Come comprare criptovalute

Le criptovalute sono delle monete digitali che stanno letteralmente conquistando un sempre più crescente consenso da parte degli investitori attratti non solo dalla loro semplicità d’uso ma anche e soprattutto dalla tipologia di conversione che di fatto assicura un guadagno ottimizzato per tutti. In siffatto contesto anche coloro che non hanno la minima dimestichezza con questo genere di transazioni possono ottenere un gran numero di benefici sul piano operativo.

Come comprare Criptovalute

La forza di queste monete speciali sta tutta nel loro carattere decentralizzato che gli consente una facile commercializzazione senza la pressione di alcun istituto finanziario. In tal senso le criptovalute vanno intese come un qualsiasi altro asset su cui investire con cui fare trading in maniera facile e sicura.

Ovviamente come tutte le valute ne esistono di vari tipi e ognuna con le sue specifiche caratteristiche tecniche. Tra questi riteniamo che solo alcune si rivelano all’altezza della situazione per via dell’elevato livello di capitalizzazione che le rende particolarmente appetibili sul mercato online. Tra queste segnaliamo Bitcoin, Ether, Litecoin e Stellar.

Quello che bisogna sapere per meglio comprendere il loro funzionamento è che sono da considerarsi come un’alternativa alle valute tradizionali specialmente se pensiamo che esse possono essere utilizzate come forma di pagamento. A tal proposito va ricordato che sono accettate da diversi negozi.

Prima di capire in che modo possiamo accedervi e quindi comprarle vanno ricordato alcune condizioni chiave che si rivelano fondamentali per poter attuare una strategia sempre vincente. Di conseguenza non solo l’andamento delle criptovalute non è legato alla performance dell’economia nazionale ma le politiche monetarie non hanno alcun impatto su questa valuta digitale con la possibilità di accumularle nel proprio portafoglio in attesa che aumentino.

Ecco una guida su come acquistare criptovalute per la prima volta

Per comprare criptovalute dobbiamo accedere ad una delle piattaforme di trading presenti online. Tenendo bene a mente che ognuna di essa offre delle condizioni e dei rischi differenti.

Di conseguenza dobbiamo scegliere la piattaforma più adatta alle nostre esigenze non solo in base al budget di riferimento ma anche al tipo di aspettativa che abbiamo da questo genere di operazioni finanziarie. Di seguito abbiamo preparato delle mini guide per meglio orientarci tra le diverse piattaforme disponibili, ognuna con i suoi metodi attuativi e i suoi vantaggi.

Come comprare criptovalute con eToro?

eToro Wallet

Con eToro è molto semplice acquistare criptovalute a fronte di un sistema operativo pratico e multifunzionale con cui tutti possono interfacciarsi. Di conseguenza dopo aver effettuato l’iscrizione alla piattaforma basta trovare la nostra criptovaluta per effettuare la conversione e iniziare ad accumulare cripto da poter cambiare solo quando il loro valore aumenterà.

eToro ( qui per il sito ufficiale ) è un broker dal grande rilievo funzionale che può vantare un numero vertiginoso di sostenitori. Il motivo? Non serve avere una qualche competenza tecnica per fare trading online, dato che la piattaforma mette a disposizione dell’investitore tutti gli strumenti necessari per intervenire sul mercato in maniera automatica e sicura.

Apri un conto demo su eToro

Come comprare criptovalute con CoinBase?

Wallet Coinbase

Per poter comprare criptovalute con CoinBase ( clicca QUI per andare sul sito ufficiale ) dobbiamo disporre necessariamente di un wallet in cui depositare le valute digitali che abbiamo comprato nel tempo. Questo portafoglio digitale si rivela molto importante come base e punto di partenza per il nostro investimento nel mercato online.

CoinBase è una piattaforma di trading online particolarmente gettonata per la sua praticità. La stessa dashboard è piuttosto intuitiva con tutte le funzioni e le modalità attuative a portata di mano. In questo modo investire e giocare in borsa si rivela un gioco da ragazzi a qualsiasi livello di capitalizzazione.

Apri un Wallet gratuito su Coinbase !

