Migliori Exchange Criptovalute e Bitcoin

Gli exchange criptovalute si attestano come delle grandi piattaforme digitali che sono in grado di fornire qualsiasi tipologia di criptovalute offrendo la possibilità di acquistale o di venderle per poter operare con il trading online. In tal senso siamo di fronte ad un sistema di distribuzione che garantisce ai traders l’opportunità di gestire ogni genere di contrattazione con questo tipo di strumento finanziario.

Migliori Exchange Criptovalute

Di conseguenza abbiamo ampio margine di scelta nell’ecosistema criptovalutario specialmodo in valuta FIAT (valuta corrente). Quindi a seconda dell’exchange utilizzato possiamo variare l’offerta delle criptovalute disponbili. Attualmente online ne esistono diverse ognuna con il suo curriculum e la sua reputazione. Quello che dobbiamo fare è capire in che modo scegliere il migliore sulla base delle nostre esigenze. Per questo vi consigliamo vivamente di leggere la nostra guida completa sui migliori exchange di criptovalute. Buona lettura!

  1. Exchange Criptovalute: guida completa
  2. Migliori Exchange Criptovalute
  3. Come scegliere un Exchange di Criptovalute?

Exchange Criptovalute: guida completa

Scegliendo gli exchange giusti possiamo acquistare e vendere le criptovalute. Insomma siamo di fronte a piattaforme dall’onerosa liquidità che solitamente vanno ad applicare commissioni in media pari allo 0,25% sulle operazioni. Questo aspetto dipende dal fatto che le criptovalute sono particolarmente volatili specie in relazione a strumenti finanziari derivati come i CFD. A tal proposito solo affidandoci agli exchange possiamo evitare truffe e i relativi rischi associati alla speculazione finanziaria.

Per capire come funzionano gli exchange criptovalute basta partire dal presupposto che vanno considerati come dei mercati digitali dove possiamo scambiare le criptovalute con moneta FIAT. Di conseguenza essi a conti fatti vanno considerati degli intermediari fondamentali per autorizzare la compravendita delle criptovalute che vogliamo nel nostro portfolio.

In siffatto contesto le exchange operano magnificamente perchè ci consentono di evitare brutte sorprese andando a scongiurare i rischi relativi alle truffe. Su questa lunghezza d’onda scegliere una piattaforma di riferimento si rivela fondamentale perchè solo una piattaforma sicura e stabile può garantire un utilizzo affidabile delle criptovalute.

Prima di scegliere il miglior exchange di criptovalute dobbiamo capire quali sono i criteri di valutazione che ci spingono ad individuarne uno come il migliore per la nostra attività. Di seguito abbiamo raccolto i requisiti fondamentali:

  1. Commissioni: in generale gli exchange hanno commissioni molto basse, di conseguenza bisogna scegliere quella che offre un maggior sconto sui costi totali.
  2. Metodi di pagamento accettati: dobbiamo favorire quelli che garantiscono un’offerta variegata di metodi di pagamento per finanziare i conti, in modo da operare con varie soluzioni, dal bonifico bancario all’uso del Wallet personale con accesso diretto.
  3. Volume trading scambiato: per forza di cosa una buona piattaforma deve avere un sostanzioso volume di scambi avvenuti nell’arco delle ultime 24h e negli ultimi 30 giorni su un determinato exchange.
  4. Sicurezza online: garantire con strumenti efficienti la sicurezza dei dati è una delle priorità della nostra scelta optando per piattaforme che trattano i dati con sistemi di sicurezza avanzati.
  5. Reputazione online: se una piattaforma è inserita nelle schede delle migliori Exchange di criptovalute presenti online, vuol dire che un motivo ci sarà! Di conseguenza consultate bene le recensioni che trovate in rete.

Migliori Exchange Criptovalute

1. BINANCE

Binance è uno dei migliori exchange di criptovalute più utilizzati al mondo ( apri un conto gratis cliccando qui ). Tale primato è favorito da un’offerta vantaggiosa per via della sua variegata proposta di altcoin con la possiilità di acquistare Bitcoin o Ethereum con valuta tradizionale per poi scambiarle con tutte le altre presenti sulla piattaforma. Se poi a ciò aggiungiamo una commissione di appena dello 0,1% su ogni compravendita risulta comprensibile la ragione del suo successo.

