Ledger Nano S Plus: Guida, Recensione e Opinioni

Con Ledger Nano S Plus possiamo accedere alle funzionalità di un hardware wallet completo che combina in sé il meglio dei modelli Nano X e Nano S. Il risultato è davvero soddisfacente dato che ci troviamo di fronte uno strumento sicuro e dal costo contenuto. In questa breve recensione cercheremo di sintetizzare al meglio le potenzialità di questo wallet facendo emergere le ragioni che hanno contribuito al suo successo.

Ledger Nano S Plus

 

Prima di raccontarvi brevemente quello che è in grado di fare cerchiamo di capire che cos’è veramente wallet crypto, inteso luogo virtuale in cui possiamo inserire le chiavi private delle nostre criptovalute ed esserne gli unici responsabili. In commercio ci sono i custodial e non custodial, con i primi tendiamo a delegare le nostre valute come il wallet integrato a Binance, con i secondi conserviamo il possesso delle nostre crypto, nonché la responsabilità delle chiavi private.

Dopo questa breve premessa possiamo proseguire e dedicarci interamente a Ledger Nano S Plus!

Ledger Nano S Plus cos’è e come funziona?

Se stai cercando un wallet tenere al sicuro le tue criptovalute il Ledger Nano S Plus è quello che fa per te! Il motivo? Ebbene la sua forza sta proprio nel suo meccanismo di protezione con cui evita che hacker possano prosciugare le nostre risorse digitali. Al contrario di un hot wallet, come per esempio MetaMask, questo in oggetto, definito tecnicamente un cold wallet firma le transazioni offline senza mai esporre le chiavi private.

Il Ledger Nano S Plus nasce per risolvere un grande problema del suo predecessore: la scarsità di memoria. Infatti chi possiede un Nano S lo sa perfettamente quanto possa essere snervante disinstallare/installare applicazioni per interagire con le varie blockchain. Per questo motivo il modello in oggetto dovrebbe sulla carta ovviare a questo problema unendo gli aspetti positivi del Nano S (misure, peso e prezzo) a quelli Nano X (memoria e display). Il risultato è un hardware wallet di altissima qualità tecnica e funzionale.


eToro

Ecco i vantaggi di investire in Crypto e Bitcoin con eToro:
✔️ Funzione CopyTrader per copiare i migliori investitori
✔️ Deposito Minimo di soli 50 €
✔️ Conto Demo e Staking Automatico
✔️ Bonus 30$ Gratis alla registrazione

Prova Ora Gratis ➡


A questo punto una volta fatte le dovute presentazioni è arrivato il momento di elencarvi i suoi maggiori punti di forza che l’hanno reso nel tempo uno dei migliori della sua categoria di prezzo. Di seguito infatti vi aspetta una dettagliata recensione in cui scoprirete non solo come funziona il Ledger Nano S Plus ma anche come collegarlo a Ledger Live e quali sono le sue applicazioni più gettonate. Senza dimenticare tutte le varie procedure legate all’invio e alla ricezione delle criptovalute presenti nel wallet. Allora, siete pronti per iniziare?

Ledger: quale scegliere?

La scelta ricade su Ledger Nano S Plus se state cercando un wallet che riesce sempre a stare al passo con i tempi a fronte di un funzionamento ricco di implementazioni con cui assicurare un’elevata usabilità. Dando un’occhiata alle sue specifiche tecniche scopriamo che pesa 34 grammi con misure di 72× 18,6 × 11,75. Inoltre la grandezza display è di 128 x 64 pixel mentre la memoria è di circa 1,28MB. Si calcola che siano supportate almeno 5500 criptovalute fra cui Bitcoin ed Ether. La durata della batteria è di 8 ore ed è previsto il servizio Bluetooth. L’unica pecca è che il Plus ha bisogno di essere collegato: staccando il cavetto, il device si spegne.

Vedi Ledger Nano S Plus su Amazon.it

Come funziona Ledger Nano S Plus?

Il suo funzionamento è molto semplice, scopriamolo insieme! Allora innanzitutto dobbiamo collegare il Ledger a un computer. L’accensione vedrete è praticamente automatica. Poi ci basta seguire le istruzioni che compariranno sul piccolo schermo. Subito dopo il messaggio di benvenuto dobbiamo premere il tasto destro per continuare. I pulsanti di Ledger Nano S Plus sono due è impossibile sbagliare!

