Ethereum scende sotto i 3.400$ dopo la scelta di Justin Sun di prelevare ETH da Binance

Il prezzo di Ethereum scende sotto i 3.400$ dopo la scelta di Justin Sun di ritirare ETH da Binance

Andrew Kang ha ipotizzato che il volume degli scambi legati agli ETF su Ethereum potrebbe rappresentare solo dal 10% al 15% dei volumi degli ETF su Bitcoin, traducendosi in acquisizioni nette stimate tra 500 milioni e 1,5 miliardi di dollari entro sei mesi.

Fidelity ha già avviato gli acquisti seminando il suo ETF su Ethereum con 4,7 milioni di dollari. Standard Chartered ha previsto che gli afflussi nel primo anno potrebbero raggiungere i 45 miliardi di dollari. Tuttavia, Kang afferma che l’impatto di Ethereum sarà meno notevole di quello di Bitcoin a causa di vari fattori sottostanti.

Gli ETF su Ethereum potrebbero non riscontrare il successo di Bitcoin, previsto un potenziale calo dei prezzi

Inoltre, la posizione di mercato di Ethereum prima del lancio di qualsiasi ETF è diversa da quella di Bitcoin, poiché Ethereum è quadruplicato rispetto ai suoi minimi, mentre Bitcoin aveva guadagnato circa 2,75 volte prima dell’introduzione degli ETF.

Kang prevede che Ethereum potrebbe essere scambiato tra $ 3.000 e $ 3.800 prima del lancio dell’ETF, ma potrebbe potenzialmente scendere tra $ 2.400 e $ 3.000 dopo il lancio, rischiando un deprezzamento del 30% rispetto alla sua valutazione attuale. Tuttavia, se Bitcoin dovesse raggiungere i 100.000 dollari entro la fine dell’anno, Ethereum e altri altcoin potrebbero seguire l’esempio.

Inoltre, Kang mantiene una prospettiva ribassista sul rapporto ETH/BTC, prevedendo che oscillerà tra 0,035 e 0,06 nel prossimo anno.

I prezzi dell’ETH scendono sotto i 3.400 dollari

Il prezzo di Ethereum ha registrato un calo nelle ultime 24 ore, riflettendo l’incertezza più ampia del mercato.

Secondo gli ultimi dati di mercato, Ethereum viene scambiato sotto i 3.400 dollari, registrando un calo giornaliero del 3,4% e un calo settimanale del 5,3%. Allo stesso modo, Bitcoin è sceso sotto i 63.000 dollari con una perdita del 2,5%, mentre BNB e Solana hanno registrato rispettivamente cali del 3% e del 6,2%.

Restano le opinioni ottimistiche su Ethereum

Nonostante le prospettive ribassiste, alcuni investitori rimangono ottimisti sul futuro di Ethereum. Grandi gestori patrimoniali come BlackRock potrebbero utilizzare Ethereum per tokenizzare asset del mondo reale, anche se l’impatto esatto sul valore di ETH e la tempistica rimangono speculativi.

Inoltre, ConsenSys ha recentemente annunciato che la Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti ha interrotto le sue indagini sulla Ethereum Foundation, riaffermando potenzialmente lo status di Ethereum come merce piuttosto che come sicurezza. Questa classificazione sarebbe favorevole per Ethereum e altri altcoin.

Justin Sun ha ritirato Ethereum da Binance

Nel mondo delle criptovalute, Justin Sun è una figura di spicco non solo per le sue dichiarazioni ma anche per i suoi movimenti di token.

Un portafoglio identificato con l’indirizzo 0xdbf, ritenuto appartenere a Sun, ha fatto notizia con un ritiro di Ethereum da uno dei più grandi scambi di criptovaluta del mondo , Binance. Nella transazione riportata da Spot on Chain questo wallet ha prelevato circa 4.629 ETH per un valore di circa 16,07 milioni di dollari ad un prezzo di 3.472 dollari per ETH. Questa particolare transazione è avvenuta circa undici ore fa.

Non dovremmo considerare quest’ultima transazione come un incidente isolato. Perché negli ultimi tre giorni lo stesso portafoglio ha prelevato da Binance un totale di 13.967 ETH. Il valore totale di questi prelievi di Ethereum ha raggiunto la cifra significativa di 48,8 milioni di dollari. Il prezzo medio a cui sono state effettuate queste transazioni è stato di circa 3.494 dollari per ETH.

Sebbene l’identità del proprietario del portafoglio non sia stata confermata, si ritiene che si tratti di Justin Sun. Sun è noto per aver fondato la piattaforma TRON Blockchain ed è una delle figure di spicco nel mondo delle criptovalute. Il coinvolgimento di Sun in transazioni così significative potrebbe avere diverse implicazioni per il mercato.

Perché Justin Sun potrebbe aver effettuato questa transazione?

Credo che potrebbero esserci molteplici ragioni per grandi prelievi dai principali scambi come Binance. I prelievi potrebbero essere mirati a spostare risorse su portafogli freddi per motivi di sicurezza. D’altra parte, potrebbe anche indicare un cambiamento nella strategia di investimento, come la preparazione ad azioni finanziarie significative come investimenti o acquisizioni.

Dal punto di vista del mercato delle criptovalute, grandi prelievi di altcoin ETH potrebbero ridurre l’offerta di Ethereum sugli scambi, influenzandone potenzialmente il prezzo. In qualità di leader delle altcoin nel mondo delle criptovalute, al momento della stesura di questo articolo Ethereum veniva scambiato a 3.404 dollari. L’ETH ha registrato un calo del 3% nelle ultime 24 ore.

Conclusione

Riassumendo, sebbene il sentiment iniziale del mercato nei confronti degli ETF spot su Ethereum non abbia il fervore osservato con i prodotti Bitcoin, diversi fattori potrebbero influenzare la traiettoria di ETH.

Le percezioni istituzionali, il posizionamento sul mercato e i chiarimenti normativi daranno collettivamente forma al futuro di Ethereum nel panorama delle criptovalute. Gli investitori dovrebbero osservare attentamente questi sviluppi per valutare i potenziali rischi e opportunità.

FONTI:

Justin Sun linked wallets grabs 14,000 Ether amid price dump: Report

Will Ethereum ETF Drive Prices Above $4K?

Lascia un commento