Ethereum: rischio di un nuovo calo

Secondo gli analisti la performance di ETH è messa a dura prova. In tal senso c’è il reale rischio che il suo prezzo possa scendere ancora verso la soglia dei 1.700$, trascinando con sé le alte aspettative del mercato digitale. Il dramma è che ETH può innescare un escalation al ribasso che colpisce di fatto tutto il settore a causa di una progressiva discesa dovuta ai contraccolpi di una serie di ragioni macroeconomiche. Scopriamole nel dettaglio!

Brutte notizie per i possessori di criptovalute e in particolare i fedelissimi di Ether dato che la moneta sta subendo ancora una volta gli effetti della sua endemica volatilità spingendo gli investitori a rivalutare le loro priorità in merito a possibili compravendite. In tal senso anche il prezzo di Bitcoin ha subito dei contraccolpi trascinando l’asset sotto i 40.000$. Insomma la situazione per le due monete digitali più famose è veramente critica e per il momento ci sono ancora nubi all’orizzonte.

Basti pensare che Ether non è riuscito a mantenere il supporto a 2.900$ deludendo pesantemente le aspettative degli utenti che ora temono un ulteriore calo. In effetti i dati che abbiamo dimostrano chiaramente questa flessione e così dopo aver oscillato è sceso in maniera vertiginosa al minimo intraday di 2.752$. La velocità con cui ha toccato questo nuovo minimo preoccupa particolarmente i traders professionisti. Per questo motivo ci si aspetta un ulteriore ribasso che potrebbe pesare sulle prospettive degli investitori che ora guadano altrove per riversare i loro fondi e capitali.

In questo scenario il prossimo livello di supporto di ETH potrebbe assestarsi sui 1.700$ con zone di resistenza da tenere d’occhio se si vuole in qualche modo uscire da questo difficile intreccio di dinamiche al ribasso. Tenendo bene a mente che i 3.900$ rimangono comunque una zona cruciale che non può essere ignorata del tutto. In questo scenario se i rialzisti riuscissero a trasformare questo livello da resistenza a supporto, il minimo sarebbe comunque confermato. Al contrario la soglia dei 1.700$ è comunque una realtà da non sottovalutare.

La zona di resistenza nella quale ora sta operando Ether dimostra che ci sono molte speranze per scongiurare la tesi ribassista, ma le recenti dinamiche geopolitiche possono seriamente mandare in tilt tutte le stime degli analisti. Per questo motivo si sta parlando con molta insistenza di un calo duraturo che potrebbe stravolgere le logiche di compravendita di Ethereum. Di contro c’è chi invece sostiene che dal momento che è piatto c’è una maggiore possibilità di breakout e di diventare rialzista. In quel caso l’obiettivo sarà l’area dei 2.900-3.000$ riuscendo chissà a trascinare con sé il resto del mercato e dunque confermandosi una moneta leader per l’andamento sul mercato digitale a fronte della sua capacità di intercettare le esigenze degli investitori su larga scala.

Broker-Forex.it è su Google News !
Per rimanere sempre aggiornato sulle nostre news sulle criptovalute clicca su questo link e clicca sulla stellina ⭐ in alto a destra.

Lascia un commento

Il 78% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.