Cardano Guida: Cos’è e come funziona il token ADA

Cardano, prima di essere una famosa criptovaluta di successo, è soprattutto una community tra le più divisive in circolazione per via di alcune scelte tecniche dal carattere conflittuale che hanno messo a dura prova i suoi partecipanti. Prima di raccontarvi nel dettaglio il suo potenziale tra caratteristiche operative e funzionalità, facciamo un passo indietro e partiamo da dove tutto è iniziato.

Ebbene Cardano nasce nel 2017 da un’idea di Charles Hoskinson che aveva alle spalle la co-fondazione di Ethereum. Malgrado sia fondato su approccio di ricerca e sviluppo, il progetto in sé si fonda sulla continua recensione peer-to-peer, potendo fare affidamento su una community responsive in grado di supportare la blockchain in qualsiasi momento del suo percorso sul mercato.

L’evoluzione della piattaforma ha attratto enormi quantità di nuovi utenti nell’ecosistema Cardano. Nello specifico ha fornito alcune delle funzionalità più promettenti che posizionano la piattaforma come un ambiente sicuro e versatile per lo sviluppo di applicazioni e la distribuzione aziendale. Tuttavia, nonostante il numero crescente di persone che si uniscono a questo settore, l’accesso rimane una sfida per l’utente medio. L’onboarding spesso comporta processi complessi che mancano di visibilità o informazioni chiare per il nuovo utente.

Cardano mira a fornire un’opportunità alle comunità globali di accedere e utilizzare facilmente la blockchain nella loro vita quotidiana. Usando la blockchain puoi ad esempio inviare fondi ai tuoi amici, pagare prodotti o servizi o utilizzare applicazioni decentralizzate (DApp). Tuttavia, la blockchain è molto più di un semplice sistema finanziario.

Cardano

Cardano: dalle origini alle controversie

Charles Hoskinson fondò Cardano dopo aver chiuso i rapporti con il suo collega e fondatore di Ethereum, Vitalik Buterin. Nella sostanza pare che Hoskinson aveva un’idea diversa di quello che doveva essere l’obiettivo primario di Ethereum: perseguire in qualche modo il profitto. Di contro Buterin preferiva che il tutto rimanesse no-profit. E’ da qui che nasce il conflitto e subito dopo la scissione. In siffatto contesto Cardano nasce per risolvere alcuni limiti tipici di Ethereum tra cui scalabilità, efficienza e sostenibilità.

Cardano in breve

  • E’ una piattaforma decentralizzata, open source e priva di brevetti
  • Utilizza la tecnologia blockchain per consentire la creazione di contratti intelligenti e DApp
  • E’ stata rilasciata nel 2015 da due ex dipendenti di Ethereum
  • Utilizza articoli scientifici invece di un whitepaper
  • Uutilizza ADA come crittografia nativa sulla piattaforma
  • E’ la prima criptovaluta a utilizzare un protocollo Proof of Stake la cui sicurezza è scientificamente provata.
  • Utilizza l’algoritmo Ouroboros per ottenere la Proof of Stake invece del mining .
  • I token ADA di Cardano possono essere archiviati nel Daedalus Wallet creato dalla comunità.

Storia di Cardano

Charles Hoskinson

Il co-fondatore di Ethereum Charles Hoskinson ha concepito la rete Cardano nel 2015 e la blockchain lanciata nel 2017. Nel 2015, i due sviluppatori hanno proposto una nuova piattaforma basata su blockchain per contratti intelligenti e criptovalute che amplierebbe l’uso e la comprensione del mondo delle risorse e delle applicazioni digitali.

Hoskinson e Wood fondarono la Input Output Hong Kong (IOHK), una delle principali società che supportano lo sviluppo di Cardano. Col tempo, altri due si unirono ai loro sforzi: Emurgo e The Foundation. Gli sviluppatori hanno raccolto quasi 63 milioni di dollari per lo sviluppo di Cardano in una ICO durata quasi due anni, tra gennaio 2015 e gennaio 2017.

Cardano è l’unica rete basata su blockchain ad aver superato la revisione ufficiale dell’algoritmo alla Conferenza Internazionale di Crittologia nel 2017. Cardano è un protocollo blockchain di terza generazione che segue Bitcoin ed Ethereum. Cardano si è affermato come alternativa a Ethereum in pochi anni dal suo lancio. Entrambe le reti mirano a creare un sistema collegato e decentralizzato e vengono utilizzate per applicazioni comparabili come i contratti. La blockchain Cardano offre servizi finanziari al pubblico non bancario in tutto il mondo.

Quali problemi risolve Cardano?

Nuove blockchain e criptovalute stanno emergendo a un ritmo più veloce rispetto a dieci anni fa. Tuttavia, la domanda da un milione di dollari che rimane ancora aperta è: cosa distingue una blockchain dalle altre blockchain? Prendi Cardano, per esempio. L’unicità della blockchain sta nella sua innovazione tecnologica e concettuale.

Basando la sua piattaforma su ricerche consolidate e sottoposte a revisione paritaria, Hoskinson ha sviluppato una blockchain che ha risolto problemi di privacy, regolamentazione, governance e finanziamento. In questa sezione, descriviamo alcuni dei problemi blockchain esistenti che Cardano risolve. Mostriamo anche come l’innovazione tecnologica della piattaforma la differenzia dalle altre blockchain. Dopotutto, l’unicità è una delle qualità più distinguibili di una blockchain.

