Investire in Criptovalute nel 2020

Oggi come oggi è davvero così conveniente investire nelle criptovalute? Effettivamente molti investitori sono diventati ricchi proprio grazie agli elevati tassi di crescita delle monete digitali, soprattutto anche per il fatto che hanno deciso di investire in queste nuove valute in un momento in cui nessuno avrebbe speso mezzo euro, previsione che poi si è rivelata essere quanto mai giusta.

Investire in Criptovalute

Nel corso degli anni, soprattutto negli ultimi anni si è visto un crescendo davvero intenso a favore degli investimenti nelle criptovalute, ovviamente questo interesse ha fatto in modo da aumentare il prezzo di queste monete digitali. Un esempio preso a caso possiamo farlo con l’Ethereum, che ha visto il suo prezzo schizzare alle stelle con una percentuale del 4500 nell’arco di pochi mesi ormai tre anni fa.

La cosa molto interessante per quanto riguarda i vari investimenti nelle criptovalute è il fatto che se andiamo a usare i vari strumenti, ovviamente quelli corretti, possiamo avere la possibilità di guadagnarci e non poco, soprattutto in un mercato che non è affatto facile da controllare. In questo modo però possiamo anche dire che in questo mercato possiamo guadagnarci comunque sia nel caso che il valore salga, oppure che il valore scenda.

In questo nostro articolo andremo a vedere come poter effettuare degli investimenti in questo particolare mercato senza commettere errori di sorta e soprattutto senza correre alcun rischio. Ovviamente coglieremo anche l’occasione per poter parlare di come andare a investire grazie alla piattaforma eToro, che risulta essere una piattaforma davvero interessante sotto questo punto di vista.

Cogliamo anche l’occasione di dire che comunque quello legato alle criptovalute è un business che è molto recente e che rispetto agli altri strumenti finanziari, come ad esempio il forex, gli indici o le materie prime, è un mercato che comunque permette di avere degli investimenti davvero molto interessanti e dei rendimenti non da poco.

Le migliori piattaforme per investire nelle criptovalute

  • eTorobroker con licenza CySEC, il deposito minimo è di 200 euro, permette il Social Trading e risulta essere davvero semplice e intuitivo.
  • FXTBbroker con licenza CySEC, il deposito minimo è di 250 euro, permette di avere dei segnali tramite SMS e la leva finanziaria a 400 per i traders professionisti.
  • Avatradebroker con licenza della Central Bank of Ireland, il deposito minimo è di 100 euro, offre la possibilità di usare la piattaforma MetaTrader 4 e l’applicazione AvatradeGO.
  • Iq Optionbroker con licenza CySEC, il deposito minimo è di 10 euro, offre la possibilità di usare una demo gratuita senza limiti o vincoli e il deposito minimo è davvero tra i più bassi presenti sul mercato.
  • Trade.combroker con licenza CySEC, il deposito minimo è di 100 euro, offre dei corsi gratuiti e una demo gratuita.

L’elenco che abbiamo riportato qui sopra contiene le migliori piattaforme per poter andare a investire in maniera semplice, veloce e soprattutto sicura sulle criptovalute. Queste sono tutte piattaforme davvero sicure, affidabili e oneste, sono infatti, come si nota, regolamentate e ci permettono di avere una massima protezione sul nostro capitale.

Ovviamente abbiamo fatto in modo da selezionare tutta una serie di piattaforme che sono del tutto gratuite e che non fanno in modo da applicare costi o commissioni ai danni del proprio cliente. Inoltre, come si può notare, alcune di queste piattaforme hanno deciso di offrire degli strumenti molto interessanti per la formazione e il supporto dei propri traders, in particolar modo quelli principianti.

Come abbiamo sempre avuto modo di dire si dovrebbe sempre e solo investire su piattaforme che siano sicure e assolutamente affidabili. Solo attraverso una certa tipologia di broker avremo modo di cominciare il nostro lavoro di investimento con una certa saggezza e con una certa sicurezza e leggerezza. Ma come mai queste piattaforme che abbiamo citato sono così affidabili?

Si tratta effettivamente di piattaforme del tutto tradizionali che ci danno la possibilità di investire in azioni o sulle famose coppie valutarie, oltre che sulle nostre amate criptovalute, anche se questa possibilità è uscita allo scoperto solamente di recente. Queste piattaforme operano sotto il controllo delle massime autorità competenti in materia e che comunque danno loro la famosa licenza che gli permette di rivelarsi sicure e affidabili.

