Migliori Broker Forex Online

Se vuoi iniziare a fare trading la prima cosa da fare è quella di scegliere un broker forex online che abbia una piattaforma affidabile. Non ti preoccupare, noi di Broker-Forex.it abbiamo provato le migliori piattaforme e le abbiamo comparate tra di loro per affidabilità, regolamentazioni. commissioni e velocità. Qui sotto puoi trovare e leggere tutte le nostre recensioni per cercare di capire qual è il broker forex che fa al caso tuo.

Diventare un trader online significa vivere e respirare l’entusiasmo, il rischio e la ricompensa del trading nel mercato più grande e liquido del mondo. Hai quello che ci vuole? In questa articolata guida esploreremo come diventare un trader, rivelando le qualità di cui hai bisogno e i processi da seguire per iniziare ed essere un trader coerente.

Classifica dei migliori Broker Online del 2024

Di seguito trovi la classifica dei 5 migliori broker per gli investitori italiani:

  1. Recensione eToro (funzione copy trading, piattaforma user friendly)
  2. Recensione Skilling – il broker emergente
  3. Recensione XTB (piattaforma professionale, trading academy)
  4. Recensione Avatrade (webinar gratuiti in italiano)
  5. Recensione IQ Option (online da oltre 10 anni)

A questo punto andiamo ad esamire i broker online che abbiamo elencato qui sopra in modo tale da scegliere il miglior broker forex in Italia per investire in modo sicuro !

Dopo aver provato persolamente oltre 10 broker forex online posso dire che il migliore del momento è eToro.

Marco Bruzzone – caporedattore Broker-Forex.it

1. eToro – il miglior broker CFD

eToro

Si tratta di una piattaforma forex affidabile molto diffusa e soprattutto indicata per tutti coloro che vogliono investire nel trading online, si tratta di un broker estremamente affidabile e che in caso di iscrizione è molto sicuro perché una volta che comincerai a lavorarci dentro ti permetterà grazie a una guida e ti metterà a disposizione strumenti per essere dei bravi investitori, questo tipo di strumento che verrà messo a disposizione è denominato Copy Trader.

Il compito fondamentale di questo copytrader è quello di analizzare e capire quali sono stati gli utenti che con il tempo hanno avuto i prodotti più alti. Con questo tipo di sistema è possibile percepire anche il grado di rischio di ciascun Trader. Molte sono le persone che si sono subito ispirate a questo tipo di trading online soprattutto i principianti alle prime armi e hanno ottenuto da subito dei risultati positivi in quanto gli è stato permesso per prima cosa di osservare come funziona la piattaforma e come si agisce agisce in tempi brevi.

Il Broker eToro può vantare una serie di apprezzamenti da parte degli addetti del settore che continuano a supportare la sua gestione programmatica dell’offerta nei vari strumenti proposti dalla piattaforma. Su questa lunghezza d’onda la forza di eToro sta tutta nella sua capacità di offrire sempre nuove soluzioni alle diverse esigenze dei nuovi utenti, tenendo conto quindi di un mercato che non si ferma mai sempre proiettato a nuove sfide in evoluzione.

A tal proposito la eToro è riuscita nell’impresa di cambiare le regole del gioco offrendo un approccio rivoluzionario nella gestione del trading rendendolo accessibile e alla portata di tutti. Conoscendo le complessità relative alla regolamentazione delle istituzioni finanziarie tradizionali in merito al brokeraggio, si è rivelata una sfida vinta dato che ora tutti possono fare trading comodamente a casa propria.

In che modo il broker eToro si distingue dalla massa?

Il broker eToro ha investito molto sull’innovazione e i risultati in termini di aumento di accessi si vedono! Analizzando infatti la mole di adesione ai suoi servizi scopriamo che il suo carattere tecnologico ha permesso di ampliare il raggio d’azione delle sue funzionalità rendendole fruibili anche da parte di coloro che erano estranei a questo mondo. Seguendo questa preziosa scuoal di pensiero il trading sul Forex ha trovato una connesione stimolante con i social network creando una base costruttiva su cui lavorare.

L’interazione tra vari utenti di una community ha permesso al trading di emergere, individuando nella condivisione e nel confronto gli strumenti non solo per far conoscere il settore ma anche per avvicinare tutti ad una più semplice comprensione delle operazioni finanziarie. Affiancando molti broker alle piattaforme di social trading, eToro è diventato il broker pioniere di un nuovo modo di fare trading, distinguendosi dalla massa. Non è un caso che la popolarità di eToro è cresciuta in modo esponenziale in maniera rapida e costante con i suoi 6 milioni di trader provenienti da più di 140 Paesi.

Quali sono i vantaggi offerti da eToro?

Analizzando attentamente i benefici emergono una serie di aspetti che meritano la vostra attenzione. Innanzitutto questo broker può affidarsi ad una regolamentazione certificata dato che è garantito dalle norme FCA, CySEC, MiFID. Inoltre questa piattaforma offre la possibilità di variare la tipologia di deposito con una leva di massimo 1:30.

In questo modo apprendiamo e usiamo formule come gli stop loss e i take profit, riuscendo a gestire la propria attività in modo indipendente. Con eToro il social trading è diventato ufficialmente la sfida più grande per il tarding on line riuscendo a connettersi con la rete mondiale attivando una nutrite condivisione di informazioni preziose. Tra i suoi meriti sicuramente si fa notare il suo formato “familiare” da social network, che ha consentito a diversi operatori a interagire attraverso forum e bacheche di discussione con lo scopo di confrontarsi e ricevere gli ultimi aggiornamenti sulla loro attività.

