I Bitcoin Ordinals traghettano le commissioni di transazione BTC verso un nuovo picco

Gli esperti del settore dopo un’attenta analisi sulle ragioni che hanno portato ad un incremento dei BTC condividono la tesi secondo cui è tutto merito dei Bitcoin Ordinals capaci di traghettare le commissioni delle transazioni verso un nuovo picco. A tal proposito sono crescite notevolmente raggiungendo i $ 34.714. Un livello decisamente alto a fronte di una nuova ondata di iscrizioni che ha aumentato la concorrenza per lo spazio dei blocchi.

News Crypto: la commissione media per transazione per i BTC si avvicina ai 6 dollari

Lo scenario operativo in cui i BTC stanno operando mostra una prospettiva rialzista molto interessante con gli Ordinals in procinto di salvare il mercato. Infatti questa settimana il loro ritorno si è fatto sentire questa settimana poiché le transazioni on-chain stanno attirando commissioni molto elevate. In un contesto che ricorda il secondo trimestre di quest’anno, lo spazio dei blocchi viene occupato dalle iscrizioni ordinali che si stanno rivelando chiave per la ripartenza.

Per intenderci gli Ordinals sono token non fungibili (NFT) che memorizzano i dati direttamente sulla blockchain. Gli ordinali BRC-20 possono aggiungere numeri di transazioni significativi che i minatori dei Bitcoin possono elaborare sulla catena determinando una maggiore concorrenza per le conferme. Il risultato è che sono richieste commissioni più elevate e le transazioni senza di esse verranno confermate molto più lentamente del solito.


eToro

Ecco i vantaggi di investire in Azioni con eToro:
✔️ Funzione CopyTrader per copiare i migliori investitori
✔️ Deposito Minimo di soli 50 €
✔️ Conto Demo e Staking Automatico
✔️ Bonus 30$ Gratis alla registrazione

Prova Ora Gratis ➡


Su questa lunghezza d’onda negli ultimi sette giorni si sono verificati quasi 1 milione di contrattazioni con i progetti più attivi che sono cambiati nel frattempo, con i minatori più costanti provenienti da BEES, gpts e HALV nel momento in cui scriviamo. Il mempool di Bitcoin ha attualmente un arretrato di oltre 120.000 transazioni non confermate, mentre all’inizio di ottobre, invece, la coda era inferiore a 30.000. A questo punto è lecito supporre che si dovrebbe verificare un aumento dei profitti per i minatori BTC con gli utenti dei social media pronti ad indicare nei nuovi progetti di conio come un’altra miniera di introiti da non sottovalutare. In effetti per ora a raccogliere i frutti ci sono sono i minatori di Bitcoin, il cui reddito derivante dalle commissioni è in rapido aumento. Basti pensare che ad oggi l’8,5% delle entrate dei miner proviene dall’aumento delle tariffe con la percentuale giornaliera più grande dall’inizio di giugno. In questo quadro è facile supporre che i numeri sono destinati ad aumentare a fronte di un’ondata favorevole verso il mercato dei BTC.

In questo modo i Bitcoin Ordinals si configurano come una porta fondamentale per la crescita a lungo termine dei Bitcoin non solo per i recenti numeri ma anche per una serie di dinamiche favorevoli ad una prospettiva rialzista. In generale però è tutto il settore a beneficiarne con una serie di picchi su più fronti nonostante le difficoltà del mercato globale. Le transazioni devono aumentare se i rialzisti vogliono stare al passo con la crescita, ma il volume degli ultimi giorni supera ampiamente le aspettative a fronte di un riscatto impressionante che merita la massima attenzione da parte di analisti e investitori. A questo punto è lecito chiedersi: ma quanto durerà questa ripresa?

Lascia un commento