Come comprare Ripple: con eToro, Binance e Coinbase

Ripple è nato nel 2013 e ad oggi viene considerata una delle migliori alternative alle più famose criptovalute. Essa viene definita alternativa perché possiamo trovarla solo on-line. Una delle ragioni che ha contribuito alla sua nascita è sicuramente connessa con l’aumento del prezzo nella capitalizzazione del Bitcoin e in generale per il sempre più diffuso incremento degli investimenti nel mondo delle criptovalute che ha spinto piccole realtà ad emergere.

Come comprare Ripple: con eToro

Da questo punto di vista siamo di fronte ad una tecnologia che permette alle banche di inviare in tempi brevi differenti pagamenti utilizzando una ben congegnata e ottimizzata rete finanziaria.

Per questo motivo quando parliamo di Ripple parliamo di un prodotto che rende i pagamenti globali più veloci, a basso costo, ma soprattutto che possono affidarsi ad un nuovo strumento On Demand, con costi di progettazione più bassi e con un’esperienza generale per l’utente più performante. Su questa lunghezza d’onda grazie a Ripple la banca non solo può attirare nuovi clienti ma può anche aumentare i profitti servendosi di nuovi strumenti e prodotti differenziati.

Con queste premesse si attesta come una moneta in grado di rispondere alle esigenze dei nuovi mercati dagli sviluppi sempre più dinamici e inclusivi. Questo comporta una maggiore diversificazione e nello stesso tempo un’adeguata risposta alla moltitudine di interventi che si possono fare sul campo. L’XRP, la sua moneta, mostra dunque le potenzialità del mercato su cui intervenire.

Ripple: la spinta su Reddit

La spinta su Reddit da parte dei gruppi a sostegno di Ripple si è rivelata vincente a discapito di altre criptovalute che hanno dovuto pagare il prezzo di meccanismi forzativi per tradare criptovalute. In tal senso dietro il balzo in avanti di Ripple si nasconde proprio la strategia condivisa dai retailt organizzata dai gruppi chat su Reddit.

Con un’offensiva programmatica dei piccoli trader uniti in gruppo si è verificato un inevitabile rialzo sulla quotazione XRP e con un conseguente crollo su un’altra criptovaluta come la DOGECOIN.

Per quanto riguarda Ripple e in particolare la moneta XRP abbiamo visto una sempre più crescente impennata con il prezzo alle stelle su qualsiasi altra moneta digitale. In tal senso proprio all’azione combinata di questi gruppi siamo passati da 0.28 dollari fino agli attuali 0,66 dollari.

Su questa lunghezza d’onda risulta evidente quanto sia stato costruttivo investire su questa moneta. La spinta a sua volta ha incrementato l’aspettativa costruendo intorno alla criptovaluta uno storico di vantaggi a fronte di una struttura commissionale al minimo.

Dove acquistare Ripple: ecco i migliori broker ed exchange

Comprare Ripple su eToro

Comprare Ripple su eToro

Scegliendo di acquistare Ripple con eToro possiamo guadagnare innanzitutto dal cambio. Da questo punto di vista eToro ( qui per il sito ufficiale ) si pone come un grande sostenitore delle criptovalute, offrendo un variegato portafoglio ma sempre bilanciato con lo scopo di garantire efficienza e diversificazione.

eToro è una nota piattaforma per il trading online caratterizzata da una serie di strumenti integrativi con cui migliorare la propria esperienza nell’ambito degli investimenti online.

Tra i suoi punti di forza spicca sicuramente il sistema del CopyTrader con cui possiamo replicare le strategie dei traders più esperti in modo da ottenere gli stessi vantaggi e gli stessi guadagni. Questo sistema si rivela vantaggioso soprattutto per coloro che partono da zero e devono imparare sul campo come muoversi in maniera pratica e ottimizzata.

Apri un conto demo su eToro

Comprare Ripple su Binance

Wallet Binance

La criptovaluta Ripple sta riscuotendo un grande successo nell’intricato mondo delle valute ‘peer to peer’. Per quale motivo? Perché Ripple, nata nel 2012, ha riscosso i favori di chi apprezza il sistema ‘I Owe You’, cioè, tradotto dall’inglese, ‘Io devo qualcosa a te’. Su Binance è possibile comprare Ripple?

Assolutamente sì e ciò è facilitato sia dalla possibilità di acquistare la criptovaluta sulla piattaforma Binance ( qui per il sito ufficiale ) tramite conto corrente bancario, carta di credito e utilizzando il sistema Single Euro Payments Area (SEPA), cioè lo scambio creditizio tra banche europee all’interno della Comunità. Binance inoltre offre transazioni a costo ridotto e assistenza 24 su 24 in italiano.

Apri un Wallet gratuito su Binance !

