Trading CFD: la guida

Uno dei meccanismi scelti per effettuare una vantaggiosa attività di trading on line è quello della contrattazione con i CFD, che secondo gli addetti del settore possono essere configurati come un valido alleato per una sana gestione dei principi di negoziazione. In questa guida ci occuperemo del loro impiego ma soprattutto del loro relativo in merito sul piano funzionale, con lo scopo di offrirvi un altro strumento valido per contribuire ad un aumento del proprio deposito. In siffatto contesto scegliendo di operare con il Trading CFD stipuliamo con il nostro broker CFD di fiducia un patto particolarmente vantaggioso soprattutto ad alcune condizioni azionarie.

Trading CFD

Nello specifico con questo acronimo ci riferiamo ai cosiddetti Contratti per differenza che stabiliscono una contrattazione nel momento di apertura e di chiusura di un certo asset sulla base della differenza di un prezzo. Si tratta dunque di un termine stipulato entro il quale possiamo ottenere un guadagno. Per la sua natura può essere considerato tranquillamente uno strumento finanziario che è in grado di assicurare il massimo profitto combinando le oscillazione di una serie di fattori come il prezzo di azioni e di indici, senza necessariamente acquistare direttamente gli asset stessi. Questa sottoscrizione comporta un immediato risparmio, dato che non dobbiamo per forza caricare un deposito di partenza come invece succede quando ci iscriviamo ad una piattaforma Forex.

Perchè affidarci al Trading CFD?

I motivi che hanno contribuito al successo di un tipo di trading con i contratti per differenza è di natura non solo economica, dato che non occorre investire un capitale, ma anche per una questione pratica, dato che si rivelano alla portata di tutti per i loro impiego utile e intuitivo. Da questo punto di vista si rivelano una soluzione finanziaria innovativa perchè capace di generare in maniera automatica e senza particolari rischi.

In questo modo il guadagno emerge dalla differenza tra il prezzo di apertura e quello di chiusura solo quando la posizione si trova aperta in un certo cfd prestabilito. E’ dunque una condizione particolare, ma di sicuro ci farà guadagnare molto di più. Questo permette sulla carta non solo di generare un profitto quando le cose vanno per il verso giusto e quindi nel momento in cui il mercato cresce, ma soprattutto quanto le azioni sono al ribasso e cioè nel caso in cui il trend è al ribasso.

Come  fare CFD trading?

Sul piano pratico l’operatività dei CFD non è molto dissimile da quella impiegata per il Forex per quanto differiscano per la loro diversa vocazione che li porta ad essere sul fronte opposto per quanto riguarda la convenienza. Al momento della iscrizione sulla piattaforma, basta solo selezionare lo strumento preferiamo e in automatico andiamo ad inserire l’ordine. A quel punto dobbiamo decidere in base ad una serie di analisi tecniche se si ritiene che il prezzo di uno strumento possa crescerà nel tempo.

Allora come passaggio successivo optiamo per una posizione put o di acquisto, con lo scopo di garantire allo stesso trader che si occupa della contrattazione in essere di poter rivendere a sua volta la propria posizione per poterne ricavare in seconda battuta un altro guadagno. Questo procedimento vale ovviamente anche in una situazione opposta laddove si deve prevedere un calo nel valore del sottostante.

In quella circostanza si va necessariamente ad aprire una posizione call o di vendita del cfd online, che garantisce al trader di ricomprare successivamente quella posizione. Nella sostanza quindi siamo di fronte ad un tipo di attività di trading piuttosto semplice e automatico, perchè non bisogna operare varie scelte contemporaneamente ma seguire una sola strada, una delle due possibili.

I vantaggi dei cfd online

I vantaggi offerti dai Contratti per differenza sono molteplici ma in questo paragrafo ci soffermeremo su quelli chiave che possono effettivamente portarci un vantaggio sul piano economico. Tra questi spicca la possibilità di accedere ad un Trading intraday e rollover, termine tecnico che sta ad indicare un tipo di operazione finanziaria che non necessita a tutti i costi di un deposito con somme significative ancor prima di poter aprire un conto.

Infatti coloro che operano nel campo del trading tradizionale sanno che uno dei grandi svantaggi è quello di immobilizzare grandi cifre per lungo tempo. Con questi strumenti in oggetto abbiamo l’opportunità di gestire anche pochi segmenti azionari con un conseguente interesse anche da parte di chi non ha alcuna esperienza nella gestione operagtiva di questi mercati. Siamo di fronte a quindi ad un trading più snello e dinamico orientato al guadagno e alla libera negoziazione.

Un altro vantaggio che ci viene in mente pensando ai cfd online è quindi l’opporunità di gestire in maniera più pratica e fluida l’effetto contrattazioni. Tenendo bene a mente che questi contrattano autorizzano l’impiego della leva finanziaria , strumento offerto solitamente dai broker per aprire posizioni più grandi di quello che il proprio capitale reale permetterebbe di fare. In questo modo possiamo far fruttare le nostre strategie sul mercato potendo fare affidamento su una capacità elastica di intervento, con lo scopo di rendere tutti all’altezza del gioco.

In questo scenario va ricordato che c’è la possibilità di accedere ad un altro vantaggio che ha che fare con l’azione mirata dei cfd ed è l’opportunità di speculare sia sul rialzo che sul ribasso del prezzo di un asset in modo da ottenere sempre il massimo beneficio con pochi gesti e in maniera automatica. Per questo motivo continuamo a ribadire quanto sia necessario per i neofiti servirsi di strumenti come questi per favorire un facile accesso al trading online.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *