Criptovalute Lista: Elenco principali Crypto

Il mondo delle criptovalute può generare confusione e allo stesso tempo entusiasmare. Ogni giorno compaiono sempre nuove criptovalute emergenti e nuovi progetti, protocolli inediti e reti vergini, con movimenti di prezzo da valutare. Comprare criptovalute però ha i suoi rischi, molte di esse sono economiche e facili da acquistare, ma gli esperti consigliano agli investitori di fare delle ricerche, prima di investire dei soldi nell’acquisto di una criptovaluta.

Criptovalute Lista: Elenco principali Crypto

Questo perché è importante capire in cosa si sta investendo e quali sono i rischi associati. Gli esperti avvertono, infatti, che qualsiasi investimento in criptovalute può comportare la perdita dello stesso. Quindi in questo settore in rapida evoluzione, ecco l’elenco completo di tutte le criptovalute su cui conviene investire.

Queste criptovalute rappresentano una varietà di progetti blockchain con scopi diversi, come la creazione di contratti intelligenti, lo sviluppo di piattaforme decentralizzate e soluzioni per il settore finanziario decentralizzato (DeFi). Va notato che la classifica delle criptovalute può variare nel tempo in base alle dinamiche di mercato e agli sviluppi tecnologici.

Come abbiamo valutato le migliori criptovalute da acquistare?

1. Capitalizzazione di mercato

La capitalizzazione di mercato è il prezzo per moneta o gettone moltiplicato per la quantità totale di monete o gettoni in circolazione.

Nelle criptovalute, spesso dobbiamo distinguere tra “capitalizzazione di mercato attuale” e “capitalizzazione di mercato completamente diluita”. Il primo include tutte le monete o i token disponibili fino ad oggi, mentre il secondo include anche tutte le monete o i token che sono ancora bloccati, ma che verranno rilasciati in futuro attraverso processi come il crypto mining o il crypto staking.

Se c’è un’enorme differenza tra questi due valori, è molto probabile che il prezzo diminuirà in futuro, poiché più token (offerta) soddisfano il mercato (domanda).

Questi numeri sono probabilmente il fattore più importante nel determinare un investimento in criptovalute fattibile e vengono spesso trascurati quando si confronta il prezzo di una singola unità di token.

Solo perché il prezzo di alcuni token è 0,00001€, potrebbe comunque avere una capitalizzazione di mercato molto elevata se esistono 100.000.000.000.000 di token esistenti.

2. Volume degli scambi

Un volume di scambi elevato e costante su un asset è generalmente un ottimo segno. Ciò significa che un numero maggiore e/o più grande di soggetti sono interessati, suggerendo che l’asset è probabilmente quotato su più scambi di criptovaluta.

Un volume di scambi elevato significa una maggiore accessibilità, rendendo più facile per gli investitori acquistare o vendere senza influenzarne significativamente il prezzo. Bitcoin ha raggiunto il suo volume di scambi più alto durante il suo crollo nel novembre 2022, scambiando oltre 400 miliardi di dollari in un solo giorno.

3. Liquidità

La liquidità e il volume degli scambi sono correlati, poiché il volume degli scambi e i movimenti dei prezzi indicano in qualche modo la liquidità. Un volume di scambi elevato abbinato a variazioni di prezzo minime è generalmente indicativo di un’elevata liquidità. Ciò significa che l’asset può essere acquistato o venduto in quantità significative senza causare un impatto sostanziale sul suo prezzo.

Tuttavia, possono verificarsi eccezioni, a volte deliberatamente, che influiscono su questa correlazione. La liquidità effettiva è un dato molto importante dal punto di vista di un investitore, soprattutto quando si tratta di scambi decentralizzati. La liquidità mostra quanto facilmente puoi uscire dalla tua posizione, il che spesso è un problema con monete o gettoni più recenti.

Se la liquidità è molto bassa, diciamo meno di 10 volte il tuo investimento, sarà impossibile vendere quell’asset al prezzo di mercato corrente. Pertanto dovresti investire in asset a bassa liquidità solo se prevedi di detenerli per un periodo di tempo più lungo e prevedi un aumento della liquidità in futuro.

4. Casi d’uso e adozione nel mondo reale

Quando si valuta quale criptovaluta acquistare, proprio come faresti con ogni altra azienda e i loro prodotti, è necessario che ci sia un caso d’uso reale (o almeno una prospettiva futura per uno) e clienti paganti che portino profitto.

Quando si guarda una moneta o un gettone, è importante chiedersi quale potrebbe essere il caso d’uso.

Puoi approfondire ancora di più l’analisi prendi in considerazione la possibilità di stimare la portata dell’adozione necessaria, ovvero quanti utenti devono interagire e pagare per questo prodotto, per coprire i costi operativi. Questo è il momento in cui la criptovaluta passa dall’essere semplicemente un’idea innovativa a un’impresa che crea valore tangibile.

Confrontando questo con l’attuale capitalizzazione di mercato di un progetto potrebbe spesso portare a una rivelazione interessante.

5. Tokenomics

Una delle domande più cruciali da porsi è: come funziona effettivamente il token?

La tokenomics descrive l’economia di un token e può rivelare rapidamente un cattivo investimento anche se il prodotto e il team sono eccezionali.

La domanda e l’offerta indicano il prezzo simbolico, quindi l’equilibrio tra i due e il modo in cui potrebbe svilupparsi mostrano il potenziale di un investimento. Chiedilo a te stesso:

  • A cosa mi serve il token? C’è richiesta per il token se il prodotto ha successo?
  • Verranno generati nuovi token in futuro e se, come e quando ciò accadrà?
  • I token sono bloccati per il team e i primi investitori e quando verranno sbloccati? (Probabilmente hanno acquistato a un prezzo inferiore e potrebbero voler trarre profitto non appena possibile)
  • I token possono essere bruciati (distrutti) e, in caso affermativo, cosa innesca questa riduzione dell’offerta?

6. Team di sviluppo

La spina dorsale tecnologica è di grande importanza nell’era della digitalizzazione. Chiedilo a te stesso:

  • Cosa so del team dietro un progetto basato su token?
  • Qual è il loro background? Le loro competenze?
  • Pensi che possano mantenere la promessa?
  • Stanno lavorando duramente al progetto come dovrebbero?

Molti team di sviluppo crittografici condividono approfondimenti nel loro profilo GitHub, che mostra il lavoro effettivo che stanno svolgendo.

Se non hai il know-how per valutarlo da solo, potrebbe avere senso parlare con qualcuno che può, prima di investire in un progetto.

7. Supporto comunitario

La comunità di oggi potrebbe trasformarsi negli utenti e clienti di un prodotto di domani. È importante tenerne conto e dare uno sguardo più attento alla comunità. Poniti queste domande:

  • La comunità è reale? Oppure i follower su X sono solo account vuoti?
  • Le persone sono effettivamente interessate al prodotto o sono solo speculatori?

Se la comunità è composta principalmente da speculatori e persone che coltivano per ottenere ricompense rapide, criptovalute gratuite ecc., è molto probabile che ci sia un’enorme pressione di vendita, una volta che l’asset sarà negoziabile.

8. Sicurezza e trasparenza

Come abbiamo visto più volte in passato, la sicurezza e la trasparenza possono compromettere un progetto e il suo valore in pochi secondi, se non eseguite correttamente.

È interessante notare che le violazioni della sicurezza spesso derivano da errori umani, come codice scritto male o governance inadeguata, piuttosto che da difetti intrinseci nella stessa tecnologia blockchain .

Sebbene nella maggior parte dei casi i problemi di sicurezza non siano intenzionali, le vere e proprie truffe crittografiche lo sono. Avere sufficiente trasparenza offre una migliore opportunità di individuare tempestivamente comportamenti fraudolenti. Chiedilo a te stesso:

  • Chi ha accesso critico al codice? Qual è lo scenario peggiore?
  • Esiste un singolo punto di errore (ad esempio una persona che detiene le chiavi private per alterare un contratto intelligente)?
  • Ci sono informazioni oscurate che dovrebbero essere trasparenti?

9. Prestazione

La performance passata è un ottimo indicatore di cosa aspettarsi in futuro, anche se ovviamente non è sempre una garanzia. Anche se i progetti con buone prestazioni potrebbero avere una capitalizzazione di mercato maggiore rispetto a quelli non provati, il rischio potrebbe essere notevolmente inferiore.

In tempi di mercato rialzista, quando l’ottimismo degli investitori e lo slancio del mercato sono elevati, può essere strategico identificare progetti con un solido track record che potrebbero non aver sfruttato appieno l’attuale euforia del mercato.