Investire nelle criptovalute con eToro

Per coloro che vogliono cominciare a investire nelle criptovalute una delle scelte più interessanti che possono fare è sicuramente quella della piattaforma eToro. Si tratta di una piattaforma molto interessante e allo stesso tempo molto facile da usare, oltre al fatto che è senza dubbio sicura e del tutto gratuita.

Tra i punti di forza di questa piattaforma c’è quella del Social Trading, ovvero la possibilità di copiare, anche in modo automatico, le mosse dei traders più esperti, scegliendo quei traders che hanno fatto più guadagni nell’ultimo periodo. Quindi se vediamo che in passato ci sono stati degli investitori che hanno ottenuto dei guadagni molto interessanti, possiamo decidere di copiare le loro mosse e quindi con un click possiamo ottenere dei guadagni in maniera quasi automatica.

eToro inoltre offre ai propri traders principianti la possibilità di avere dei risultati positivi fin da subito e anche la possibilità di poter imparare come si investe o si lavora nell’ambito del trading online guardando direttamente i vari investitori migliori e i loro segreti.

Investire nelle criptovalute con Trade.com

Per gli investimenti nel campo delle criptovalute una delle piattaforme migliori per fare questo lavoro, oltre al fatto che si tratta di una piattaforma sicura, onesta e affidabile, ma anche semplice da usare è quella di Trade.com. Questa piattaforma risulta essere davvero molto facile proprio per il fatto che anche i principianti possono usarla senza nessuna esperienza pregressa.

Tutti i vari iscritti a Trade.com possono chiedere direttamente al broker l’assistenza di un vero esperto in materia di criptovalute, che sono in grado di fornire loro delle spiegazioni e dei consigli davvero molto preziosi. Per tutti coloro che lo ritengono un loro bisogno c’è la possibilità di scaricare i vari corsi gratis per avere sottomano le varie spiegazioni in fatto di investimenti sui mercati finanziari e per fare in modo da ottenere dei risultati sempre migliori.

La cosa migliore di questo corso gratuito è che si tratta di un corso davvero completo, ma soprattutto gratis, infatti corsi simili sul mercato possono avere dei costi davvero molto ingenti, possono persino toccare i 7000 euro. In più il corso fornito dal broker Trade.com risulta essere scritto in un linguaggio accessibile a tutti, davvero molto facile e punta direttamente alla pratica, senza incentrarsi in tante teorie e in elementi che non risultano poi utili al trader al momento della pratica.

Trade.com risulta quindi essere una piattaforma con centinaia di migliaia di iscritti e inoltre tra le piattaforme europee risulta essere leader del settore. Questa piattaforma è del tutto gratis, come si diceva e possiamo usarla per investire nelle criptovalute, ma anche nelle materie prime, nelle azioni e nelle coppie valutarie senza dover pagare delle commissioni sui nostri investimenti e non ci sono costi in più per il trader.

Consigli utili per investire nelle criptovalute

Negli ultimi anni, in particolar modo gli anni che vanno dal 2017 al 2020, c’è stato uno sviluppo davvero molto interessante rispetto alle criptovalute. Molte persone si sono pentite di non aver avuto modo, o idea, di investire nel mercato delle valute digitali, l’esempio più eclatante è quello relativo al Bitcoin e alla sua impennata pazzesca, soprattutto per il fatto che ora come ora il Bitcoin vale circa 5000 euro, anche se prima dell’impennata ne valeva appena 10.

Tornando alla metodologia di investimento in criptovalute occorre dire che questo particolare mercato è davvero molto volatile, quindi il rischio di perdite (come al contrario di guadagni) è davvero molto sensibile. Inoltre è un mercato finanziario davvero recente e quindi è ancora sconosciuto.

Occorre sottolineare il fatto che il Bitcoin, come anche altre monete digitali, aumenta o diminuisce il suo prezzo in maniera continua, ma questo non costituisce un problema. Questo per il fatto che grazie alle piattaforme che ci consentono di lavorare nel campo delle criptovalute è possibile sia poter comprare le criptovalute ma anche vendere allo scoperto, quindi guadagnare al rialzo oppure in caso contrario al ribasso.

