Dogecoin verso un consolidamento in fase di accumulo

Il prezzo di Dogecoin sta subendo un particolare stallo che irrita gli investitori i quali non vedono ancora la luce fuori dal tunnel. Si tratta di un immobilismo che sta letteralmente scoraggiando il mercato da circa 6 mesi. Interpretando con altri parametri questa situazione emergerebbe però un quadro diverso con DOGE che si prepara a scoppiare dopo una fase di accumulo così come è già successo a Shiba Inu.

In questo scenario è naturale aspettarsi un’esplosione di consensi verso Dogecoin e in particolare verso il suo prezzo inizialmente bloccato al di sotto del livello di estensione di Fibonacci del 50% a $ 0,45 per circa sei mesi, ma ora pronto a nuove sfide dopo aver ricaricato le sue stime al rialzo. Per questo motivo bisogna essere positivi in merito a quello che succederà nei prossimi mesi e interpretare i dati insistendo su una tendenza rialzista, perché i numeri ci sono tutti affinché si consolidi la sua resistenza.

Con uno stallo più lungo è naturale pensare che ci sia una frenata, ma è solamente una percezione temporanea perché il rimbalzo è nelle sue corde, però per fare in modo che questa tendenza rialzista continui, DOGE deve tagliare due barriere a $ 0,31 e $ 0,36. A tal proposito deve attivare un cambio di rotta in modo da spingere il prezzo $ 0,45, in coincidenza con il livello di ritracciamento di Fibonacci del 50%. Sta tutta qui la possibilità di trasformare un accumulo in un consolidamento.

Nel caso quindi avvenga questo scenario rialzista gli investitori possono aspettarsi che Dogecoin effettivamente contribuisca a capovolgere questo limite andando a mettere in discussione la barra con $ 0,45 in una piattaforma di lancio che di fatto spingerebbe la moneta in alto facendole superare i suoi massimi storici. Di conseguenza questo consolidamento in fase di accumulo potrebbe rivelarsi sorprendente per i suoi esiti inattesi, d’altronde la sua performance è molto simile a quella di Shiba Inu prima della sua crescita esponenziale.

Lascia un commento

Il 68% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.