Anche in presenza di guadagni diffusi, alcuni progetti ben consolidati potrebbero restare indietro in termini di valutazione, non a causa dei loro fondamentali ma a causa delle dinamiche di mercato o dell’attenzione degli investitori su asset più speculativi.

Un team ben finanziato che mantiene costantemente la propria tabella di marcia e dimostra potenziale di crescita in un mercato rialzista suggerisce un asset non solo con attrattiva attuale ma anche fattibilità a lungo termine.

Elenco principali criptovalute per investire: le Top 20

  1. 🏆 Bitcoin
  2. 🏆 Ethereum
  3. 🏆 Cardano
  4. Shiba Inu
  5. Solana
  6. Ripple
  7. Dogecoin
  8. Bitcoin Cash
  9. Litecoin
  10. Polkadot
  11. Binance Coin
  12. Uniswap
  13. Chainlink
  14. Elrond
  15. Chiliz
  16. Algorand
  17. Matic
  18. Vechain
  19. Tron
  20. Avalanche

Bitcoin

Bitcoin

Tutti conoscono la regina delle criptovalute, ovvero i Bitcoin. Nonostante ci siano molte opinioni contrastanti sull’argomento, non si può non ammettere che questa crypto ha riscontrato un enorme successo negli ultimi anni e trader da tutto il mondo sono sempre più curiosi nel studiare nei minimi dettagli il percorso che ha fatto nel tempo.

Questa moneta elettronica nasce nel 2009 con l’intenzione di sostituire il denaro tradizionale, o comunque rappresentare una valida alternativa. Gradualmente sempre più persone appassionate del mondo degli investimenti si sono interessate alla valuta, dato che dava vita a processi di pagamento molto semplici e veloci.

I Bitcoin sono ‘’conservati’’ in un portafoglio virtuale, che prende il nome di Wallet. Attraverso un intermediario, chiamato broker, tra il trader e la società di crypto avvengono le transazioni. Trattandosi di una moneta decentralizzata, nessuna transazione viene controllata da banche e nonostante tutto si svolge in modo pubblico vi è la possibilità di mantenere l’anonimato.

I bitcoin, però, non sono solo un metodo di pagamento; costituiscono, infatti, un vero e proprio investimento. L’importante è saper investire ed essere informati in anticipo sul suo andamento e sul momento più adatto per investire, senza lasciarsi ammaliare soltanto dalla probabilità di arricchirsi. Nonostante gli alti picchi raggiunti negli anni precedenti, infatti, i bitcoin hanno avuto anche un ribasso di valore.

Nonostante ciò, ci sono ottime possibilità che questa criptovaluta raggiunga una posizione stabile nei prossimi anni e le opinioni sull’aumento del valore a lungo termine sono per lo più positive. I bitcoin, nei prossimi anni potrebbero diventare una criptovaluta ufficiale e riconosciuta a livello mondiale.

Il successo di Bitcoin

Essendo la prima e più grande criptovaluta per capitalizzazione di mercato, Bitcoin (BTC) ha aperto la strada alle valute digitali decentralizzate e ha aperto la strada all’esplosione dell’adozione e dell’innovazione delle criptovalute vista oggi. Lanciato nel 2009, Bitcoin si proponeva di rivoluzionare il denaro come risorsa digitale rara, protetta dalla crittografia e da una rete blockchain pubblica piuttosto che da terze parti centralizzate.

Negli ultimi dieci anni, Bitcoin si è affermato come una legittima riserva di valore e una copertura contro l’inflazione paragonabile all’oro digitale. Sviluppi recenti come l’approvazione degli Exchange Traded Funds (ETF) di Bitcoin dimostrano il crescente sostegno delle principali istituzioni finanziarie.

  • La capitalizzazione di mercato di Bitcoin supera ora 1,022 trilioni di dollari.
  • Nel 2022, Bitcoin è diventato moneta legale in El Salvador e nella Repubblica Centrafricana.
  • Le principali banche di Wall Street ora forniscono servizi di custodia, negoziazione e credito di criptovalute che coinvolgono Bitcoin.
  • Gli ETF Bitcoin finalmente approvati nel 2021 hanno innescato un aumento dell’esposizione degli investimenti da parte di pensioni e hedge fund.
  • Con la crescente adozione da parte del mainstream, Bitcoin rimane la porta d’ingresso nel più ampio spazio delle criptovalute, rendendolo un portafoglio strategico a lungo termine.
Previsione Bitcoin Previsioni Bitcoin
Miglior Broker per Bitcoin eToro: Iscriviti
Miglior Exchange per Bitcoin Binance: Iscriviti

Ethereum

Ethereum

In seguito al notevole successo dei Bitcoin il mondo delle criptovalute e del trading ha appassionato sempre più persone. Si è sentito parlare molto anche di altre monete digitali che hanno avuto successo e che promettono ottimi investimenti; una di queste è Ethereum.

C’è chi punta tutto sul potenziale di Ethereum e investe capitali consistenti per un investimento a lungo termine, e chi invece preferisce agire con più cautela per assicurarsi della stabilità della moneta sul mercato. In ogni caso, le opinioni dei trader diventano sempre più positive; Ethereum potrebbe raggiungere un successo pari a quello dei Bitcoin.

Tale crypto utilizza il cosiddetto peer to peer, una funzione attraverso la quale si possono fare transazioni in qualsiasi momento e luogo senza intermediari. Ethereum, appoggiandosi su banche e aziende di grosso calibro, rende le transazioni immediate. Batte così il bitcoin, che richiede invece circa 10 minuti per ogni transazione.

Possiamo quindi inserire Ethereum al primo posto delle criptovalute rivoluzionarie in termini di economia sul web. Ma non solo: presto, il sistema basato sulle blockchain potrebbe guadagnarsi il primato anche sull’economia del mondo reale. In futuro, Ethereum potrebbe essere superato da nuove criptovalute, ma per ora possiamo considerare la sua compravendita uno degli investimenti più proficui.

Il successo di Ethereum

Ethereum (ETH) è la principale blockchain di contratti intelligenti che consente agli sviluppatori di creare e distribuire applicazioni decentralizzate (dApp) di tutti i tipi. Lanciato nel 2015, Ethereum ha dato vita al denaro programmabile e agli accordi digitali autoeseguibili attraverso la sua rivoluzionaria funzionalità di contratto intelligente.

Ciò ha aperto le porte a importanti innovazioni DeFi, NFT, metaverse, gaming e Web3 attraverso una rete in forte espansione valutata oltre 337 miliardi di dollari. Ethereum alimenta un intero ecosistema economico sulla buona strada per superare presto i giganti del Web 2.0.

  • Oltre 3.000 dApp sono state lanciate su Ethereum in tutti i settori crittografici.
  • ETH elabora in media 1,5 milioni di transazioni al giorno, 4 volte più di Bitcoin.
  • Gli standard dei token Ethereum Request for Comments (ERC) hanno consentito il boom di NFT e del metaverso.
  • La blockchain di Vitalik Buterin elabora al massimo 50 miliardi di dollari al giorno, più di PayPal.
  • L’approvazione dell’ETF su Ethereum sembra imminente date le tendenze nell’adozione delle criptovalute.
  • Insieme a Bitcoin, Ethereum rimane una partecipazione blue chip essenziale destinata a guidare le nuove economie digitali in questo decennio.
Previsione Ethereum Previsioni Ethereum
Miglior Broker per Ethereum eToro: Iscriviti
Miglior Exchange per Ethereum Binance: Iscriviti

Cardano

Cardano

Sul mercato delle criptovalute, Cardano viene considerata come una delle opzioni più interessanti. Diversi operatori del settore ritengono che sia in grado di scavalcare prodotti del calibro di Ethereum. Gli investitori nutrono una fiducia notevole nei confronti di questa valuta digitale, che nel corso degli ultimi tempi ha acquisito diffusione e visibilità anche in Italia. Entrando nei particolari, si tratta di una piattaforma che serve a gestire in maniera oculata ogni operazione inerente alla criptovaluta ADA.

Il sistema si avvale di una suddivisione attenta in più strati, con la prospettiva per l’utente di usufruire di un’ottima elasticità. In questo modo, ogni elemento risulta più facile da mantenere e aggiornare. Tutto è nato grazie all’impegno di Charles Hoskinson, convinto della necessità di creare un blockchain di seconda generazione.

Lo sviluppo di Cardano è iniziato nel 2014 e non si è ancora definitivamente concluso. Il suo progetto è molto importante, anche grazie a un protocollo che opera su diversi livelli di controllo definiti con la massima attenzione. Il primo strato è denominato Cardano Settlement Layer e comprende una vasta gamma di informazioni sulle transazioni.