Innovazione tecnologica

La principale differenza tra Cardano e altre piattaforme blockchain è il protocollo che utilizza. A differenza di Blockchain ed Ethereum, che utilizzano protocolli proof-of-work, Cardano utilizza un protocollo proof-of-stake. In un protocollo di prova di lavoro, le due parti che effettuano la transazione comprendono un prover, che mostra ai verificatori che hanno calcolato una transazione.

I verificatori confermano poi che questa prova è autentica anche da parte loro. Vale la pena notare che i protocolli di prova di lavoro non richiedono alcuna conoscenza crittografica e tutto ciò che devi fare è impegnarti per dimostrarlo. Pertanto, è facile per le persone estrarre criptovalute su tali piattaforme poiché il successo di ogni minatore è proporzionale alla sua azione.

Al contrario, i protocolli proof-of-stake sono basati sul consenso. Questa tecnologia significa che nessuno può convalidare una transazione Cardano se non autorizzato a farlo. Pertanto, i validatori di una transazione devono avere partecipazioni nella criptovaluta.

I protocolli Proof of Stake aggiungono anche un livello di sicurezza alla piattaforma. Pertanto, chiunque desideri convalidare una transazione dovrebbe acquistare una quantità significativa di token Cardano e ricevere l’autorizzazione. Il protocollo proof-of-stake di Cardano è l’Ouroboros.

Come l’emblematico simbolo del serpente, che rappresenta l’eternità e il ritorno infinito, questo gruppo di protocolli può eseguire sia blockchain senza autorizzazione che con autorizzazione. Inoltre, il design di Cardano si è concentrato su velocità, flessibilità e scalabilità. La blockchain può adattarsi alle mutevoli richieste, aggiornarsi tramite soft fork ed evolversi rapidamente.

Innovazione concettuale

1. Privacy e regolamentazione

Il protocollo proof-of-stake di Cardano fornisce la giusta combinazione di privacy e regolamentazione. Nello specifico, la piattaforma richiede prove di conoscenza crittografica e regolatori autorizzati.

2. Governance

La tecnologia Blockchain ha una rete decentralizzata che si basa su una governance basata sulla folla. Tuttavia, tale gestione a volte può essere problematica. Caso in questione, sia Bitcoin che Ethereum hanno dovuto affrontare sfide durante l’aggiornamento delle loro reti. Cardano fornisce un modello di governance ermetico che consente alla sua comunità di prendere decisioni basate sulla democrazia.

3. Finanziamento

Cardano può finanziare adeguatamente i costi di gestione e di investimento.

Epoche e potenziamenti Cardano

Epoche e potenziamenti Cardano

Cardano è uno dei protocolli più lavorati e sviluppati sin dal suo lancio. Secondo i dati di Santiment, Cardano è stato il protocollo più sviluppato nel 2019. Pertanto, la tabella di marcia di sviluppo di Cardano è divisa in 5 epoche:

1. Era Byron – La Fondazione

Il rilascio di Cardano è arrivato con la fase “Byron”, che ha consentito agli utenti di trasferire ADA grazie a Ouroboros, il sistema PoS del protocollo creato dopo lunghi anni di ricerca accademica. Da allora, la comunità di Cardano è passata da un piccolo gruppo di appassionati di tecnologia a uno dei più grandi nel panorama delle criptovalute. L’era Byron è arrivata anche con il portafoglio Daedalus, che è il portafoglio desktop ufficiale di IOHK per ADA.

2. Era Shelley – decentralizzazione

Dopo l’era Byron, la fase Shelley ha comportato un aggiornamento significativo del protocollo e del suo sviluppo, incentivando i validatori di rete e garantendo che la rete sia gestita da un insieme diversificato di validatori invece che da un piccolo gruppo centralizzato, come tende ad accadere con PoW.

3. Era Goguen – contratti intelligenti

Questa fase rappresenta l’introduzione dei contratti intelligenti sulla piattaforma, seguita dall’hard fork Alonzo. Gli sviluppatori sono così in grado di creare dApp (applicazioni decentralizzate) sulla blockchain di Cardano.

Questo aggiornamento rappresenta la fine dell’era Shelley con l’introduzione dell’hard fork Alonzo, inaugurando l’era Goguen. Alonzo è l’aggiornamento tanto atteso che ha introdotto finalmente la programmabilità dei contratti intelligenti, consentendo agli sviluppatori di implementare finalmente contratti intelligenti per le loro dApp.

4. Era Basho – resilienza

La fase Basho costituisce un importante miglioramento per il protocollo in quanto migliorerà la capacità di Cardano di elaborare più transazioni, consentendo una maggiore scalabilità mediante lo sharding della rete, il che significa partizionare la rete in catene separate e indipendenti che possono comunicare tra loro.

L’era Basho migliora le prestazioni sottostanti di Cardano con l’introduzione di queste catene laterali, consentendo un migliore supporto ed espandendo l’adozione per le dapp che richiedono un elevato volume di transazioni.

La tabella di marcia ufficiale di Cardano descriveva Basho come un’era che ha trasformato Cardano in una delle piattaforme blockchain più performanti, resilienti e flessibili del settore. Ciò ha fornito un’infrastruttura di rete con la capacità di scalare in modo sostenibile e sicuro, nonché la possibilità di aggiungere nuove funzionalità senza compromettere l’affidabilità al centro della rete.

5. Era Voltaire – governance

Come ormai avrai intuito, la maggior parte degli aggiornamenti e delle funzionalità di Cardano si basano su famosi matematici e ricercatori. Questa volta abbiamo l’era Voltaire, che introduce la governance con l’introduzione di un sistema di voto e di tesoreria per gli utenti, consentendo loro di avere diritto di voto in base alla quantità di token puntati e influenzare i futuri cambiamenti e sviluppi della rete Cardano.