Ad alzare la posta in gioco circa il livello delle sue funzionalità ci pensa l’estensione Mobile Trader rinomata per la sua interfaccia fortemente intuitiva. La sua forza sta tutta nella sua facilità gestionale con la quale permette a tutti una facile comprensione dei meccansim di trading on line disponibile sia per Android che per iOS. Tramite questa applicazione si possono accedere a diversi servizi con lo scopo di seguire i mercati ma anche copiare i trader ed eseguire qualsiasi azione disponibile sulla piattaforma dal proprio dispositivo.

eToro rappresenta una garanzia che gli ha permesso nel tempo di conquistarsi la fiducia dei nuovi utenti. Da questo punto di vista è considerato il miglior broker per fare trading su forex e CFD complice la vantaggiosa e innovativa modalità social trading.

Opinioni eToro

Concludiamo ora con una panoramica sui vantaggi e svantaggi del broker eToro. Tra i pro, sicuramente si possono elencare le commissioni ridotte rispetto ad altri broker, le funzioni di Social e Copy Trading molto utili e interessanti, e infine una vasta gamma di asset a disposizione degli utenti. Tra gli aspetti positivi che caratterizzano la sua capacità di intervento si fa notare la possibilità di individuare i trader più profittevoli e andarne a copiare la strategie in maniera del tutto automatica. In questo modo otteniamo gli stessi risultati dei trader esperti. Un vantaggio che si rivela tale soprattutto per i neofiti che non sanno da dove partire.

Essi possono tranquillamente emulare gli schemi di intervento o prendere spunto per le proprie strategie personali.Tuttavia, è importante segnalare anche alcuni contro, come ad esempio l’applicazione di commissioni extra su leve particolarmente alte e il regime amministrato che non risulta disponibile. Tutti gli utenti sono uniti nel definire questo broker valido e semplificato nella gestione dei termini delle contrattazioni, ma l’aspetto che maggiormente piace è quello legato all’opzione CopyPortfolio, tramite un modulo Top Trader con cui copiare automaticamente i portafogli dei trader che hanno ottenuto un miglior profitto negli ultimi mesi.

eToro è quindi il broker ideale per coloro che stanno cercando un broker che sia in grado soprattutto di rafforzare l’intervento azionario con un buon servizio di assistenza via chat. In questo modo per ogni tipo di ostacolo possiamo sempre avvalerci del relativo sistema di supporto per una risoluzione immediata dei problemi.

2 Skilling – il broker emergente

Skilling

Skilling, una piattaforma di trading emergente, sta rapidamente affermandosi nel settore, sfidando i giganti del trading con la sua attenzione all’esperienza utente e all’affidabilità. Se sei alla ricerca di una piattaforma di trading affidabile, Skilling potrebbe essere la scelta adatta alle tue esigenze.

Vantaggi Skilling

Skilling, con sede a Cipro e fondata nel 2016, è regolamentata da CySEC e FSA, offrendo una vasta gamma di strumenti finanziari, tra cui oltre 800 CFD e strumenti forex. La sua crescita è stata rapida, ampliando le operazioni in diverse regioni e aggiungendo nuovi strumenti finanziari. Con un deposito minimo di soli 100$, zero commissioni su azioni globali e spread competitivi, Skilling si presenta come una scelta vantaggiosa per i trader.

La piattaforma offre leva per gli investitori professionali, una rapida esecuzione degli ordini e supporto per una vasta gamma di modalità di pagamento. Con una reputazione in crescita e approvazione come sponsor del Fulham FC, Skilling si posiziona come un servizio sicuro e accessibile.

Opinioni Skilling

Le opinioni su Skilling evidenziano la sua crescente popolarità tra trader amatoriali e professionisti. Grazie a servizi semplici, sicuri e facili da usare, la piattaforma ha ottenuto una solida reputazione. Con un team di oltre 40 esperti provenienti da diverse regioni, Skilling offre risorse formative, come il “Trading Study Hub,” per aiutare sia principianti che trader esperti.

La piattaforma si adatta a diversi utenti, con un conto demo per principianti e funzionalità avanzate per trader esperti. Gli spread competitivi, la varietà di strumenti finanziari e l’attenzione al cliente contribuiscono alla sua popolarità. Skilling si distingue anche nel trading di CFD criptovalute, offrendo spread ridotti e l’opzione di trading su smartphone attraverso app iOS e Android.

In conclusione, Skilling si presenta come una piattaforma di trading all’avanguardia, offrendo una combinazione di semplicità, sicurezza e ampie funzionalità. La sua crescita rapida e la fiducia guadagnata nel settore la rendono una scelta attraente per chiunque cerchi un’esperienza di trading completa e accessibile.

Prova Gratis: Apri un conto demo su Skilling

3. XTB – broker con spread competitivi

XTB

Se siete alla ricerca di un servizio online di broker, XTB online trading è il sito che fa per voi! Online dal 2002 opera in quasi tutta Europa, dall’Italia passando per la Francia, Regno Unito, Polonia, Spagna, Portogallo, Repubblica ceca, Slovacchia ed Ungheria. Vi permetterà di scambiare articoli finanziari, indici azionari, materie prime e criptovalute. Fondata in Polonia, col passare degli anni ha avuto sempre più successo fino ad essere registrata regolarmente presso il Financial Conduct Authority. In Italia XTB è controllato da KNF, dandovi la sicurezza di un sito affidabile e con varie licenze per garantirvi un elevata sicurezza nei vostri affari.