PROVA GRATIS BINANCE

Comprare Ripple su CoinBase

Wallet Coinbase

Appurata la fattibilità d’acquisto della criptovaluta Ripple attraverso la piattaforma Binance, non inferiori sono i vantaggi proposti anche dall’altra celebre offerta di trading proposta da CoinBase. Per quale motivo? La recente iniziativa CoinBase di approdare su Nasdqa ha incendiato l’entusiasmo dei trader in materia di criptovalute, trascinando il mercato che ha accelerato le opportunità e le speculazioni anche in questo ambito di trading online.

CoinBase ( qui per il sito ufficiale ) offre la sua credibilità e la progressiva, in alcune giornate esponenziale crescita di Ripple, oggi scambiata con quote vicine ai due dollari americani, un rialzo del 25% sulle trattative pre Nasdaq. Grandi aspettative e facilità d’acquisto quindi della criptovaluta Ripple anche su CoinBase che facilità il trading con la possibilità di pagamenti classici e accessibili ad ogni forma di debito e credito.

Apri un Wallet gratuito su Coinbase !

PROVA GRATIS COINBASE

Comprare Ripple su ForexTB

Comprare Ripple su ForexTB

Scegliendo di acquistare XRP con ForexTB ( qui per il sito ufficiale ) ci affidiamo ad un sistema nuovo ma già rodato dato che su avvale di una struttura commissionale relativamente vantaggiosa. Essa infatti consente di negoziare senza particolari rischi. A suo sostegno si fa notare una piattaforma semplice e intuitiva che consente a tutti un rapido uso anche se privi di esperienza e competenza. Tra i suoi punti di forza spicca la vantaggiosa assistenza ai clienti.

Quando parliamo di ForexTB ci riferiamo ad un broker perfetto per giocare in borsa complice lo strumento degli CFD per il trading online. Esso consente a tutti un investimento grazie ad un programma operativo che mira ad individuare le opzioni migliori.

In questo modo il nostro tempo come del resto i nostri soldi sono ottimizzati con lo scopo di favorire una serie di vantaggi sotto diversi punti di vista. Su questa lunghezza d’onda il FOREXTB si pone come una valida alternativa ai più famosi broker impegnati nella negoziazione delle criptovalute chiave.

Apri un conto demo su ForexTB

Investi in Criptovalute su eToro

Comprare Ripple su Capital.com

Comprare Ripple su Capital.com

Scegliendo di acquistare con Capital.com ( qui per il sito ufficiale ) andiamo a valorizzare la nostra XRP nelle fasi chiave delle transazioni. Questo broker favorisce una negoziazione con i contratti per differenza per poter procedere ad una speculazione sulla differenza del prezzo dell’asset sottostante senza possederlo direttamente.

In questo scenario capital.com offre non solo una tecnologia avanzata ma consente anche di variegare il tipo di trading sia con un margine che sulla differenza rispondendo così a varie esigenze operative. Nessun investitore resta a mani vuote, ogni azione prevede un’adeguata risposta sfruttando gli strumenti giusti che la piattaforma offre.

Capital.com è una realtà in continuo divenire. A tal proposito essa si pone come uno strumento aggiuntivo per meglio capitalizzare risorse e budget di qualsiasi tipo. In siffatto contesto siamo di fronte ad una piattaforma che mira ad una rapida e razionale gestione delle monete digitali in modo da ricavarne il più alto beneficio.

Scorrendo online le più disparate soluzioni scopriamo che questo broker consente di negoziare vari asset in maniera pratica e intuitiva. Questo significa che non bisogna aver maturato alcuna esperienza e che la piattaforma forma l’utente a migliorare le proprie prestazioni sul campo.

Apri un conto demo su Capital.com

Investi in Criptovalute su Capital.com

Compare Ripple con eToro

Ripple è una criptovaluta creata nel 2012, che come obiettivo primario, assieme a Ethereum, cercava di contendere il primato al BitCoin. Come per altre criptovalute anche per Ripple vale il discorso che questo nome non è solamente riferito alla criptomoneta, bensì anche alla piattaforma sulla quale opera. Occorre prendere in considerazione che il fatto che queste criptovalute stiano diventando a mano a mano sempre più famose, è dovuto alle oscillazioni di prezzo che in questi anni ha avuto il BitCoin.

Questo ovviamente vale anche per Ripple, che ultimamente ha sempre di più guadagnato consensi da parte degli investitori in criptovalute. L’obiettivo primario di Ripple era quello di spodestare il BitCoin dal primo posto delle criptovalute più vendute e per fare questo voleva semplicemente superare le varie difficoltà che si presentavano nella transazione di BitCoin. Per fare questo Ripple parte del pretesto di voler creare una moneta digitale basata sul peer to peer, ovvero abbassare i costi di intermediazione.

