Migliori Broker Bitcoin

Molti sono gli investitori che si vogliono dedicare all’acquisto dei Bitcoin, una delle criptovalute più scambiate e di valore del mercato ma non sanno a quale broker rivolgersi. Fortunatamente, sul web sono disponibili alcuni dei migliori broker per comprare Bitcoin che offrono tariffe convenienti e tassi vantaggiosi, anche per i novizi o inesperti che vogliono affacciarsi agli investimenti.

Migliori Broker Bitcoin

Naturalmente, uno degli aspetti più importanti quando si valuta un broker per comprare Bitcoin è quello della sicurezza: non è infatti inusuale il caso di investitori che, rivolgendosi a siti di dubbia provenienza, abbiano messo a repentaglio i loro risparmi. In tal senso, i broker per comprare Bitcoin che verranno analizzati in seguito sono i migliori sul mercato sotto il profilo della sicurezza. Prima di vedere la lista dei migliori broker bitcoin, cerchiamo di capire che cosa sono e quali sono le principali caratteristiche a cui fare attenzione prima di sceglierne uno.

Come iniziare a fare trading di Bitcoin

Iniziare con il trading di criptovalute utilizzando un broker di Bitcoin online richiede solo pochi passaggi:

  1. Scegli un broker: seleziona un conto di intermediazione online adatto alle tue preferenze ed esigenze di investitore.
  2. Crea un conto: crea un conto con il broker online e deposita fondi. Nel caso dei broker online si tratterà di qualsiasi altra valuta fiat).
  3. Acquista criptovalute: scegli le criptovalute in cui vuoi investire dopo aver ricercato ciascun asset per assicurarti di sapere cosa stai acquistando e di essere soddisfatto del livello di rischio che stai correndo.
  4. Conserva in modo sicuro i tuoi investimenti in criptovalute: quando acquisti criptovalute utilizzando un broker online, spesso ti viene data la possibilità di scegliere tra conservare i tuoi investimenti presso il broker o ritirarli in un portafoglio crittografico personale. Scegli l’opzione con cui ti senti più a tuo agio dopo esserti informato sui pro e contro della custodia delle criptovalute

Come scegliere il broker per Bitcoin

La scelta del miglior broker per il trading di Bitcoin dipende dalle tue preferenze personali e dalle tue esigenze di investitore. Se sei un principiante che vuole immergersi nel mondo delle criptovalute per la prima volta, un’app di trading adatta ai principianti senza costi o minimi, potrebbe essere un buon punto di partenza. In alternativa, se stai cercando di copiare le operazioni di trader di criptovalute più esperti, la funzione CopyTrader di eToro potrebbe interessarti.

I trader più esperti che desiderano eseguire strategie di trading più avanzate nei mercati delle criptovalute apprezzeranno soluzioni più esaustive con la loro selezione di indicatori di analisi tecnica e strumenti grafici e commissioni di trading relativamente basse. I trader che cercano un broker che offra un’esperienza di social trading troveranno ciò di cui hanno bisogno sulla piattaforma di eToro. Infine, se sei più interessato a investire in ETF crittografici, Fidelity è la scelta migliore in quanto offre una suite di ETF Bitcoin per i suoi clienti.

Cosa sono i broker per Bitcoin

I broker dedicati alle transazioni di Bitcoin rappresentano piattaforme online che agevolano l’acquisto, la vendita e lo scambio di Bitcoin e altre criptovalute. Operando come intermediari tra acquirenti e venditori, questi servizi consentono transazioni sicure ed efficienti. Le funzionalità di questi broker includono l’apertura di conti, deposito di fondi, esecuzione di ordini di trading e la custodia sicura dei fondi degli utenti.


eToro

Ecco i vantaggi di investire in Crypto e Bitcoin con eToro:
✔️ Funzione CopyTrader per copiare i migliori investitori
✔️ Deposito Minimo di soli 50 €
✔️ Conto Demo e Staking Automatico
✔️ Bonus 30$ Gratis alla registrazione