Successivamente ci sarà fornito il link da cui scaricare l’applicazione Ledger Live sul nostro computer. Ci basta dunque andare su ledger.com/start e procedere al download. Dopodiché, sempre secondo le istruzioni, dovremo premere ancora il pulsante destro per andare oltre. A tal proposito è giusto ricordare le funzionalità dei tasti del nostro Ledger: se premiamo a sinistra o a destra navighiamo tra funzioni e menu, se clicchiamo contemporaneamente su entrambi i pulsanti selezioniamo ciò che stiamo visualizzando, se li manteniamo premuti accediamo alle impostazioni. A questo punto una volta compreso il funzionamento dei pulsanti, pigiamo quindi su set up as new device.

La prima azione da compiere è la scelta di un pin sicuro che dovrà essere composto da almeno 4 cifre, fino a un massimo di 8. Stiamo alla larga da sequenze tipo 0000, 1234, 4321 e banalità simili. Successivamente dopo aver confermato sarà il momento della seed phrase con l’apparizione di 24 parole che la compongono. Appuntiamole con cura e custodiamole al sicuro: sono la porta di accesso a tutte le criptovalute che depositeremo! Per completare tutti i passaggi ci basterà verificare la seed phrase. Solo allora il Ledger Nano S Plus è pronto per lavorare ma prima avremo bisogno di Ledger Live: vediamo a cosa serve?

Panoramica su Ledger Live

Ledger Live
Immagine di proprietà di https://www.ledger.com/

In questo paragrafo affronteremo il funzionamento di Ledger Live, un’ applicazione ufficiale del brand, disponibile sia in versione desktop (Windows, MAC e Linux) che mobile (Android e iOS). Si tratta di un software essenziale per sfruttare al meglio tutte le potenzialità dell’hardware wallet Ledger. La sua interfaccia ci ha molto colpito perché è estremamente semplice e intuitiva. L’applicazione si presenta con una sidebar contenente il menu. Il resto dello schermo è invece dedicato alla sezione selezionata.

La prima voce del menu è Portfolio. Quello che dobbiamo fare è sincronizzare il wallet con Ledger Live. In questo modo andremo a visualizzare non solo le nostre coin e i token, ma anche loro valore aggiornato ma soprattutto in che misura compongono il nostro capitale. Molto interessante anche la sezione Markets, dove consultare l’andamento del mercato crypto ma anche acquistare alcune coin e token, così come effettuare lo swap. Alla voce Accounts ci finiremo per creare e gestire gli address abbinati a specifiche blockchain.

Un’altra finestra che abbiamo trovato utile è quella denominata Discover: si tratta di un catalogo di tutte le applicazioni compatibili con Ledger Live. Senza dimenticare la parte dedicata ai protocolli DeFi come 1inch e sistemi di pagamento tipo MoonPay e Ramp. Da non confondere con le applicazioni che troveremo nella sezione Manager, utili per l’interazione con i vari network. Sezione importante dedicata  anche all’installazione delle app legate alle varie blockchain e più in generale alla comunicazione di Ledger Live con il wallet.

Invece digitando la sezione Buy/Sell possiamo subito acquistare alcune crypto. In pratica è la stessa funzione a cui si può accedere mediante Markets. Per quanto concerne le commissioni poi Ledger si appoggia a terzi per fornire questo servizio. Per questo motivo prima di procedere alla compravendita consigliamo di informarsi attentamente per poi decidere se ne vale effettivamente la pena. Tenendo bene a mente che tramite Swap si procede invece a uno scambio di coin o token.

Se vogliamo per esempio inviare dei BNB al Ledger dobbiamo prima installare l’applicazione della BNB Chain. In questo modo genereremo anche un address a cui poter effettivamente mandare dei fondi, altrimenti non sarebbe possibile. Nella stessa sezione vedremo anche lo spazio residuo del nostro dispositivo. Le applicazioni non ne richiedono molto ma su questo dispositivo non dovremmo avere problemi. In ogni caso i fondi sono al sicuro sull’address. In seguito basterà reinstallare l’applicazione per veder comparire tutto l’importo.

Ora è arrivato il momento di capire in che modo avviene il collegamento tra Ledger Nano S Plus a Ledger Live.


Ecco i vantaggi di investire in Crypto e Bitcoin con Skilling:
✔️ Funzione Skilling Copy per copiare i migliori investitori
✔️ CFD su azioni globali a 0% di commissioni
✔️ Deposito Minimo di soli 100 $
✔️ Conto Demo di 10.000 $

Prova Ora Gratis ➡


Vedi Ledger Nano S Plus su Amazon.it

Come si collega Ledger Nano S Plus a Ledger Live?