Ripple opera all’interno di una piattaforma decentralizzata, questo significa che non ci sono banche centrali che la governano, ma opera anche all’interno di una rete open source, il che significa che gli sviluppatori possono intervenire per quanto riguarda la normativa d’uso della criptovaluta.

Inoltre Ripple ha una caratteristica soggettiva che non si trova affatto nel BitCoin, questa caratteristica sono i Ledger, ovvero i registri delle transazioni, questo consente di monitorare i vari scambi e di completare le transazioni nell’arco di davvero pochi secondi. Inoltre Ripple ci offre la possibilità di trasferire senza continuità nella forma, il che significa che posso inviare dollari a una persona che riceverà euro.

Per concludere il discorso relativo a Ripple, dobbiamo dire che questo si organizza in tre parti: un network di pagamenti, una borsa e la sua principale criptovaluta. Per avere un’idea generale di quanti Ripple ci siano in circolazione possiamo dire che questi sono esattamente 100 miliardi e sono distribuiti solo da OneCoin.

eToro il broker più affidabile per investire nelle criptovalute

Che cosa è eToro e come funziona

Per poter comprare Ripple, possiamo farlo in diversi modi, uno di questi è quello di affidarci a un broker affidabile, sicuro e certificato che ci consenta di effettuare queste operazioni. Il broker migliore al mondo, affidabile, sicuro, certo è eToro, il broker che nell’arco di pochi anni è stato capace di creare una fitta rete di utenti soddisfatti. Apri un conto demo.

eToro ( qui per il sito ufficiale ) è dotato di una piattaforma dove possiamo investire in diversi strumenti finanziari, come le materie prime, le coppie valutarie e ovviamente anche in criptovalute, questo significa che grazie a eToro possiamo investire anche in Ripple. Per fare questo basterà registrarsi in maniera del tutto gratuita alla piattaforma e cominciare a investire. Se non ti sei ancora registrato clicca qui: registrati su eToro.

Investi ora su Ripple con eToro

eToro è dotato di una versione demo gratuita che ci consente di poter cominciare a prendere mano con gli strumenti finanziari e con il mondo degli investimenti. Grazie anche al fatto che eToro ha una visione molto ampia del mondo in cui vive, abbiamo a disposizione direttamente sulla piattaforma anche la possibilità di interagire con altri trader, professionisti o meno, grazie al social trading.

In questo caso eToro ( iscriviti da qui ) si è dimostrato al passo con i tempi creando un social network esclusivamente per i trader, cosa che ha generato una marea di iscrizioni nell’arco di poco tempo, questo è un enorme vantaggio per tutti coloro che vogliono apprendere di più sul mondo del trading online e sulle varie strategie da adottare in un determinato contesto oppure in certi tipi di investimenti.

Altro elemento per cui è famoso eToro è il “Copy Trading” questo elemento ci permette di copiare direttamente le strategie dei migliori trader professionisti, in questo modo possiamo avere del guadagno con le strategie degli altri, ma in questo modo possiamo anche imparare moltissimo da tutti coloro che sono in questo mondo da svariati anni e hanno molto da insegnarci in materia.

Apri un conto su eToro ed investi su Ripple

Investire in Ripple con eToro

Investire in Ripple con eToro

Sono davvero molti i vantaggi che possiamo trarre dall’investire in Ripple con il broker eToro. Innanzitutto occorre dire che eToro ci offre la possibilità di investire in criptovalute e in questo caso in Ripple tramite i CFD, questo ci dà la possibilità di investire anche al ribasso, il che è un grosso vantaggio.

Ma questo non è la sola possibilità di investimento disponibile su eToro, questo broker ci offre la possibilità di fare degli investimenti in Real Stock, questo vuol dire che possiamo comprare direttamente Ripple reali, che verranno poi conservati all’interno del nostro wallet in eToro.

Compra ora Ripple su eToro

Come abbiamo detto nel capitolo precedente, uno dei vantaggi è l’aspetto social di questo broker. Dal momento che si tratto di un mercato finanziario altamente instabile, ricordiamo infatti che le criptovalute per loro natura sono molto volatili, avere un confronto con altri trader rappresenta indubbiamente un aspetto vantaggioso per migliorare le nostre prestazioni di investimento e non rischiare di perderci.

Infine occorre considerare come mai Ripple ha un così grande seguito in questi ultimi anni. Dal momento che Ripple può vantare il fatto di avere un sistema di transazioni in tempo reale, questo è allettante per molti utenti e investitori; inoltre per quanto riguarda la stabilità Ripple è una delle criptovalute meno volatili presenti sul campo e proprio per questa ragione anche banche come Unicredit, UBS e Banco Santander hanno adottato Ripple come pagamento.

Quindi a questo punto per tutti coloro che vogliono investire in Ripple, prendere in considerazione eToro come broker è una scelta quasi obbligata.

Apri un wallet su eToro ed acquista criptovalute

Il 68% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.