Il prezzo di ETH è costretto ad una nuova flessione | Ethereum indietreggia ancora una volta

Il prezzo di ETH sta affrontando un nuovo scoglio ma questa volta si teme che il rospo da ingoiare sia fin troppo amaro! In tal senso la ripresa così tanto sostenuta dai traders professionisti non è nelle priorità del mercato e così ancora una volta Ethereum si trova a raccogliere le briciole. Rispetto alla settimana scorsa molte cose sono cambiate e ora ETH deve fare i conti con una volatilità che non sembra voler esaurirsi. Il piano dei ribassisti è oramai palese e si teme quindi che possano imporre la loro visione operativa.

Ethereum rivede al ribasso le sue aspettative di mercato

Sotto la nuova area di ripresa troviamo ETH che fa fatica a trovare un consolidamento. Per questo motivo gli analisti parlano di una risalita illusoria che avrà delle conseguenze nette sull’operato degli investitori. In questo contesto infatti sarà inevitabile la caduta di ETH che scenderà sotto il 50% prima di trovare un supporto chiave con lo scopo di fermare la discesa. Ora non sappiamo se riuscirà a tamponare l’emorragia, perché gli attuali rischi sembrano poter trasformarsi in una vera e propria costante che potrebbe durare nel tempo.

Il discorso da affrontare è molto semplice e riguarda sostanzialmente la cronistoria di Ethereum, il cui prezzo ha perso troppo valore per poter garantire agli investitori un recupero in piena regola. Se non fossero state registrate queste perdite sicuramente lo avremmo visto risalire sui $ 1.404, per poi passare automaticamente a $ 1.600. Invece ora è previsto uno scenario del tutto diverso con gli investitori che dovranno accettare un altro sconto del 50% sul prezzo poiché il prezzo dell’ETH potrebbe crollare a $ 570. Purtroppo superando la soglia stabilita dei $ 1.000 il risultato cambia e si innesca necessariamente una rottura che porterà a creare delle divisioni finendo per mettere in discussione la stessa credibilità della moneta in oggetto.

Su questa lunghezza d’onda è quasi impossibile evitare una rapida discesa verso il fondo perché sostanzialmente gli investitori hanno perso fiducia e ci sono scarse possibilità di un riscatto a lungo termine. Come sappiamo dalle precedenti previsioni il prezzo di ETH doveva superare a un certo punto l’azione dei prezzi di Bitcoin ma poi qualcosa si è rotto e la situazione è precipitata. Quello che ora ci inquieta è la velocità con cui Ethereum è sceso verso il basso diventando il peggiore della classe. Ora ci confrontiamo con il prezzo di Ethereum che sta vedendo la propria liquidità fuggire di minuto in minuto. Sembra un processo irreversibile!

La situazione ribassista in cui attualmente sta lavorando ETH inizierà a complicarsi con il superamento dei $ 1.000 laddove è necessario aspettarsi che i thread cedano ulteriormente, per questo siamo seriamente convinti che il ribasso potrebbe diventare endemico per il prezzo dell’ETH che dovrà comunque accettare un dimezzamento del prezzo di circa $ 570. Fino a quando non ci saranno segnali che più fondi vengono versati nelle criptovalute, la domanda non aumenterà e lo stallo in una posizione ribassista rischia di diventare una costante per ETH finendo per vanificare tutte le conquiste operative fatte in precedenza dai rialzisti che ora sembrano svaniti nel nulla!

Lascia un commento

Il 68% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.