Il secondo, invece, si intitola Cardano Control Layer e si occupa in maniera intensiva dei dati dei singoli account, concentrandosi sulle identità digitali. Questa suddivisione in livelli ben definiti consente di effettuare ciascun aggiornamento in maniera accurata. Tramite un metodo di questo tipo, è possibile usufruire di un alto grado di sicurezza, oltre alla certezza di usufruire di layer distinti e separati.

Il successo di Cardano

Cardano si definisce una blockchain di terza generazione che utilizza in modo univoco una metodologia basata sull’evidenza nella costruzione di una piattaforma di contratti intelligenti sostenibile. Con le basi nella ricerca sottoposta a revisione paritaria, Cardano mira ad affrontare i problemi di scalabilità, interoperabilità e sostenibilità che i predecessori si trovano ad affrontare. Una tabella di marcia basata sulle epoche prevede miglioramenti tecnologici metodici attuati attraverso hard fork sequenziali prima del lancio di nuove funzionalità.

L’hard fork Alonzo nel 2021 ha introdotto la funzionalità dei contratti intelligenti, consentendo la crescita dell’ecosistema di app decentralizzate Cardano. Nonostante gli standard accademicamente rigorosi che guidano lo sviluppo, i critici sostengono che la velocità pragmatica rimane carente mentre Cardano avanza visioni per un sistema operativo inclusivo per finanziare coloro che non hanno accesso ai servizi bancari.

Tuttavia, la trasparenza sui miglioramenti sostenuti da studi di crittografia di alta qualità infonde fiducia nell’approccio metodico di Cardano verso la garanzia dell’adozione dominante della blockchain a lungo termine attraverso un processo basato su principi. Anche i messaggi generali sulla definizione di una governance equa sono in sintonia con molti investitori filosoficamente allineati.

Previsione Cardano Previsioni Cardano
Miglior Broker per Cardano eToro: Iscriviti
Miglior Exchange per Cardano Binance: Iscriviti

Shiba Inu

Shiba Inu

Una delle migliori criptovalute al momento è sicuramente Shiba Inu, che nei giorni scorsi ha raggiunto il suo massimo storico. Il suo valore non è alto, ma questo non le ha impedito di attirare l’attenzione di molti investitori, che ci hanno visto lungo, tanto che nel tempo Shiba Inu ha acquisito progressivamente valore e oggi è diventata l’undicesima tra le migliori criptovalute per valore di mercato, secondo CoinMarketCap, il portale online che riporta le attività di trading di migliaia di mercati.

Shiba Inu è stata creata nell’agosto del 2020 da un fondatore che ha usato lo pseudonimo Ryoshi. Questo token ERC-20 è stato creato e ospitato sulla blockchain di Ethereum per scelta del suo stesso produttore, in quanto si tratta di una blockchain già consolidata e quindi più sicura.

Il successo di Shiba Inu

Shiba Inu è principalmente basata sulla comunità e il rischio è, in parte, dovuto proprio a questo, perché il suo successo dipende soprattutto dalla crescita della sua comunità. Tuttavia, ha diversi vantaggi: il suo ecosistema include la capacità di contratto intelligente (i cosiddetti smart contracts); i suoi token non fungibili (token crittografati collegati a un media che, una volta acquistato, si converte in un attestato di autenticità e di proprietà immatricolato in una blockchain) e la possibilità di effettuare il liquidity mining (generare ricompense).

Previsione Shiba Inu Previsioni Shiba Inu
Miglior Broker per Shiba Inu eToro: Iscriviti
Miglior Exchange per Shiba Inu Binance: Iscriviti

Solana

Solana

Nel corso degli ultimi tempi, la criptovaluta Solana ha vissuto una crescita esponenziale. Si parla addirittura di un incremento massimo del suo valore pari a 15% solo in 24 ore. Se il trend va avanti in questo modo, i dati possono diventare davvero ragguardevoli.

Chi investe su questa valuta virtuale può usufruire di notevoli vantaggi. Come accennato in precedenza, la crescita prosegue senza alcuna sosta. In base a quanto mostrato dall’asset di crescita, l’obiettivo di Solana è diventare una delle quattro criptovalute leader per capitolazione nel relativo mercato.

Anche Solana viene considerata come una delle valute in grado di soppiantare Ethereum. Un balzo così poderoso nei mercati azionari non fa altro che dimostrare quanto gli operatori del settore nutrano una fiducia notevole nei riguardi di un servizio simile.

Si può parlare di un esempio molto valido di finanza decentralizzata, con algoritmi che permettono di analizzare la sua blockchain senza alcuna difficoltà. Il progetto continua a crescere, specie negli ultimi mesi grazie a vari aumenti di capitalizzazione del relativo mercato. Al contempo, i volumi di scambio a carattere quotidiano fanno segnare dati lusinghieri.

A poco a poco, Solana sembra destinata ad acquisire una notevole fetta di mercato nel settore delle criptovalute. La blockchain riesce già a monitorare oltre 50 mila operazioni al secondo, a prezzi estremamente contenuti. Forse non consente ancora investimenti dalla stabilità garantita, ma la situazione potrebbe cambiare a breve termine.

Il successo di Solana

Solana (SOL) è emersa come una delle piattaforme di contratti intelligenti più veloci e scalabili che mantiene anche tariffe basse, rendendola attraente per la creazione di app e servizi decentralizzati.

Lanciato nel 2020, Solana utilizza un consenso unico per raggiungere velocità di transazione superiori a 50.000 TPS con capacità di ulteriore scalabilità.

  • L’attività della rete Solana continua a stabilire nuovi massimi con oltre 5 miliardi di dollari di transazioni giornaliere
  • Attualmente esistono oltre 13 milioni di indirizzi SOL, il che indica una crescente adozione da parte di sviluppatori e utenti;
  • Più di 5.000 progetti Solana abbracciano aree DeFi, NFT, Web3;
  • Sostenuta da società di venture capital d’élite, Solana ha superato i 50 miliardi di dollari di capitalizzazione di mercato al suo picco.
  • Posizionandosi come un “Ethereum Killer”, Solana presenta un’interessante alternativa blockchain attrezzata per l’afflusso di utenti e dati che dovranno affrontare le future economie crittografiche.
Previsione Solana Previsioni Solana
Miglior Broker per Solana eToro: Iscriviti
Miglior Exchange per Solana Binance: Iscriviti

Ripple

Ripple

Ripple è una criptovaluta che è stata introdotta nel 2012 al fine di eseguire le operazioni in tempo reale e a livello globale. Decidere di investire con questa moneta può portare un grande profitto e per tale motivo è approvata da tantissime società finanziarie come le istituzioni bancarie. Tra le migliori piattaforme utilizzate per investire in Ripple, di certo non può mancare eToro e Capical.com.

Sono le soluzioni più affidabili per decidere di fare un investimento online ed inoltre si può aprire il conto Demo gratuito e non ci sono commissioni da pagare. Ultimamente Ripple sta avendo grande successo ed è tra le più famose criptovalute presenti nel mercato.

Offre tantissime funzionalità, tra cui la capacità del network con 1500 operazioni al secondo, il tempo necessario per un pagamento è di 4 secondi, e in caso di un attacco da parte di uno o più pirati informatici viene richiesta una somma di denaro ben elevata per riuscire a compromettere il sistema informatico.

Ripple ha come obiettivo principale l’eliminazione delle complicazioni trovate con il Bitcoin ed è l’unica moneta ad essere usata per gli affari finanziari. Esso utilizza il sistema P2P per ridurre o addirittura eliminare i costi delle transazioni finanziarie (come nel caso dell’intermediazione finanziaria che normalmente utilizza una banca o una carta di credito).

Al giorno d’oggi, Ripple è tra le principali criptovalute più utilizzate e decidere di investire utilizzando le piattaforme sopra citate e regolamentate è la soluzione migliore, ed in conclusione si può affermare che è un vero affare.

Il successo di Ripple

XRP si posiziona come una risorsa digitale efficiente per i pagamenti globali e la liquidità ottimizzata per i principali istituti finanziari e società di rimesse. Originariamente creato da Ripple, XRP offre pagamenti in 3-5 secondi a frazioni di centesimo rispetto alle commissioni elevate e all’elaborazione lenta dei sistemi transfrontalieri legacy.

  • Ripple continua a firmare nuovi partner finanziari, con il numero totale di clienti che supera ora i 300.
  • Un accordo storico ha portato XRP negli Emirati Arabi Uniti per rimesse istantanee.
  • XRP è ora presente su mainnet e testnet per le valute digitali delle banche centrali.
  • Nonostante i problemi legali del passato, XRP continua a mostrare una maggiore utilità nel mondo reale per le transazioni di valore oltre confine rispetto alla maggior parte delle criptovalute. Con la crescente adozione, XRP sembra posizionarsi come un’opzione a lungo termine per diversificare l’esposizione del portafoglio crittografico.
Previsione Ripple Previsioni Ripple
Miglior Broker per Ripple eToro: Iscriviti
Miglior Exchange per Ripple Binance: Iscriviti

Dogecoin

Dogecoin

Dogecoin è tra le migliori criptovalute ed è stata creata nel 2013. Questa moneta utilizza l’algoritmo Scrypt, che serve a produrre velocità maggiori e a renderlo più accessibile ai principianti. Da quando è stato introdotto, ha attirato tantissime persone e negli ultimi anni, è diventata una moneta digitale popolare in tutto il mondo con numerosi vantaggi, come i costi di commissioni inferiori, la sua velocità di operazione, e il suo valore è legato anche al fatto che è una moneta molto utilizzata su piattaforme come YouTube e Reddit.

È una criptovaluta che viene utilizzata come metodo per non pagare le tasse troppo alte, infatti quando si decide di prelevare da un exchange, l’operazione avrà un costo ben elevato in caso di Bitcoin. Per tale ragione, i trader possono convertire prima i Bitcoin con Dogecoin e in questo modo sarà possibile prelevare i soldi con questa valuta.

Il successo di Dogecoin

Dogecoin è considerato tra i migliori scambi di criptovalute e per iniziare ad investire è importante affidarsi alle migliori piattaforme, come eToro, xtb e Trade. Molto semplici da usare, regolamentate, ed inoltre forniscono materiale gratuito per i principianti.

Inoltre, lo si può utilizzare come valuta di base per qualunque altra moneta virtuale in cui si decide di capitalizzare e in tal modo si potrà avere sotto controllo il portafoglio e allo stesso tempo si potranno ridurre i costi usando una sola moneta. In conclusione, si può dire che decidere di investire con DogeCoin si può arrivare a guadagnare tantissimi soldi e ne vale la pena.

Previsione Dogecoin Previsioni Dogecoin
Miglior Broker per Dogecoin eToro: Iscriviti
Miglior Exchange per Dogecoin Binance: Iscriviti

Bitcoin Cash

Bitcoin Cash

La criptovaluta Bitcoin Cash nasce dal progetto parallelo Bitcoin per poi distinguersi da quest’ultimo con caratteristiche interessanti e ben distinte che la rendono a giochi fatti uno dei sistemi di criptovalute più interessanti sul panorama odierno.

La novità assoluta che Bitcoin Cash porta con sè è la possibilità di essere utilizzata come moneta per pagamenti e transazioni elettroniche a tutti gli effetti. In poche parole Bitcoin Cash non è solamente un valore da tenere e far accrescere in un portafoglio virtuale ma potenzialmente può rappresentare il contante con il quale consumare la colazione al bar.

Questa grande novità introdotta dagli sviluppatori (anche se al momento trova poco spazio nel pagamento digitale a tutti gli effetti) può concretizzarsi grazie alla seconda novità che Bitcoin Cash nasconde dentro alla sua piattaforma: la velocità di transazione.

Il successo di Bitcoin Cash

Nel momento in cui nasce il progetto all’interno di Bitcoin viene fatta un’importante modifica alla capacità del blocco dati della catena aumentandolo nella sua dimensione.

Questo, di conseguenza, permette di elaborare blocchi di transazioni dalla capienza di otto megabyte con una media di ben centosedici transazioni al secondo. Una vera svolta in positivo nel mondo delle criptovalute che con Bitcoin Cash iniziano ad essere una presenza tangibile anche nella vita delle persone comuni.

Previsione Bitcoin Cash Previsioni Bitcoin Cash
Miglior Broker per Bitcoin Cash eToro: Iscriviti
Miglior Exchange per Bitcoin Cash Binance: Iscriviti

LitecoinLitecoin

Da qualche tempo la piattaforma di criptovalute Litecoin ha scalato le classifiche emergendo tra le migliori a disposizione sull’affollato mercato. Anch’essa, inizialmente, faceva parte di un progetto collegato alla ben più famosa piattaforma Bitcoin per poi differenziarsi e creare una propria linea di criptovaluta.

Sulla linea della precedentemente recensita Bitcoin Cash, anche Litecoin fa del suo punto di forza l’agire come una tradizionale valuta digitale. La piattaforma è completamente crittografata e lavora su basi opensource.

Litecoin sceglie di lavorare con transazioni di bitcoin anonime come la casa madre Bitcoin e anche per quanto riguarda la creazione del tuo wallet proprietario e anonimo funziona esattamente come le altre grandi piattaforme di criptovalute. Cosa diversifica, perciò, la piattaforma Litecoin dalle altre?

In una semplice risposta la sicurezza. Solitamente si preferisce ridurre il livello di crittografia per semplificare i passaggi che consentono l’accesso al wallet e, di conseguenza, velocizzare anche le operazioni di transazione e movimentazione dei fondi personali.

Litecoin, invece, si fonda su una base molto solita di password personali e parole chiave da inserire prima di riuscire a tutti gli effetti ad accedere al pagina del proprio portafoglio. Inoltre, è possibile fare un completo backup del proprio wallet da utilizzare in dispositivi esterni tramite smartphone e chiavette usb.

Questa sicurezza, ovviamente, rende molto meno intuitiva la piattaforma rispetto ad altre ed è indicata per persone che già sono a conoscenza del mondo delle criptovalute e del suo funzionamento.

Per quanto riguarda Litecoin, il trading migliore da affiancare per lavorare con un wallet all’interno di questa piattaforma è Etoro per la sua semplicità di utilizzo e la sua grande completezza nei grafici.

Il successo di Litecoin

Litecoin (LTC) è una delle prime e più consolidate altcoin che si basa sulla base di codice di Bitcoin come fork, mirando allo stesso tempo a offrire transazioni on-chain più veloci ed economiche. Creato nel 2011 dall’ex ingegnere di Google Charlie Lee, Litecoin conferma i pagamenti circa ogni 2,5 minuti contro i 10 minuti di Bitcoin utilizzando un algoritmo di mining basato su Scrypt. Questa pionieristica criptovaluta alternativa ha mostrato una capacità di resistenza a lungo termine nel settore delle criptovalute in continua espansione.

I recenti sviluppi positivi per Litecoin includono un imminente dimezzamento della ricompensa per blocco nell’agosto 2023, simile agli eventi passati che hanno preceduto le massicce corse al rialzo. Nel frattempo, i volumi degli scambi di LTC sugli scambi sono aumentati di oltre 20 volte rispetto all’anno precedente.

Infine, la Fondazione Litecoin ora promuove la narrativa “dall’argento all’oro di Bitcoin” mentre i principali attori finanziari, tra cui Grayscale e Morgan Stanley Wealth Management, lanciano prodotti di investimento Litecoin in un contesto di crescente adozione istituzionale.

Con una forte attività on-chain, un evento di shock dell’offerta in arrivo e un crescente buzz a Wall Street, Litecoin sembra pronta a riconquistare il suo status di criptovaluta tra le prime 10 con capitalizzazione di mercato dopo aver perso posizione negli ultimi anni.

Polkadot

Polkadot

Il progetto Polkadot è stato fondato nell’anno 2015, esso si caratterizza per essere una criptovaluta molto interessante nella gestione di più blockchain. Da un punto di vista tecnico questa moneta digitale consente di effettuare più transazioni contemporaneamente e garantisce uno scambio di informazioni sempre preciso e veloce.

Tra le caratteristiche che hanno reso celebre questa criptovaluta c’è la sua capacità di aggiungere nuove funzioni senza necessariamente riscrivere il codice, rendendo di fatto gli aggiornamenti veloci e semplici da implementare. Polkadot utilizza un algoritmo per la sicurezza dei token molto interessante che tutela gli investitori in caso di problemi legati alla blockchain.

La giovane età di questa moneta digitale desta ancora oggi da parte degli utenti un certo disinteresse, ma è importante analizzare quelli che sono gli applicativi concreti per comprenderne e reali potenzialità. Vediamo quali sono le caratteristiche principali e fino a che punto sia versatile.

IoT: Polkadot ha un’ottima implementazione con l’internet delle cose e garantisce una visione verso il futuro sicuramente da non trascurare. Dati: questa moneta digitale consente di gestire al meglio le reti dell’elaborazione dati, fornendo agli utenti un mezzo utile per pianificare i propri investimenti.

Questa criptovaluta può essere acquistata su tantissime piattaforme, tra le più popolari dove è già presente da tempo ci sono: Crypto, binance, Kraken e Bitfinex. Un progetto sicuramente futuristico che punta sull’evoluzione tecnologica e alle modalità smart contract.

Il successo di Polkadot

Polkadot cerca di alimentare un ecosistema blockchain più connesso e interoperabile consentendo a varie reti di condividere senza problemi dati e transazioni tramite la sua catena di trasmissione. Fondata nel 2020 dal co-fondatore di Ethereum Gavin Wood, Polkadot affronta le principali barriere all’adozione delle criptovalute legate a infrastrutture frammentate e catene isolate.

  • Le parachain si connettono come blockchain parallele personalizzabili con componibilità a catena incrociata.
  • Oltre 100 progetti attendono le aste di slot parachain, inclusi grandi nomi come Acala e Moonbeam.
  • Le principali borse hanno recentemente aggiunto il supporto DOT man mano che gli investitori guadagnano interesse.

Se si vuole che le criptovalute raggiungano la fattibilità mainstream come Web3 e fondamento del metaverso, le blockchain richiedono livelli di comunicazione e compatibilità semplici. Polkadot fornisce l’ambiente immaginato per l’emergere di una sfera crittografica aperta e collaborativa. Ma resta da vedere se il prodotto sarà all’altezza delle sue promesse di risolvere le sfide dell’interoperabilità blockchain con un modello economico elegante.

Binance Coin

Binance Coin

Nato nell’anno 2017 dopo una raccolta di circa quindici milioni di dollari nella campagna ICO, Binance Coin sta facendosi largo tra le monete digitali più giovani. Da un punto di vista tecnico Binance Coin (BNB) al momento è un token ERC 20 che appartiene alla blockchain di Ethereum.

Il suo scopo è quello di rendere smart contract tutti i movimenti e di facilitare, anche alle utenze meno esperte, la velocità delle transazioni. Il suo punto di forza risiede nell’appoggiarsi al già celebre exchange Binance che dà la possibilità di utilizzarlo per pagare le transazioni.

Questo token viene quindi considerato come una criptovaluta alternativa, più vicina a un altcoin che mira al futuro. Ma come funziona Binance Coin? Sintetizzando possiamo affermare che questa criptovaluta sia principalmente utilizzata come valuta ufficiale per effettuare i pagamenti dei costi delle transazioni all’interno dell’exchange.

Essa è particolarmente interessante per gli investitori poiché offre agli utenti degli sconti rilevanti sul cambio valuta. Nello specifico: offerta del 50% di sconto sulle transazioni per i primi 12 mesi, offerta del 25% di sconto sulle transazioni per il secondo anno, 12,5% per il terzo anno ed infine sconto del 6,5% sulle transazioni per il quarto anno.

Il successo di Binance Coin

Binance Coin (BNB) è l’utility token nativo dell’ecosistema Binance, che serve specificatamente come risorsa nativa per Binance Chain mentre alimenta le operazioni del più grande scambio di criptovaluta del mondo. BNB offre numerosi vantaggi ai trader di Binance, tra cui commissioni ridotte, accesso alle vendite di token tramite Launchpool e altro ancora.

  • BNB può essere utilizzato per pagare le commissioni di negoziazione su Binance Exchange a tariffe scontate.
  • Nuovi progetti token effettuano lanci e pool di bootstrap di liquidità utilizzando BNB.
  • Binance Pay consente ai commercianti di accettare pagamenti BNB per prodotti/servizi.
  • L’acquisizione di Trust Wallet ha portato lo staking di BNB attraverso il principale portafoglio di criptovalute.

Con l’aggiunta continua di nuovi casi d’uso, BNB mantiene ruoli integrali in tutto il fiorente ecosistema Binance che è diventato il miglior fornitore di criptovalute da acquistare e infrastruttura blockchain in tutto il mondo.

Uniswap

Uniswap

Uniswap è un exchange decentralizzato costruito sulla blockchain di Ethereum, la sua criptovaluta si chiama UNI e per questo si dimostra affidabile, ma soprattutto in continua crescita. La moneta digitale può essere conservata nel nostro wallet, ossia portafoglio digitale e scambiata in qualunque exchange decentralizzato. Per cui la moneta non necessita di un istituto bancario, che possa regolamentarla e rappresentarne l’intemediario tra venditore ed acquirente.

Permette di sfruttare le potenzialità della rete informatica Ethereum, a cui appartengono milioni di computer, che controllano e verificano le identità attraverso gli smart contract, appunto contratti digitali, e le transazioni rendendole sicure ed impossibili da hackerare.

Possiamo comprare UNI, attraverso diverse piattaforme di exchange decentralizzate, o attraverso il sito ufficiale uniswap.org, in cui non è necessario effettuare nessuna registrazione. Infatti basterà attraverso il pulsante LUNCH APP, lanciare l’applicazione ed iniziare ad utilizzarla. Ed in quanto applicazione decentralizzata, è sicura, poiché, a custodire le nostre chiavi private siamo solamente noi.

La criptovaluta UNI è una moneta da non sottovalutare, poiché dato il suo valore d’acquisto basso ma in continua crescita, acquistare UNI potrebbe rivelarsi un ottimo investimento per il futuro. Potremmo ottenere un aumento del valore pari a 7 volte di più del prezzo attuale, e data l’affidabilità della rete Ethereum e la facilità con cui è possibile acquistarla, resta solo che credere nelle sue potenzialità.

Il successo di Uniswap

Uniswap è stato il pioniere del trading decentralizzato utilizzando pool di liquidità e un modello di market maker automatizzato invece dei tradizionali registri degli ordini. Lanciato nel 2018, Uniswap elimina gli intermediari centralizzati in modo che gli utenti possano scambiare token ERC-20 in modo aperto, trasparente e altamente efficiente. Ciò ha portato Uniswap al primo posto tra gli scambi decentralizzati (DEX) in termini di volume.

  • Uniswap attualmente elabora oltre il 50% di tutti i volumi DEX, con una media di 1 miliardo di dollari al giorno.
  • Oltre 250.000 indirizzi unici interagiscono con Uniswap a settimana e in scalata.
  • Il token UNI distribuito agli utenti incentiva la fornitura di liquidità ai pool.
  • Il recente aggiornamento alla v3 ha portato liquidità concentrata per guadagni in termini di efficienza del capitale.

Uniswap ha rappresentato la porta d’ingresso verso l’emergere esplosivo della finanza decentralizzata. Con il trading on-chain non custodito in linea con l’etica delle criptovalute, ci si aspetta che Uniswap rimanga un’infrastruttura integrale per lo scambio peer-to-peer senza fiducia tra asset crittografici e strumenti finanziari tradizionali in questo decennio.

Chainlink

Chainlink

Chainlink come Uniswap appartiene alla rete Ethereum decentralizzata e i Toker ERC20, e può essere definito un Oracle. L’Oracle è una parte di software che all’interno del meccanismo della blockchain, aiuta gli smart contract a comprendere meglio i dati esterni. La criptovaluta di Chainlink viene chiamata Link, ed a differenza degli Ether, ha un numero massimo di emissione pari a 1 miliardo. La criptovaluta Link viene utilizzata, quindi, per pagare i relativi acquirenti. Inoltre può essere utilizzata in diversi Exchange esterni per pagare altre criptovalute, o essere utilizzata come moneta di pagamento.

I Link possono essere conservati su qualunque Wallet supporti i Toker di Ethereum, o in portafogli hardware. La funzionalità principale di Chainlink è quella di rivoluzionare la blockchain, espandendo le sue funzionalità.

Il meccanismo è semplice; quando un utente invia una richiesta di contratto, viene creato un contratto, che genera nel sistema altri tre contratti. Nel primo contratto l’Oracle ha il compito di rilevare l’autenticità del contratto. A fine controllo il sistema attribuisce ad esso un grado, grazie al quale si assicura una maggiore efficienza di lavoro degli Oracles.

Il secondo contratto ha la funzionalità di consegnare il contratto inziale di richiesta ai nodi, e quindi ad acquirenti che inizieranno a proporre diverse offerte su di esso. L’ultimo contratto, ricontrolla i dati, quali eventuali errori nel sistema. Una volta completati i 3 passaggi, l’intero archivio di informazioni verrà trasmesso alla blockchain.

Il successo di Chainlink

Chainlink rappresenta una grossa opportunità per il futuro finanziario e tecnologico. Grazie agli Oracles che permettono di filtrare ed assicurare una blockchain sicura, è possibile attraverso i dati esterni programmare la blockchian per ottenere servizi per l’istante successivo.

Come un programma automatico che a pochi minuti dalla fine di un film, chiami un taxi. Per poi una volta uscito dal cinema, ritrovartelo immediatamente fuori. Chainlink potrebbe automatizzare l’intelligenza artificiale intelligente, e molto altro ancora.

Elrond

Elrond

Elrond è una piattaforma blockchain ed è stata creata nel 2019 per realizzare un nuovo modello che permette di perfezionare il tempo di esecuzione che riguarda gli scambi e le operazioni. Per arrivare a questo, Elrond è dotato del sistema di frammentazione adattiva dello Stato e si basa sul PoS. Per raggiungere questo obiettivo, cioè per aumentare la produttività, Elrond utilizza un metodo che prende il nome di ”sharding”.

Elrond ha ottenuto successo grazie alla scalabilità nel controllare un numero elevato di transazioni senza che ne risentano, ma anche grazie alla sua capacità di interagire con differenti blockchain, alla riduzione dell’efficienza energetica, dei costi, e infine grazie alla celerità con cui avvengono le operazioni. Infatti, è in grado di raggiungere 15.000 transazioni al secondo con conseguente conferma quasi immediata. In aggiunta alla blockchain, Elrond ha un suo token chiamato EGLD ed è usato per ogni tipo di funzionalità presente sulla piattaforma digitale.

Il successo di Elrond

Decidere di negoziare con Elrond è un’ottima idea e lo si può fare utilizzando i migliori exchange di criptovalute come Binance, Coinbase e Bitpanda, o le piattaforme di trading online CFD, come eToro, Libertex.

Scegliere di investire con un exchange significa che si potrà comprare, vendere o decidere di tenere le monete in un portafoglio, mentre con una piattaforma di trading CFD si avrà a disposizione un margine molto più esteso e la variazione giornaliera del prezzo non sarà più un problema per chi decide di fare trading online. In conclusione, si può dire che investire in Elrond risulta essere conveniente e porterebbe un profitto economico ben elevato.

Chiliz

Chiliz

Chiliz è una criptovaluta nata nel 2019 con lo scopo di consentire ai tifosi di sostenere le loro squadre preferite ed è stata fondata in un modo diverso rispetto alle altre altcoin presenti nel mercato. È una blockchain che presenta caratteristiche uniche ed è ritenuta la più importante nel settore degli eSport. Proprio per questo motivo, sono tantissime le associazioni sportive che hanno deciso di puntare su questa moneta digitale.

Il token è incentrato sul sistema di Ethereum ed opera con la piattaforma Socios.com, di cui prendono parte squadre di calcio, ma anche di basket, e tantissime altre società sportive importanti. La piattaforma in questo modo permette ai tifosi di supportare le squadre tramite l’acquisto di questi blockchain. Chiliz funziona utilizzando l’algoritmo Proof-of-Authority ed è diverso rispetto la tecnologia PoW e PoS. Si tratta di un sistema in grado di garantire le transazioni in molto più veloce e offre una sicurezza efficiente.

Il successo di Chiliz

Nell’ultimo periodo, Chiliz ha avuto un grande rialzo e ha fatto il suo debutto su Coinbase, mentre su Binance e Crypto.com è presente da diverso tempo. Decidere di investire in Chiliz è un vero affare e lo si può fare utilizzando i migliori broker certificati come eToro oppure si può usare Binance o Coinbase, che sono considerati i migliori exchange per quanto riguarda la moneta digitale CHZ. In conclusione, Chiliz è una criptovaluta che offre una grandissima opportunità di guadagno e in futuro avrà una grande crescita.

Algorand

Algorand

Un’altra criptovaluta che è considerata tra le migliori è sicuramente Algorand. Non è altro che una rete tecnologica blockchain decentralizzata, la cui valuta è ALGO. Algorand nasce con l’intenzione di combinare le comuni caratteristiche delle consolidate criptovalute tradizionali, ovvero il decentramento, le transazioni senza un’autorità centrale, ad una maggiore velocità di calcolo necessaria per eseguire il sistema.

Secondo CoinMarketCap, Algorand è tra le migliori criptovalute. Questa valutazione dipende dalla sua capitalizzazione di mercato e dal valore totale di tutti i suoi token sulla rete e gli esperti la ritengono una criptovaluta in crescita.

Il successo di Algorand

Fin dalla sua nascita, la caratteristica distintiva di Algorand distintivo è il suo Protocollo PPoS (Pure Proof of Stake). La sua blockchain viene mantenuta in uno stato di “prova di lavoro” attraverso computer che generano nuovi blocchi, confermare le transazioni e validano i blocchi della blockchain, per far si che una stessa criptovaluta non venga utilizzata più volte.

Matic

Matic

Polygon è senza dubbio tra le criptovalute più interessanti, una realtà emergente che si avvale di un progetto molto originale che sta acquisendo sempre più consensi da parte degli investitori, e che sembra avere ancora ampi margini di crescita. È una criptovaluta sviluppata da una società chiamata Matic, ed è stata immessa sul mercato nel 2017. Polygon è una criptovaluta peer-to-peer decentralizzata ed open source che è in grado di garantire performance di alto livello in quanto a sicurezza di utilizzo e privacy degli utenti, oltre ad una notevole velocità delle transizioni.

Polygon è ormai ben avviata a diventare una componente fondamentale e innovativa della tecnologia blockchain di Ethereum, in grado di fornire soluzioni a svariati punti deboli che tale tecnologia presenta, come le tariffe elevate e le basse velocità delle transizioni. Quello che si va configurando è un sistema multicatena, in grado di connettere reti blockchain compatibili con Ethereum o di crearne di nuove, apportando maggiore apertura e un incremento nella sicurezza. È una soluzione decentralizzata che garantisce tutti i benefici e la sicurezza del sistema Ethereum e contemporaneamente offre maggiore scalabilità e usabilità.

Il successo di Polygon

Un altro grande pregio di Polygon è la sua facilità d’uso, caratteristica in grado di attirare un numero sempre maggiore di utenti. Gli sviluppatori si sono prodigati nello sviluppo di strumenti e applicazioni molto facili ed intuitive, in grado di fornire soluzioni alle maggiori esigenze degli utenti, e di migliorare l’esperienza utente nel suo complesso.

Polygon è una criptovalute in continua espansione, sempre più apprezzata da trader e investitori, e il suo prezzo ha visto per tutto il 2021 una crescita pressoché costante. Il prezzo ancora relativamente basso, la sua continua e veloce espansione e il suo approccio innovativo, fanno di Polygon uno degli investimenti in criptovalute più consigliabili e promettenti al momento.

VeChain

VeChain

VeChain è senza dubbio tra le criptovalute più interessanti disponibili sul mercato. Immessa nel giugno del 2016, VeChain è una criptovaluta che sfrutta la tecnologia blockchain al fine di rendere disponibile tale mezzo tecnologico a quelle aziende che vedono nella contraffazione dei propri prodotti una delle principali problematiche da affrontare.

Il progetto VeChain ha come fine quello di mettere a disposizione delle aziende il propio sistema blockchain, rendendo possibile il tracciamento di ogni articolo immesso sul mercato, in modo da prevenire, o bloccare per tempo, ogni tentativo di contraffazione. La VeChain blockchain assegna a ciascun prodotto registrato sui database una VID (sigla che significa VeChain identity), in modo da associare ad ogni prodotto immesso sul mercato un codice QR che lo identifichi, e ne consenta il monitoraggio lungo tutta la filiera produttiva.

Il successo di VeChain

La VeChain blockchain inoltre, grazie a un sistema di nodi di rete, è in grado di garantire servizi da portafoglio, e di implementare un sistema di ispezione della qualità dei prodotti. La moneta VeChain è in effetti l’alimentatore di questo sistema, il motore che permette l’esecuzione di tutti i processi e che garantisce il funzionamento dei nodi di rete.

Sembra davvero concreta la possibilità di una fusione del sistema VeChain con la criptovaluta Thor, un’operazione che consentirebbe a VeChain di diventare, con ogni probabilità, tra le tre principali criptovalute disponibili sul mercato.

Tron

Tron

Tron costituisce una delle più adoperate criptovalute oggi in circolazione; si parla dunque di denaro virtuale da utilizzare nel settore finanziario, un metodo alternativo di investire caratterizzato da sicurezza, affidabilità, scalabilità e tutela della privacy. La criptovaluta Tron è stata ideata nel 2017 da uno dei fondatori di Ali-Babà in collaborazione con Justin Sun, uno dei rappresentanti di Ripple.

Tron viene utilizzata su di una piattaforma apposita, ideata per diffondere contenuti multimediali e d’intrattenimento; per pagare l’utilizzo di tali contenuti vengono utilizzati i Tron. Il punto di forza della piattaforma in questione è rappresentato dal fatto che essa sia strutturata in modo da essere distribuita e decentralizzata, in una modalità open-source dove gli utenti possono appunto distribuire e ricevere contenuti, senza che fattori esterni intervengano; in questo modo vengono evitate ogni tipo di interferenze e censure e si attua uno scambio di contenuti completamente alla pari, e questa mancata interferenza di intermediari si riflette anche sulle forme di pagamento.