Prova Ora Gratis ➡


Esistono diverse categorie di broker per Bitcoin, tra cui:

  1. Piattaforme specializzate: Questi broker si concentrano esclusivamente sulla negoziazione di criptovalute. Gli utenti possono registrarsi, depositare fondi e scambiare Bitcoin utilizzando l’interfaccia della piattaforma.
  2. Piattaforme peer-to-peer (P2P): Queste piattaforme consentono agli utenti di comprare e vendere direttamente tra loro, fornendo un servizio di custodia dove i fondi vengono trattenuti in un portafoglio sicuro fino al completamento della transazione.
  3. Broker tradizionali online: Alcuni broker online tradizionali hanno esteso i loro servizi per includere il trading di criptovalute insieme agli strumenti finanziari tradizionali. Ciò permette agli investitori di gestire Bitcoin insieme ad azioni, obbligazioni e altri prodotti finanziari tradizionali.

Come conservare i Bitcoin

Se vuoi investire in Bitcoin, puoi scegliere se archiviare i tuoi investimenti in criptovaluta su una piattaforma di trading online o in un portafoglio crittografico personale. Sebbene la comodità di conservare le tue risorse crittografiche in un exchange o con un broker online possa essere allettante, archiviare le tue risorse digitali in un portafoglio crittografico a cui solo tu hai accesso è ampiamente considerata l’opzione più sicura.

Quando si tratta di portafogli crittografici, puoi scegliere tra portafogli software e hardware. I portafogli software sono applicazioni che puoi scaricare sul tuo smartphone o computer per archiviare le tue risorse, mentre i portafogli hardware sono dispositivi fisici utilizzati per archiviare le chiavi private che ti consentono di accedere alle tue partecipazioni crittografiche.

Le giuste soluzioni di archiviazione delle criptovalute dipenderanno dalle tue preferenze personali e dal livello di competenza tecnica, ma mantenere offline il tuo investimento in asset digitali in un portafoglio hardware è senza dubbio l’opzione più sicura per la maggior parte dei trader e investitori di criptovalute.

Cosa valutare prima di scegliere un Broker per comprare Bitcoin

Quello della sicurezza, comunque, è solo uno dei tanti canoni, seppure il principale, quando si sceglie nel paniere dei migliori broker per comprare Bitcoin. Questa caratteristica è solitamente garantita da vari segnali, verificabili autonomamente su social network e blog di settore come le opinioni e le recensioni degli utenti, ma anche da organismi di valutazione indipendente o statale: a titolo meramente esemplificativo, la CySEC è l’organismo di vigilanza di Cipro, riconosciuto in tutta l’Unione Europea, che garantisce i massimi standard di sicurezza di broker.

Passando infine agli aspetti più interessanti e che più fanno gola agli investitori, altri parametri di valutazione per scegliere quali sono i migliori broker per comprare Bitcoin in modo da affidare a loro i propositi di guadagno sono le commissioni, che non devono mai essere sottovalutate in quanto possono fare la differenza fra l’effettivo guadagno visualizzato e quello intascato, i metodi di deposito e prelievo, che a volte possono presentare delle commissioni in base all’importo, oppure prevedere un limite o la soddisfazione di alcuni requisiti minimi particolari, come ad esempio la necessità di depositare solo con carta prepagata o in valuta fiat. A questo aspetto, a volte, è collegato anche il deposito minimo richiesto per avviare le attività di investimento e che deve essere proporzionato alla volontà dell’investitore.

Infine, nonostante questa sia una piccola guida su quali sono i migliori broker per comprare Bitcoin, un investitore interessato e invogliato ha anche la necessità di valutare quali sono le crypto disponibili per effettuare operazioni prima di effettuare un qualsiasi tipo di deposito. Uno dei punti cardine degli investimenti, infatti, è quello di differenziare le spese al fine di guadagnare di più: un broker criptovalute che mette a disposizione degli investitori registrati più criptovalute da scambiare, non solo il Bitcoin, avrà maggiori possibilità di generare un guadagno importante, a prescindere dalla quantità di denaro speso.

Classifica migliori 5 Broker per comprare Bitcoin

Ma quali sono, allora, i migliori broker per comprare Bitcoin? In base alle opportunità offerte, alla valutazione degli utenti e alla loro affidabilità, i siti consigliati per comprare Bitcoin sono: Skilling, eToro, XTB, IQ Option e Avatrade. Ognuno di questi broker online, infatti, ha delle caratteristiche che lo rendono unico rispetto agli altri. Di seguito una piccola recensione dei broker succitati per comprare Bitcoin, esaustiva di tutti i punti salienti e le caratteristiche più interessanti in modo da scegliere quello più confacente alle proprie esigenze personali.

Migliori Broker Bitcoin Valutazione
Skilling 5.0
eToro 4.9
XTB 4.8
IQ Option 4.7
Avatrade 4.6

Comprare Bitcoin su Skilling

Skilling

Skilling è un broker di alto livello che si rivolge sia ai principianti che ai trader esperti. Rispetto ad altre piattaforme di trading che abbiamo esaminato, Skilling è abbastanza nuova. Tuttavia, nei pochi anni di attività, ha già guadagnato una buona reputazione nel settore del commercio al dettaglio.

Con centinaia di mercati, una scelta di piattaforme di trading e una buona selezione di strumenti e funzionalità di trading, Skilling è un’opzione eccellente per chiunque desideri prendere sul serio il proprio trading. Tra i vantaggi troviamo operazioni senza commissioni con spread competitivi a partire da 0,7 pip, la possibilità di scambiare oltre 800 titoli in 17 mercati globali, senza dimenticare che è regolamentato dalla Cyprus Securities and Exchange Commission (CySEC) e dalla Seychelles Financial Service Authority (FSA). Tra gli svantaggi riscontriamo che non c’è nessun supporto 24 ore su 24, 7 giorni su 7 oltre che le risorse educative sono piuttosto limitate.

Cosa posso fare con Skilling?

Utilizzando la piattaforma di Skilling, puoi negoziare una gamma di prodotti finanziari e titoli. Skilling è un contratto per differenza (CFD) e un broker forex che fornisce l’accesso a oltre 900 strumenti finanziari tra coppie di valute, azioni, indici, materie prime e criptovalute.


Ecco i vantaggi di investire in Crypto e Bitcoin con Skilling:
✔️ Funzione Skilling Copy per copiare i migliori investitori
✔️ CFD su azioni globali a 0% di commissioni
✔️ Deposito Minimo di soli 100 $
✔️ Conto Demo di 10.000 $

Prova Ora Gratis ➡


Le negoziazioni possono essere effettuate sulla piattaforma web di Skilling e sulle app desktop e mobili. Skilling si concentra sulla facilità d’uso e sulla semplicità, quindi non ci sono molte funzionalità avanzate a cui i trader professionisti sono abituati, a parte un assistente di trading e strumenti di indicatore/disegno.

Skilling è stata fondata nel 2016 da veterani del settore fintech e nel 2017 ha ricevuto ufficialmente l’autorizzazione e le entità autorizzate dalla Cyprus Securities and Exchange Commission (CySEC), consentendole di offrire i suoi servizi in tutti i paesi del SEE e dalla Financial Services Authority Seychelles (FSA) in 2019.

Le piattaforme di trading di Skilling sono protette tramite la crittografia Secure Socket Layer (SSL), garantendo che tutti i dati dei clienti siano completamente crittografati e sicuri prima della trasmissione su Internet.