Il sistema di tesoreria consentirà di allocare una frazione di tutte le commissioni di transazione in pool di liquidità, fornendo così fondi per le attività di sviluppo.

NOTA: Uno dei pilastri chiave per la sostenibilità a lungo termine di Cardano è l’impegno e la partecipazione attiva della comunità. La fase Voltaire della roadmap di Cardano introduce meccanismi di voto della comunità per democratizzare il processo decisionale in modo che ogni titolare di Ada possa votare sui cambiamenti e sugli aggiornamenti di Cardano.

Queste cinque fasi sono chiamate ere e si sono sviluppate in parallelo. Comprendono anni di ricerca, algoritmi proposti, sviluppi e prototipazione che collegano le scoperte accademiche con le innovazioni nella criptovaluta per trasformare Cardano nella prossima generazione di criptovalute pronte per l’ adozione mainstream .

Ogni era nella Roadmap Cardano ha un conto alla rovescia fino al suo rilascio. Una volta rivelata un’era, tutti i suoi contenuti diventano accessibili alla comunità Cardano.

La struttura Blockchain di Cardano

Blockchain Cardano

L’infrastruttura di Cardano è un’architettura di alto livello progettata per comprendere vari meccanismi e protocolli per mantenere la rete in funzione. In quanto tale, la blockchain è divisa in due strati: il Settlement Layer e il Computation Layer.

Il Cardano Settlement Layer (CSL) è il registro del saldo di Cardano, responsabile del trasferimento di ADA tra conti e della registrazione delle transazioni. Utilizza l’algoritmo PoS per generare nuovi blocchi e convalidare le transazioni.

Il Cardano Computation Layer (CCL) funziona come un archivio di dati su come vengono trasferiti i valori. Gli utenti CCL possono creare regole personalizzate durante la valutazione delle transazioni poiché non è collegato al CSL.

Cardano si differenzia per diverse caratteristiche:

  • Protocollo Ouroboros : un meccanismo di consenso a prova di palo sostenibile dal punto di vista ambientale.
  • Verifica formale : Cardano utilizza un quadro matematicamente provato per garantire la sicurezza del codice.
  • Interoperabilità : progettato con l’intento di consentire la comunicazione cross-chain e l’interazione con i sistemi finanziari tradizionali.

Come funziona Cardano?

Cardano Roadmap

Cardano funziona come Cardano Settlement Layer (CSL), il registro del bilancio, ed è lo strato superiore della rete. Secondo il white paper di Ouroboros, i suoi sviluppatori lo considerano un miglioramento di Bitcoin e un’innovazione nel campo della criptovaluta. Cardano utilizza Ouroboros, un algoritmo Proof of Stake con funzionalità aggiuntive che lo rendono completamente distinto dalle altre blockchain basate su contratti intelligenti.

Ouroboros è un elemento cruciale del sistema che supporta la criptovaluta ADA. Contrariamente ad altri algoritmi, elimina la necessità di mining da parte degli utenti. Utilizza invece la matematica per dimostrare la validità di una transazione attraverso uno stakeholder selezionato casualmente, che ha solo una dimensione proporzionale alla posta in gioco.

Ouroboros è il primo a sviluppare un algoritmo proof-of-stake che garantisce completa casualità e sicurezza ottimale. Questo processo utilizza un’implementazione multilaterale di un protocollo di lancio della moneta, un’innovazione della criptovaluta. Cardano riassume anche il suo intero sviluppo in una sequenza allegorica chiamata Cardano Roadmap.

Rimanendo fedele all’approccio filosofico e scientifico della rete alla criptovaluta, la Roadmap Cardano utilizza cinque divisioni di sviluppo, ciascuna intitolata a grandi innovatori storici, come segue:

Quali sono le entità principali che ci sono dietro al progetto Cardano?

Grazie a 3 entità Cardano può svilupparsi in modo da perseguire obiettivi economici ambiziosi. La prima è la Cardano Foundation, no-profit custode legale del protocollo e proprietaria del brand che ha il compito di supervisionare lo sviluppo. La seconda è EMURGO, impegnata ad offrire a compagnie e a imprese commerciali soluzioni tecnologiche che implementino Cardano. La terza è IOHK capace di offrire servizi di ogni tipo per governi e aziende. Per il resto siamo di fronte ad un progetto ben strutturato caratterizzato da una roadmap ben fatta e che aggiunge valore nel tempo.

Quali sono le controversie che hanno messo in cattiva luce Cardano?

La maggior parte delle critiche è arrivata da un approccio auto-referenziale che spesso ha solo irritato gli investitori soprattutto quando poi si sono resi conti che non aveva elementi tangibili che provassero la sua superiorità sul campo. Il discorso è che Cardano ha un ottimo potenziale sulla carta, ma molto di quello che abbiamo trovato di lodevole non è stato ancora realizzato. Di conseguenza secondo gli esperti ciò che ha alimentato un sentiment negativo verso Cardano è stato quello di mostrare un valore senza prove. In ogni caso però ha generato l’effetto curiosità facendo crescere notevolmente la rete e soprattutto la community ad esso associata, tra le più appassionate e dinamiche in circolazione.

Quali sono i punti di forza di Cardano?