PROVA GRATIS COINBASE

Come comprare criptovalute con Binance?

Wallet Binance

Data la versatilità di Binance possiamo acquistare criptovalute in vari modi. In generale molti scelgono le operazioni tramite carta di credito oppure attraverso il bonifico bancario, ma ci sono anche altre modalità come l’acquisto di bitcoin tramite altre valute con la possibilità di fare deposito tramite moneta fiat oppure con altre criptovalute. Questa varietà di intervento alza la posta in gioco sul piano operativo perchè si rende disponibile per diversi usi.

Binance ( sito ufficiale ) è una piattaforma a cui spesso accedono tutti coloro che vogliono negoziare valute dall’elevata capitalizzazione. Sulla base di questa mole di entrate Binance applica un protocollo di intervento adatto per ogni genere di criptovaluta. In questo modo può ottenere il massimo da ognuna di loro.

Apri un Wallet gratuito su Binance !

PROVA GRATIS BINANCE

Come comprare criptovalute con Capital.com?

Capital.com

Anche se è una prerogativa degli altri broker, la pratica dei CFD trova su questa piattaforma una dimensione ideale. A tal proposito questi contratti per differenza possono essere negoziati in maniera semplice e intuitiva con un margine. Questo vuol dire che il compito del trader è quello di mettere solo una frazione del valore della negoziazione autorizzando una maggiore accessibilità con risultati amplificati.

Capital.com ( qui per il sito ufficiale ) è una piattaforma improntata sulla varietà e sull’assistenza. Di conseguenza non solo possiamo investire su qualsiasi tipo di criptovaluta ma nello stesso tempo siamo seguiti passo dopo passo da un team di esperti pronti a rispondere alle nostre domande h24.

Apri un conto demo su Capital.com

Investi in Criptovalute su Capital.com

Guida per comprare criptovalute su eToro

eToro è la popolare piattaforma di trading che consente a tutti un rapido accesso ai sistemi di investimento di criptovalute. Non è un caso che venga considerato il più sicuro e affidabile tra tutti quelli proposti online a fronte di un pacchetto di monete digitali vario e diversificato (ne abbiamo contate 16).

Dalla sua parte si schiera anche una notevole gestione delle transazioni online che dimostrano non solo una certa serietà professionale ma anche una capacità di personalizzazione che di fatto alza la posta in gioco. In questa breve guida ci soffermeremo sui metodi validi per acquistare cripto su questa piattaforma con un focus sui sistemi dalla semplicità operativa che di fatto consentono un accesso più veloci agli interventi nel mercato online.

Guida per comprare criptovalute su eToro

Ognuno dei metodi proposti per acquistare cripto su eToro passa necessariamente per una registrazione con la quale possiamo accedere liberamente e in qualsiasi momento al nostro portafoglio digitale dove volta per volta si possono accumulare le cripto acquistate. In siffatto contesto l’acquisto di BTC su eToro può essere eseguito attraverso 3 passaggi molto semplici e alla portata di tutti.

Di conseguenza non dobbiamo solo effettuare una registrazione ma anche versare un deposito per la conversione e quindi per ultimare l’acquisto. Basta farlo almeno una volta per poter capire come effettivamente funziona questo passaggio operativo, in modo da poter replicare questa pratica tutte le volte che vogliamo comprare queste monete digitali. Ora scopriamo insieme tutti i passaggi per definire l’acquisto con lo scopo di fornire una guida utile anche a coloro che non hanno alcuna dimestichezza con questo genere di contrattazioni online.

eToro

  • 1. REGISTRAZIONE

Il primo passaggio da seguire è quello della registrazione in modo da poter ottenere fin da subito la piena tutela dei propri dati. Ragion per cui attraverso il sito ufficiale effettuiamo la registrazione del nostro profilo cliccando sulla voce “Iscriviti ora”. In automatico saremo indirizzati su una pagina dove ci sarà richiesto di inserire il nostro nome utente a cui dobbiamo necessariamente associare un indirizzo mail con annessa password.

