Il prezzo di ADA costretto alla resa | Gli investitori di Cardano in tilt

Di fronte al rallentamento del prezzo di Cardano, analisti e investitori si interrogano sul futuro di questo asset. E’ evidente che lo scenario ribassista destinato ad emergere potrebbe portare non pochi problemi alla Rete. In siffatto contesto si cerca di correre ai ripari ma la caduta potrebbe essere più pesante di quello che ci aspettiamo facendo emergere un quadro piuttosto preoccupante per i possessori di ADA. La mancanza di prospettive alle spalle rappresenta un vero e proprio ostacolo per l’asset che in questo modo non riesce a trovare la sua giusta collocazione.

Il prezzo di Cardano verso una pesante chiusura ribassista

Con l’arresto del rally la situazione è decisamente cambiata per il prezzo di ADA che ha iniziato a rallentare in maniera preoccupante. Si tratta di uno scenario che merita un approfondimento per via delle implicazioni che ne possono derivare. Ragion per cui è molto probabile che Cardano possa scendere del 20% dato che quel breakout rialzista di cui abbiamo parlato negli articoli precedenti non si è ancora verificato. A questo punto è lecito aspettarsi una possibile rottura al di sotto del supporto tecnico. Per questo motivo si pensa che la caduta sia rovinosa a fronte di una serie di segnali da parte degli indicatori di riferimento che lasciano presagire il peggio sul piano operativo. Si calcola che il prezzo di ADA potrebbe svalutare dell’80% nello scenario peggiore.

Su questa lunghezza d’onda sono in molti a credere che con l’intensificazione degli smart contract su Cardano la situazione può migliorare complice i vantaggi legati all’utilizzo della piattaforma NFT che darebbe una vera e propria scossa alla crescita di questo asset. Nel frattempo i trader guadano con preoccupazione all’andamento sui mercati temendo in una rottura del livello di supporto. Lentamente ma in maniera costante stanno entrando in gioco numerosi effetti ribassisti che hanno avuto un ruolo chiave nella durata del rally estivo. In siffatto contesto è lecito comprendere che il prezzo di ADA è a rischio di crollo in quanto potrebbe riportare la sua azione sui prezzi al punto di partenza a nuovi minimi.

In attesa del supporto dei prodotti NFT, il prezzo di ADA cerca di difendersi dagli attacchi ribassisti riuscendo a mantenere il valore a $ 0,485, proprio al di sotto del pivot mensile. Il problema è che l’assenza di un segnale rialzista nel grafico settimanale lascia presupporre un’ondata ribassista ad ampio raggio. Il record della durata del piccolo intervallo di scambio tra massimi e minimi indica che presto un breakout potrebbe favorire il gioco dei ribassisti e vedere un calo verso 0,415$ in una prima fase, seguita da un coltello in caduta verso 0,075$.

Ebbene gli investitori devono tenersi pronti perché è in questa fase che si gioca la loro permanenza nel mercato. L’obiettivo non è solo ridurre le perdite ma anche ridimensionare la spinta dei ribassisti cercando di attivare un movimento di spinta verso l’alto malgrado le previsioni sfavorevoli sul mercato. Riusciranno gli investitori a ribaltare questo esito operativo o si lasceranno travolgere da questa nuova ondata ribassista? Gli analisti aspettano nuovi movimenti per intervenire.

Broker-Forex.it è su Google News !
Per rimanere sempre aggiornato sulle nostre news sulle criptovalute clicca su questo link e clicca sulla stellina ⭐ in alto a destra.

Lascia un commento

Il 78% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.