Al di là delle critiche, Cardano è comunque una struttura ben costruita con un piano di sviluppo decisamente più dettagliato rispetto a tanti altri network. Questo è innegabile! Sicuramente avrà peccato di presunzione nella fase iniziale ma d’altronde essendo un progetto votato al profitto, se si vogliono acquisire clienti, si deve presentare il prodotto al meglio. Infatti poi l’arrivo di smart contract, del primo protocollo DeFi, SundaeSwap, ha alzato la posta in gioco sul piano funzionale assicurando alla sua finanza decentralizzata un posto di primo piano nell’ecosistema digitale finanziario.

A cosa serve Cardano?

Cardano Proof-of-Work

Sulla carta Cardano nasce per assicurare un meccanismo più efficiente del Proof-of-Work. Infatti al contrario dei Bitcoin, Cardano utilizza dei validatori per garantire la correttezza delle transazioni. In questo modo l’operatività non richiede la risoluzione di complessi calcoli matematici, puntando ad essere scalabile, interoperabile e sostenibile. Per raggiungere questi traguardi è passata per 5 differenti fasi:

  1. Foundation: è il lancio del progetto e della Cardano coin ADA.
  2. Decentralization: è il periodo dedicato alla decentralizzazione.
  3. Smart Contracts: è la fase in cui gli smart contract prendono vita.
  4. Scaling: è il periodo di ottimizzazione che culmina nello status scalabile.
  5. Governance: è la fase in cui si crea un sistema indipendente e autosufficiente.

Ouroboros: il meccanismo di consenso di Cardano

Dato che questa chain si basa sull’algoritmo Proof-of-Stake il meccanismo adottato da Cardano è Ouroboros creato appositamente per assicurare velocità e quindi una maggior efficienza rispetto ai suoi competitors. Per ciò che concerne il suo funzionamento possiamo dire che sarà lo stesso algoritmo a processare i vari blocchi delle transazioni dividendo la blockchain suddivisa in slot temporal, in cui viene eletto uno slot leader, responsabile di aggiungere un blocco alla chain. A quel punto succede che gli slot leader ricevono il pool di stake e ottengono la ricompensa per il loro lavoro. Di conseguenza Ouroboros si pone come un algoritmo efficiente dal punto di vista energetico, sicuro e rapido.

Grazie a questo meccanismo di consenso ben collaudato Cardano può diventare una chain scalabile, senza i limiti tipici di quelle associate a Proof-of-Work. Inoltre può essere più efficiente in quanto rapida e non impegnativa a livello energetico. Senza dimenticare che grazie ai futuri piani di treasury e governance, l’efficienza diverrà una costante.

NOTA: Ouroboros è un protocollo PoS dimostrabile basato su una ricerca sottoposta a revisione paritaria, progettato con tecnologia innovativa e complessi meccanismi matematici per mantenere sicura la rete Cardano.

Ouroboros distribuisce il controllo della rete tra le stake pool. La rete è gestita da partecipanti onesti che, attraverso un meccanismo di incentivi, vengono premiati con la loro iniziativa. Ciò può essere ottenuto gestendo uno stake pool o delegando una partecipazione in ADA a uno stake pool.

Ouroboros ha un sistema sicuro e dimostrabile con caratteristiche di sicurezza matematicamente verificabili contro attacchi come l’attacco del 51%.

$ADA: la coin nativa di Cardano

Token ADA

ADA è cresciuta nel tempo ponendosi come un token alternativo dal notevole potenziale tecnico. Il suo nome è un omaggio alla matematica inglese Ada Lovelace, vissuta nel XIX secolo. La sua supply massima è di 45 miliardi di esemplari, di cui il 77% circa è già in circolazione. I recenti sviluppi della sua rete hanno incrementato la domanda portando dalla sua parte un numero sempre crescente di investitori attratti dalla velocità delle sue transazioni e dalla sua scalabilità, dato che nasce per superare i limiti tecnici di ETH.

In teoria questa coin ha un discreto potenziale e potrebbe crescere notevolmente nel tempo: tutto dipenderà da come proseguirà il percorso della chain stessa. Con una DeFi al suo fianco ADA ha avuto un’impennata nella sua domanda. Inoltre, il continuo miglioramento di Cardano e le partnership con importanti brand stanno accrescendo il suo valore sul campo. Infatti rispetto alla sua posizione iniziale è diventata una realtà più solida, strutturata e con un ottimo livello di capitalizzazione di mercato.

Come iniziare ad acquistare Cardano (ADA) con un hardware wallet ?

Cardano hardware wallet

L’acquisto di Cardano (ADA) comporta un processo in più fasi che i potenziali investitori dovrebbero comprendere. Cardano mira a offrire una soluzione blockchain più sostenibile e scalabile ed è spesso considerato da sviluppatori e investitori per la sua promessa tecnologica e le potenziali applicazioni nella finanza decentralizzata e nei giochi.

Come per qualsiasi investimento in criptovaluta, le persone dovrebbero essere consapevoli che il valore delle valute digitali può fluttuare ampiamente e, quindi, è fondamentale avvicinarsi all’acquisto di ADA con una strategia ben informata.

Per iniziare ad acquistare Cardano, un investitore deve prima selezionare uno scambio di criptovaluta che elenca ADA per il trading. Piattaforme credibili come Coinbase e Binance fungono da punti di partenza comuni grazie ai loro servizi completi e alle interfacce intuitive. Dopo aver scelto uno scambio, l’utente deve creare un account e completare tutti i passaggi di verifica necessari per conformarsi ai requisiti normativi.