Il fatto che si possa fare delle vendite allo scoperto è davvero molto importante, in sostanza si tratta di una forma di speculazione che permette di avere di profitti quando il valore dell’asset diminuisce. Ovviamente per fare questa vendita allo scoperto non si deve aver comprato prima.

Effettuare un investimento sul mercato criptovalutario non deve essere una scommessa, bensì al contrario deve avere delle regole che siano state stabilite prima, soprattutto in rapporto al nostro risk management, che ci permette di bilanciare il nostro portafoglio nel miglior modo possibile.

Quando trattiamo di andare a effettuare degli investimenti nel mercato delle criptovalute intendiamo anche il fatto che dovrebbe essere un lavoro da fare in maniera del tutto sistematica e assolutamente rigorosa. Altro elemento importante è il fatto che non serve investire esclusivamente su una sola criptovaluta, ma è interessante il fatto che si possa cercare comunque di allargare il nostro raggio di investimento su 2 o 3 criptovalute insieme.

Per quanto riguarda la volatilità delle criptovalute in molte di loro lo sono quindi potrebbero salire oppure precipitare senza alcun preavviso. I traders che operano in maniera ottimale sulle varie piattaforme possono permettersi di guadagnare sia nel momento in cui il prezzo della valuta digitale aumenta sia quando il prezzo della valuta digitale cala.

Le migliori criptovalute sulle quali investire

Lavorare e investire nel mercato delle criptovalute è diventato in poco tempo un must per tutti coloro che investono in tutto il mondo, questo soprattutto per il fatto che sono degli strumenti finanziari in grado di garantire il massimo dei profitti rispetto alla maggior parte degli asset. Siamo tutti d’accordo di concordare sul fatto che il mondo delle criptovalute sono certamente il futuro del trading e in generale degli investimenti finanziari.

Molto probabilmente il Bitcoin, la maggior valuta digitale presente sul mercato, non avrà perennemente una popolarità costante, ma potrebbe accadere che venga sostituito da altre criptovalute. Tutto sta nelle capacità dei creatori di monete digitali e nella creazione di tecnologie innovative in questo campo.

Ovviamente provare a prevedere quale possa essere la prossima criptovaluta maggiore, come per ora lo è il Bitcoin, è davvero impossibile, però possiamo cercare di individuare quelle che possono essere oggi considerate le migliori monete digitali emergenti. Il modo più adatto per effettuare una certa valutazione per individuare le monete digitali migliori è quello di visualizzare la classifica per quanto riguarda la capitalizzazione delle valute digitali emergenti. A questo punto bisognerà occuparci delle tre grandi criptovalute evitando di concentrarci sulle altre di minor valenza.

Queste tre grandi criptovalute sono rispettivamente: Bitcoin, Ethereum e Ripple.

Bitcoin

Il Bitcoin è senza alcun dubbio la miglior criptovaluta di grande fama e con una capitalizzazione davvero molto elevata. Si tratta delle prima criptovaluta ad essere stata creata, a tutt’oggi risulta essere ancora il mezzo migliore per coloro che vogliono investire nelle criptovalute. Il Bitcoin è la criptovaluta di riferimento per tutte le altre criptovalute, è in sostanza la moneta digitale che ha permesso la fama delle altre monete digitali anche di quelle emergenti create dopo il suo avvento. Questa criptovaluta viene usata per investire nei vari mercati finanziari e anche nel trading online ha ottenuto ottimi riscontri.

Per quanto riguarda la blockchain usata dal Bitcoin possiamo dire che si tratta di una blockchain davvero grande e ampiamente sviluppata, ma che ha il difetto di cominciare a registrare già i primi acciacchi dal punto di vista della scalabilità, questo per il fatto che siccome i moltissimi clienti che la usano continuano ad aumentare ogni giorno di più, la velocità della piattaforma comincia a non essere più efficace, o meglio comincia a registrare i primi rallentamenti.

Ethereum

La seconda criptovaluta migliore al mondo è l’Ethereum ed è diventata molto famosa negli ultimi tre anni, andando a confermarsi una delle migliori alternative al Bitcoin. Grazie al fatto che questa criptovaluta si basa sulla tecnologia degli smart contracts, questa interessante moneta digitale è riuscita a evolversi in modo molto veloce. Questo perché grazie alla tecnologia degli smart contracts è possibile creare delle applicazioni completamente decentralizzate.