Il collegamento prevede alcuni brevi e precisi passaggi. Ragion per cui dopo aver messo in l’hardware wallet con Ledger Live il gioco è fatto! Prima colleghiamo il nostro Ledger Nano S Plus al computer dove abbiamo installato Ledger Live. Poi apriamo il programma e dal menu selezioniamo Manager. Si avvierà automaticamente la comunicazione con il dispositivo. Dopo pochi istanti comparirà un messaggio sullo schermo del Ledger: si tratta di una conferma necessaria per procedere con l’abbinamento. Basta premere Ok con entrambi i tasti. Di conseguenza il collegamento tra dispositivo e Ledger Live è pressoché immediato. Ledger si conferma un marchio adatto a ogni utente, principianti inclusi a fronte della sua incredibile semplicità d’uso.

Dopo questa rapida procedura non ci resta che installare una o più applicazioni per comunicare con le blockchain di nostro interesse. Tenendo bene a mente che ogni applicazioni permette di interfacciarsi con le coin e token di quel determinato network. Per esempio installando quella di Ethereum potremo visualizzare in tempo reale tutti i token ERC-20 della famosa chain.

Un altro passaggio importante riguarda le impostazioni delle applicazioni Ledger che merita un approfondimento a parte in modo che non ci sia alcun dubbio sul funzionamento di questo notevole hardware cypto.

Installazione applicazioni Ledger

Uno degli aspetti positivi delle applicazioni su Ledger e che non prevedono configurazioni complicate. Per installare un’applicazione servono forse 30 secondi e nessuna conoscenza. Per questo motivo si rivela ideale per ogni genere di trader. Quello che dobbiamo fare e cliccare sulla voce Manager del menu di Ledger Live, poi aprire il catalogo delle app e scegliere la blockchain che vogliamo fino a cliccare sul pulsante Install.

A quel punto sul dispositivo dovrebbe comparire una barra di caricamento. Ci basta aspettare qualche minuto. Di lì a poco visualizzeremo il nome del network installato: opera completata. Solo allora comparirà su Ledger Live il pulsante Add account in corrispondenza dell’applicazione appena configurata. Grazie a esso potremo creare un nuovo address.

Ora vediamo un esempio in modo da riassumere tutta la procedura. Di conseguenza mettiamo caso che vogliamo usare Ledger Nano S Plus per custodire bitcoin. Allora che facciamo? Prima di tutto configuriamo il dispositivo con Ledger Live. Poi andiamo su Manager e installiamo l’applicazione di Bitcoin. Così facendo, il nostro device sarà in grado di comunicare con la blockchain Bitcoin. Restiamo sempre su Manager e selezioniamo finalmente Add account. Così andremo a generare un nuovo address. Questo ci servirà per ricevere i nostri BTC e custodirli al sicuro.

Basta ripetere questa schematica procedura per qualsiasi altra criptovaluta.

Quante cripto su Ledger Nano S?

Si possono installare fino a 100 diverse applicazioni con la possibilità di gestire oltre 5.500 asset digitali, tra cui ovviamente non mancano quelli più importanti e scambiati.

Vedi Ledger Nano S Plus su Amazon.it

Ledger Nano S Plus: inviare e ricevere crypto

Ledger Nano S Plus: inviare e ricevere crypto
Immagine di proprietà di https://www.ledger.com/

La compravendita e dunque la gestione dell’invio e della ricezione delle crypto su questo wallet prevede una procedura semplificata e alla portata di ogni genere di trader. Infatti in questo paragrafo ci concentreremo sulle dinamiche che portano a ricevere e inviare criptovalute tramite Ledger Nano S Plus. 

Dal menu di Ledger Live troviamo due voci dedicate: Receive e Send.

a) Cliccando Receive si apre una finestra pop up che ci porterà a seguire 3 passaggi:

  1. scegliamo l’account su cui vogliamo ricevere gli asset
  2. confermiamo sul dispositivo di voler aprire l’app
  3. copiamo l’address che visualizzeremo su Ledger Live e inviamolo al mittente. Ora dato che l’indirizzo apparirà anche sullo schermo del Ledger per maggior sicurezza verifichiamo che non ci siano discordanze.

b) Cliccando Send comparirà un’altra finestrella suddivisa in 4 passaggi:

  1. in Recipient indichiamo l’indirizzo a cui inviare i nostri fondi tramite la funzione copia-incolla per evitare trascriverlo direttamente per evitare errori di battitura.
  2. clicciamo su Amount per indicare asset e quantità.
  3. tramite Summary controlliamo che tutto sia corretto.
  4. chiudiamo con la conferma direttamente dal wallet Ledger.

Cosa succede se perdo Ledger nano?

Non perdiamo le nostre criptovalute anche se dovesse rompersi perché come sappiamo i token sono depositati sulla blockchain e il wallet è semplicemente il mezzo che abbiamo per accedervi. Basterà avere con noi la password che dobbiamo inserire nel nuovo Ledger Nano che dobbiamo comprare se vogliamo recuperare l’account.