Questo passaggio per quanto semplice va fatto con estrema cura per poterci assicurare quelle garanzie operative necessarie per il rispetto delle normative sulla privacy. A quel punto ci basta solo selezionare la voce “Crea account” per ottenere dal sito una mail di conferma che ci servirà per definire l’iscrizione alla piattaforma. Semplice no?

Apri un conto demo su eToro

  • 2. DEPOSITO DENARO

Una volta registrato il nostro profilo possiamo passare alla fase del deposito del denaro. Un momento chiave per poi procedere all’effettivo acquisto di tutte le criptovalute che vogliamo. Lo diciamo subito: questo passaggio è davvero elementare e tutti possono accedervi in maniera sicura e affidabile.

In pratica per ottimizzare l’operazione ci basta solo cliccare sulla voce “Deposita denaro” e il gioco è fatto. Le relativi limitazioni che il nostro contro potrebbe avere nel momento del deposito dipende in massima parte dall’avvenuta o meno verifica dei dati inseriti. Parliamo di 2.000 dollari di massimo che può essere superato solo quando ci viene notificata l’approvazione dei nostri dati sensibili. Da quel momento possiamo iniziare a progettare un acquisto delle criptovalute senza freni e ostacoli.

  • 3. ACQUISTO CRIPTOVALUTE

A questo punto possiamo comprare facilmente le cripto che desideriamo. Quello che dobbiamo fare è comunicare alla piattaforma la cifra che vogliamo convertire con la possibilità di scegliere il pagamento che vogliamo a seconda delle nostre esigenze.

In tal senso una volta cliccato sul pulsante si apre una finestra nella quale possiamo digitare l’importo desiderato con l’annesso metodo di pagamento tra diversi proposti: da Paypal a Carta di credito, dal Trasferimento rapido al Bonifico bancario (SEPA), dal Trasferimento bancario istantaneo allo Skrill, dall’UnionPay al Neteller. La selezione dell’importo e del sistema di pagamento è un passaggio chiave da ottimizzare con il tasto “Invia”.

Le future operazioni saranno determinate proprio da questa scelta dato che in base a quanto depositato possiamo effettuare una conversione con tempistiche variabili con tempi decisamente più brevi se optiamo per Paypal, carta di credito o Skrill dove il deposito viene caricato in maniera istantanea.

Scarica gratis l’app eToro cliccando qui !

Ragion per cui se cerchiamo una situazione automatica dobbiamo procedere attraverso i tre sistemi di pagamento appena citati. In questa fase bisogna effettuare delle verifiche necessarie come quella di accertarci che il deposito sia finito proprio nel nostro account. Da lì basta selezionare la voce “Mercati” e da lì quella seguente “Crypto”, e il gioco è fatto!

La finestra che vedrete aprire successivamente alla scelta di un acquisto di criptovalute è strutturata per darvi un’idea di tutte le opzioni possibili con una serie di condizioni a determinati valori, optando però solo nella selezione della quantità che vogliamo investire e quindi acquistare, non soffermandoci quindi su alcuna variazione di costanti che prevedono l’intervento di un esperto.

A quel punto possiamo finalmente digitare sulla voce “Acquista” e dalla finestra pop-up si aprirà potremo effettuare il nostro primo acquisto di criptovalute, facendo bene attenzione a non modificare alcun valore a meno che non si tratti di CFD che prevedono altre dinamiche per ottimizzare il processo di conversione.

Concludendo l’acquisto di criptovalute sulla nota piattaforma eToro si rivela semplice e schematico in modo che tutti possano accedere ai suoi strumenti per una efficiente esperienza di investimento all’insegna della praticità ma soprattutto della convenienza con una serie di passaggi di conversione tra denaro e cripto che si rivela vantaggiosa per tutti. Nella piattaforma poi per iniziare ad investire basta seguire uno dei percorsi selezionati per un investimento sicuro e avvincente. Siete pronti ad utilizzare eToro?

Apri un conto demo su eToro

eToro is a multi-asset platform which offers both investing in stocks and cryptoassets, as well as trading CFDs. Please note that CFDs are complex instruments and come with a high risk of losing money rapidly due to leverage. 68% of retail investor accounts lose money when trading CFDs with this provider. You should consider whether you understand how CFDs work, and whether you can afford to take the high risk of losing your money.

