Poly Network: restituiti i fondi rubati dall’hacker

Nelle ultime ore Poly Network ha tirato finalmente un sospiro di sollievo con il dietro front dell’hacker che aveva manomesso il suo sistema. In tal senso dopo una serie di trattative che sembravano senza uscita, il malintenzionato ha iniziato a restituire i fondi rubati ma lasciando intendere di volere qualcosa in cambio. Per Poly Network è comunque una vittoria, considerando il calvario sopportato dai suoi utenti. Scopriamo ora nel dettaglio che cosa ha richiesto l’hacker in cambio dei fondi rubati.

Poly Network

Quello che ha richiesto l’hacker come forma di riscatto è un wallet multisig protetto come buona uscita. Una richiesta prevedibile considerando le intenzioni originarie del suo fraudolento intervento. Di contro ha dichiarato di voler restituire tutta la somma rubata e quindi circa 600 milioni di dollari in modo da rendere ai diretti proprietari le criptovalute sottratte. Tale intento è stato sancito da una transazione ufficiale Ethereum a sé stesso con cui dichiarava di essere pronto alla restituzione.

A quel punto è arrivata la richiesta di un indirizzo di wallet multisig in modo da restituire integralmente i fondi a Poly Network. In tal senso il wallet multisig protetto servirebbe, a suo dire, a caricare l’intera cifra nonostante gli analisti siano convinti che ci sia qualcosa sotto. In ogni caso il Network ha inviato tre indirizzi wallet separati dando la possibilità all’hacker di sceglierne uno per trasmettere i fondi rubati rassicurando Ethereum sul tipo di transazione da effettuare.

In questo scenario il noto sviluppatore del progetto cross-chain O3 Labs ha ipotizzato sulla base dei dati finora forniti che l’hacker potrebbe muoversi secondo le dinamiche degli utenti white hat, hacker professionisti che rubano fondi per poi restituirli ad una serie di condizioni a loro vantaggiose. Per ora sono stati trasmessi 1 milione di USDC su Polygon, ma la strada per chiudere il contatto è ancora lunga. Vedremo se l’hacker sarà di parola…

Lascia un commento

Il 68% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.