  • Commissioni: 0.1%
  • Criptovalute Disponibili: 73
  • Deposito Minimo: 1 €

APRI UN CONTO SU BINANCE

2. COINBASE

Siamo di fronte ad un altro migliore exchange criptovalute che è particolarmente apprezzato ( apri un conto gratis cliccando qui ) soprattutto da coloro che amano operare in versione mobile dato che è collegato all’app iOS e Android. Il suo funzionamento è piuttosto rigido come del resto lo sono tutti quelli americani specie per ciò che concerne l’identificazione. Dobbiamo infatti mandare molti dati personali e dettagliati. In compenso questo sistema si rivela molto sicuro e affidabile. Senza dimenticare che ha un costo bassissimo di commissioni.

Coinbase è sicuramente il wallet/ exchange di criptovalute più famoso al mondo per via del suo carattere funzionale dato che consente sia di comprare che di vendere valuta da conservare nel wallet cloud. Ad alzare la posta in gioco ci pensa lo standard di sicurezza particolarmente elevato tra autorizzazioni internazionali, codici crittografati, backup. Inoltre usufruendo del programma Earn possiamo accumulare delle altcoin emergenti guardando dei brevi video di presentazione. In questo modo andiamo ad impreziosire il nostro wallet di riferimento che ci permetterà di diversificare il nostro intervento sul mercato.

  • Commissioni: da 0.5%
  • Criptovalute Disponibili: 61
  • Deposito Minimo: 100 €

APRI UN CONTO SU COINBASE

3. Poloniex

Se state cercando una piattaforma che vi consenta di operare soprattutto con i Bitcoin, allora vi consigliamo di optare per Poloniex che è stata per noi una vera rivoluzione sul piano pratico ( clicca qui per aprire un conto gratis ). Ora scopriamo il perchè. Poloniex non è semplicemente uno dei migliori exchange americani ma anche il più grande con una variegata offerta specializzata nello scambio di valute. In questo quadro i Bitcoin sono il suo punto di forza.

Per quanto riguarda la procedura di iscrizione, questa piattaforma non richiede di verificare l’account anche se poi sul lato pratico impone dei limiti sui prelievi massimi. Tra i vantaggi spiccano le commissioni tra le più basse e mai superiori allo 0,25%. Senza dimenticare che le operazioni per finanziare il conto possono essere gestite facilmente ramite un wallet di criptovaluta, andando sempre e comunque a mantenere i bassi costi di commissione. Puoi fare l’iscrizione gratuita cliccando sul bottone qui sotto, o su questo link.

Usa il codice 9S37BPXW per avere il 10% di rimborso su ogni transazione

PROVA GRATIS POLONIEX.COM

4. Bibox

L’exchange di recente formazione Bibox ( clicca qui per iscriverti gratis ) sembra aver raccolto nel proprio sistema gli aspetti più vantaggiosi dei suoi competitors. In tal senso analizzando le sue specifiche funzionali in merito alla operatività richiesta dimostra di avere le carte in regola per assicurare un ottimo servizio. La stessa procedura di iscrizione con annessa verifica ci è sembrata molto semplice e intuitiva. Per quanto riguarda l’offerta essa può vantare un prezioso pacchetto caratterizzato da tante valute da scambiare con bassissime commissioni e soprattutto un valido programma di ref marketing con tanti vantaggi e sconti promozionali per nuovi clienti. Puoi fare l’iscrizione gratuita cliccando sul bottone qui sotto, o su questo link.

APRI UN CONTO SU BIBOX.COM

5. Spectrocoin

Questo exchange ( clicca qui per iscriverti gratis ) ci ha subito colpito al primo utilizzo dato che consente di scambiare ben 4 criptovalute: Bitcoin, Dash, Ethereum e NEM alzando di fatto la posta in gioco sul piano operativo. Se qualcuno critica il numero degli strumenti previsti noi riteniamo invece che può vantare una funzionalità incredibile sia se lo si utilizza come exchange che combinando il servizio con il wallet. L’anonimato previsto con annessa carta prepagata fuori dal circuito Visa che si può usare anche dove non sono usate le criptovalute la dice lunga sul suo carattere operativo.