Tutti i broker regolamentati dalla CySEC, incluso Skilling, devono mantenere un capitale operativo minimo di 730.000 euro. Ciò include anche il mantenimento dei fondi dei clienti in conti separati nelle banche di livello 1, la protezione del saldo negativo e un fondo di compensazione per proteggere i singoli investitori al dettaglio fino a 20.000 euro.

Skilling offre due tipi principali di account, l’opzione base e l’opzione premium. Il conto Skilling base è aperto a chiunque, mentre il conto premium può essere aperto se si soddisfa il requisito di deposito minimo di $ 5.000. Ecco uno sguardo ad alcune altre opzioni disponibili per gli utenti di Skilling.

Ci sono 73 coppie forex su Skilling, comprese le maggiori, le minori e alcune esotiche. Gli spread Forex sono bassi e partono da 0,1 pip per la maggior parte delle coppie principali. Come con altri broker forex, i minori e gli esotici sono leggermente più alti. Anche gli spread sono variabili, nel senso che possono cambiare a seconda dell’ora del giorno, della volatilità e di altri fattori.

Inoltre ci sono un totale di 16 materie prime disponibili per il trading su Skilling, inclusi oro, argento e petrolio. È disponibile anche una miscela di coppie che vengono scambiate contro il dollaro degli Stati Uniti.

Infine lo Skilling ha spread variabili, il che significa che l’importo che pagherai varierà. Lo spread minimo sulle materie prime è tuttavia di 0,01 pip, applicabile solo ai mercati di grandi volumi come l’oro e il petrolio. Per altre materie prime, come il gas naturale e il cotone, i minimi sono notevolmente più alti.

Prova Ora Gratis ➡

Comprare Bitcoin su eToro

eToro Wallet

Il Broker eToro è uno dei più famosi per comprare Bitcoin, oltre che uno dei più originali per quanto riguarda le funzionalità. Innanzitutto, dopo la fase di registrazione presso il sito, è richiesto un deposito minimo di 50 dollari, circa 46 euro al cambio, il quale è inoltre obbligatorio per confermare la propria identità e cominciare a investire realmente.

A questa cifra possono depositarsi altri fondi, senza alcun costo aggiuntivo, mentre il deposito è possibile in qualsiasi momento. Le commissioni su eToro per l’acquisto del Bitcoin sono pari al solo 1% sul totale, il che insieme alle opzioni offerte da copytrading lo rende uno dei migliori broker per comprare Bitcoin per i novizi.

Per quanto riguarda la sicurezza, eToro ha l’autorizzazione CySEC e altre abilitazioni rilasciate in rispetto della normativa europea, rendendolo di fatto un broker serio e affidabile, soprattutto anche per via del numero crypto disponibili all’acquisto che, oltre al Bitcoin, sono più di 30, tutte differenziate fra loro, in modo da permettere una riduzione del rischio di investimento naturalmente presente in questo settore. Valutazione finale 4.9 su 5.

Comprare Bitcoin su XTB

Fra i maggiori broker per comprare Bitcoin, XTB ha un catalogo molto ristretto di criptovalute, solamente 5 per la precisione, puntando invece su altri aspetti per rendere valida la sua proposta, soprattutto la sicurezza della piattaforma, accreditata alla CySEC e alla KNF, fornendo inoltre agli investitori altri modi per tenere sicuri i propri account, come la verifica in due fattori e un registro degli accessi che tiene conto dei luoghi di connessione.

Dopo aver aperto il conto su XTB e confermato la propria identità, è necessario effettuare un deposito obbligatorio che, comunque, può avere qualsiasi cifra e sul quale non sono applicate commissioni. Il deposito e il prelievo – gratuito il primo, mentre i secondi sono gratuiti solamente per cifre superiori a 100 euro – possono avvenire con tutti i metodi di pagamento più utilizzati come bonifico, carte prepagate e paypal.

