Gli investitori dei BTC preoccupati per lo stallo | I ribassiti dei Bitcoin iniziano una nuova corsa

Il prezzo dei Bitcoin è ancora a rischio ribasso dopo il calo del knock-out della scorsa settimana. Su questa lunghezza d’onda i rialzisti appaiono incerti sul da farsi, incapaci di assicurare la maggiore resistenza agli effetti del dollaro USA. Di conseguenza aspettatevi una chiusura simile a quelle dei giorni scorsi, perché ora i trader hanno bisogno di più tempo per capire come muoversi dopo l’implosione di FTX. Il piccolo guadagno che i BTC dovrebbero guadagnare è solo una goccia nell’oceano.

I ribassisti dei BTC sono pronti a dettare le loro regole sul mercato

Il ritorno delle forze ribassiste pronte a sminuire tutte le speranze possibili dei rialzisti è un dato di fatto con cui dobbiamo fare i conti. In questo scenario il tanto atteso rally di novembre potrebbe non verificarsi come conseguenza del massacro di FTX che ha messo a dura prova l’intero settore delle criptovalute. Se a ciò aggiungiamo gli eventi esterni dello scenario geopolitico come l’incidente missilistico in Polonia, è lecito comprendere quanto sia precaria la stabilità di tutti i mercati finanziari sempre sul bilico di un nuovo cambiamento.

Su questa lunghezza d’onda è chiaro che i BTC necessitano di un rinnovamento di immagine dopo l’ennesimo affondo sul mercato. Nelle ultime ore il prezzo dei Bitcoin era sul punto di tentare di recuperare gran parte delle perdite subite ma poi quando si è verificato l’affare FTX e la situazione è precipitata ancora una volta. Purtroppo i rialzisti non sono riusciti a difendere le posizioni favorevoli sfumando l’andamento nella linea di tendenza discendente rossa con un calo verso i $ 16.000 nella parte inferiore.

Riuscire a liberarsi dalla zavorra dei ribassisti sarebbe una grande vittoria per un asset che sta faticando non poco nella sua corsa al rialzo. Il problema è che ci sono troppi venti avversi che minano dall’interno la credibilità del progetto stesso. E’ come se gli investitori avessero paura dei rischi legati alla volatilità dei BTC. Per questa ragione si procede con molta cautela con la paura che la situazione possa sfuggire di mano. In tal senso i Bitcoin hanno bisogno di più elementi per lavorare a favore dei rialzisti per poter rompere in maniera definitiva le catene dalla linea di tendenza discendente.

Riteniamo che questa mancanza di interesse da parte degli investitori sia comunque inevitabile poiché il rischio di raggiungere un nuovo minimo per il 2022 è semplicemente molto vicino con il rischio di vanificare anche quei pochi profitti raccolti nelle ultime sessioni. Di conseguenza aspettatevi una chiusura molto frenetica e confusa, con i trader piuttosto perplessi su cosa fare dopo che il numero di rischi di coda resta in una fascia elevata. Per questo motivo non è ancora il momento di scambiare grandi volumi in preparazione di una corsa al rialzo. Ci sono troppe incognite al ribasso che minano la possibilità di un riscatto. Del resto lo stesso contesto geo-economico nel quale stanno operando i trader è piuttosto critico con una serie di fragilità operative che faticano a trovare un punto stabile di forza. A questo punto è lecito chiedersi: cosa aspettarsi dai Bitcoin?

Broker-Forex.it è su Google News !
Per rimanere sempre aggiornato sulle nostre news sulle criptovalute clicca su questo link e clicca sulla stellina ⭐ in alto a destra.

Lascia un commento

Il 78% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.