La transazione effettiva per acquistare Cardano può in genere essere effettuata utilizzando vari metodi di pagamento, inclusi bonifici bancari, carte di credito o scambiando altre criptovalute con ADA. È inoltre essenziale considerare le opzioni di archiviazione sicura per gli ADA acquistati, con i portafogli hardware come una delle alternative più sicure per l’archiviazione a lungo termine. Prima di effettuare qualsiasi transazione, si consiglia agli utenti di condurre ricerche approfondite e di tenere presenti fattori come le commissioni di transazione, la sicurezza dello scambio e la liquidità di Cardano sulla piattaforma selezionata.

Prima di investire in Cardano, è fondamentale comprenderne l’essenza, la struttura e gli attributi distintivi che lo distinguono nell’affollato mercato delle criptovalute.

Impostazione di un portafoglio

Per acquistare e gestire con successo Cardano (ADA), devi prima impostare un portafoglio di criptovaluta appositamente progettato per Cardano. Un portafoglio è essenziale per l’archiviazione sicura di ADA e ti garantisce di avere il controllo sulle tue risorse digitali.

Scegliere un portafoglio Cardano

Quando si seleziona un portafoglio Cardano, è necessario garantire la compatibilità con la blockchain Cardano. Le opzioni del portafoglio variano dai portafogli hardware che offrono elevata sicurezza ai portafogli software che offrono comodità e facile accesso.

Quando si effettua una scelta è necessario considerare anche fattori come funzionalità di sicurezza, interfaccia utente, opzioni di backup e assistenza clienti. È fondamentale utilizzare portafogli provenienti da fonti affidabili e si consiglia di scaricarli solo da siti Web ufficiali.

  • Portafogli hardware: dispositivi che archiviano chiavi private offline.
  • Portafogli software: applicazioni che possono essere installate su un computer o smartphone.

Proteggere il tuo portafoglio

Per proteggere un portafoglio Cardano è necessario impostare una password complessa e univoca e utilizzare tutte le funzionalità di sicurezza disponibili, come l’autenticazione a due fattori (2FA) e le funzionalità multi-firma, se supportate. Non si dovrebbero mai condividere le proprie chiavi private o frasi seed con altri e conservare il backup di queste informazioni in un luogo sicuro. Aggiornamenti regolari del software per il portafoglio sono fondamentali per mantenere la sicurezza contro potenziali minacce.

  • Password: crea una password unica e complessa.
  • Backup: esegui regolarmente il backup della frase seed del tuo portafoglio.
  • Aggiornamenti: mantieni aggiornato il software del portafoglio all’ultima versione.

Quali sono i fattori chiave da considerare quando si sceglie un exchange per Cardano?

Cardano Exchange

Quando si seleziona un portafoglio Cardano, si dovrebbero considerare le caratteristiche di sicurezza, le opzioni di backup e ripristino, la facilità d’uso, il supporto e lo sviluppo continui da parte del fornitore e la compatibilità con vari dispositivi.

Modalità di acquisto

Quando acquistano Cardano (ADA), gli investitori utilizzano generalmente scambi di criptovaluta o piattaforme peer-to-peer, ciascuno dei quali offre procedure e opzioni distinte per facilitare l’acquisto di ADA.

Utilizzo degli scambi di criptovaluta

Gli scambi di criptovaluta sono il metodo più comune per acquistare Cardano. Gli investitori possono seguire questi passaggi specifici per acquisire ADA su queste piattaforme:

  1. Crea un account: seleziona uno scambio di criptovaluta affidabile che elenchi ADA, come Coinbase, Binance o Kraken. Registrati per un account fornendo le informazioni personali richieste e completando un processo di verifica.
  2. Deposita fondi: aggiungi fondi al conto di scambio utilizzando i metodi disponibili come bonifico bancario, carta di credito o carta di debito.
  3. Acquista ADA: vai alla lista ADA sull’exchange, inserisci l’importo di ADA da acquistare ed esegui la transazione.

Apri un account su Binance

Piattaforme peer-to-peer (P2P).

Le piattaforme peer-to-peer (P2P) offrono un approccio alternativo che prevede transazioni dirette tra individui. Per acquistare Cardano utilizzando le piattaforme P2P è possibile:

  1. Scegli un servizio P2P: piattaforme come LocalBitcoins o Paxful a volte offrono ADA per il trading. Trova un servizio che faciliti le transazioni P2P per Cardano.
  2. Trova un venditore: cerca venditori che offrono ADA e hanno una buona cronologia delle transazioni. Valuta i loro termini e tariffe prima di impegnarti in uno scambio.
  3. Completa l’acquisto: utilizza il servizio di deposito a garanzia della piattaforma per inviare il pagamento in cambio di ADA, garantendo la sicurezza della transazione.

Procedura per comprare Cardano con un exchange

Quando si acquista Cardano (ADA) , si procede attraverso diversi passaggi chiari, garantendo l’acquisizione sicura della valuta digitale.

Creazione di un conto di scambio

Un individuo deve prima selezionare uno scambio di criptovaluta affidabile che supporti Cardano. Dovranno creare un account fornendo un indirizzo email e creando una password. Questa è la configurazione iniziale per iniziare a fare trading.

Verifica della tua identità

Gli scambi richiedono agli utenti di verificare la propria identità per conformarsi agli standard normativi. Questo processo, noto come Know Your Customer (KYC), in genere comporta l’invio di un documento d’identità rilasciato dal governo e, talvolta, di una prova di indirizzo.

Effettuare un ordine di acquisto

Una volta impostato e verificato l’account, è possibile effettuare un ordine di acquisto per Cardano:

  1. Passare alla sezione mercato dello scambio.
  2. Seleziona Cardano (ADA) dall’elenco delle criptovalute disponibili.
  3. Inserisci l’importo di ADA da acquistare.
  4. Controlla i dettagli della transazione.
  5. Conferma l’ordine di acquisto per eseguire l’acquisto.

Ogni scambio può avere interfacce leggermente diverse, ma il processo di base per acquistare ADA rimane relativamente simile su tutte le piattaforme.

Apri un account su Binance

Conservare ADA in modo sicuro

Dopo aver messo in sicurezza Cardano (ADA), è imperativo concentrarsi sullo stoccaggio sicuro e comprendere le opzioni di staking per massimizzare la sicurezza degli asset e i potenziali guadagni. Gli investitori Cardano dovrebbero dare priorità alla sicurezza dei loro token ADA. Un portafoglio freddo (portafoglio hardware) come Ledger o Trezor fornisce una solida sicurezza archiviando i token offline. Per coloro che preferiscono un accesso immediato, un hot wallet (portafoglio software) come Daedalus o Yoroi, progettato specificamente per Cardano, offre comodità pur mantenendo un elevato livello di sicurezza.

Staking Cardano

Staking Cardano

Lo staking ADA dà diritto ai titolari di partecipare alle operazioni della rete e guadagnare premi. Gli investitori possono effettuare staking tramite i portafogli Daedalus o Yoroi delegando i propri token a uno staking pool. In genere vengono preferiti i pool con una solida esperienza in termini di uptime e prestazioni. Lo staking non richiede che i token siano bloccati, quindi rimangono sotto il controllo del titolare.

Lo staking ADA consente agli utenti di detenere una parte della società e, una volta che entrerà l’era Voltaire, consentirà loro di avere diritto di voto a seconda dell’importo che hanno puntato. Con Staking ADA, gli utenti vincono premi di staking; inoltre, con i diritti di voto, gli utenti possono avere voce in capitolo nel decidere quali aggiornamenti o modifiche del protocollo verranno implementati e proporne alcuni di loro.

Il meccanismo di staking funziona su base ciclica: gli utenti vengono premiati ogni cinque giorni. Se possiedi una quota di ADA significa che ora fai parte della rete Cardano e puoi aiutare a mantenerla. Uno sviluppatore o una persona esperta di tecnologia può impostare uno stake pool ed eseguirlo per verificare le transazioni, creare blocchi e ottenere premi.

Se non sei interessato a gestire il tuo pool, puoi invece scegliere di delegare la tua puntata a un pool esistente e condividerne i premi. Non vi è alcun rischio in quanto nessun ada lascia il tuo portafoglio e puoi spendere i tuoi fondi in qualsiasi momento mentre sono delegati a uno stake pool.

Quali sono i modi con cui si può acquistare ADA?

  1. Crea un account di scambio : trovare una piattaforma di scambio di criptovalute che offra tariffe convenienti, un’ampia selezione di token, strumenti e informazioni per aiutarti a prendere la decisione migliore è il primo passo per acquistare una moneta ADA .
  2. Finanzia il tuo conto : dopo aver scelto un exchange e creato un conto, deposita il tuo denaro fiat preferito. La maggior parte degli scambi rende questo processo relativamente semplice e fornisce una gamma di metodi di pagamento, inclusi bonifici bancari, carte di credito o debito e collegamenti a conti bancari preesistenti. Ti consigliamo di assicurarti che la piattaforma con cui lavori accetti il ​​tipo di finanziamento preferito prima di iscriverti.
  3. Decidi il tempo : dopo aver finanziato il tuo conto, sei pronto per acquistare ADA specificando la quantità e i tempi della transazione.
  4. La maggior parte delle piattaforme ti consente di avviare manualmente l’ordine di acquisto o di impostare il tuo account per avviare l’acquisto automaticamente quando vengono soddisfatti criteri specifici (come tempo e/o prezzo). Le piattaforme semplificano l’impostazione di acquisti ricorrenti in base alla tua scelta. Accedi semplicemente alla scheda Acquisisci, Vendi e Converti e fai clic su Acquisto automatico per impostare acquisti regolari.
  5. Conservali in un portafoglio crittografico: quando hai pagato per ADA, mantieni i token al sicuro in un portafoglio crittografico .

Chi sono i principali concorrenti di Cardano?

Cardano ha una forte concorrenza, anche se non ha alcun confronto con la quota di mercato di Ethereum, ad esempio, è riuscita a dare una bella battaglia per conquistarne una fetta. Possiamo citare alcuni concorrenti come Ethereum, che è senza dubbio il leader dello spazio DeFi, Solana, la blockchain ad alte prestazioni, o Binance Smart Chain, il protocollo decentralizzato di Binance.

Conviene comprare Cardano?

Conviene comprare Cardano

Ci sono numerosi fattori da considerare prima di acquistare Cardano. Innanzitutto, il token ADA è ecologico. Il protocollo Proof-of-Stake della criptovaluta garantisce che più dispositivi in ​​miniatura verifichino le transazioni in un dato momento.

Pertanto, Cardano consuma meno energia rispetto alle criptovalute proof-of-work come Bitcoin ed Ethereum. L’altro motivo per investire in Cardano è che il valore del suo token è cresciuto rapidamente in breve tempo. Cardano è operativa da tre anni. Durante questo periodo, il suo valore è aumentato da zero a circa tre dollari. In generale, Cardano è un investimento promettente.

Cardano ha anche diversi casi d’uso in diversi settori. Ad esempio, nel settore sanitario, la blockchain può autenticare l’acquisto di prodotti farmaceutici. Nella finanza, Cardano viene utilizzato per dimostrare l’affidabilità creditizia delle persone e per registrarne l’identità. Allo stesso modo, in agricoltura Cardano garantisce una filiera affidabile.