Il fatto che l’Ethereum sia fondata su questa particolare tecnologia ha permesso ai vari investitori di apprezzare il fatto che questa moneta digitale aumenti la sua potenzialità e di conseguenza la sua crescita. Proprio per questa ragione in molti hanno cominciato a comprare Ethereum.

Ripple

La terza valuta per capitalizzazione presente sul mercato finanziario è il Ripple, in questo periodo volge in un momento davvero molto positivo. La particolarità di questa criptovaluta è il fatto che è possibile ricevere e inviare del denaro senza nessuna commissione applicata oppure richiesta. Ci sono diverse ragioni per le quali Ripple ha avuto un successo tutto sommato da non evitare, queste sono la professionalità e il fatto che risulta essere una criptovaluta del tutto affidabile.

Per quando riguarda invece l’orientamento di questa criptovaluta occorre sottolineare il fatto che Ripple è una valuta orientata verso le banche proprio per fare in modo da tagliare i vari costi della gestione. Ci sono oltre 50 banche di 9 Stati diversi che hanno cominciato a lavorare con Ripple, quindi non è assolutamente un caso che molti clienti abbiano cominciato a comprare questa criptovaluta.

Investire nelle criptovalute nel 2020

Per poter investire nelle criptovalute il 2020 può essere l’anno giusto per farlo, oppure è già troppo tardi per cominciare ad investire in questo strumento finanziario? Per fare un esempio, il Bitcoin è la criptovaluta più famosa e in questo modo ha permesso la creazione di altre criptovalute, ovviamente di minore fama rispetto alla sua. Così facendo si è ritrovato però ad avere delle criptovalute che gli fanno concorrenza, questo è il caso di Ethereum e di Ripple. In molti investitori hanno sparso la voce che una criptovaluta come il Bitcoin avrà dei picchi di livello notevoli nel giro di poco tempo, alcuni investitori hanno persino detto che il Bitcoin potrebbe toccare quota 100.000 dollari nell’arco di pochi anni.

La cosa migliore però da sottolineare è il fatto che comunque grazie alle piattaforme usate per il trading online come la famosa ed già illustrata eToro, oppure Plus500, possiamo sia comprare sia vendere criptovalute, quindi in questo caso possiamo sia guadagnare nel caso di rialzo della quota della moneta digitale, sia nel caso di ribasso della quota di tale moneta.

Previsioni sulle criptovalute per il 2020

Con il 2020 in molti analisti e anche molti investitori si stanno prodigando per analizzare le varie criptovalute per poter fare in modo da stilare un prospetto di previsioni piuttosto accurate. Come abbiamo avuto modo di anticipare nei capitoletti precedenti quello delle criptovalute è un settore che si trova sul mercato finanziario da poco tempo e quindi non ci sono propriamente degli storici su cui fare affidamento. Risulta perciò davvero difficile fare delle previsioni che possano poi trovare un corretto riscontro nei fatti.

Però possiamo sempre fare affidamento sulla volatilità di queste critpovalute e anche su qualche incidente di percorso durante l’anno, diciamo inoltre che le varie criptovalute stanno andando in una direzione precisa. Per fare in modo da investire al meglio su queste criptovalute abbiamo pensato di prendere in considerazione le analisi elaborate dai migliori analisti in questo campo e di riportarle in questo nostro articolo. Ovviamente facciamo riferimento alle tre criptovalute che abbiamo presentato precedentemente.

Previsioni per il Bitcoin nel 2020

Molti analisti hanno concordato il fatto che nel 2020 il Bitcoin potrebbe andare a superare la quota di 20.000 dollari per la prima volta nell’arco della sua storia, sicuramente a livello generale le varie previsioni sono rialziste per questa famosa criptovaluta. Ma cosa c’è di preciso dietro a questo ottimismo rispetto a un incremento crescente del Bitcoin? Dietro a tutto questo ci sta un aumento sempre più costante del Bitcoin per quanto riguarda la vita di tutti i giorni, ma soprattutto ci sta un aumento dei famosi Miners, che sono davvero molto importanti per fare in modo che la moneta digitale continui a vivere.

