Come comprare criptovalute su CoinBase

[Voti: 2   Media: 5/5]

Il mondo delle criptovalute sta diventando sempre più accessibile conquistando un numero crescente di utenti che preferiscono affidarsi alle loro logiche di mercato. In questo scenario sono tante le piattaforme che si pongono come obiettivo, quello di fornire gli adeguati strumenti finanziari per favorire un’esperienza di investimento sempre sicura e vincente.

Nello specifico, in questo breve articolo, ci soffermeremo sui vantaggi di CoinBase, uno dei pochi broker in grado di assicurare in qualsiasi condizione un’elevata protezione per gli acquisti. Ciò accade perché in sostanza i depositi delle criptovalute sono archiviate offline senza che vi sia un facile accesso dall’esterno.

Se a ciò aggiungiamo anche una comprovata convenienza con un costi commisurati alle opportunità, risulta comprensibile la ragione del suo sempre crescente successo commerciale. Completano la lista dei suoi vantaggi un’evidente semplicità nella gestione delle funzioni base che la rendono particolarmente intuitiva.

Certo, se ci fossero stati dei grafici per l’andamento dei Bitcoin sul mercato sarebbe stato meglio, ma per il resto non possiamo proprio lamentarci! Ora scopriamo in che modo comprare criptovalute su CoinBase in modo veloce e automatico nella totale sicurezza del nostro denaro ma soprattutto dei nostri dati sensibili.

Come comprare criptovalute su CoinBase

Wallet Coinbase

In cosa consiste la registrazione?

La registrazione è molto semplice ( iscriviti cliccando qui ). Quello che dobbiamo fare è recarci sul sito ufficiale ( clicca qui ) inserendo i nostri dati, la nostra email con annessa password, allegando poi una copia dei nostri documenti e aspettare una risposta da CoinBase per la verifica delle nostre generalità. Da quel momento possiamo iniziare a comprare cripto su CoinBase e ad investirle nel mercato online.

Apri un Wallet gratuito su Coinbase !

PROVA GRATIS COINBASE

Che tipo di modalità di pagamento sono previste?

Versando un capitale ben preciso per la conversione in criptovalute  andiamo a scegliere il metodo di pagamento più vicino alle nostre esigenze. Il procedimento è piuttosto facile dato che siamo di fronte ad una piattaforma molto intuitiva che consente a tutti un rapido accesso alle funzioni base.

Infatti fin dalla prima applicazione possiamo notare sulla dashboard del sito una voce molto importante che ci consente di controllare in maniera costante l’andamento delle monete principali scambiate sull’exchange. A ciò si aggiunge la possibilità di selezionare il metodo di pagamento dal menù di acquisto scegliendo non solo la tipologia tra carta di credito e bonifico bancario ma anche la frequenza di accesso. Tenendo bene a mente che per la carta di credito il trasferimento viene effettuato immediatamente, al contrario per bonifico ci vogliono invece 3/4 giorni lavorativi.

Come avviene effettivamente l’acquisto di criptovalute?

L’acquisto effettivo è veramente alla portata di tutti perchè i passaggi sono decisamente automatici. Infatti dobbiamo solo selezionare la voce Acquista/Vendi collegata già con il metodo di pagamento prescelto. Se non avete ancora deciso che tipo di pagamento fare, potete farlo al momento tramite la freccia rossa con cui sceglierete se pagare con carta oppure con benefico. Le differenze come abbiamo visto riguardano le tempistiche di verifica e successivamente il costo delle commissioni. Di conseguenza sta a voi scegliere la tipologia più affine ai vostri obiettivi.

Di conseguenza se acquistiamo con carta di credito dobbiamo selezionare il controvalore in euro di Bitcoin e poi necessariamente confermare l’operazione per bloccarla. Al contrario se decidiamo di effettuare l’acquisto tramite conto corrente bancario o bonifico, il procedimento richiede qualche giorno in più. Successivamente indipendentemente dal tipo di pagamento che abbiamo deciso di seguire possiamo sempre controllare che la registrazione sulla blockchain sia avvenuta con successo tramite il link di riferimento che indica in tempo reale l’acquisto dei Bitcoin.

Apri un Wallet gratuito su Coinbase !

PROVA GRATIS COINBASE

Come possiamo vendere e trasferire Bitcoin?

La vendita e il trasferimento di criptovalute ha più o meno lo stesso procedimento dell’acquisto. Basta solo seguire i passaggi automatici. Di conseguenza una volta cliccato sulla voce “Acquista/Vendi” e indicato che vogliamo vendere, ci resta solo selezionare la quantità di Bitcoin che vogliamo dunque vendere. A quel punto confermiamo l’operazione e aspettiamo la chiusura del blocco con annesso codice di riferimento della transazione. Tenendo bene a mente che CoinBase essendo sostanzialmente un exchange conserva ancora una funzione base come quella di trasferire Bitcoin o di riceverli in qualsiasi momento.

Per autorizzare il trasferimento dobbiamo semplicemente entrare nel nostro portafoglio (wallet) e inserire l’importo che vogliamo convertire aggiungendo l’indirizzo relativo del soggetto a cui vogliamo trasferire la somma che abbiamo deciso. Invece per quanto riguarda la ricezione dei Bitcoin basta cliccare sulla voce relativa alla richiesta del codice QR da poter inviare al destinatario desiderato. In alternativa possiamo semplicemente copiare il proprio indirizzo sotto al riquadro in basso, dato che abbiamo sempre tutte le funzioni a portata di mano. Semplice, no?

Che tipo di costi e commissioni sono previsti?

Partendo dal presupposto che la registrazione è gratuita possiamo ritenerci soddisfatti nello scoprire che la commissione da pagare una tantum è davvero irrisoria rispetto alle tempistiche di investimento. A tal proposito si parla di una commissione inerente allo spread base di 0,50% a cui si aggiunge un costo in base all’importo di Bitcoin.

Scegliendo questo fattore come criterio di oscillazione del pagamento stesso. Ovviamente il costo cambia a seconda del sistema che abbiamo scelto per comprare criptovalute. Questo vuol dire che i due metodi di pagamento previsti autorizzano costi diversi, laddove con la carta di credito le commissioni restano sempre sui 2 € mentre per chi preferisce fare il bonifico bancario bisogna calcolare un valore dell’1,49% dell’importo versato. In pratica per capire meglio le dinamiche dei costi basta osservare che il possesso dei Bitcoin non viene considerato tassabile così come invece lo è il trasferimento stesso.

Apri un Wallet gratuito su Coinbase !

PROVA GRATIS COINBASE


Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*