Past performance is not an indication of future results. Trading history presented is less than 5 complete years and may not suffice as basis for investment decision. Copy trading is a portfolio management service, provided by eToro (Europe) Ltd., which is authorised and regulated by the Cyprus Securities and Exchange Commission.

Cryptoasset investing is unregulated in some EU countries and the UK. No consumer protection. Your capital is at risk. eToro USA LLC does not offer CFDs and makes no representation and assumes no liability as to the accuracy or completeness of the content of this publication, which has been prepared by our partner utilizing publicly available non-entity specific information about eToro.

Guida per comprare criptovalute su Binance

Quando parliamo di Binance ci riferiamo a una delle piattaforme exchange più popolari e famose al mondo, inoltre è una piattaforma per il trading online che ci consente anche di operare con le criptovalute, questa piattaforma ci consente di operare ovviamente in termini di sicurezza e legalità, ma soprattutto con rapidità. Una volta acquistata la criptovaluta di nostro interesse potremo tranquillamente depositarla nel nostro wallet e da lì gestirla.

La prima cosa da fare su Binance ( qui per il sito ufficiale ), se vogliamo cominciare ad acquistare criptovalute, è quella di registrarsi alla piattaforma. Ovviamente la registrazione avviene in modo del tutto gratuito.

Puoi registrarti gratis a Binance cliccando qui

La prima cosa che ci verrà richiesto al momento della registrazione sono ovviamente i dati, infine, per poter superare il limite massimo di prelievo, possiamo anche inserire la copia della nostra carta d’identità, o un documento affine. Una volta fatto questo andremo a inserire l’autenticazione a due fattori.

Acquistare criptovalute su Binance tramite carta di credito

Una volta che poi abbiamo effettuato il nostro accesso alla piattaforma, andremo a selezionare la voce “Markets“, che ci consentirà di fare il nostro primo ordine.

Possiamo acquistare le criptovalute ( se non lo hai ancora fatto registrati gratis ) di nostro interesse direttamente con la nostra carta di credito oppure di debito, ma anche con un bonifico bancario. Inoltre per fare questi acquisti possiamo anche usare altri tipi di valute, quindi è consentito anche usare la moneta Fiat, che sia euro o dollaro, ma abbiamo anche la possibilità di usare altre criptovalute per acquistare criptovalute.

Il secondo passo da fare è quello di depositare delle monete, che siano fiat, quindi euro o dollaro, oppure anche criptovalute. Per fare questo bisognerà ovviamente accedere alla piattaforma con le nostre credenziali.

A questo punto per comprare criptovalute su Binance ( inizia ora ), seguendo le indicazioni che ci vengono fornite direttamente dalla piattaforma, andremo a inserire i dati della nostra carta di credito o di debito.

Dal nostro account andremo a selezionare “Wallet“, poi di seguito “Spot” e “Deposit“, una volta effettuato questo passaggio possiamo scegliere la moneta fiat, oppure la criptovaluta che vogliamo usare per acquistare la criptovaluta di nostro interesse. Una volta fatto questo andremo a specificare il metodo di pagamento a noi più congeniale e potremo cominciare il nostro acquisto.

Apri un Wallet gratuito su Binance !

PROVA GRATIS BINANCE

Acquistare criptovalute su Binance tramite bonifico bancario

Possiamo comprare criptovalute su Binance anche tramite il bonifico bancario, come dicevamo prima. Per fare questo dobbiamo selezionare “deposito bancario” inserire l’importo e poi cliccare “continua“. Quando dobbiamo impostare il bonifico andremo a inserire i nostri dati nella causale e il bonifico sarà accreditato su Binance con le dovute tempistiche bancarie.

Inoltre possiamo depositare i nostri soldi su Binance ( scarica l’app ) anche direttamente altri exchange, questo può essere richiesto tramite l’apposita sezione “Deposito“, occorrerà solamente inserire il nostro indirizzo esatto per poter trasferire i fondi in maniera univoca le somme.

Apri un Wallet gratuito su Binance !

PROVA GRATIS BINANCE

Stop loss e tipo limite su Binance per l’acquisto delle criptovalute

Infine dovremo acquistare le criptovalute e per fare questo dovremo accedere al nostro account su Binance, cliccare su “Markets” e inserire la valuta da scambiare nella casella selezionata con il nome di “Search coin pairs“, in questo caso quindi andremo a inserire l’euro, che è la moneta che vogliamo scambiare, e la criptovaluta che vogliamo comprare. Possiamo scambiare la nostra criptovaluta con dollari, euro, oppure anche altre tipologie di altcoin, presenti nella lista.

Una volta che abbiamo selezionato la voce “Buy” ci verranno presentate le varie opzioni in merito alle varie transazioni che vogliamo effettuare, possiamo decidere di acquistare tramite un ordine a mercato oppure anche tramite un ordine di tipo limite, o di stop limit, oppure un ordine OCO. Se vogliamo scegliere un ordine di tipo limite possiamo inserire il prezzo e quanto vogliamo acquistare in base alle nostre disponibilità presenti sul nostro conto.

Una volta che l’ordine comincia ad essere lavorato o eseguito, non vedremo più l’ordine in sospeso. Andremo a inserire direttamente l’ammontare della moneta che vogliamo acquistare oppure impostiamo la percentuale di moneta per il calcolo automatico, ovviamente sempre in base alle varie disponibilità che abbiamo nel nostro portafoglio virtuale.

L’ordine che è denominato stop limit ci consente di impostare le varie istruzioni per l’ordine limite di acquisto, questo una volta che abbiamo raggiunto il limite da noi preinserito.

PROVA GRATIS BINANCE

Per quanto riguarda invece l’ordine OCO, acronimo di One Cancels the Other Order, questo è un metodo che ci consente di inserire lo stop loss o il take profit, questo in modo del tutto contemporaneo, per poter proteggere la nostra posizione.

Quindi con l‘OCO possiamo avvalerci dell’automazione in maniera molto comoda sia in fase di ingresso che in fase di uscita dal mercato, quindi nel caso il take profit dovesse scattare lo stop loss verrà in automatico cancellato. Al contrario invece se lo stop loss scatta, quindi ci troverà in posizione di contromercato, il take profit verrà cancellato automaticamente.

Per quanto riguarda le commissioni invece, ricordiamo l’acquisto di criptovalute su Binance è soggetto a commissioni. Infatti su Binance le commissioni ci sono, ma sono tra le più basse presenti nel settore, inoltre possiamo scontarle del 50% se andiamo a impostare sulla piattaforma il pagamento di queste su BNB, ovvero la criptovaluta di Binance.

Vi invitiamo a seguire quanto riportato direttamente dalla pagina ufficiale di Binance: www.binance.com. Sulla piattaforma sarete sempre aggiornati su quanto si muove al suo interno, che siano novità o cambiamenti. Binance, ad oggi, rimane comunque uno tra i più importanti e famosi exchange, sicuri e legali di cui possiamo fidarci per investire in criptovalute.

Apri un Wallet gratuito su Binance !

PROVA GRATIS BINANCE

Guida per comprare criptovalute su CoinBase

Il mondo delle criptovalute sta diventando sempre più accessibile conquistando un numero crescente di utenti che preferiscono affidarsi alle loro logiche di mercato. In questo scenario sono tante le piattaforme che si pongono come obiettivo, quello di fornire gli adeguati strumenti finanziari per favorire un’esperienza di investimento sempre sicura e vincente.

Nello specifico, in questo breve articolo, ci soffermeremo sui vantaggi di CoinBase, uno dei pochi broker in grado di assicurare in qualsiasi condizione un’elevata protezione per gli acquisti. Ciò accade perché in sostanza i depositi delle criptovalute sono archiviate offline senza che vi sia un facile accesso dall’esterno.

Se a ciò aggiungiamo anche una comprovata convenienza con un costi commisurati alle opportunità, risulta comprensibile la ragione del suo sempre crescente successo commerciale. Completano la lista dei suoi vantaggi un’evidente semplicità nella gestione delle funzioni base che la rendono particolarmente intuitiva.