Nel 2020 inoltre a quanto pare sembrerebbe che ci possa essere un halving del Bitcoin e questo implica senza ombra di dubbio un rialzo del prezzo di questa valuta digitale.

Previsioni per l’Ethereum nel 2020

Tra le criptovalute preferite dai vari addetti ai lavori sulle criptovalute è senza dubbio l’Ethereum, questo perché l’Ethereum è basato sulla tecnologia della Blockchain, in questo modo va ad adattarsi in maniera perfetta rispetto agli Smart Contract, che molti cominciano a considerare come un vero e proprio business che andrà aumentando di interesse in futuro. Alcuni analisti hanno paragonato l’Ethereum all’Apple negli anni 80, ovvero una società davvero innovativa e con delle crescite esponenziali ed enormi.

Sul piano tecnico i vari analisti hanno stimato che nel 2020 l’Ethereum potrebbe toccare quota 500 dollari, questo dopo il fatto nella seconda metà del 2019 c’è stata un’ondata piuttosto debole a favore di questa criptovaluta. Il 2020 quindi potrebbe vedere l’Ethereum che andrà ad aumentare nella sua quota al rialzo.

Previsioni per il Ripple nel 2020

Per quanto riguarda la quotazione dell’anno di Ripple nel 2019 non è stato molto interessante, però è necessario sottolineare il fatto che questa criptovaluta ha stretto vari accordi commerciali in numero ampio. Questo sta a significare che c’è un numero davvero molto elevato di banche e società che vanno a far riferimento alla blockchain di Ripple proprio per andare a sviluppare i vari servizi ai propri clienti.

Questa crescita dal punto di vista commerciale potrebbe portare vari frutti, anche se il valore di un solo Ripple è davvero piuttosto basso, ma con queste premesse potrebbe verificarsi un aumento delle potenzialità di questa criptovaluta.

Gli specialisti in materia prevedono che nel 2020 ci sarà un aumento di quotazione di Ripple che potrebbe toccare già 1 dollaro nel primo trimestre.

Altcoin da osservare

Ovviamente il mondo delle criptovalute non è basato esclusivamente sul Bitcoin, ci sono molte altre criptovalute che hanno fatto il loro ingresso nel mercato finanziario e che sono state caratterizzate da performance davvero interessanti ed ottime con un livello della propria capitalizzazione davvero buono.

Tali criptovalute sono molto ottimo per investirle in quanto ci sono ottimi margini di crescita e quando una criptovaluta va alla ribalta diversi investitori iniziano a puntarci sopra proprio per provocare un aumento del valore.

A questo punto cosa si intende con il termine Altcoin? Con questo termine ci riferiamo a tutte quelle criptovalute che sono diverse dal Bitcoin, andiamo a vedere quelle che sono le più interessanti a livello di mercato.

Tezos

Cominciamo parlando di Tezos, questa criptovaluta è entrata di recente a far parte della Top Ten tra le criptovalute più capitalizzate. Prima che la pandemia di Covid-19 provocasse una vera e propria crisi il token XTZ ha fatto in modo da distinguersi da altri token proprio per i rialzi improvvisi a cifra doppia che ha avuto e soprattutto per il fatto che è basato su una blockchain ottimizzata per andare a soddisfare le varie esigenze dei vari clienti.

Una volta che i mercati finanziari si troveranno ad avere delle acque un po’ più tranquille avremo modo di scommettere che Tezos avrà dei margini di sviluppo non da poco, infatti se il buongiorno si vede dal mattino con gli aumenti in doppia cifra nel mezzo di una crisi, allora potremo ben sperare che ci siano degli incrementi non indifferenti per quanto riguarda questo token.

EOS

Nel 2017 è stata creata EOS, una criptovaluta che ha fatto in modo da scalare in maniera molto veloce le varie posizione della classifica delle cripto più capitalizzate. A tutt’oggi EOS è una delle criptovalute tra le più innovative e moderne, soprattutto per il fatto che si basa su una blockchain che ci assicura flessibilità, scalabilità e anche la possibilità di essere user friendly. Queste qualità sono davvero molto note in quanto anche Ethereum, come altre numerose monete digitale hanno puntato sulla Blockchain, inoltre sono rimaste comunque sorprese dai vari sviluppi di questa nuova criptovaluta.

