Il prezzo di XRP cerca un assestamento | Ripple vorrebbe bloccare i guadagni

Lo scenario targato Ripple merita un’approfondita analisi dopo le recenti oscillazioni che hanno mandato in tilt le ultime previsioni. Si tratta di un cambio di rotta che non deve in alcun modo essere sottovalutato altrimenti rischiamo di vanificare tutti i recenti sforzi. Tutto ruota ancora intorno alla causa con la SEC che sembra ormai essere determinata a non fare più alcun passo indietro. Per questo motivo occorre analizzare con molta attenzione quello che succederà in questo mercato aperto a diverse possibilità di intervento laddove una repentina chiusura della causa porterebbe verso Ripple il massimo dell’interesse da parte degli investitori.

Ripple costretto ad un’inversione dopo il rally del 30%

L’attuale andamento del mercato dovrebbe portare ad una fase ribassista dopo il poderoso rally con cui Ripple ha recuperato le perdite. Se è vero che gli acquirenti sono interessati a XRP solo se termina la sua causa con la SEC, è anche vero che potrebbero abbandonare questo asset nel caso in cui non si vedano all’orizzonte possibilità di sviluppo sul piano operativo. E’ molto probabile quindi che si verifichi un pullback che a questo punto si rivela inevitabile a causa di solide aree di supporto.

Quello che sappiamo per ora è che il prezzo di XRP sta rallentando lasciando un vuoto nelle contrattazioni degli investitori che si trovano ora a gestire un asset instabile dato che è finito in bilico dopo aver registrato un enorme 75% da $ 0,3200 a $ 0,5615. Per un po’ XRP ha navigato con successo nelle acque torbide dell’economia globale nonostante numerose forze esterne legate all’inflazione. In un secondo momento ha dovuto però mettere la parola fine alla sua corsa a causa di un ridimensionamento della sua portata. La sensazione è che la causa contro la SEC non abbia ancora una risoluzione breve.

Sarebbe davvero un peccato vanificare il rimbalzo precedente considerando la forza dimostrata da XRP durante il rally del 30%. Probabilmente il calo è dovuto al fatto che quel famoso interesse degli investitori sulla chiusura della causa Ripple vs SEC sta in qualche perdendo vigore, lasciando il mercato privo di una reale spinta verso l’alto. Intanto la mossa di presentare mozioni per un giudizio sommario per costringere il giudice a archiviare il caso prima del processo e pronunciarsi a loro favore potrebbe essere quella vincente, considerando che oramai il giudizio definitivo si sta trascinando da due anni con una serie di conseguenze immediate sul mercato. In tal senso riteniamo che sia arrivato il momento di scagionare Ripple Labs da ogni accusa possibile.

Il problema è che non sappiamo in che modo si gestiranno le istanze di giudizio sommario soprattutto in una causa come questa laddove XRP pende dalle labbra dal tribunale , dato che trarrebbe enormi benefici se la sentenza fosse a favore di Ripple Labs. Quanto alla finestra scelta dai due contendenti per trattare un accordo, sono in molti a credere che alla fine dei conti non porterà a nulla, visto e considerato che più volte si sono incontrati per risolvere la questione pacificamente. Di conseguenza questo stallo rischia di compromettere i guadagni di XRP che a questo punto devono essere bloccati per evitare che vengano liquidati.

Broker-Forex.it è su Google News !
Per rimanere sempre aggiornato sulle nostre news sulle criptovalute clicca su questo link e clicca sulla stellina ⭐ in alto a destra.

Lascia un commento

Il 78% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.