Le commissioni su XTB variano a seconda del tipo di conto scelto: il conto standard prevede una commissione dello 0,8 pips sullo spread, mentre per il conto pro si paga 3,50€ per ogni posizione che viene aperta o chiusa, pagando però uno spread più basso, pari solamente allo 0,1 pips solo per le criptovalute. Valutazione finale 4.8 su 5.

APRI UN CONTO DEMO SU XTB

Comprare Bitcoin su IQ Option

Iq Option è un broker per azioni CFD e criptovalute che permette di acquistare Bitcoin in maniera semplice, permettendo agli utenti di usufruire di un conto demo per provare tutte le funzionalità prima di effettuare la registrazione e il deposito.

Dal punto di vista della sicurezza, IQ Option è registrato alla CySEC – oltre ad essere una realtà cipriota – con licenza 247\14 ed è sottoposta a molte autorità di vigilanza europee: il broker permette di investire in parecchie criptovalute, almeno 50, rendendolo di fatto molto vario per tanti investitori, anche novizi.

Alla registrazione, che richiede l’inserimento di tutti i dati personali per evitare possibili abusi, per attivare il conto è necessario effettuare un deposito minimo di 10 euro e non ci sono limiti successivi ad ulteriori depositi o prelievi, i quali sono inoltre esenti da commissioni particolari e possono essere eseguiti ricorrendo ad uno qualsiasi fra il bonifico bancario, la carta prepagata o portafogli virtuali come Paypal o Apple Pay. Fra le commissioni fisse, IQ Option prevede solo lo spread sulle varie azioni: questo significa che non ci sono costi sull’apertura o chiusura delle posizioni. Valutazione finale 4.7 su 5.

APRI UN CONTO DEMO SU IQ OPTION

Comprare Bitcoin su Avatrade

Avatrade

Comprare Bitcoin con il broker Avatrade è una buona idea, specialmente per i suoi costi bassi e l’assenza di commissioni sul deposito e il prelievo, oltre ad una piattaforma intuitiva che permette una grande e funzionale esperienza d’uso, unita alla possibilità di ricorrere ai molti tutorial per imparare come investire in cripto.

Partendo dalla sicurezza, Avatrade è registrato presso l’ESMA per quanto riguarda la UE, oltre a vari enti a livello nazionale. Dopo la registrazione è necessario effettuare un deposito minimo prima di investire di 100 euro che può essere effettuato da qualsiasi carta di debito.

L’alto Paywall all’ingresso è sinonimo di garanzia e serietà del broker, che è confermato tra l’altro dall’assenza totale di commissioni sul deposito o sul prelievo. Le commissioni, infatti, sono calcolate solamente sullo spread, equivalente fra l’altro a pochi pips e altre relative all’inattività per ogni trimestre. Oltre al Bitcoin, su Avatrade sono disponibili diverse criptovalute fra le più conosciute. Valutazione finale 4.6 su 5.

APRI UN CONTO DEMO SU AVATRADE

Pro e contro dei broker per Bitcoin

Ora diamo un’occhiata ai vantaggi e agli svantaggi del trading di Bitcoin utilizzando un broker online.

Pro

  • Un aspetto familiare: gli investitori abituati ad acquistare e vendere titoli tramite un broker online si sentiranno più a loro agio nel fare trading di criptovalute sulla stessa piattaforma piuttosto che su un exchange di criptovalute.
  • Conformità normativa: i broker di criptovalute online sono generalmente regolamentati, garantendo il rispetto delle normative esistenti di tutti gli investimenti effettuati tramite la piattaforma.
  • Assistenza clienti: sebbene gli scambi di criptovalute spesso manchino di un’assistenza clienti efficace, i broker online, soprattutto quelli di grandi dimensioni, in genere forniscono un’assistenza clienti di alta qualità.

