estrazione. D’altro canto, se si è inclini a condividere risorse attraverso il mining pool, è possibile avviare l’attività con un investimento che varia da 500$ a 3000$.

Valutare la redditività del crypto mining richiede una precisa analisi dei costi e dei benefici. I profitti dipendono dall’investimento iniziale, dal costo dell’energia nella propria regione e dal valore corrente della criptovaluta. Alcuni fattori chiave da considerare includono:

  • Potenza hash (TH/s o GH/s)
  • Consumo di elettricità in watt (W)
  • Spesa energetica
  • Eventuali costi del pool nel caso di scelta del cloud mining
  • Valore attuale della criptovaluta estratta

Effettuare una valutazione accurata di questi parametri è essenziale per comprendere appieno la sostenibilità e la convenienza del proprio coinvolgimento nel mining di criptovalute.

Quali sono le migliori criptovalute da minare ?

  1. Bitcoin
  2. Ethereum
  3. Litecoin
  4. Bitcoin Cash
  5. Dogecoin

Bitcoin Mining

Bitcoin

Troviamo i Bitcoin, si tratta della valuta digitale che gli utenti conservano in portafogli virtuali, possono essere usati per fare pagamenti verso negozi o società, per trasferire denaro ad altri utenti o per poter essere conservati sperando che il loro valore possa aumentare, mediante investimenti.

La differenza che vi è con le normali valute, è che il Bitcoin risolve un gran numero di problemi che possono verificarsi generalmente nelle prestazioni, in quanto non c’è un’autorità centrale che gestisce il flusso o il valore, dunque si tratta di un sistema monetario autonomo, veloce e trasparente. Il valore dei Bitcoin varia in base alla domanda e all’offerta di mercato, ovvero da quanto sono disposti i soggetti ad acquistarli.

Ethereum Mining

Ethereum


Ecco i vantaggi di investire in Crypto e Bitcoin con Skilling:
✔️ Funzione Skilling Copy per copiare i migliori investitori
✔️ CFD su azioni globali a 0% di commissioni
✔️ Deposito Minimo di soli 100 $
✔️ Conto Demo di 10.000 $

Prova Ora Gratis ➡


Seconda tra le miglior Criptovalute è Ethereum, anche chiamato nuovo Bitcoin. Per Ethereum si intende un computer virtuale decentralizzato, il cui obiettivo è di gestire gli Smart Contract, ovvero contratti intelligenti. Dunque non si tratta solo di una valuta virtuale chiamata Ether, ma per spiegarla meglio dobbiamo approfondire gli Smart Contract.

Questi ultimi sono incentrati su clausole e condizioni valide solo per la rete Ethereum, e sono caratterizzato per la loro autonomia (dunque non hanno bisogno di un intermediario) e per la loro sicurezza. Quindi, il loro obiettivo è quello di supportare l’operato su Ethereum, e possono essere impiegati in operazioni finanziarie o servizi di crowdfunding. L’Ether invece equivale alla Criptovalute che i soggetti devono pagare per poter utilizzare i servizi offerti.

Litecoin Mining

Litecoin

Un’altra valuta virtuale è il Litecoin. Principalmente è stato progettato per poter essere utilizzato in piccole transazioni ad uso quotidiano, a differenza del Bitcoin che è una valuta a lungo termine. Il Litecoin utilizza la Blockchain, ovvero un registro digitale che conserva tutte le transazioni di questa valuta. Permettono inoltre di elaborare transazioni finanziarie rapide e con un numero elevato nello stesso periodo di tempo, senza provocare problematiche al consumatore.

Bitcoin Cash Mining

Bitcoin Cash

Bitcoin Cash si tratta di una Criptovalute che è progettata per delle transazioni in un sistema di pagamenti elettronico in contanti. Il Bitcoin cash nasce dall’esigenza di ridurre i tempo di elaborazione delle transazioni sulla blockchain di Bitcoin, si verifica una grandezza di blocchi delle transazioni incrementati da 1 MB a 8MB. L’obiettivo risiede nella speranza che un giorno Bitcoin cash possa competere con il volume degli scambi dei giganti del mercato, come Viva o PayPal.

Si tratta di una Criptovalute totalmente indipendente, dunque il suo prezzo non deriva da quello del Bitcoin originale, anche se, Bitcoin essendo la Criptovalute più importante, nel momento in cui dovesse perdere o aumentare di valore, le altre Criptovalute la seguirebbero.

Dogecoin Mining

Dogecoin

Ultima criptovaluta in cui è bene investire è Dogecoin, nome buffo in quanto si ispira al Doge, una razza di cane presente in quasi ogni meme sul web. Si tratta di una Criptovalute pura, ovvero utilizzata esclusivamente per effettuare pagamenti; serve per poter comprare o vendere beni e servizi utilizzando un metodo di pagamento decentralizzato, sicuro con costi minimi di commissione ed estremamente veloce.