In molti sono i clienti, gli investitori, ma anche gli stessi analisti che puntano molto su questa nuova valuta digitale andando proprio a sperare che possa avere una crescita interessante nei prossimi mesi.

Litecoin

Questa criptovaluta è davvero molto conosciuta e si trova presente nella Top 5 delle criptovalute più capitalizzate. A tutt’oggi il Litecoin nonostante sia una valuta digitale davvero ben strutturata risulta essere davvero molto volatile, quindi ha spesso rimandato la sua consacrazione nell’ambito delle criptovalute. Nell’anno passato con tutte le varie criptovalute che hanno chiuso in rosso, Litecoin ha dimostrato di essere superiore grazie alle interessanti performance che ha registrato in maniera continua, però all’improvviso è crollato senza nessun avviso.

Nel complesso si tratta di una criptovaluta che è passato improvvisamente da pochi dollari di quota a quasi 300 dollari, questi suoi alti e bassi sono davvero notevoli. Alcuni analisti sostengono che puntare su questo Altcoin potrebbe risultare la scelta più azzeccata, altri però sostengono che a causa della volatilità di questa moneta digitale non è propriamente consigliabile farlo, proprio a causa del fatto che potrebbe aumentare e cadere d’improvviso.

Conclusioni

All’interno di questo articolo abbiamo cercato di offrire dei suggerimenti che fossero utili per cominciare a investire nelle varie criptovalute attraverso le migliori piattaforme per trading online presenti sul mercato. Spesso i vari clienti sono tentati di andare ad affidarsi agli Exchange, purtroppo però questi intermediari hanno dei problemi che sono ben famosi, non hanno licenza, hanno un’affidabilità che fa acqua da tutte le parti e inoltre anche una trasparenza sui propri prezzi davvero ridicola e che di trasparente ha poco e niente, forse solo la parvenza di esserlo.

Quindi a conti fatti se vogliamo andare a investire sulle varie criptovalute in maniera professionale ed efficente, la piattaforma deve esserlo allo stesso modo. Quindi solamente la possibilità di avere dalla nostra parte dei broker che siano sicuri, affidabili e trasparenti ci permette di essere al riparo da truffe e avremo modo di pianificare al meglio i nostri piani di investimento sul Bitcoin o su qualsiasi altra criptovaluta sulla quale vogliamo investire.

A questo punto vogliamo rispondere ad alcune domande molto semplici, ma che molto spesso vengono poste. Ad esempio, è conveniente investire nelle varie criptovalute? Possiamo dire che ormai le criptovalute sono considerate degli asset, quindi sono degli strument finanziari che hanno ottenuto una quotazione e la loro convenienza è pari al rischio che abbiamo quando procediamo con un qualsiasi investimento. Nel complesso il rendimento delle varie criptovalute è stato davvero elevato nell’arco di questi ultimi dieci anni, e sono stati degli elementi che hanno sconvolto la finanza moderna, facendole prendere una piega diversa da quella tradizionale.

Come possiamo fare in modo da investire nelle varie criptovalute? Come abbiamo già detto in precedenza occorre affidarsi a dei broker sicuri, regolamentati e affidabili. Le piattaforme migliori ci permettono di operare con i CFD senza alcun costo da sostenere.
Gli Exchange sono strumenti validi per investire? Questi strumenti sembrano all’occorrenza essere davvero molto validi e sicuri, ma come abbiamo visto non hanno le licenze che dovrebbero avere per poter operare e quindi affidarsi a questi strumenti sarebbe un rischio non da poco quando andiamo a investire.

L’ultima domanda che viene posta è cosa sono gli Altcoin. Per Altcoin intendiamo tutte quelle monete digitali che non sono il Bitcoin, quindi quando ci troviamo davanti al termine Altcoin questo non è una moneta digitale in sé, ma semplicemente un termine che indica il fatto che si sta parlando di una valuta digitale diversa dal Bitcoin, quindi può essere il Litecoin, come può essere l’Ethereum ed altre. Quindi non lasciatevi prendere dal panico se vi trovate a lavorare con il Litecoin e qualcuno vi chiede come sta andando con questa Altcoin, semplicemente vi sta chiedendo come state lavorando con questa moneta che non è il Bitcoin.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *