Investire 50 euro in criptovalute

Le criptovalute stanno guadagnando fama e valore velocemente, e sempre più persone si ritrovano a chiedersi se conviene o meno iniziare a investire.

Ma anche solo investire 50 € in criptovalute non è facile né un gioco, bisogna infatti conoscere bene le monete su cui puntare e utilizzare i siti giusti: ecco come e dove investire i propri soldi per avere un’alta rendita.

Investire 50 euro in criptovalute

Su quali criptovalute investire anche soli 50 euro

Esistono diverse criptovalute: ognuna ha le proprio particolarità e differenze ed è bene conoscere ogni moneta prima di investire 50 euro in criptovalute.

Migliori criptovalute sulle quali investire 10 euro

  • Bitcoin
  • Ethereum
  • VeChain
  • Polygon
  • Binance Coin
  • Ripple

I Bitcoin sono la criptovaluta più famosa in assoluto, e quella più riconosciuta. Il valore di questa moneta ha raggiunto i 64mila dollari, e la sua crescita sembra non doversi arrestare. I Bitcoin nascono nel 2008 quando un programmatore con lo pseudonimo di Satoshi Nakamoto lanciò questa valuta virtuale distribuendola come se fosse un software da installare in diversi macchine, per poi operarle da remoto in qualsiasi momento.

I Bitcoin non sono altro che una moneta virtuale che permette l’accesso a operazioni finanziare reali. Il trading sui Bitcoin non è per nulla illegale nè ha a che fare con truffe varie, bisogna solo stare attenti e speculare sull’andamento della valuta. Inoltre i Bitcoin sono una valuta molto apprezzata da chi vuole mantenere un certo grado di riservatezza durante dei pagamenti online.

I Bitcoin basano la loro esistenza sul sistema di condivisione “peer to peer”, lo stesso che entra in gioco nel momento in cui condividiamo file online. Questo sistema permette un alto grado di affidabilità, poiché fa si che il valore della moneta non faccia altro che crescere, rendendo così il trading sui Bitcoin un vero e proprio investimento sul futuro.

Gli Ethereum sono una valida alternativa ai Bitcoin. Sono stati sviluppati nel 2014 dal programmatore russo Vitalik Buterin, e ad oggi ha più di 100 miliardi di capitalizzazione; nel mese di maggio è stato raggiunto il valore massimo, che ha toccato i 4200 dollari.

Ovviamente non sono numeri paragonabili a quelli dei Bitcoin, ma per chi vuole investire 50 euro può essere una delle valute su cui puntare, ricordando però di diversificare il proprio patrimonio per ottenere una rendita massima. Ethereum è una piattaforma decentralizzata del Web 3.0 ed è adibita alla diffusione e realizzazione peer-to-peer di contratti intelligenti, nati in un linguaggio di programmazione “Turing-completo”.

I VeChain, conosciuti anche con la sigla “VET”, sono una criptovaluta emergente che ancora oggi è poco conosciuta al livello globale, ma che ha in comune molto con le monete digitali più famose.

I VET utilizzano una blockchain dalle ottime prestazioni e transazioni dai prezzi contenuti, permettendo così di investire una posta più alta ma anche fornendo così uno strumento che ci permette di difenderci da possibili intrusioni nel sistema. Vechain ha visto crescere il proprio successo grazie alla sua piattaforma basata su una struttura decentralizzata che permette un trading più libero fluido.

La criptovaluta Polygon è stata creata per sostenere la rete decentralizzata basata su Ethereum, ossia la Matic Network. Aspetti innovativi e interessanti della Polygon sono il conosciuto protocollo “Proof of stake” e la multi-chain, un sistema che assicura transazioni svelte e sicure.

La Matic Network garantisce inoltre notevole sicurezza. Questa criptovaluta, negli ultimi tempi, ha scalato la classifica delle valute arrivando in cima; per investire in Matic Polygon basta accedere alle piattaforme giuste e abilitate che riconoscono già questa valuta.

I Binance Coin è la criptovaluta dell’omonima piattaforma di scambio cinese, considerata una delle più grandi al momento grazie all’intenso flusso di denaro e fama globale, e si appoggia alla blockchain di Ethereum. Per acquistare questa relativamente nuova valuta, ci sono due modalità: tramite l’exchange Binance o tramite il trading con la piattaforma eToro.

Infine, la criptovaluta Ripple: l’idea dei fondatori era quella di creare delle transazioni finanziarie più facili e con zero commissioni; inoltre viene utilizzata per lo scambio di valute fiat, ma è anche possibile gestire valute digitali. Questa valuta non ha un sistema decentralizzato, ma si avvale di piattaforme open source. È previsto un rialzo del suo valore in questo periodo.

Su quali siti comprare e investire 50 euro in criptovalute

Una volta data un’occhiata alle diverse valute, bisogna decidere su quale sito iscriversi per investire anche solo 50 € in cripto. Ne esistono diversi, ognuno con delle loro diversità.

Comprare 50 euro di criptovalute su eToro

Wallet eToro

Iniziamo con eToro ( qui per il sito ufficiale ). Questa piattaforma è molto famosa e apprezzata da i più, oltre ad essere ben regolamentata. Come brooker è considerato di alta qualità, sebbene per necessiti un investimento iniziale di almeno 200 dollari. È possibile, con l’aiuto di esperti de settore, monitorare le proprio valute e i propri guadagni.

Apri un conto demo su eToro

Comprare 50 euro di criptovalute su Binance

Wallet Binance

Binance ( qui per il sito ufficiale ) è un sito e piattaforma che propone diverse criptovalute, tra cui quella a cui presta il nome. È una piattaforma conosciuta a livello globale, che coinvolge solo criptovalute e non quelle “classiche”. Il sito ha delle commissioni vantaggiose, permette un trading speculativo e una piena autonomia del proprio wallet.

Apri un Wallet gratuito su Binance !

PROVA GRATIS BINANCE

Comprare 50 euro di criptovalute su Coinbase

Wallet Coinbase

Coinbase ( qui per il sito ufficiale ) è un un’altra piattaforma exchange di criptovalute affidabile e conveniente. La piattaforma offre una vasta scelta di servizi, tra cui quello di conservare le proprie monete virtuali in un wallet.

Apri un Wallet gratuito su Coinbase !

PROVA GRATIS COINBASE

Lascia un commento

Il 67% dei conti degli investitori retail perde denaro quando negozia CFD con questi fornitori (eToro). Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.