Il successo di Tron

La caratteristica di Tron è la libera circolazione dei contenuti in rete( che siano video, audio o immagini) ; la condivisione dei vari contenuti effettuata dagli utenti, consente di generare asset digitali, e questo va a influire economicamente sull’intero sistema, stimolando alla creazione e distribuzione ulteriore dei contenuti da parte di autori, artisti, sceneggiatori, editori; gli asset digitali in questione, possono essere distribuiti dagli individui sotto forma di ICO . Attualmente Tron ha un valore di mercato molto forte nell’universo delle criptovalute, si stima di circa un miliardo e risulta essere in crescita.

Avalanche

Avalanche

Avalanche costituisce una delle criptovalute emergenti più promettenti al momento; uscita sul mercato solo nel 2020 , è conosciuta con l’acronimo AVAX. Parliamo di una piattaforma all’avanguardia caratterizzata da una struttura open-source e decentralizzata, ideata per l’utilizzo delle Dapps, cioè applicazioni per la Finanza Decentralizzata (DeFi). Sebbene esistano in giro progetti simili, il sistema Avalanche risulta innovativo per il suo obiettivo di migliorare ulteriormente il modo in cui è possibile scambiarsi informazioni all’interno di un sistema.

Le transazioni che avvengono sulla piattaforma hanno il pregio di avvenire in maniera molto veloce; inoltre Avalanche garantisce una massima tutela e sicurezza dei dati, delle transazioni e della privacy degli utenti. Il punto di forza di questa piattaforma resta comunque la libertà con la quale è possibile scambiare e ricevere contenuti senza limitazioni superflue; questo consente ad ogni realtà, che sia piccola o grande, pubblica o privata, di gestire completamente in autonomia il proprio progetto.

L’utente inoltre, ha anche la possibilità di creare blockchain personali, token e Dapps , nella piena autonomia della realizzazione del proprio progetto ( le blockchain personali possono poi essere rese pubbliche o mantenute private). Elemento importante: Avalanche nasce come competitor di Ethereum, al cui progetto ha effettuato però delle migliorie; in ogni caso, la piattaforma Avalanche è compatibile con Ethereum , per cui sarà possibile acquistrare o creare smart contracts grazie all’innovativo network Ethereum ed effettuare al contempo transazioni e scambi sicuri ed istantanei caratteristici del sistema Avalanche.

Il successo di Avalanche

Avalanche (AVAX) si distingue come una blockchain di livello 1 ad alte prestazioni che offre velocità incredibilmente elevate di oltre 4.500 TPS con finalità inferiore al secondo. Lanciato nel 2020, Avalanche utilizza protocolli di consenso innovativi che consentono la compatibilità con Ethereum Virtual Machine (EVM) in modo che gli sviluppatori possano facilmente trasferire progetti da Ethereum.

  • Oltre 350 progetti Ethereum sono migrati sul più scalabile Avalanche.
  • La rete ora elabora oltre 2,9 milioni di transazioni al giorno.
  • L’iniziativa Avalanche Rush fornisce oltre 180 milioni di dollari per supportare le nuove dApp.
  • Avalanche Foundation sta sviluppando un hub ponte per l’interconnessione degli ecosistemi crittografici.

Con capacità di throughput espansive rispetto ai rivali, Avalanche presenta una piattaforma di contratto intelligente di prossima generazione attrezzata per alimentare le richieste del Web3 e dell’economia del metaverso in futuro.

Principali tendenze crypto nel Aprile, 2024

Anche se di tanto in tanto compaiono nuove tendenze nel settore delle criptovalute, ne abbiamo viste alcune stabilirsi e persino gettare le basi per far emergere nuove tendenze. Tra i trend più diffusi del Aprile, 2024 figurano:

Finanza Decentralizzata (DeFi)

L’obiettivo della DeFi è rispecchiare il sistema finanziario tradizionale e tutti i suoi strumenti sulla blockchain, rendendolo affidabile e programmabile. Ciò che è iniziato nel 2019 è ormai diventato un’enorme infrastruttura per tutti gli utenti di criptovalute.

Sebbene l’usabilità sia ancora carente nella maggior parte dei casi, i protocolli DeFi continueranno a essere la spina dorsale del futuro ecosistema finanziario. I casi d’uso più diffusi della DeFi includono:

  • Staking
  • Prestiti
  • Mining
  • Stablecoin
  • Asset sintetici

Token non fungibili (NFT)

Gli NFT sono diventati uno degli asset più adottati negli ultimi anni, introducendo anche persone non tecnologiche nello spazio crittografico, poiché finalmente c’era qualcosa di visibile da guardare e persino da “tenere” tra le mani da mostrare in giro.

Ma gli NFT in realtà non sono opere d’arte, ma piuttosto un’unità di conto per un bene unico e non fungibile. Questo può riferirsi all’arte, ma anche a molte altre cose, ad esempio:

  • Immobiliare (virtuale).
  • Personaggi e oggetti di gioco
  • Oggetti da collezione
  • Musica
  • biglietteria

‍ Gioca per guadagnare (P2E)

Il settore dei giochi ha riscontrato interesse per la tecnologia blockchain, che consente nuovi modelli di business, in cui i giocatori possono effettivamente possedere le proprie risorse di gioco e gli sviluppatori indipendenti possono basarsi su risorse e comunità esistenti.

Molti giocatori influenti vivono già giocando tutto il giorno intrattenendo le masse su Twitch, Discord o Youtube. I giochi Web3 portano l’intero sistema ad un altro livello e consentono a tutti di partecipare al successo di un’economia di gioco. I giochi on-chain più popolari includono:

  • Axie Infinity
  • Gods Unchained
  • DeFi Kingdoms
  • Alien Worlds

Blockchain e intelligenza artificiale

Ci sono stati molti approcci per combinare i vantaggi dell’intelligenza artificiale con quelli di un registro distribuito, ma finora non abbiamo visto alcun progresso. Ciò non impedisce l’emergere di nuovi progetti e soprattutto il tanto pubblicizzato progetto di Worldcoin, fondato dal CEO di OpenAI Sam Altman, ha suscitato scalpore.

Tuttavia, non dovrebbe essere considerato un progetto di intelligenza artificiale, poiché lo scopo reale di Worldcoin è differenziare gli esseri umani dall’intelligenza artificiale tramite un’identità on-chain.

Altri progetti basati su token sul tema dell’intelligenza artificiale riguardano:

  • Mercato dei servizi di intelligenza artificiale
  • Scambio di dati monetizzati
  • Oracoli decentralizzati
  • Rendering GPU distribuito e calcolo AI

Sintesi delle principali tendenze crypto

  • Adozione tradizionale: La criptovaluta è diventata pienamente mainstream con le principali banche di Wall Street che forniscono servizi e grandi istituzioni che detengono asset crittografici.
  • Esplosione dell’ETF: Molti nuovi ETF su criptovalute vengono lanciati sia sulle principali monete che su offerte specifiche per settore man mano che le preoccupazioni della SEC diminuiscono.
  • Scalabilità e interoperabilità: Le reti risolvono i problemi di scalabilità consentendo transazioni più veloci ed economiche.
  • Normativa e conformità: I governi forniscono maggiore chiarezza normativa. I progetti di crittografia concentrano risorse aggiuntive sulla conformità.
  • Investimenti istituzionali: Pensioni, hedge fund e fondi di dotazione continuano a destinarsi alle criptovalute. Emergono nuovi prodotti di investimento istituzionale.
  • Finanza decentralizzata: La DeFi si espande con maggiore accessibilità e compatibilità mobile. Le stablecoin, i prestiti e gli scambi sono decentralizzati.
  • Giochi e Metaversi: Criptovalute, NFT e metaversi convergono per nuove economie digitali ed esperienze immersive. Il gioco “gioca per guadagnare” diventa popolare.
  • Applicazioni Web 3.0: Imprese e consumatori adottano app web basate su blockchain con incentivi, trasparenza e autonomia integrati.

Cosa abbiamo imparato dal 2023?

Le criptovalute sono diventate nel corso degli anni un argomento centrale per ogni investitore. Queste monete o gettoni, basati sulla tecnologia di registro distribuito (blockchain), sono disponibili in diverse forme, la più popolare è Bitcoin.

Mentre Bitcoin, spesso definito “oro digitale” o “valuta di riserva globale”, è in testa alla classifica in termini di adozione e capitalizzazione di mercato, ora ci sono milioni di asset che vanno dai token supportati da asset del mondo reale ai token cripto-nativi utilizzati con utilità e persino opere d’arte digitali sotto forma di NFT.

La bellezza di questa nuova classe di asset è che è disponibile per tutti coloro che dispongono di una connessione Internet. La blockchain consente al mondo di trasferire valore senza la necessità di fidarsi di intermediari e le unità di calcolo per tali transazioni sono quelle che la maggior parte delle persone chiama monete o gettoni.

