Ethereum in crollo del 34%

Il contesto digitale amplia sempre di più le possibilità di investimento e incrementa le operazioni vantaggiose dal punto di vista economico. Un settore sempre più diffuso e in crescita è quello delle criptovalute; sempre più persone decidono di cimentarsi in investimenti in quest’ambito, imparando a monitorare l’andamento del mercato cercando di operare nella maniera più redditizia.

Ethereum

Una delle monete digitali più in voga nell’ultimo periodo, oltre che particolarmente condizionata da andamenti altalenanti, è certamente Ethereum. Gli investimenti su questa criptovaluta hanno vissuto una crescita esponenziale nell’ultimo periodo, nonostante un flusso di mercato non proprio omogeneo.

Ethereum in discesa del 34%

Come accennato precedentemente, questa moneta digitale non sta vivendo un periodo positivo dal punto di vista dei valori percentuali, caratterizzata da una tendenza al ribasso poco proficua per chi ha già deciso o stava decidendo di investire sulle sue quote. Lo scorso mercoledì è stata riscontrata una perdita di 34 punti percentuali, punto più basso a partire dal 12 marzo, quando per l’appunto era stato riscontrato un considerevole record negativo.

Questo calo va ovviamente contestualizzato ad una discesa già riscontrata nel corso della settimana pari al 41,69%. Questa condizione negativa porta il valore di capitalizzazione del mercato della moneta a $289,64B, evidente quindi la situazione al ribasso se si considera il punto più alto del suddetto valore, certificato a $479,29B.

Come interpretare i valori attuali di Ethereum

Chi conosce questo mondo è consapevole che l’andamento degli investimenti subisce spinte verso l’alto o tendenze verso il basso a seconda delle logiche di mercato. Ciò implica che non sempre il profitto economico possa essere concreto rispetto alle aspettative; in un momento così delicato per Ethereum è necessario cercare di monitorare con maggiore costanza l’andamento giornaliero al fine di verificare ulteriori perdite economiche.

Chi invece sta pensando di investire proprio in questo momento storico, deve tener presente che spesso a brusche cadute corrispondono ottime risalite, potrebbe quindi essere un momento propizio per investire somme contenute.

Lascia un commento

Il 68% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.