Un falso tweet del presidente della SEC piega il mercato dei Bitcoin

Un falso tweet di approvazione dell’ETF Bitcoin da parte della SEC si è rivelato un boomerang per il mercato dei BTC provocando una liquidazione di 56 milioni di dollari in un’ora. Così prima il prezzo è salito a 48.000 dollari per poi subire una pesante correzione sotto i 45.000 dollari. In seguito sia la SEC che lo stesso presidente Gary Gensler hanno confermato che l’account X dell’ente regolatore è stato violato e che la decisione sull’ETF spot di Bitcoin è ancora in sospeso.

La SEC non ha ancora deciso sul futuro dell’ETF Spot Bitcoin

Ora pare che è stato chiesto alla SEC di condurre un’indagine sulla manipolazione del mercato in seguito ad un tweet che si è rivelato essere falso. Questo conferma che l’approvazione spot dell’ETF Bitcoin è un argomento molto influente nel mercato delle criptovalute. In effetti proprio ciò che il mercato temeva si è verificato quando l’account della Securities and Exchange Commission (SEC) è stato violato, ma andiamo con ordine e sintetizziamo quello che è successo nella serata di ieri.

Prima intorno alle 21:00, l’account ufficiale X, ex Twitter, della SEC ha twittato che tutte le richieste spot di ETF Bitcoin erano state approvate. Ciò ha portato a un improvviso aumento del mercato delle criptovalute che ha fatto salire il prezzo del Bitcoin del 2,66%, raggiungendo i 47.897 dollari al picco da 46.500 dollari. L’approvazione degli ETF si è diffusa a macchia d’olio e ha presto attirato l’attenzione del presidente della SEC Gary Gensler, che, dal suo account ufficiale, ha twittato:


eToro

Ecco i vantaggi di investire in Azioni con eToro:
✔️ Funzione CopyTrader per copiare i migliori investitori
✔️ Deposito Minimo di soli 50 €
✔️ Conto Demo e Staking Automatico
✔️ Bonus 30$ Gratis alla registrazione

Prova Ora Gratis ➡


L’account Twitter della SEC è stato compromesso ed è stato pubblicato un tweet non autorizzato. La SEC non ha approvato la quotazione e la negoziazione di prodotti negoziati in borsa bitcoin spot”

Bitcoin: dal picco al crollo

Ciò ha portato ad una correzione con il prezzo del Bitcoin che è sceso dal picco di 47.897 dollari a 44.903 dollari, segnando un calo del 3,75% nell’arco di pochi minuti.

La conferma della SEC che era circolata una notizia falsa ha stabilizzato il mercato e il prezzo del Bitcoin ha iniziato a riprendersi gradualmente, raggiungendo i 46.174 dollari. Tuttavia, il danno era già stato fatto poiché poi sono state liquidate posizioni aperte per un valore di oltre 56 milioni di dollari. Ciò includeva posizioni lunghe per un valore di 32 milioni di dollari e posizioni corte per un valore di 24 milioni di dollari.


Ecco i vantaggi di investire in Crypto e Bitcoin con Skilling:
✔️ Funzione Skilling Copy per copiare i migliori investitori
✔️ CFD su azioni globali a 0% di commissioni
✔️ Deposito Minimo di soli 100 $
✔️ Conto Demo di 10.000 $

Prova Ora Gratis ➡


ETF Spot Bitcoin: un tema volatile

L’ETF spot Bitcoin è un argomento volatile che finora ha alimentato una prospettiva rialzista poiché segna un momento storico da non sottovalutare per il mercato delle criptovalute.

La scadenza per l’approvazione tecnica di oltre una dozzina di richieste è oggi 10 gennaio e le aspettative di un via libera da parte della SEC sono alte in quanto creerebbe un precedente per gli ETF spot sulle criptovalute in futuro. Tuttavia, il mercato delle criptovalute si è ripreso rapidamente dall’incidente e ha fatto la sua mossa accusando la SEC per la violazione della sicurezza. In ogni caso sta crescendo una forte aspettativa sul suo prossimo responso con cui potrebbero cambiare decisamente le cose sul mercato.

Lascia un commento