Certo, se ci fossero stati dei grafici per l’andamento dei Bitcoin sul mercato sarebbe stato meglio, ma per il resto non possiamo proprio lamentarci! Ora scopriamo in che modo comprare criptovalute su CoinBase in modo veloce e automatico nella totale sicurezza del nostro denaro ma soprattutto dei nostri dati sensibili.

In cosa consiste la registrazione?

Wallet Coinbase

La registrazione è molto semplice ( iscriviti cliccando qui ). Quello che dobbiamo fare è recarci sul sito ufficiale ( clicca qui ) inserendo i nostri dati, la nostra email con annessa password, allegando poi una copia dei nostri documenti e aspettare una risposta da CoinBase per la verifica delle nostre generalità. Da quel momento possiamo iniziare a comprare cripto su CoinBase e ad investirle nel mercato online.

Apri un Wallet gratuito su Coinbase !

PROVA GRATIS COINBASE

Che tipo di modalità di pagamento sono previste?

Versando un capitale ben preciso per la conversione in criptovalute  andiamo a scegliere il metodo di pagamento più vicino alle nostre esigenze. Il procedimento è piuttosto facile dato che siamo di fronte ad una piattaforma molto intuitiva che consente a tutti un rapido accesso alle funzioni base.

Infatti fin dalla prima applicazione possiamo notare sulla dashboard del sito una voce molto importante che ci consente di controllare in maniera costante l’andamento delle monete principali scambiate sull’exchange. A ciò si aggiunge la possibilità di selezionare il metodo di pagamento dal menù di acquisto scegliendo non solo la tipologia tra carta di credito e bonifico bancario ma anche la frequenza di accesso. Tenendo bene a mente che per la carta di credito il trasferimento viene effettuato immediatamente, al contrario per bonifico ci vogliono invece 3/4 giorni lavorativi.

Come avviene effettivamente l’acquisto di criptovalute?

L’acquisto effettivo è veramente alla portata di tutti perchè i passaggi sono decisamente automatici. Infatti dobbiamo solo selezionare la voce Acquista/Vendi collegata già con il metodo di pagamento prescelto. Se non avete ancora deciso che tipo di pagamento fare, potete farlo al momento tramite la freccia rossa con cui sceglierete se pagare con carta oppure con benefico. Le differenze come abbiamo visto riguardano le tempistiche di verifica e successivamente il costo delle commissioni. Di conseguenza sta a voi scegliere la tipologia più affine ai vostri obiettivi.

Di conseguenza se acquistiamo con carta di credito dobbiamo selezionare il controvalore in euro di Bitcoin e poi necessariamente confermare l’operazione per bloccarla. Al contrario se decidiamo di effettuare l’acquisto tramite conto corrente bancario o bonifico, il procedimento richiede qualche giorno in più. Successivamente indipendentemente dal tipo di pagamento che abbiamo deciso di seguire possiamo sempre controllare che la registrazione sulla blockchain sia avvenuta con successo tramite il link di riferimento che indica in tempo reale l’acquisto dei Bitcoin.

Apri un Wallet gratuito su Coinbase !

PROVA GRATIS COINBASE

Come possiamo vendere e trasferire Bitcoin?

La vendita e il trasferimento di criptovalute ha più o meno lo stesso procedimento dell’acquisto. Basta solo seguire i passaggi automatici. Di conseguenza una volta cliccato sulla voce “Acquista/Vendi” e indicato che vogliamo vendere, ci resta solo selezionare la quantità di Bitcoin che vogliamo dunque vendere. A quel punto confermiamo l’operazione e aspettiamo la chiusura del blocco con annesso codice di riferimento della transazione. Tenendo bene a mente che CoinBase essendo sostanzialmente un exchange conserva ancora una funzione base come quella di trasferire Bitcoin o di riceverli in qualsiasi momento.

