Chainalysis: la trasparenza delle crypto sarà una costante nel 2022

Secondo uno studio condotto da Chainalysis, per tutto il 2022, le criptovalute perderanno drasticamente il loro sotterraneo legame con la finanza illecita. Tutto merito dei nuovi standard etici finalizzati ad assicurare la massima trasparenza agli investitori. In questo modo come afferma la ricercatrice Kim Grauer, la criminalità legata alle criptovalute perderà sempre più consistenza garantendo a queste monete digitali la libertà operativa che compete loro.

La discussione parte da alcuni dati secondo cui la crypto-criminalità ha raggiunto un nuovo massimo storico nel 2021. Ebbene questa tendenza è destinata a cambiare a fronte di nuovi impulsi sistematici da parte dei mercato ora pronti più che mai a fornire la massima trasparenza agli operatori. In questo modo non si dovrebbero verificare situazioni promiscue di illegalità con uso legittimo delle criptovalute sempre più lontano dall’utilizzo criminale. A tal proposito basta ricordare che il volume di transazioni crypto associate ad attività illecite non è mai stata così basso ad inizio del 2022.

In questo quadro la Grauer è sempre più convinta che per tutto il nuovo anno ci sarà una forte accelerazione della crescita dell’uso legittimo delle criptovalute proprio per questo cambio di rotta che sta scoraggiando le ondate criminali. E’ un dato di fatto quindi che il volume delle transazioni illecite continua a scendere nel momento in cui i criminali hanno capito che è più difficile comprare cripto senza rilasciare documenti sulla propria identità. Ci sono numerosi passaggi di approvazione tramite indirizzi e autenticazioni digitali che disincentivano l’ingresso di attività illecite.

Analizzando le statistiche e i dati in nostro possesso abbiamo scoperto che nel 2021 i rug pull sono diventati la truffa preferita dai criminali di criptovalute. Ebbene questo scenario potrebbe di fatto cambiare grazie ad una serie di politiche integrative che stanno mutando il volto dell’economia digitale. Di conseguenza sarà sempre più difficile operare alle spalle del sistema con attività illecite grazie ad un meccanismo di autenticazione messo a punto proprio per favorire gli investitori onesti e penalizzare quelli che vogliono usare le cripto con fini illegali. Si tratta di un ulteriore passo in avanti per le criptovalute considerando che una delle grandi paure degli investitori è proprio legata alla natura degli affari decentralizzati. Partire dal presupposto che viene garantita la massima trasparenza rappresenta un ottimo segnale per il mercato libero e per tutto il settore legato agli asset digitali.

Ovviamente questa limatura è stata molto apprezzata dagli utenti che iniziano ad avere maggiore fiducia nei sistemi digitali. In particolare le criptovalute hanno bisogno di arginare questi elementi illeciti proprio per poter garantire a tutti gli utenti passaggi fluidi e senza sorprese. In effetti la prospettiva a lungo termine sembrerebbe premiare questa linea di tendenza nella speranza che aumenti il numero di adesioni verso il mondo delle criptovalute.

Lascia un commento

Il 68% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.