Motivi per il quale Bitcoin è salito improvvisamente a quasi $ 40K

Tutto il marasma che i media e l’opinione pubblica mondiale ha creato intorno ai Bitcoin ha, probabilmente, incrementato la fama di questa famigerata criptovaluta, che proprio in questi ultimi mesi è tornato alla ribalta col botto, facendo schizzare il proprio valore fino a $ 39.850, il più alto registrato dallo scorso giugno.

Bitcoin è salito improvvisamente a quasi $ 40K

Bitcoin a 40000 dollari, ecco i motivi

I motivi per cui il Bitcoin è salito così in alto sono molteplici, ma si possono distinguere, tra gli accadimenti recenti, tre fattori principali che hanno caratterizzato le sue recenti fluttuazioni nel mercato.

Lo Short Squeeze del Bitcoin

Come ha sottolineato anche il famoso economista e trader Alex Krüger, il Bitcoin è stato vittima di un perfetto short squeeze. Più nello specifico, l’espressione short squeeze appartiene all’ambito del mercato azionario, e sta ad intendere un incremento repentino del costo di un’azione prevalentemente causato da un eccesso di vendita a nudo delle azioni.

Anche chiamata in italiano breve compressione, tale eventualità ha luogo laddove ci sia una mancanza di offerta a fronte di un’eccedenza della domanda per un titolo, la cui mancanza va imputata a tutti coloro che vendono allo scoperto, poiché poi sono obbligati a ricomprare le azioni, facendo salire ulteriormente i costi.

Amazon accetterà il Bitcoin?

Inizialmente le voci che stanno girando tra il colosso dello shopping online e il Bitcoin bastano e avanzano ad influenzare il valore dello stesso sul mercato. Delle indiscrezioni, infatti, sembrerebbero puntare tutte verso la possibile intenzione della multinazionale di Bezos di accettare la criptovaluta come pagamento per dicembre, o comunque prima che l’anno finisca.

Pare inoltre che Amazon stia tentando di trovare proprio un consulente specializzato in criptovalute. Purtroppo poi è arrivata la smentita ufficiale da parte di Amazon, il quale ha annunciato che al momento non ha intenzione di accettare le criptovalute come metodo di pagamento.

L’appoggio di Elon Musk

Sempre a dimostrazione di quanto il mercato azionario sia suscettibile ai più piccoli movimenti esterni, sono bastate le dichiarazioni fatte dall’amministratore delegato di Tesla al convegno The B World, a far schizzare ulteriormente il prezzo della criptovaluta. Infatti, Elon Musk ha dichiarato apertamente non solo che non venderà il Bitcoin che lui stesso possiede, ma che supporterà in primo piano la causa accettando la criptovaluta perfino per gli acquisti delle unità marchiate Tesla.

Lascia un commento

Il 68% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.