APRI UN CONTO SU SPECTROCOIN

6. Bittrex

Tra tutti gli Exchange di criptovalute che sono su piazza Bittrex sembra avere una marcia in più ( clicca qui per iscriverti gratis ). Il motivo? Ebbene non si presenta solo con una contrattazione versatile di tante coppie valutarie ma offre le migliori criptovalute di quel preciso momento alzando l’asticella della operatività. Tra i suoi vari punti di attrazione spiccano sicuramente le commissioni bassissime solitamente fissate su un livello dello 0,20%. Un aspetto che non possiamo affatto sottovalutare. per quanto riguarda la procedura di verifica delle identità dei nuovi iscritti sulla piattaforma è autorizzata solo tramite l’invio di documenti personali.

Tenendo bene a mente che è in grado di assicurare sempre e in qualsiasi contesto una elevata protezione dei dati complice un processo di autenticazione molto dettagliato. Un altro aspetto che ci ha colpito di questo exchange riguarda le operazioni di deposito e prelievo che possono essere gestite facilmente su un Wallet personale con accesso diretto solo quando sono eseguite delle transazioni da parte degli utenti con lo scopo di tutelare la sua privacy e i suoi interessi.

APRI UN CONTO SU BITTREX

7. Kraken

La forza di Kraken ( clicca qui per iscriverti gratis ) sta tutta nella possibilità di favorire un rapido e vantaggioso scambio di tante coppie valutarie e delle migliori cripto del momento con un valore massimo dello 0,26% di commissioni che di fatto alza la posta in gioco sul piano operativo. Anche qui viene data molta importanza alla sicurezza con una serie di verifiche richieste sull’account. Inoltre viene offerta l’opportunità di effettuare depositi e prelievi con differenti metodi di pagamento e quindi sia tramite conto online che bonifico bancario, oppure scegliendo un apposito wallet di criptovalute.

Kraken si rivela non solo il più sicuro ma anche il più affidabile con un tasso di cambio equo e commissioni piuttosto basse. La sua piattaforma è decisamente intuitiva e facile da usare anche in relazione agli acquisti da gestire tramite bonifico bancario o con altra valuta digitale.

  • Criptovalute disponibili su Kraken: 38;
  • Commissioni Kraken: a partire da 0,16%-0,26% (maker-taker).

APRI UN CONTO SU KRAKEN

8. Bitpanda

Sono tanti i motivi che hanno reso questo exchange uno dei migliori su piazza. Uno di essi è sicuramente l’ottimo servizio di wallet gratuito. Per il resto siamo di fronte ad una piattaforma funzionale utile per comprare e vendere sia Bitcoin che Ethereum. Segue una comprovata elasticità che riguarda i metodi di pagamento accettati. Inoltre è in grado di assicurare la massima affidabilità per via dei suoi sistemi di verifica e autenticazione piuttosto severe.

Tra i più famosi Exchange troviamo anche BitPanda che si attesta come una piattaforma dal grande rilievo funzionale a fronte della sua comprovata versatilità. Così con i suoi oltre 1 milione di utenti assicura investimenti remunerativi dato che possiamo procedere sia all’acquisto di Bitcoin che di altre valute digitali tramite PC o app con la possibilità di accedere al mercato dei beni materiali come oro, argento e altri metalli. Ad alzare la posta in gioco ci pensa l’ampia modalità di pagamento con la possibilità di scegliere tra 10 sistemi gestiti nella massima sicurezza e affidabilità con un’esecuzione dal momento dell’ordine pratica e intuitiva.

    • Criptovalute disponibili su Bitpanda: 32;
    • Commissioni Bitpanda: 1.49% (BTC).

9. Bitstamp

Bitstamp ci ha sorpreso per la sua semplicità operatività, al punto che può essere usato da tuttia fronte della sua incredibile praticità da associare ad una relativa personalizzazione. Per il resto siamo di fronte ad una piattaforma quotata soprattutto per lo scambio delle criptovalute che hanno il maggiore volume in attivo nei mercati europei. Segue un’immediata esecuzione online con la vantaggiosa accettazione dei principali metodi di pagamento. Insomma una piattaforma da sperimentare considerando le sue valvole di sicurezza in modo da operare senza particolari rischi.

10. The Rock Trading

Particolarmente gettonato per lo scambio su Bitcoin contro Euro con la possibilità di scambio sullo Zcash. In questo scenario Exchange The Rock trading favorisce una semplice procedura soprattutto per quanto riguarda l’iscrizione per la registrazione online di un conto. Senza dimenticare che prevede un gran numero di metodi di pagamento a fronte della sua versatilità di fondo.

