Potenziale inversione di tendenza per il prezzo di Dogecoin

Secondo gli analisti in casa Dogecoin si starebbe verificando un grave problema che rischia di mettere in discussione la forza del suo token nativo. In tal senso sembra come se DOGE stesse cedendo sotto il suo stesso peso, con una serie di parametri che sono scivolati all’indietro per la criptovaluta nell’ultima settimana. Al momento in cui scrivo, il prezzo di Dogecoin è sceso del 3,14% a 0,07998 $, con il prezzo che ha toccato un minimo di 0,07964 $ durante la notte. Di conseguenza lo scenario alimenta una potenziale inversione di tendenza per il prezzo di DOGE.

inversione di tendenza

Una potenziale inversione della tendenza rialzista preoccupa la community di DOGE

La notizia che Musk, leader della piattaforma X, dovrà testimoniare nuovamente in un’indagine normativa relativa al suo acquisto di Twitter sta mettendo a disagio la community di DOGE, che ha letteralmente subito un duro colpo, scendendo del 4,5%. Questa situazione introduce incertezza per Dogecoin, nota per essere influenzata spesso dai post sui social media di Musk.

Dogecoin ha incontrato resistenza alla media mobile esponenziale (EMA) a 50 giorni, segnalando una lotta per i rialzisti per spingere il prezzo più in alto. Questo livello attualmente funge da barriera per potenziali movimenti al rialzo. Inoltre, il volume degli scambi ha registrato una tendenza al ribasso, indicando un calo degli interessi o una fase di consolidamento, che potrebbe portare a ulteriori fluttuazioni dei prezzi. Su questa lunghezza d’onda l’analisi tecnica evidenzia l’EMA a 200 giorni come il prossimo livello di supporto critico per Dogecoin. Se il prezzo scende a questo livello, potrebbe emergere un forte interesse all’acquisto, arrestando potenzialmente il declino e stabilizzando il prezzo.


eToro

Ecco i vantaggi di investire in Azioni con eToro:
✔️ Funzione CopyTrader per copiare i migliori investitori
✔️ Deposito Minimo di soli 50 €
✔️ Conto Demo e Staking Automatico
✔️ Bonus 30$ Gratis alla registrazione

Prova Ora Gratis ➡


Questo crollo in classifica non è il peggiore per Dogecoin, poiché i dati on-chain, condivisi dal principale analista di mercato Ali Martinez,  mostrano una riduzione del volume totale delle transazioni. Anche se questo è motivo di preoccupazione, Martinez ha anche sottolineato come il volume delle whale sia in calo, sottolineando la lentezza dell’adozione della moneta in generale.

Previsioni DOGE: gli investitori si preparano ad archiviare il rialzo

Se Dogecoin dovesse mantenere la sua posizione al di sopra dell’EMA a 200 giorni e mitigare il sentiment negativo derivante dalla situazione legale di Musk, potrebbe registrare un rimbalzo. Tuttavia, il mancato mantenimento del supporto dell’EMA a 200 giorni potrebbe portare a ulteriori cali verso livelli di supporto inferiori intorno a 0,065 dollari. Questa situazione sottolinea la significativa influenza del controllo normativo sulle criptovalute, in particolare su quelle come Dogecoin, che hanno guadagnato importanza in parte grazie al sostegno delle celebrità.

Negli ultimi anni, Dogecoin ha visto una volatilità limitata nell’azione dei suoi prezzi, con momentum generalmente a favore dei ribassisti del mercato. Dogecoin deve fare i conto con l’influenza basata sulle azioni delle sue whale che potrebbero comportare risultati peggiori per il futuro della moneta.


Ecco i vantaggi di investire in Crypto e Bitcoin con Skilling:
✔️ Funzione Skilling Copy per copiare i migliori investitori
✔️ CFD su azioni globali a 0% di commissioni
✔️ Deposito Minimo di soli 100 $
✔️ Conto Demo di 10.000 $

Prova Ora Gratis ➡


Ora Dogecoin sta registrando una tendenza nel complesso insignificante, e questo potrebbe essere il risultato della mancanza di tendenze di crescita interessanti nel protocollo nel suo complesso. Senza innovazioni, gli investitori sono pronti a stancarsi delle speculazioni, e questa potrebbe essere l’attuale rovina della moneta in questo momento. Per ora infatti l’unica attività visibile dell’ecosistema Dogecoin è l’imminente missione spaziale Doge-1 , che non avrà per il momento un impatto sull’ecosistema oltre l’hype. A meno che non venga condotto un drastico rinnovamento da parte degli sviluppatori DOGE.

Cosa ha prodotto l’aspettativa sulla missione spaziale Doge-1?

In una raffica di attività segnalata da Whale Alert, l’incredibile cifra di 635 milioni di Dogecoin (DOGE) si è recentemente spostata tra le principali piattaforme di criptovaluta, vale a dire Robinhood e Binance. Le transazioni, per un totale di decine di milioni di dollari, rivelano una danza dinamica della liquidità DOGE. Il movimento è iniziato con 82,082 milioni di DOGE e  altri 102,27 milioni provenienti da due indirizzi non divulgati a Robinhood, per un totale di 15,142 milioni di dollari. Poco dopo, si è verificata un’inversione di tendenza, poiché 151,68 milioni di DOGE, equivalenti a 12,49 milioni di dollari, hanno viaggiato da Robinhood a un altro misterioso portafoglio. Il crescendo si è verificato con il trasferimento più grande, ben 300 milioni di Dogecoin del valore di 24,63 milioni di dollari, inviati da un nuovo indirizzo sconosciuto a Binance che resta il più grande scambio di criptovalute del mondo.

Questo intricato scambio di criptovalute si svolge sullo sfondo della missione lunare DOGE-1, il cui lancio è previsto per questo inverno. Sponsorizzata interamente da Dogecoin, la missione CubeSat di Geometric Energy Corporation mira a raccogliere “intelligenza spaziale lunare” utilizzando sensori di bordo e una fotocamera. Il satellite, destinato a viaggiare sul razzo Falcon 9 di SpaceX, mostrerà immagini e arte digitale ispirata a DOGE su un piccolo schermo, trasmettendole sulla Terra.

Lascia un commento