Tuttavia, dovresti ricordare che il mercato delle criptovalute è ancora emergente e che la maggior parte dei prezzi dei token sono instabili. L’acquisto di Cardano non garantisce che il valore del tuo token sarà alto o basso. Ti consigliamo di monitorare il mercato degli scambi di criptovalute prima di acquistare Cardano.

Cardano: perché viene spesso definita come l’Ethereum killer?

Cardano è stato spesso indicato come l’Ethereum killer perché sulla carta avrebbe “ucciso” Ethereum andando a potenziare alcuni aspetti superando i suoi limiti di base. In ogni caso se Ethereum dovesse cessare di esistere non sarà di certo per mano di Cardano, anche perché nel frattempo Ethereum ha favorito una serie di implementazioni per rendere più agile il suo funzionamento.

Forse questo titolo provocatorio è solo servito a creare delle eccessive aspettative. In ogni caso Cardano non ha annientato Ethereum ma ha solo contribuito a migliorare alcuni aspetti tecnici, offrendo una serie di strumenti per superare le sue limitazioni soprattutto in termini di velocità e scalabilità.

Cardano è adatto ai principianti?

È importante selezionare la migliore criptovaluta quando entri nel mercato per la prima volta. Una comunità considerevole supporta e investe in Cardano, una criptovaluta di spicco. Può eseguire contratti intelligenti, il che consente lo sviluppo di un’ampia gamma di dApp, token, giochi e altro ancora.

La criptovaluta Cardano è un buon investimento?

Gli investimenti Cardano possono essere un’ottima opzione per gli investitori che desiderano diversificare i propri portafogli. È una delle criptovalute più ricercate che opera su un modello PoS. Ha un enorme potenziale di scalabilità.

Quali sono i vantaggi dell’utilizzo di Cardano?

  • Utilizza Ouroboros, il primo protocollo Proof of Stake scientificamente dimostrato sicuro.
  • Utilizza un protocollo multistrato per consentire l’esecuzione di contratti intelligenti e DApp contemporaneamente su diversi livelli.
  • Soddisfa i principali requisiti della criptovaluta garantendo contemporaneamente la sicurezza dei suoi utenti e la fattibilità dei suoi processi.
  • Cardano può adattarsi rapidamente ai prossimi cambiamenti nel mercato delle criptovalute attraverso i soft fork .
  • Cardano è open source e privo di brevetti.

Perché scegliere Cardano?

Cardano è una piattaforma blockchain di terza generazione nota per la sua filosofia scientifica e l’approccio orientato alla ricerca . Mira ad affrontare le sfide di scalabilità, interoperabilità e sostenibilità affrontate dai precedenti sistemi blockchain.

Come estrarre Cardano?

Cardano ha catturato l’immaginazione della più ampia comunità crittografica grazie al suo esclusivo meccanismo di prova della posta in gioco. Grazie a questo meccanismo di verifica delle transazioni, Cardano è meglio conosciuto per i tempi di transazione ridotti e il consumo di energia rispetto a Bitcoin o Ethereum.

Nel meccanismo PoS, i partecipanti puntano i propri token per qualificarsi come validatori. Il meccanismo proof-of-stake di Cardano funziona sulla premessa che i validatori di blocchi vengono selezionati in modo casuale. Investendo di più in ogni validazione, i validatori potrebbero aumentare le loro possibilità. La probabilità di convalidare il blocco e di ottenere la commissione di transazione aumenta con la quantità di denaro puntato nel blocco.

È possibile il mining di Cardano?

Tecnicamente Cardano non è estraibile. Cardano funziona secondo il principio della domanda e dell’offerta. La blockchain di Cardano utilizza il metodo di consenso proof-of-stake per convalidare le transazioni.

Come funziona la crittografia Cardano?

La blockchain Cardano aderisce al software del protocollo Cardano e registra le transazioni digitali senza l’intervento di un’autorità centrale come un governo o una banca centrale. La rete mantiene un registro digitale che registra attività come pagamenti e vendite in blocchi di diverse dimensioni.

Una volta che la rete Cardano convalida queste offerte, i blocchi non possono essere alterati o manomessi, garantendo così una proprietà sicura. Come discusso in precedenza, la blockchain di Cardano utilizza il metodo di consenso proof-of-stake per convalidare le transazioni. Cardano utilizza lo staking, un metodo in cui gli utenti della rete depositano quantità predeterminate di criptovalute in cambio dell’opportunità di partecipare alle operazioni blockchain.

Cardano VS Ethereum

Cardano VS Ethereum

La corsa tra Cardano ed Ethereum è altamente competitiva, con entrambe le criptovalute che lottano per vincere. Confrontiamo quattro proprietà di Ethereum e ADA: progettazione dei livelli, protocollo, contratti intelligenti e fornitura.

Progettazione dei livelli

ADA utilizza un design a doppio strato che esegue calcoli e liquidazioni separatamente. Al contrario, Ethereum utilizza un ambiente a livello singolo che esegue tutti i calcoli contemporaneamente. Il doppio strato rende le transazioni di Cardano più efficienti.

Protocollo

Ethereum utilizza un protocollo proof-of-work che consente di estrarre più criptovalute. D’altro canto, ADA utilizza un protocollo Proof-of-Stake che vieta il mining. L’innovazione tecnologica di ADA è, quindi, un miglioramento della tecnologia di Ethereum. Ad esempio, ADA è più sicuro di Ethereum.