Dove comprare Ledger nano S?

Per comprare un Ledger Nano S Plus possiamo recarci sullo store del famoso marchio e acquistarlo direttamente online, oppure potete approfittare delle molte offerte su Amazon.it.

Vedi Ledger Nano S Plus su Amazon.it

Pro e contro Ledger Nano S

Punti a favore:

  1. Sicurezza avanzata: Il Ledger Nano S Plus offre un elevato livello di sicurezza grazie al suo meccanismo di protezione che impedisce a potenziali hacker di accedere alle risorse digitali dell’utente. Utilizzando un approccio di firma delle transazioni offline e mantenendo le chiavi private al sicuro, il dispositivo riduce significativamente il rischio di attacchi informatici.
  2. Risposta alle criticità del predecessore: Una delle principali migliorie del Ledger Nano S Plus risiede nella soluzione del problema di scarsità di memoria riscontrato nel suo predecessore. Unendo le caratteristiche positive del Nano S alle funzionalità avanzate del Nano X, questo nuovo modello promette di offrire un’esperienza di utilizzo più agevole e efficiente.

Punti contro:

  1. Necessità di collegamento: A differenza di alcuni portafogli online (hot wallet), il Ledger Nano S Plus richiede un collegamento fisico al computer tramite cavo USB. Questo aspetto potrebbe essere considerato un inconveniente per coloro che preferiscono la flessibilità di un wallet online senza la necessità di collegamenti fisici.
  2. Durata della batteria limitata: Nonostante le sue caratteristiche positive, il Ledger Nano S Plus presenta una durata della batteria limitata a 8 ore. Questo significa che, una volta staccato il cavo di alimentazione, il dispositivo si spegne. Questo potrebbe rappresentare un’eventuale preoccupazione per gli utenti che necessitano di un accesso continuo senza interruzioni al loro hardware wallet.

Conclusioni: perché scegliere il Ledger Nano S Plus?

Perché uno strumento utile e indispensabile per coloro che investono nel mercato digitale finanziario. In particolare questa versione aggiornata del gruppo Ledger spicca per il suo carattere pratico ma soprattutto per il suo spirito innovativo. A ciò si aggiunge un prezzo abbordabile ma privo di limitazioni per un hardware wallet ricco di funzionalità. L’idea di combinare in unico modello gli aspetti positivi dei precedenti prototipi si è rivelata vincente: Ledger Nano S Plus è uno dei migliori in circolazione!

Vedi Ledger Nano S Plus su Amazon.it

Domande Frequenti

Quali Crypto supporta Ledger Nano S?

Il Ledger Nano S è un hardware wallet progettato per supportare una vasta gamma di criptovalute. Al momento del mio ultimo aggiornamento a gennaio 2022, il Ledger Nano S supportava molte delle principali criptovalute, tra cui Bitcoin (BTC), Ethereum (ETH), Ripple (XRP), Litecoin (LTC), e molte altre. Tuttavia, la lista delle criptovalute supportate può essere soggetta a modifiche con il tempo a causa degli aggiornamenti del firmware e delle nuove integrazioni.

Quanto è sicuro Ledger?

Ledger è considerato uno degli hardware wallet più sicuri disponibili sul mercato. Utilizza un chip sicuro (secure element) per proteggere le chiavi private e le transazioni. Inoltre, la maggior parte delle operazioni sensibili avviene direttamente sull’hardware wallet, riducendo il rischio di esposizione a potenziali minacce online. Tuttavia, è essenziale seguire le migliori pratiche di sicurezza, come la corretta gestione delle passphrase e l’aggiornamento regolare del firmware, per garantire un livello ottimale di sicurezza.

A cosa serve il Ledger?

Il Ledger, in particolare il Ledger Nano S, è un hardware wallet progettato per fornire un ambiente sicuro e isolato per la gestione delle chiavi private utilizzate per accedere e gestire le criptovalute. Serve principalmente come mezzo per conservare in modo sicuro le chiavi private, consentendo agli utenti di firmare transazioni in modo sicuro senza esporre le chiavi private a potenziali minacce online.

Come funziona il Ledger Nano?

Il Ledger Nano S funziona creando e archiviando le chiavi private all’interno di un ambiente sicuro, separato dal computer o da altri dispositivi connessi. Per eseguire una transazione, l’utente collega il Ledger a un computer tramite una porta USB e conferma l’operazione direttamente sull’hardware wallet. Le chiavi private rimangono al sicuro all’interno del dispositivo, riducendo il rischio di compromissione da parte di malware o attacchi online. Inoltre, l’hardware wallet può richiedere l’inserimento di un PIN e può essere protetto da una passphrase opzionale per un ulteriore strato di sicurezza.

Lascia un commento