Contro 

  • Controllo limitato dei fondi: detenere le tue risorse crittografiche presso un broker significa che in genere non puoi accedere alle tue criptovalute per spenderle online o distribuirle su protocolli finanziari decentralizzati.
  • Supporto limitato per le criptovalute: la maggior parte dei broker online tende a offrire solo una manciata di criptovalute da scambiare, limitando il potenziale per gli investitori di costruire un portafoglio di criptovalute ampiamente diversificato.

Alternative ai broker Bitcoin

I broker di criptovalute forniscono una strada facilmente accessibile e familiare per il trading di criptovalute. Tuttavia, potrebbero non essere adatti a tutti. In alternativa, puoi anche scambiare criptovalute su scambi di criptovalute centralizzati o decentralizzati.

  1. Exchange di criptovalute centralizzati: se stai cercando di guadagnare un reddito da investimenti tramite staking o prestiti, la creazione di un conto su un exchange di criptovalute centralizzato sarebbe l’opzione più adatta.
  2. Scambi decentralizzati (DEX): se desideri scambiare una vasta gamma di risorse digitali e ti senti a tuo agio nell’usare un portafoglio Web3, puoi anche scambiare criptovalute su scambi decentralizzati (DEX).

Domande Frequenti

Cos’è il trading di Bitcoin ?

Il trading di Bitcoin si riferisce all’acquisto e alla vendita attiva di criptovalute per generare profitti commerciali regolari. A differenza degli investimenti in criptovalute , che comportano l’acquisto e il mantenimento di asset digitali a lungo termine, il trading di criptovalute si concentra sui profitti a breve termine e in genere implica seguire le tendenze del mercato e l’uso di indicatori di analisi tecnica per determinare i livelli dei prezzi di entrata e di uscita. Il trading di Bitcoin avviene su scambi di criptovalute dedicati o piattaforme di intermediazione online e può essere effettuato tramite i mercati spot o dei derivati ​​crittografici.

Perchè dovresti usare un broker per le Bitcoin ?

Quando si tratta di fare trading su Bitcoin puoi scegliere se utilizzare un broker o uno scambio di criptovalute. Se disponi già di un conto presso un broker online che supporta il trading di Bitcoin, probabilmente è più semplice utilizzarlo anche per scambiare valute e token digitali. La familiarità, la comodità e la facilità d’uso parlano a favore dell’utilizzo di un broker per scambiare criptovalute. Inoltre, i broker sono società di servizi finanziari regolamentate che forniscono un elevato livello di sicurezza e conformità normativa.

Gli scambi di criptovalute sono in genere meno regolamentati e comportano rischi per la sicurezza più elevati, poiché sono obiettivi popolari per gli hacker che cercano di rubare criptovaluta. Inoltre, sono in genere un po’ più difficili da usare rispetto ai broker online più popolari. Detto questo, gli scambi di criptovalute di solito forniscono anche ulteriori opzioni di investimento, come conti di staking e fruttiferi, consentendo ai trader e agli investitori di criptovaluta di guadagnare rendimento sui loro asset crittografici.

Il trading di Bitcoin è redditizio ?

Il trading di Bitcoin può essere redditizio se hai una conoscenza approfondita di ciò che guida i movimenti dei prezzi nel mercato delle criptovalute e sei in grado di applicare l’analisi tecnica in modo efficace. Anche l’implementazione di adeguate strategie di gestione del rischio è un pezzo essenziale del puzzle per limitare il rischio di ribasso in questo mercato altamente volatile.

È importante notare che, sebbene l’elevata volatilità delle criptovalute possa creare un ambiente potenzialmente redditizio per i trader, può anche portare a forti perdite di trading per i trader non qualificati, soprattutto quando viene utilizzata la leva finanziaria.

Cos’è il trading spot in Bitcoin ?

Il trading spot in Bitcoin si riferisce all’acquisto e alla vendita di Bitcoin effettiva con consegna immediata in contrapposizione al trading di derivati ​​crittografici, come gli swap perpetui, che consentono di speculare sul prezzo dell’asset sottostante senza possederlo effettivamente.

Lascia un commento