E’ l’exchange storico a cui tutti si sono ispirati. Infatti quando è stato creato le criptovalute non erano ancora una realtà consolidata. In tal senso basti pensare che le Bitcoin valevano solo 2 euro. Ovviamente i tempi sono cambiati ma la piattaforma ha saputo reinventarsi aggiornandosi continuamente. Quello che troviamo è un pacchetto multifunzionale con diversi sistemi di compravendita: da quello semplice e istantaneo per chi intenda comprare con token (Fastlane), ad una suite per gestire con maggior consapevolezza il proprio trading di criptovalute. Senza dimenticare che può fare affidamento ad un servizio di negoziazione gestito da professionisti (OTC) che di fatto alzano la posta in gioco.

  • Criptovalute disponibili su The Rock Trading: 10+;
  • Commissioni The Rock Trading: 0.20% base.

11. BitMEX

Se ci soffermiamo per un attimo sui suoi record con ben 50 miliardi di dollari in controvalore scambiati e convertiti in criptovalute, risulta chiaro il motivo che ha contribuito al successo commerciale di questo exchange. In quest’ottica lo consigliamo a chi li vuole vendere e convertire in valuta Fiat. Questo perchè la liquidità di BitMEX è del 150% più elevata rispetto alle piattaforme tradizionali.

12. Coinmama

Questa piattaforma continua a mietere succcesso complice un sistema integrato capace di ottimizzare gli investimenti degli utenti. Non è un caso che sia stato scelto da più di 2 milioni di investitori nel mondo all’insegna di un acquisto istantaneo potendo fare affidamento su una buona assistenza clienti. Per quanto riguarda la compravendita vera e propria parliamo di limiti di spesa abbastanza alti con l’opportunità di assicurare volumi elevati con una sola transazione.

  • Criptovalute disponibili su Coinmama: 10;
  • Commissioni Coinmama: variabili.

13. LocalBitcoins

Se volete spiccare per la mole del vostro investimento allora vi conviene puntare direttamente su questo exchange di criptovalute unico nel suo genere. In pratica sarà la stessa piattaforma a mettere in contatto i possessori di Bitcoin tra di loro per iniziare un processo di conversione in modo da aiutarli in maniera personalizzata criptovaluta peer-to-peer, cioè da privato a privato. Inoltre sul sito di riferimento possiamo usufrire della categoria annunci di vendita nelle tue vicinanze con la possibilità di optare per vari sistemi di pagamento. In questo scenario siamo di fronte ad un servizio affidabile sotto diversi punti di vista. Inoltre evitando di gestire contrattazioni con il mercato valutario finiamo per applicare tassi bassissimi e in esclusiva al venditore che si impegna a creare l’annuncio.

  • Criptovalute disponibili su LocalBitcoins: solo BTC;
  • Commissioni LocalBitcoins: 1% al venditore, gratis per chi acquista.

14. Changelly

Se il vostro forte è fare transazioni tra criptovalute allora dovete assolutamente usare questa Exchange che si rivela una soluzione ottimizzata per quanti hanno poca dimestichezza. Il suo successo è garantito da più di 2 milioni di utenti con la possibilità di comprare e vendere oltre 150 crypto. Ad impreziosire il suo pacchetto funzionale ci pensa un supporto live chat costante che consente di chiudere in maniera operativa una transazione in circa 10 minuti sia da desktop che da smartphone.

  • Criptovalute disponibili su Changelly: 150;
  • Commissioni Changelly: 0,25% per transazioni da cripto a cripto, altrimenti variabile.

15. CEX.IO

Per coloro che sono abituati a gestire in maniera simultanea le pratiche del tarding valutario troveranno in questa piattaforma pane per i loro denti. In tal senso essa può offrire un’ampia varietà di strumenti per comprare e vendere anche rapidamente i token andando poi a guadagnare dalla volatilità dell’asset. Da questo punto di vista possiamo stare sicuri dato che questa piattaforma è piuttosto affidabile, considerando che la usano almeno 3 milioni di utenti nel mondo. Quello che ci ha molto colpito è il suo pacchetto analisi con una serie di strumenti per migliorare il nostro intervento sul mercato, utili per prendere le decisioni migliori sul mercato forex e tradare la tua criptovaluta preferita anche facendo affidamento sulla leva finanziaria.

