Il dollaro canadese (CAD) subisce le conseguenze dell’IPP statunitense

Iniziano ad emergere le prime conseguenze di quello che è successo venerdì quando il dollaro canadese (CAD) è rimasto sostanzialmente nella zona di mezzo, trovando poco spazio in entrambe le direzioni rispetto alla maggior parte delle sue principali valute in vista della campana di chiusura della settimana. Il dollaro canadese (CAD): una debole flessione dopo i dati dell’IPP statunitense L’economia

Il cambio USD/MXN è in rialzo dello 0,09%

Nella giornata di ieri il peso messicano (MXN) si è deprezzato rispetto al dollaro statunitense (USD), ma è destinato a chiudere la settimana con minuscole perdite dello 0,17%. Secondo il Bureau of Labor Statistics (BLS), l’inflazione negli Stati Uniti (USA) resta elevata, mentre la fiducia dei consumatori è migliorata. I portavoce della Federal Reserve sono rimasti cauti quando hanno parlato

Azioni USA: il Dow Jones ha aperto in ribasso di 76,43 punti

Le negoziazioni delle azioni USA a Wall Street sono iniziate questa mattina con alcune perdite mentre i partecipanti al mercato hanno digerito alcuni nuovi dati sull’inflazione. Alle 16.00, il Dow Jones Industrial Average era in ribasso dello 0,20% a 38.696,69, mentre l’S&P 500 perdeva lo 0,20% a 5.019,66 e il Nasdaq Composite usciva debole dello 0,46% a 15.833,34. Azioni USA:

La marcia di Nvidia “rischia” di superare Amazon

La marcia di Nvidia

Quattro anni fa, Nvidia Corp. non si classificava nemmeno tra le prime 20 aziende statunitensi per capitalizzazione di mercato. Ora si sta avvicinando sempre di più al quarto posto mentre si restringe su Amazon.com Inc. In questo scenario la marcia di Nvidia, con +0,16% ha eclissato AMZN di Amazon che ha registrato -1,21% lunedì in azione intraday. Di contro anche

La traiettoria rialzista di SMCI nel mercato digitale

Gli analisti di Wall Street prevedono un potenziale ribasso per le azioni Super Micro Computer con una traiettoria rialzista di SMCI nei prossimi 12 mesi. Nonostante la sua performance impressionante nel 2024, con il valore del titolo più che raddoppiato. In questo scenario il consenso tra gli analisti suggerisce un obiettivo di prezzo medio di 551 dollari. Ciò riflette un calo

Digital Currency Group (DCG): la debacle legale precipita!

La DCG deve affrontare accuse di frode per un valore di oltre 3 miliardi di dollari nel contesto di una causa legale estesa. L’ufficio del procuratore generale di New York sta perseguendo l’azienda e altri imputati per presunti reati di frode. Nello specifico Letitia James aveva citato in giudizio DCG e Gemini Trust per presunta “frode” degli investitori per oltre

La coppia GBP/USD non riesce a rafforzarsi a causa della mancata resilienza del dollaro USA

Secondo gli analisti al momento c’è poco margine di recupero per la coppia GBP/USD che si mantiene sopra 1,2600 poiché l’USD non riesce a rafforzarsi. Il problema è che il dollaro USA ha difficoltà a restare resiliente rispetto ai suoi principali rivali. I dati provenienti dagli Stati Uniti hanno mostrato che l’aumento mensile dell’IPC per dicembre è stato rivisto al ribasso

Inflazione in calo, ma la BCE mantiene i tassi invariati

Christine Lagarde, presidente della Banca Centrale Europea (BCE), ha dichiarato che è ancora “prematuro” discutere di tagli dei tassi di interesse, evidenziando la sua posizione delicata tra due forze opposte. Mentre l’economia dell’area euro si avvicina alla recessione, suggerendo la necessità di un rapido taglio dei tassi, molti all’interno della BCE sono preoccupati per la credibilità dell’istituzione. Essi esitano ad