In tempi di corruzione, inflazione e generale perdita di fiducia, questa rivoluzione è un processo naturale per l’umanità e ha il potenziale per risolvere molti dei problemi che stiamo affrontando oggi. Sebbene la tecnologia sia sempre neutrale e possa essere utilizzata sia nel bene che nel male, sarebbe irrazionale guardare dall’altra parte. Si sta verificando un grande cambiamento, che ci piaccia o no, ma siamo ancora all’inizio e i primi ad adottarlo hanno buone possibilità di trarne profitto.

All’inizio del 2023, il mercato delle criptovalute doveva ancora riprendersi dal crollo della Terra Stablecoin, dal grande scandalo attorno all’exchange di criptovalute FTX e dalla svendita a cascata. Ma questi eventi hanno anche aiutato il settore a maturare e a sviluppare una regolamentazione significativa. Nel quarto trimestre dello scorso anno abbiamo finalmente assistito alla fine di un mercato ribassista durato quasi due anni, guidato principalmente dalle voci sull’ETF Bitcoin, che è stato infine approvato nel 2024.

Allora cosa abbiamo imparato dagli errori del passato?

  • Abbiamo assistito ad una pulizia necessaria in un mercato sopravvalutato e quasi delirante, le promesse di interessi elevati e grandi multipli di investimento hanno portato a una cattiva gestione del rischio
  • La tecnologia fa quello per cui è destinata e, sebbene venga spesso utilizzata in modo improprio, i fondamentali rimangono solidi
  • Le criptovalute continueranno a essere un ambito ad alto rischio ma stiamo già vedendo grandi opportunità e nuove innovazioni
  • La regolamentazione è arrivata e con l’approvazione dei primi ETF Bitcoin che ha aperto le porte anche agli investitori che sono vincolati da rigide norme di conformità

Suggerimenti per investire in criptovalute

Mentre la criptovaluta cattura l’attenzione del mainstream e si avvicina ai 2 trilioni di dollari in valore di mercato totale, molti individui per la prima volta si chiedono se immergersi nell’emergente classe di asset digitali, ma rimangono sopraffatti dalla gestione dei rischi. All’inizio, concentrarsi sui fondamentali può aiutare a garantire accessibilità, liquidità e un’esperienza utente positiva.

Considera i seguenti suggerimenti:

  1. Apri un conto con scambi ampiamente affidabili come Coinbase consentendo una facile registrazione richiedendo solo informazioni personali di base. Queste piattaforme fungono da hub centrali che forniscono l’accesso a molte criptovalute popolari.
  2. Resta fedele alle monete consolidate che dominano le classifiche di capitalizzazione di mercato come Bitcoin ed Ethereum garantendo ampia liquidità. Esamina i volumi di scambio nelle borse per confermare l’attività di acquisto e vendita attiva.
  3. Prediligi token con abbondanti coppie di trading fiat come BTC/USD o ETH/USD che consentono l’acquisto diretto tramite valute familiari piuttosto che tramite scambi cripto-cripto più complessi.

Sebbene esistano curve di apprendimento per comprendere la tecnologia blockchain, le comode interfacce utente soddisfano sempre più i principianti. Tuttavia, persistono pericoli legati a truffe, attacchi hacker e incertezza normativa, quindi procedi con misurata cautela.

Mantenere lo scetticismo nei confronti delle garanzie di ricchezza da un giorno all’altro e delle affermazioni che sembrano troppo belle per essere vere. Come per qualsiasi investimento, non rischiare mai perdite superiori a quelle ragionevolmente accessibili aumentando gradualmente la conoscenza, la partecipazione e le posizioni nel tempo.

Fai le tue ricerche

Ti abbiamo mostrato alcuni progetti crittografici in questo articolo e i fattori che utilizziamo per valutarli. Puoi utilizzare questo approccio come controllo di base alla ricerca di eventuali segnali di allarme in un progetto.

Ma non limitare la tua ricerca all’asset stesso, è anche importante essere consapevoli di eventuali eventi macroeconomici che potrebbero influenzare l’intero mercato, come aumenti dei tassi, regolamentazione, ecc.

Diversifica il tuo portafoglio

“Non tenere mai tutte le uova nello stesso paniere” è sicuramente un detto che dovresti tenere a mente. La diversificazione e il ribilanciamento del portafoglio non hanno mai danneggiato un buon investitore. Devi ricordare che le criptovalute possono cadere con la stessa rapidità con cui sono aumentate.

Tieni traccia del tuo portafoglio

È della massima importanza avere in qualsiasi momento una visione chiara del tuo patrimonio per monitorare la sua performance, il tuo investimento iniziale e la distribuzione della tua ricchezza.

Investi solo ciò che puoi permetterti di perdere

Dovrebbe essere un gioco da ragazzi, ma resisti alla tentazione di indebitarti per un investimento, non importa quanto sei sicuro che avrà successo. Ci sono troppi fattori che sono fuori dal tuo controllo e potrebbero portare a un risultato negativo contro ogni previsione.

Preparati alla volatilità

Le criptovalute sono volatili, questo è un dato di fatto. Il mercato è semplicemente molto piccolo rispetto al mercato azionario o immobiliare. La volatilità non è necessariamente una cosa negativa, ma qualcosa da tenere a mente.

Tieniti aggiornato sulle tendenze e sulle novità del mercato

Ci sono molte fonti di notizie là fuori ed è importante sceglierle con saggezza. Leggi le nostre news!

Conclusioni 

Quest’anno si è verificato un momento cruciale per l’ecosistema crittografico con l’approvazione di numerosi ETF Bitcoin Spot. In tal senso sembra che il mondo finanziario tradizionale sia finalmente pronto per entrare in questo mercato in modo regolamentato.

Combinando questa nuova fonte di afflusso di capitali con l’inflazione notevolmente ridotta dei nuovi Bitcoin in vista dell’Halving, potremmo assistere a un cosiddetto “shock dell’offerta”, in cui l’interesse e la domanda travolgenti non possono essere soddisfatti dal mercato.

Un nuovo massimo storico di Bitcoin (superiore a 69.000$) scatenerà sicuramente un’enorme copertura mediatica, svegliando molte persone che pensavano che Bitcoin fosse già morto.

Queste influenze probabilmente non intaccheranno solo il prezzo del Bitcoin, ma alla fine si diffonderanno nell’intero mercato delle criptovalute, poiché i profitti saranno destinati a essere distribuiti.

Oltre a ciò, vedremo molti rilasci di prodotti di alta qualità da progetti che sono stati in grado di garantire grandi finanziamenti nell’ultimo mercato rialzista del 2021 e da allora hanno continuato a costruire.

I protocolli DeFi hanno aumentato la loro usabilità ed efficienza, attirando nuovi capitali, mentre i progetti nel settore dei giochi e degli oggetti da collezione trascineranno anche gli utenti non crittografici senza che nemmeno si accorgano che stanno utilizzando una blockchain.

Un altro fattore di crescita significativo nel 2024 che può spingere tutti i prezzi degli asset è l’inversione di tendenza dei tassi di interesse. Tassi di interesse più bassi di solito spingono gli investitori a cercare altre opportunità e la propensione al rischio aumenterà, rendendo le criptovalute un veicolo di investimento interessante.

Come sempre, ci sono molti fattori incerti che non possono essere previsti, ma nel complesso credo che ci siano molti sviluppi positivi che potrebbero innescare un nuovo ciclo di crescita delle criptovalute nel 2024.

Quando si costruisce un portafoglio di criptovalute, Bitcoin ed Ethereum rimangono le basi più solide a lungo termine per qualsiasi investitore. Rappresentando oltre il 50% della capitalizzazione totale del mercato delle criptovalute, questi asset blue chip offrono stabilità in un panorama volatile di token speculativi.

Oltre alle allocazioni fondamentali di BTC ed ETH, un’ulteriore diversificazione richiede un’analisi più approfondita di fattori come l’adozione, l’utilità, le credenziali del team e le condizioni di mercato per determinare altcoin promettenti per potenziali guadagni fuori misura.

In definitiva, gli acquisti ottimali di criptovalute dipendono in gran parte dalla tolleranza al rischio individuale. Tuttavia, anche per gli speculatori in cerca di rischio, il mantenimento delle posizioni chiave in Bitcoin ed Ethereum fornisce un fondamento che beneficia dei continui miglioramenti infrastrutturali e della crescente legittimità tradizionale nei prossimi anni.

Sebbene le innovazioni nascenti abbiano un potenziale entusiasmante, i pionieri delle criptovalute continuano a consolidare i ruoli istituzionali per le future economie digitali.