  • Criptovalute disponibili su CEX.IO: 12;
  • Commissioni CEX.IO: variabili.

16. EXMO

Questo exchange è stato creato appositamente per facilitare la vita dei trader grazie ad un meccanismo di funzionamento pratico e intuitivo che rende tutti potenziali competitors sul mercato. In tal senso possiamo effettuare diverse azioni: dall’acquisto alla vendita dei Bitcoin grazie ad una piattaforma ben organizzata arricchita da grafici e indicatori che rendono il nostro intervento ottimizzato e più consapevole. Basti pensare che oltre 100mila euro è disponibile un servizio di OTC trading Inoltre possiamo ricevere indietro in qualsiasi momento la parte delle commissioni spese sotto forma di cashback.

  • Criptovalute disponibili su EXMO.com: 49;
  • Commissioni EXMO: 0.20% base.

17. Revolut

Chiudiamo la nostra lista con il leader tra i migliori exchange e cioè Revolut che in un certo senso prova a rivoluzionare il sistema grazie all’impiego di una carta conto online che consente anche e in maniera operativa l’accesso al mercato valutario per la compravendita di Bitcoin. Senza dimenticare che questa carta ci permette di creare un portafoglio di investimenti e scambiare otto criptovalute con valuta reale.

  • Criptovalute disponibili su Revolut: 8;
  • Commissioni Revolut: a partire dall’1%.

Come scegliere un Exchange di Criptovalute?

La fase di compravendita delle criptovalute può essere gestita attraverso due metodologie di intervento. Il primo è associato all’acquisto diretto sul mercato, contribuendo a convertire la valuta in moneta virtuale. Il secondo è legato all’uso dei token. Non si tratta altro che di monete digitali che andranno poi ad accumularsi in un wallet di riferimento. In questo scenario entrano in gioco le exchange che si attestano come delle piattaforme online che consentono di convertire la valuta fisica in un corrispettivo in valuta digitale. In questo modo possiamo ricavare dei soldi veri e propri dalla contrattazione del nostro wallet virtuale.

Su questa lunghezza d’onda possiamo andare a definire le societa di exchange come degli intermediari sul mercato forex che ci consentono di comprare e vendere criptovaluta al tasso di cambio corrente in maniera pratica e intuitiva grazie ad un meccanismo altamente ottimizzato. In questo modo anche coloro che non hanno esperienza possono ricavarne un beneficio. A tal proposito bisogna capire che questi exchange godono di un grande prestigio a fronte della loro affidabilità supportata da certificazioni qualificate che autorizzano ad offrire i propri servizi online.

Gli Exchange di criptovalute sono degli strumenti chiave per la compravendita delle monete virtuali. Senza di essi non è possibile acquistarli e nemmeno venderli. E’ vero anche che su piazza vi sono delle alternative da prendere in considerazione. Su questa lunghezza d’onda si muovono gli exchange crypto che si attestano come una vera e propria rivoluzione ma che non tutti sanno cogliere al volo. In questo guida ci soffermeremo sulla scelta degli Exchange per poi approfondire proprio i Crypto che stanno diventando sempre di più una realtà ben consolidata.

Quando si sceglie un exchange crypto non bisogna puntare sul primo che capita e nè tanto meno lasciarsi condizionare da chi lo ha provato sulla propria pelle. La scelta non è casuale ma è frutto di un’attenta analisi di comparazione. Da questo punto di vista sono tanti i fattori che dobbiamo prendere in considerazione. Tra questi spiccano sicuramente la sicurezza di cambio, la liquidità, la percentuale di commissioni, lo storico, l’andamento dei mercati e soprattutto lesperienza utente. Ovviamente quest’analisi prevede del tempo, ma alla fine avrete puntato sul miglior exchange per le vostre esigenze. Senza dimenticare che in questa fase di selezione occorre distinguere gli scambi cripto-cripto e cripto-fiat, laddove si concentrano solo sulle coppie di criptovalute, mentre i secondi permettono di acquistare e vendere criptovalute con dollari, euro, sterline, yen e altre valute.

Una volta compreso che questa scelta non deve essere superficiale e repentina possiamo analizzare tutti i vari criteri di valutazione che si riveleranno fondamentali per l’analisi che precede la nostra decisione ultima. Tenendo bene a mente che possono esserci diversi strumenti da optare per la nostra attività online tra altcoin specifiche, coppie di trading e funzionalità aggiuntive come operazioni di trading a margine o over-the-counter (OTC).