La piattaforma

Il fiore all’occhiello di XTB è il trading nel mercato Forex che vi permetterà di accedere ad una grande varietà di servizi legati al mondo delle azioni e della finanza online, dandovi così la possibilità di fare trading con oltre 35 indici e borse mondiali. Una differenza sostanziale tra XTB e altri servizi simili, sono le materie prime che dalla concorrenza vengono snobbate o comunque offrono solo le principali come oro, argento e petrolio, XTB invece vi da la possibilità di scegliere tra 21 materie prime, dal gas naturale, al cacao senza dimenticare anche quelle prima citate tra cui potrete scegliere.

XTB permette ai suoi clienti anche di investire sulle criptovalute, da quelle principali come i Bitcoin, ma anche a quelle meno famose come Cardano. Exchange Traded Funds o ETF sono fondi d’investimento di indici azionari che su XTB potrete acquistare, scegliendo tra una varietà di 60 coppie disponibili. Tramite CFD potete investire nel mercato azionario, c’è una grandissima varietà poichè XTB mette a disposizione le azioni di diversi mercati, sia statunitensi che Europei, solo in Italia poterete scegliere tra 46 diverse azioni.

Commissioni

Molti siti azionari online non sono chiari su quanto riguarda il costo delle commissioni per ogni azione intrapresa sul sito stesso, questo su XTB non capita, è uno tra i più chiari in questo ambito in quanto mette a disposizione una tabella con tutti i relativi costi. In un conto standard non verranno versate somme di denaro sui lotti negozianti, verrà conteggiata la transizione allo spread denaro-lettera che parte da 0,8 pips. Con un conto Pro, ideale per trader con un capitale medio-grande, ci sarà un costo di commissione di 3,50 euro sulle posizioni di acquisto e di vendita.

XTB vi consiglia di non avere lunghi periodi di inattività, in quanto dopo tredici mesi di inattività sul vostro profilo, vi verrà accreditato un prezzo di 10 euro per ogni mese successivo di inattività. XTB possiede una piattaforma web chiamata xStation 5, scaricabile anche sui dispositivi mobili che da accesso a tutti i servizi XTB.

La xStation 5 presenta un’interfaccia limpida e ben organizzata, anche possedendo tutte le funzioni, anche le più avanzate, è molto facile da usare, intuitiva per garantire una massima agevolezza nel poter usare dei servizi di XTB. Normalmente la xStation 5 presenta sulla sinistra gli strumenti, nella parte inferiore abbiamo gli ordini effettuati e il complessivo del conto, la parte centrale è riservata ai grafici in tempo reale dei prezzi delle azioni. Gli elementi possono essere spostati e modificati in modo che il cliente possa avere una schermata personalizzata in base a ciò che ritiene importante.

Deposito e prelievi

Per depositare denaro o prelevarlo su XTB ci si avvale di bonifici bancari, carte di credito o portafogli elettronici come Paypal. XTB offre la possibilità di provare i suoi servizi con un demo gratuito di 30 giorni in modo da poter offrirei ai suoi clienti una prima visita in questo mondo. Si inizierà con 20.000 euro virtuali da poter usare come più si vuole, dando così la possibilità di capire il meccanismo di questo mondo senza dover investire il proprio denaro. Dopo i 30 giorni di prova, avrete la possibilità di scegliere se continuare investendo e guadagnando denaro. XTB è uno dei miglior broker che troverete sul mercato, vi consigliamo di provarlo sia se siete dei principianti che esperti.

Opinioni XTB

Il broker XTB presenta alcuni vantaggi e svantaggi da tenere in considerazione prima di sceglierlo come piattaforma di trading. Tra i pro, XTB offre una vasta gamma di strumenti di trading, come ad esempio coppie di valute forex, azioni, materie prime, criptovalute e indici. Inoltre, la piattaforma di trading è di facile utilizzo e dispone di numerose funzioni avanzate. XTB inoltre fornisce un servizio di formazione per i trader di tutti i livelli e un’ottima assistenza clienti, disponibile 24 ore su 24, 5 giorni su 7.

Tuttavia, vi sono anche alcuni contro da tenere in considerazione. In particolare, XTB applica commissioni relativamente alte rispetto ad altri broker, soprattutto per i trader con volumi di trading più elevati. Inoltre, il deposito minimo richiesto per aprire un conto presso XTB è piuttosto elevato rispetto ad altri broker. Infine, alcuni utenti hanno segnalato problemi di esecuzione degli ordini e di slippage, in particolare durante i periodi di volatilità elevata del mercato.

Prova Gratis: Apri un conto demo su XTB

4. Avatrade – broker online sicuro

Avatrade

Con AvaTrade ci affidiamo ad un broker internazionale capace di agire su ogni asset del mercato globale complice il suo collegamento a numerose piattaforme per il trading con la possibilità non solo di attivare modalità classiche come il copy ma anche quelle nuove come il social trading, mostrando la massima disponibilità con ogni genere di strategia possibile. In siffatto contesto si fa notare l’apertura ad opzioni forex e spot forex, con diversi altri mercati CFD.

Per tutti coloro che si iscrivono su AvaTrade ci sono diverse possibilità di scelta per quanto riguarda le piattaforme da usare e su cui operare, si tratta di ben 8 piattaforme di trading tra le quali il trader può scegliere:

Trading automatico. Questo trading include vari sistemi tra cui Ayondo, Currensee, MirrorTrader. In più il trading automatico di AvaTrade permette ai vari operatori di copiare i trader che sono più esperti, tecnica molto efficace per poter imparare al meglio.

AVAOptions. Questa è senza dubbio l’ultima piattaforma di AvaTrade e fa in modo da unire la potenza FX Options con la FX Spot per andare a massimizzare i vari profitti.

AvaTrader. Questa piattaforma è di proprietà di AvaTrade, come si evince dal nome ed è completamente personalizzabile, infatti dispone di grafici con tanto di news feed in tempo reale.

Mac Trading. Questa piattaforma invece è accessibile e adattabile ai computer Mac e ci consente di accedere direttamente ai vari mercati principali in maniera molto veloce.

MetaTrader4. Questa piattaforma è senza dubbio molto conosciuta e famosa, quasi tutti i broker usano questa piattaforma per il trading online e non ha certo bisogno di presentazioni. Ci basti dire che è dotato di un’ampia gamma di strumenti ed è molto flessibile anche per i vari trader alle prime armi.

Mobile Trading. Questa piattaforma è stata pensata per tutti i dispositivi mobili, anche se comunque mantiene le varie caratteristiche della piattaforma classica con le varie potenzialità di AvaTrader e MetaTrader4.

MetaTrader4 con spread variabili. Attraverso questa piattaforma possiamo sfruttare tutta la potenza della piattaforma MetaTrader4 con in più il vantaggio di vari spread bassi.

Web Trading. Questa piattaforma ci consente di avere accesso alla nostra attività di trading direttamente dal nostro browser.

Servizi aggiuntivi su AvaTrade

Le varie risorse che AvaTrade ha messo a disposizione dei propri clienti vanno a includere anche dei servizi aggiuntivi, ovvero:

  • Le analisi del mercato
  • I grafici in tempo reale
  • Le notizie con tanto di commento audio
  • Le analisi fondamentali e anche tecniche

Attraverso questo tipo di servizi i trader hanno la possibilità di avere del tempo libero per andare a concentrarsi sulle varie attività del trading online anziché perdere tempo cercando continuamente le informazioni utili al proprio lavoro. Decisamente un vantaggio che questo broker offre ai propri clienti. Questo fa in modo da intendere come il broker sia molto interessato ai propri clienti ed è anche interessato affinché facciano trading nelle migliori condizioni possibili.

Opinioni Avatrade

Avatrade è un broker con molti vantaggi, tra cui una vasta gamma di asset disponibili, la regolamentazione in diverse giurisdizioni e un servizio clienti di alta qualità. Con un’ampia scelta di asset, i trader possono facilmente diversificare il proprio portafoglio e trovare opportunità di trading interessanti.

Inoltre, la regolamentazione in diverse giurisdizioni offre ai clienti una maggiore protezione e sicurezza dei loro fondi. Il servizio clienti di Avatrade è altamente professionale ed efficiente, pronto a rispondere a qualsiasi domanda o problema che i clienti possano avere.

Tuttavia, c’è un paio di svantaggi da tenere in considerazione. Le commissioni di trading di Avatrade possono essere relativamente alte rispetto ad altri broker, il che può ridurre i profitti dei trader. Inoltre, il tempo di elaborazione dei prelievi può essere più lungo rispetto ad altri broker, il che può essere scomodo per i trader che vogliono ritirare rapidamente i loro fondi.

In generale, Avatrade offre una piattaforma di trading solida e affidabile, ma è importante che i trader considerino attentamente i costi e i tempi di elaborazione dei prelievi prima di scegliere questo broker.

Prova Gratis: Apri un conto demo su Avatrade

5. IQ Option – broker online innovativo

IQ Option

 

Questo è un broker che ha l’obiettivo di abbattere in modo decisivo tutte le barriere di ingresso al cosiddetto Trading Online. Da un lato si tratta di una piattaforma molto facile da utilizzare e dall’altro il deposito minimo è di soli 50 € / $.

I tipi di conto su Iq Option

Sul broker Iq Option possiamo trovare tre tipi di conto ovvero:

  • Conto Demo
  • Conto Reale da un minimo di 50 euro/dollari

Con il Conto Demo avremo modo di poter fare trading con 13 tipi di mercato, avremo a disposizione webinar introduttivi, potremo fare trading online con denaro virtuale gratuitamente e successivamente quando saremo sicuri e ci riterremo pronti potremo passare al Conto Reale con un minimo di 50 euro o dollari.

Come investire su Iq Option

  • Per effettuare i primi investimenti in CFD con Iq Option è necessario passare attraverso alcune fasi ovvero:
  • Registrarsi al sito Internet. Ovviamente occorre essere consapevoli che il trading online potrebbe comportare delle perdite. Non si tratta di gioco!
  • Andare nell’applicazione Desktop oppure mobile
  • Scegliere il tipo di importo da versare
  • Scegliere l’asset da negoziare
  • Inserire l’ordine sul mercato finanziario

Il conto demo di Iq Option

La caratteristica che contraddistingue Iq Option e che la rende favorita tra i trader che si iscrivono a questo broker è senza ombra di dubbio il conto demo. Infatti Iq Option offre il suo conto demo e si tratta di uno dei conti demo in assoluto migliori per tutti coloro che si avvicinano al mondo del trading online e che cominciano a lavorarci. Innanzitutto il conto demo è un conto illimitato, non ci sono vincoli o limitazioni. Sicuramente è il modo migliore per prendere mano con il trading online e per sperimentarlo senza alcun rischio di capitale, ma anche per prendere mano con la piattaforma davvero intuitiva e molto facile.

Quando abbiamo cominciato a prendere mano con la piattaforma e con il conto demo possiamo direttamente passare al conto reale e questo possiamo farlo con appena 50 euro /dollari di capitale principale. Quindi la caratteristica più importante è il passaggio graduale dal conto demo, con denaro virtuale, al conto reale con una cifra davvero irrisoria e a portata di tutti. Sicuramente questa è una strategia perfetta per coloro che sono alle prime armi e non vogliono rischiare di gravare sul proprio conto reale in maniera eccessiva.

Opinioni IQ Option

Parlando di IQ Option, è possibile affermare che si tratta di un broker sicuro ed economico che mette a disposizione degli utenti una piattaforma di trading all’avanguardia, con numerose funzionalità utili. Inoltre, l’offerta di strumenti di trading è molto ampia e variegata. Tuttavia, è importante evidenziare che il broker non consente di operare su tutti i tipi di asset, il che potrebbe limitare le opportunità di investimento di alcuni trader. Inoltre, va tenuto presente che le commissioni potrebbero variare a seconda della valuta utilizzata, quindi è importante controllare attentamente i dettagli prima di effettuare una transazione.

Quali caratteristiche abbiamo valutato per ogni broker ?

Tempo richiesto: 10 minuti

Tutti i broker online che abbiamo recensito su Broker-Forex.it sono muniti regolamentazioni e licenze, e quindi sono autorizzati ad operare in Italia. Tra i principali criteri di valutazione sui quali ci siamo basati per proporvi i broker online ideali sono i seguenti:

  1. Controlla la Regolamentazione

    C’è da dire che un broker altamente regolamentato è sempre sottoposto a dei costanti controlli da parte delle autorità di vigilanza nota come Consob in Italia che attuano delle normative europee in grado di tutelare la moneta dei trader.

    Differenti sono i Broker in Italia che non sono regolamentati e spesso come potrete vedere mettono in atto delle truffe a discapito dei Trader che intendono lavorarci, dunque si creano delle piattaforme trading praticamente false è inesistente.

    Ecco i link utili per verificare se un broker ha l’autorizzazione Consob:

    elenco società autorizzate e con ufficio in Italia
    elenco società autorizzate ma prive di uffici in Italia

  2. Controlla Costi e Commissioni

    Ovviamente la sicurezza non è tutto, non è la vera e unica caratteristica per scegliere un buon broker online.

    Bisogna anche considerare il fatto che se si tratta di un buon Broker e allo stesso tempo conveniente non implichi nessun tipo di commissione iniziale per iniziare a fare Trading e soprattutto deve avere degli spread molto vantaggiosi.

  3. Controlla la Velocità di esecuzione

    Tra uno dei fattori anche molto importanti è legato alla facilità d’uso perché quando si andrà a scegliere un broker online bisogna controllare il grado di difficoltà nel lavorare in piattaforma e assolutamente la velocità di esecuzioni delle operazioni.

    Una piattaforma trading affidabile che ti permette in modo rapido e semplice di effettuare operazioni di trading è senza dubbio un fattore molto importante che può farti evitare di perdere molti soldi.

Elenco dei migliori broker online autorizzati CONSOB per il trading online in Italia

Broker Forex Italiani Autorizzati dalla Consob

I broker autorizzati Consob consigliati da Broker-Forex.it per fare trading online sul territorio italiano sono 10 e in questa guida vi racconteremo il loro potenziale sul campo dopo aver analizzato diversi fattori chiave: dalla sicurezza e dai criteri di affidabilità al deposito minimo richiesto, dal numero di asset disponibili su cui investire fino alla percentuale degli spread addebitati alla tipologia dei leva retail con annesse le piattaforme disponibili.

Come scegliere il miglior broker italiano
Logo Consob

Ecco l’elenco dei 10 broker online Consob che vi consigliamo se volete fare trading online sul territorio italiano.

  1. eToro – miglior broker con copytrading per azioni e crypto;
  2. XTB – miglior broker per principianti con video, webinar e corsi gratuiti;
  3. AvaTradebroker con spread bassi e miglior conto demo gratuito
  4. IG Markets – broker con oltre 17000 CFD negoziabili
  5. Plus500 – piattaforma di trading semplice ed intuitiva
  6. ActivTrades – miglior servizio clienti con assistenza 24 ore su 24
  7. Pepperstone – ampia varietà di piattaforme su cui è possibile operare
  8. Degiro – piattaforme con oltre 40.000 titoli disponibili
  9. Fineco – nessun deposito minimo e basse commissioni di trading
  10. Directa – broker con piattaforme proprietarie sviluppate internamente

Nel corso dell’analisi e della selezione di questi intermediari finanziari, abbiamo attentamente valutato i seguenti criteri:

  • Affidabilità e sicurezza del broker
  • Importo minimo richiesto per il deposito
  • Varietà di asset disponibili per l’investimento
  • Livello degli spread applicati
  • Offerta di leva finanziaria per investitori retail e professionali
  • Diverse piattaforme di trading messe a disposizione.

1. eToro

eToro

Questo broker crypto, considerato uno dei migliori in circolazione, è disponibile in Italia grazie alla licenza Consob eToro (Europe) Ltd. – 10033275. Da un certo punto di vista è la scelta migliore per il social e il copy trading grazie alla sua piattaforma webtrader. Per utilizzarlo va ricordato che il suo deposito minimo in Italia è di 100$.

A conti fatti l’USD è l’unica valuta di base accettata. Per questo motivo ci verrà addebitata una tassa di conversione a partire da 50 pip a seconda del metodo di pagamento utilizzato. Qui troviamo spread da 1 pip su più di 1000+ CFD asset, inclusi forex, azioni, indici, materie prime, crypto, ETF. Per ciò che concerne l’utilizzo della può arrivare fino a 30:1 (clienti retail) e fino a 400:1 (clienti professionali).

2. XTB

XTB

Uno dei meriti di questo broker online per principianti è sicuramente l’ampio pacchetto di materiale didattico con cui assicura anche ai neofiti una migliore esperienza di investimento.

Per il resto si configura come un ottimo strumento autorizzato dalla Consob con numero di registrazione 3569. A tal proposito per operare su XTB non c’è l’obbligo di deposito minimo. Inoltre gli asset offerti sono più di 5400 e comprendono forex, indici, crypto, materie prime, ETF e azioni, con spread che partono da 0,3 pip sul forex. Per ciò che concerne la leva può arrivare fino a 1:30 (retail) e 200:1 (professionale), invece per le piattaforme si appoggia a xStation 5.

3. AvaTrade

AvaTrade

Si tratta di un broker in grado di assicurare un funzionamento versatile potendo fare affidamento su diverse piattaforme come AvaOption, MT4 e MT5. In Italia è disponibile con licenza Consob 9068076 e ha una sede italiana situata a Milano.

$100 è il deposito minimo necessario per aprire un conto col broker. Decisamente conveniente! Inoltre offre 1000+ asset CFD con spread fissi da 0,9 pip sul forex. Tra gli altri prodotti finanziari disponibili troviamo: indici, materie prime, azioni, cripto, ETF, opzioni forex, bond. Per ciò che concerne la leva sappiamo che è fino a 30:1 per trader retail and 400:1 per trader professionisti.

4. IG Markets

IG Markets

Questo broker per utenti italiani si rivela una soluzione ottimale fin da subito soprattutto per gli investitori italiani grazie alla presenza di una sede italiana a Milano potendo fare affidamento su una licenza CONSOB 1026230.

Il deposito minimo richiesto è fissato a 300€, in compenso ci sono più di 17.000 asset CFD tra cui opzioni vanilla, bond e digital100, con spread sul forex da 1 pip. La leva finanziaria disponibile arriva fino a 30:1 (retail) e 222:1 (professionale). Inoltre abbiamo la possibilità di scegliere tra varie piattaforme di trading: ProRealTime, L2Dealer, MT4 e piattaforma mobile.

5. Plus500

Plus500

Plus500 è una realtà in espansione a fronte del grande successo scaturito dagli CFD. In tal senso è broker storico nel panorama italiano con licenza CONSOB 1006241.

Il deposito minimo richiesto è di 100€, mentre i spread sono variabili su 2000+ asset CFD tra cui 60+ di coppie forex e altri tipi di asset come indici, azioni, materie prime, cripto, ETF, opzioni e futures. La leva disponibile può arrivare 30:1 per clienti italiani retail e a 300:1 per clienti italiani professionali. Tra le piattaforme può fare affidamento sull’elevato livello di Webtrader.

6. ActivTrades

ActivTrades

Questo broker per italiani è la risposta per coloro che stanno cercando una piattaforma dove sperimentare le proprie capacità a fronte del suo conto DEMO davvero funzionale. ActivTrades è molto attivo in Italia e dispone una regolare licenza CONSOB 5081938. Per il suo utilizzo non richiede un deposito minimo in Italia.

Particolarmente interessante la sua offerta di 500 asset con spread a partire da 0.5 sul forex. Tra gli altri asset disponibili troviamo: indici, ETF, azioni, materie prime, opzioni e futures. Per ciò che concerne la leva retail essa arriva fino a 30:1, mentre la leva professionale fino a 400:1. Le 3 piattaforme sono: Metatrader4, Metatrader5 e Piattaforma proprietaria.

7. Pepperstone

Pepperstone

E’ il broker amato dagli italiani che cercano appunto un broker con spread bassi. Si presenta con licenza CONSOB 0005104/17 per operare in Italia. Ci vogliono 200 euro per iniziare dato che è questa la cifra del suo deposito minimo.

Inoltre possiamo scegliere tra circa 200 asset CFD con spread da 0 pip sul forex a seconda del tipo di conto scelto. Tra gli altri prodotti finanziari troviamo: indici, materie prime, cripto e azioni. La leva più alta che viene resa disponibile è di 1:30 e di 1:500 a seconda che il cliente sia di tipo retail o professionale. Tra le piattaforme disponibili ci sono: MT4, MT5, cTrader.

8. Degiro

Degiro

Con Degiro possiamo operare soprattutto con le azioni. A tal proposito si pone come uno dei più specifici e particolarmente impiegato in 18 paesi Europei, tra cui l’Italia. È possibile aprire un conto per soli 0,01€, anche se qui però non troviamo il conto demo.

Quanto alla sua offerta troviamo un pacchetto di 30.000 azioni e migliaia di ETF rivelandosi un broker adatto davvero ad ogni esigenza e richiesta. Molto convenienti le commissioni che partono da 0,50€ per le azioni USA. Per fare trading possiamo affidarci alla piattaforma proprietaria del broker.

9. Fineco

Fineco

Il popolare Fineco ha una registrazione CONSOB e rappresenta un’ottima scelta per trader italiani. Non c’è alcun conto DEMO, ma in compenso non dobbiamo necessariamente caricare un deposito minimo. La sua è il trading su azioni con commissioni a partire da 19€ riducibili fino a 2,95€ per ordine.

Nella sua offerta troviamo anche contratti futures, opzioni. Senza dimenticare che consente anche operare sui classici CFD, con spread da 1 pip sul forex. La sua leva massima è di 30:1 per clienti retail e una leva massima di 100:1 per clienti professionali. Anche qui per fare trading possiamo puntare sulla piattaforma proprietaria del broker. Il numero della licenza Consob di Fineco è 000480264.

10. Directa

Directa

Se invece la vostra priorità sono i costi bassi allora la scelta giusta è Directa, una piattaforma fondata nel 1985 a Torino che consente agli investitori di operare sui mercati finanziari direttamente coi i propri dispositivi.

Non c’è bisogno di sottoscrivere un deposito minimo per investire. Inoltre garantisce un’ottima disponibilità di azioni, ETFs, forex, indici, futures, coppie forex e opzioni, con commissioni a partire da 1,50€ a seconda del prodotto. Per quanto riguarda la leva massima sulle azioni è di 5:1 per ogni genere di cliente.

Come capire se un broker è regolamentato e autorizzato dalla Consob

Nella scelta del miglior broker italiano entrano in gioco diversi fattori: dalla sicurezza ai costi fino alle tempistiche delle transazioni. Le regolamentazioni hanno un ruolo chiave perché rappresentano una garanzia di affidabilità e di conseguenza bisogna sempre verificare le certificazioni CONSOB (Commissione Nazionale Società e Borsa). Senza dimenticare altre autorevoli come l’ASIC Australiana e l’FCA del Regno Unito.

Inoltre riteniamo che anche la longevità è sicuramente un ottimo indicatore di efficienza e trasparenza: se è durato per tutti questi anni, un motivo ci sarà! Infatti un’esperienza trentennale nel mondo del trading online dimostra che ha fondamenta solide e un’ottima gestione della società.

Nella fase relativa alla scelta del miglior broker entrano in gioco anche fattori soggettivi che sono legati per lo più alla nostra capacità sul campo. Di conseguenza i trader professionisti e i neofiti tendono a scegliere broker differenti in base alla tipologia dei servizi che sono in grado di offrire. Per quest’ultimi consigliamo broker con un deposito minimo il più basso possibile, così da non impiegare da subito somme di denaro troppo importanti.

Su questa lunghezza d’onda una piattaforma semplice e intuitiva può essere un ottimo criterio di valutazione per coloro che sono alle prime armi, spesso trainati dalla presenza di un conto demo, da usare il più possibile. Ovviamente dato che non obbliga l’apertura di un conto reale si rivela molto utile nella fase iniziale.

Un criterio che mette d’accordo entrambe le tipologie di investitori è in relazione ai costi e allo spread laddove sono tutti d’accordo che bisogna massimizzare i profitti. Tenendo bene a mente che spesso i broker con migliori offerte al riguardo sono i Broker ECN.

Un altro consiglio utile secondo noi è quello di optare per un broker con una sede fisica in Italia connessa ad un servizio clienti in modo da poter parlare con una persona fisica in carne ed ossa nel caso dovessimo riscontrare dei problemi. Per questo motivo vi sconsigliamo di scegliere un broker che non prevede l’impiego della lingua italiana, altrimenti rischiate di non sapere esattamente cosa sta succedendo al vostro capitale investito.

Cos’è e come funziona il trading online legale ?

A questo punto una volta compresi i meccanismi dei vari broker online disponibili nel nostro Paese spostiamo l’attenzione sul funzionamento vero e proprio del trading online, laddove quest’ultima parola sta per Foreign Exchange Market, ossia scambio di valuta estera. In sostanza in questo mercato che può vantare un volume di scambi giornalieri 6000 miliardi di dollari,  vengono scambiate le varie valute per ottenere profitti attraverso il relativo tasso di cambio.

La sua nascita risale al 1971, quando i trattati di Bretton Woods furono definitivamente abbandonati. Essi erano stati approvati con la Seconda Guerra Mondiale e prevedevano di fissare il tasso di cambio di diverse nazioni con quello del dollaro, che a sua volta era ancorato al valore dell’oro.

Si trattava di una buona soluzione per evitare speculazioni di vario genere, ma risultava anche limitante per l’economia del dopoguerra, che aveva invece bisogno di investimenti ingenti per riscoprire intere nazioni. In ogni caso questo mercato con la sua entrata in scena dava origine al mercato valutario con annesse deregolamentazioni che comunque aiutarono senz’altro investitori e speculatori.

Inizialmente solo i grandi protagonisti della finanza mondiale come banche nazionali, fondi di investimento, grandi investitori o stati nazionali potevano fare investimenti nel mercato crypto, poi dopo gli anni 80? le cose sono iniziate a cambiare. Certamente la diffusione degli investimenti online ha accelerato questo fenomeno, e anche i comuni cittadini iniziarono ad avere accesso a questi mercati. Successivamente negli anni ’90 il trading online arriva in Italia conquistando un’incredibile mole di investitori di diversa provenienza professionale e non solo.