Per autorizzare il trasferimento dobbiamo semplicemente entrare nel nostro portafoglio (wallet) e inserire l’importo che vogliamo convertire aggiungendo l’indirizzo relativo del soggetto a cui vogliamo trasferire la somma che abbiamo deciso. Invece per quanto riguarda la ricezione dei Bitcoin basta cliccare sulla voce relativa alla richiesta del codice QR da poter inviare al destinatario desiderato. In alternativa possiamo semplicemente copiare il proprio indirizzo sotto al riquadro in basso, dato che abbiamo sempre tutte le funzioni a portata di mano. Semplice, no?

Che tipo di costi e commissioni sono previsti?

Partendo dal presupposto che la registrazione è gratuita possiamo ritenerci soddisfatti nello scoprire che la commissione da pagare una tantum è davvero irrisoria rispetto alle tempistiche di investimento. A tal proposito si parla di una commissione inerente allo spread base di 0,50% a cui si aggiunge un costo in base all’importo di Bitcoin.

Scegliendo questo fattore come criterio di oscillazione del pagamento stesso. Ovviamente il costo cambia a seconda del sistema che abbiamo scelto per comprare criptovalute. Questo vuol dire che i due metodi di pagamento previsti autorizzano costi diversi, laddove con la carta di credito le commissioni restano sempre sui 2 € mentre per chi preferisce fare il bonifico bancario bisogna calcolare un valore dell’1,49% dell’importo versato. In pratica per capire meglio le dinamiche dei costi basta osservare che il possesso dei Bitcoin non viene considerato tassabile così come invece lo è il trasferimento stesso.

Apri un Wallet gratuito su Coinbase !

PROVA GRATIS COINBASE

Guida per comprare criptovalute sugli exchange

Per comprare criptovalute abbiamo due strade percorribili di fronte a noi: possiamo affidarci agli Exchange per una solida attività di compravendita favorita da ridotti costi di commissione oppure possiamo cercare un intermediario scegliendo uno dei broker di trading online che lavorano con i contratti per differenza. Di seguito troverete una sintesi di questi due sistemi con i loro vantaggi funzionali derivanti da un ottimo potenziale in termini di praticità sul mercato.

Se ci affidiamo agli exchange possiamo comprare le criptovalute che vogliamo in maniera diretta potendo fare affidamento su piattaforme specifiche caratterizzate da alta liquidità delle monete digitali potendo. In questo modo andremo a risparmiare dato che sono previsti dei bassissimi sulle commissione di acquisto. Tra questi riteniamo che i migliori siano:

In quest’ottica di convenienza siamo di fronte a sistemi di trading alternative che puntano tutto su un intervento diretto e senza intermediari con soluzioni d’acquisto delle criptovalute davvero vantaggiose.

Come primo passaggio è richiesta un’iscrizione online inserendo una serie di informazioni personali relativamente alla carta d’identità, al numero di telefono, alla mail, alla residenza e alla scelta del Wallet su cui eseguire un pagamento. Questi dati inseriti e tutelati nella massima sicurezza ci consentiranno di iniziare la nostra compravendita in modo da procedere all’apertura di un nuovo conto utile per acquistare o vendere le criptovalute interessate.

Investi in Criptovalute su eToro

Quali sono le criptovalute più comprate

Conclusioni

Concludendo come abbiamo visto comprare e vendere criptovalute è davvero semplice con soluzioni davvero vantaggiose indipendentemente dal capitale che investite. In generale vi consigliamo di concentrarvi su quelle piattaforme che hanno già una cronistoria e di conseguenza possono garantire una maggiore tutela con strumenti integrativi mirati ad incrementare il vostro guadagno nella massima sicrezza. In quest’ottica abbiamo trovate due strade percorribili: quella degli Exchange che consentono una compravendita diretta favorita da commissioni ridotte applicate con lo scopo di offrire una maggiore liquidità delle monete digitali.

L’altra strada da seguire è quella delle piattaforme di trading online che di fatto prevedono un intervento indiretto dato che dobbiamo servirci della professionalità dei broker. Essi operano tramite i contratti per differenza che si rivelano perfetti nelle operazioni di compravendita online. Con pochi passaggi il trader cerca di individuare l’andamento di una posizione in modo da beneficiare della volatilità del mercato. Arrivati a questo punto è lecito chiedere tra i due sistemi per comprare le criptovalute quale sceglierete?

Il 68% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.