  1. Sicurezza: questo fattore è secondo noi uno dei più importanti da cui deriva la fiducia dell’utente. Se l’exchange che abbiamo scelto non fosse sicuro, i nostri fondi potrebbero essere prelevati da sconosciuti senza la possibilità di recuperare il nostro capitale. Di conseguenza tenete bene a mente che un Exchange di qualità deve assicurare la massima affidabilità.
  2. Tecnologia: per assicurarci che siamo di fronte ad un exchange di ottimo livello deve avere come indirizzo web  HTTPS, cercando di evitare il più possibile le connessioni HTTP. Di conseguenza se il sistema prevede l’autenticazione a due fattori (nome utente e password oltre a un’informazione che solo tu hai) allora vuol dire che è fondato su una tecnologia affidabile. Tra le procedure che non devono mancare spicca la possibilità per i clienti di depositare anche in off line e duqnue in cold storage. Seguono i
    programmi di controllo che monitorano l’attività di scambio 24 ore su 24 con la possibilità di autorizzare il tuo indirizzo IP o gli indirizzi su cui prelevare dal portafoglio di riferimento delle nostre criptovalute.
  3. Aspetti legali: sono molto importanti da prendere in considerazione ed è per questo che dobbiamo utilizzare un exchange dello stesso paese in modo da rendere il più semplice possibili le eventuali modifiche normative. In caso di cambio o di qualche problema sul piano amministrativo sarà più facile gestirlo con una piattaforma del proprio Paese. Tenendo bene a mente che è anche possibile utilizzare exchange di altri paesi, consigliato se si conoscono le lingue. Si noti che alcuni di loro supportano solo un numero limitato di paesi. In questa fase cercate di pendere sempre verso quei gli exchange che promettono un rimborso nel caso di perdita del proprio capitale.
  4. Trasparenza: un exchange che si rispetti deve essere trasparente altrimenti non è affidabile. Di conseguenza per norma ogni exchange deve rivelare i suoi proprietari, l’indirizzo della sede centrale e i membri della sua squadra. In tal senso solo gli exchange di alto livello sono anche trasparenti dato che vanno a pubblicare il loro indirizzo di conservazione a freddo come le altre informazioni di controllo.
  5. Liquidità: per intenderci maggiore è il volume degli scambi, maggiore sarà la liquidità garantita da quello specifico exchange che di fatto consente di completare le transazioni più velocemente. Inoltre bisogna verificare se uno scambio offre prezzi “bloccati” in modo da garantire il prezzo al momento della transazione anche poi nella sostanza non viene eseguita immediatamente. In siffatto contesto bisogna essere consapevoli del fatto che la liquidità può essere diversa a seconda delle coppie che disponiamo tra BTC/EUR e BTC/GBP.
  6. Commissioni: uno degli aspetti che viene particolarmente osservato dagli users è quello relativo al tasso delle commissioni laddove bisogna sempre confrontare le tasse e le spese di cambio. Tenendo bene a mente che spesso sono inferiori all’1% per transazione e possono diminuire se aumenta il volume degli scambi. In questa fase bisogna anche controllare le varie spese di prelievo calcolando che ci sono molti scambi famosi per offrire tariffe di prelievo irragionevolmente elevate per specifici altcoin. La gestione delle commissioni la dice lunga sul potenziale operativo di quello specifico exchange.
  7. User experience: se state cercando un exchange che non voglia sapere troppo sulla nostra identità allora dobbiamo optare per quelle piattaforme che assicurano la massima privacy ai nuovi user. Segue la possibilità di gestire con semplice e pratica operatività l’interfaccia utente sia da desktop che da dispositivo mobile, ricordandovi di consultare attentamente i forum di riferimento dove troverete molte recensioni e suggerimenti da parte di coloro che hanno usano gli exchange per la gestione delle loro criptovalute. Su questa lunghezza d’onda segnaliamo Bitcoin Reddit o Bitcoin Forum.
Broker-Forex.it è su Google News !
Per rimanere sempre aggiornato sulle nostre news sulle criptovalute clicca su questo link e clicca sulla stellina in alto a destra.

Lascia un commento

Il 67% dei conti degli investitori retail perde denaro quando negozia CFD con questi fornitori (eToro). Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.