L’Ucraina è il quinto paese a legalizzare il sistema crypto

Anche l’Ucraina ha chiuso da poco le pratiche per supportare la legalizzazione delle Bitcoin. Si tratta di un passo importante e che segna il graduale passaggio dell’economia globale al sistema crypto. Ragion per cui dopo aver fatto approvare alcune regole di base, ha reso la moneta digitale un’opzione possibile per tutti coloro che vogliono investire o comprare con uno strumento alternativo alla valuta nazione.

Considerando l’opinione dell’Unione Europea e le pressioni del Fondo Monetario Internazionale, il “gesto” dell’Ucraina è apparso a tratti coraggioso e a tratti provocatorio soprattutto per il parlamento ucraino ha votato unanime all’adozione di questa nuova moneta. Secondo gli analisti internazionali il gesto è dettato dalla necessità di allontanarsi il più possibile dai veti del governo russo tramite uno strumento libero e indipendente. Adottando però una legge che a conti fatti legalizza e regola le criptovalute si va anche contro le disposizioni degli organi finanziari europei.

Fino a questo momento le cripto in Ucraina si muovevano in un terreno ostile dal punto di vista legale. Oggi con la regolarizzazione viene ufficializzato un nuovo modo di far girare denaro utile, permettendo alla popolazione di acquistare e scambiare valute virtuali, senza essere sottoposta necessariamente ad una sorveglianza delle forze dell’ordine. Intendiamoci il controllo viene sempre effettuato, ma a differenza dell’era pre-cripto, l’approccio è più indipendente.

In siffatto contesto il Kyiv Post ha dichiarato che prima le autorità ne facevano quasi una questione personale accanendosi vigorosamente verso i possessori di cripto spesso confiscando attrezzature costose senza alcuna specifica ragione. Per questo motivo c’era bisogno di questa legge che va in qualche modo a normalizzare qualcosa che veniva considerato a priori illecito dato che questi scambi favorivano secondo i detrattori il riciclaggio di denaro sporco. A questo punto c’è da chiedersi: come sarà tradare in Ucraina e soprattutto che margine di libertà daranno nelle fasi di transazioni?

Lascia un commento

Il 68% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.