Restrizioni nel fare trading in Italia

Prima di scegliere uno dei broker indicati e iniziare a fare trading online, bisogna accertarsi di quali restrizioni vengono imposte per evitare di trovarsi in una spiacevole gabbia di regolamentazioni. Diciamo subito che molte regole sono state determinate dall’attività della Consob, e vanno nella direzione di una maggiore difesa degli utenti.

La prima restrizione è legata ai livelli massimi di leva. Ebbene in Italia e in Europa la leva massima sul forex è di 1:30. Stiamo parlando di una restrizione legittima, poiché a conti fatti la leva finanziaria è uno strumento pericoloso per coloro che sono alle prime armi. I livelli che c’erano prima erano piuttosto eccessivi aumentando notevolmente i rischi connessi al trading online.

Su questa lunghezza d’onda va ricordato che esistono anche alcuni strumenti che sono stati del tutto bannati, come per esempio lo Spread Betting che comunque resta accessibile in molti stati extra europei come l’Inghilterra e l’Irlanda. Diverso il caso delle Opzioni Binarie, prima reso illegale dalla Consob e poi riqualificato recentemente anche se poi non sono cambiate le sue condizioni operativo.

In ogni caso consigliamo sempre la massima cautela data la somiglianza allo Spread Betting. Stiamo parlando comunque di strumenti utili soprattutto per gli utenti più esperti, ma potrebbero rivelarsi davvero insidiosi ai neofiti. Insomma se non avete la dovuta preparazione rischiate di perdere tutto il vostro capitale. Chiarito anche questo aspetto, è arrivato il momento di indicare alcuni consigli pratici per scegliere il miglior broker.

Tasse sul trading in Italia

Le tasse sul trading online in Italia hanno una loro modulazione. In generale riuscire a trovare il filo della matassa non è complesso ma è necessario chiarire alcuni punti chiave. Prima di tutto dobbiamo sapere che le imposte sul trading online in Italia ammontano al 26% sulle plusvalenze. Questo vuol dire che non entreranno in questo conteggio le perdite ma potranno comunque essere sfruttate come bonus fiscali. Un buon commercialista vi spiegherà che ci sono molti strumenti che possono aiutarvi a sottrarre le perdite dalle tasse entro 4 anni, fornendo un ottimo paracadute a coloro che spesso perdono il proprio capitale sul mercato digitale.

Per tutto ciò che concerne le tempistiche in linea di massima le tasse sul trading vanno pagate entro il giugno dell’anno successivo, laddove dati andranno inseriti nella propria dichiarazione dei redditi. Per coloro che invece operano come sostituti d’imposta, sarà il broker stesso ad occuparsi della tassazione, detraendo in maniera automatica il 26% dalle plusvalenze.

Sono due quindi i regimi fiscali tra cui decidere:

  • Regime Amministrativo: aiuta di gran lunga l’investitore occupandosi della tassazione, ma sottraendogli anche liquidità.
  • Regime Dichiarativo: ci occupiamo personalmente della dichiarazione dei nostri profitti derivati dall’attività di trading, ma in compenso abbiamo anche 1 anno come margine di tempo in cui potremo utilizzare la nostra liquidità.

In questo scenario il primo regime è consigliato a coloro che hanno una maggior esperienza sul campo, il secondo invece è ideale per coloro che sono alle prime armi e che vogliono gestire tutto in maniera diretta.

Domande Frequenti

Cosa sono i broker online?

I broker sono piattaforme online che consentono agli investitori di negoziare sul mercato crypto, forex e azioni. Questi broker offrono accesso alla compravendita di coppie di valute, strumenti di analisi, e servizi per eseguire transazioni. La valutazione dei “migliori” broker dipende dalle esigenze individuali dell’investitore, come spread competitivi, esecuzione rapida degli ordini, strumenti di analisi avanzati e regolamentazione affidabile.

Qual è il miglior broker in Italia?

La scelta del miglior broker in Italia dipende dalle preferenze personali dell’investitore. Alcuni broker popolari in Italia includono eToro, XTB, Skilling, e altri. È importante considerare fattori come la regolamentazione, i costi di transazione, la facilità d’uso della piattaforma e i servizi offerti prima di prendere una decisione.

Qual è il miglior broker per principianti?

I principianti dovrebbero cercare broker che offrano un ambiente di trading user-friendly, formazione educativa, conti demo e supporto clienti accessibile. Alcuni broker noti per essere adatti ai principianti includono eToro, Skilling, e XTB. Tuttavia, è sempre consigliabile fare una ricerca approfondita e utilizzare conti demo per acquisire esperienza prima di iniziare a investire con denaro reale.

Conviene fare trading con i broker ?

Il trading online può essere conveniente per alcuni investitori, ma comporta anche rischi significativi. Prima di iniziare a fare trading, è essenziale comprendere i mercati finanziari, avere una strategia di trading ben definita e gestire attentamente il rischio. Investire solo ciò che ci si può permettere di perdere è una regola fondamentale.

È sicuro fare trading con i broker ?

La sicurezza nel trading online dipende dalla scelta di un broker affidabile e regolamentato. È importante selezionare broker con licenze riconosciute e rispettare le normative di sicurezza finanziaria. Verificare la reputazione del broker, leggere recensioni indipendenti e assicurarsi che offra un ambiente di trading sicuro sono passaggi cruciali per garantire la sicurezza nell’attività di trading.

E’ possibile segnalare un broker alla Consob ?

Si è possibile farlo. Basta visitare il sito ufficiale ed inviare un esposto tramite una procedura online che puoi trovare qui.