Contratti intelligenti

I contratti intelligenti sono programmi che automatizzano l’esecuzione di accordi su una rete blockchain. Ethereum vanta un consolidato sistema di contratti intelligenti che lo rende più veloce e trasparente. D’altra parte, Cardano deve ancora introdurre i contratti intelligenti nel suo design.

Fornitura

L’offerta di una criptovaluta può avere un limite o nessun limite. Ethereum ha una fornitura illimitata, mentre ADA ha una fornitura limitata.

In generale, Ethereum ha un vantaggio economico rispetto ad ADA. Ad esempio, Ethereum ha una rete e un mercato consolidati. Tuttavia, l’innovazione tecnologica di Cardano promette una rete più veloce, sicura ed efficiente.

Quindi quale token è migliore?

La risposta alla domanda dipende dal motivo per cui investi in criptovalute. Se sei paziente o cerchi un investimento a lungo termine, ADA è la tua criptovaluta. Se desideri un token consolidato il cui valore di mercato sia elevato, pensa a Ethereum. L’altra alternativa è che entrambi i token coesistano. Considera questa opzione come un investimento vantaggioso per tutti.

Da dove deriva il successo di Cardano?

Perché mira a fornire una piattaforma sicura ed efficiente per contratti intelligenti e applicazioni decentralizzate, migliorando potenzialmente la fattibilità a lungo termine della tecnologia blockchain.

Previsioni Cardano

Il prezzo di Cardano: andamento del prezzo futuro

Gli indirizzi dei portafogli di grandi dimensioni legati allo sviluppo di Cardano stanno ottenendo profitti con l’aumento del prezzo di ADA. In particolare il 2023 si chiuderà alla grande per tutti gli investitori dopo che il prezzo di riferimento è aumentato di quasi il 74% nell’ultimo mese.

Di contro i parametri on-chain di Cardano segnalano la probabilità di una correzione del prezzo ADA poiché i detentori dell’altcoin si stanno impegnando a realizzare profitti. L’altcoin killer dell’Ethereum ha registrato un rally mantenendosi sopra quota 0,61$, ma ora rischia di perdere qualche punto percentuale. In generale però l’anno che sta giungendo al termine ha regalato ai partecipanti di questo mercato molte gioie.

In ogni caso anche se la prospettiva ribassista potrebbe caratterizzare gli inizi del 2024, il suo exploit precedente compenserà le perdite. I parametri on-chain di Cardano infatti suggeriscono una prospettiva da neutrale a ribassista. Questo sta succedendo perché i detentori di ADA si stanno impegnando in prese di profitto. A partire dal 4 dicembre, le transazioni della catena Cardano hanno portato profitti ai trader. Questi picchi di prese di profitto coincidono con un aumento delle transazioni di portafogli di grandi dimensioni.

In particolare ad essere aumentate sono le transazioni del portafoglio delle whale (o quelle valutate a 100.000 dollari e oltre) che hanno registrato un incremento in numero e concentrazione. Nello stesso arco di tempo, anche la metrica Profitti/perdite realizzati dalla rete ha registrato un picco.

Ciò implica che i grandi possessori di portafoglio di ADA hanno registrato profitti mentre il prezzo di Cardano è salito. E’ così che il prezzo è rimasto al di sopra del supporto chiave a 0,50 dollari. Una volta che il prezzo raggiunge la resistenza di 0,6874 dollari, è probabile che l’altcoin riprenda il suo trend al ribasso.

Il livello di 0,5063 dollari potrebbe fungere da supporto per il prezzo ADA nel suo trend al ribasso. Tre medie mobili esponenziali (EMA) a lungo termine a 10 giorni, 50 giorni e 200 giorni rispettivamente a $ 0,4566, $ 0,3893 e $ 0,4437, probabilmente fungeranno da supporto per il prezzo di Cardano.

Cosa si nasconde dietro l’impressionante prestazione di Cardano?

Nel gennaio 2023 il valore della criptovaluta è aumentato di circa il 100%. La natura open source di ADA consente inoltre a chiunque di svilupparlo ulteriormente. Cardano ha attirato l’attenzione della comunità DeFi con le sue impressionanti prestazioni di mercato. ADA, il token nativo del protocollo, è aumentato di oltre il 130% negli ultimi mesi, superando altre monete come BNB, USDT e XRP e posizionandosi come il terzo token più prezioso sul mercato.

L’autoproclamato Ethereum Killer sta lavorando a diversi aggiornamenti del protocollo che introdurranno varie funzionalità innovative per utenti e sviluppatori nella rete, suscitando interesse nelle ricerche sui social media richiamando l’attenzione degli investitori istituzionali, dei progetti DeFi e della comunità crittografica.

Conclusione

Concludendo Cardano si è rivelata nel tempo una blockchain dal notevole rilievo funzionale per la sua tendenza a migliorarsi sempre di più. Essa si distingue dalle altre realtà finanziarie per il suo approccio metodo e scientifico, potendo fare affidamento su una roadmap ben strutturata e diversificata per un’usabilità superiore alle aspettative della sua categoria. Identificando gli obiettivi, i principi, le best practice e le linee di sviluppo ai quali aderire punta a traguardi ben definiti che tutta la community intende perseguire.

Scegliendo Cardano è assicurata una separazione di contabilità e calcolo su diversi livelli oltre ad una serie di integrazioni dei componenti core in codice modulare. Ad alzare la posta in gioco ci pensa la sua community con piccoli gruppi di accademici e sviluppatori in competizione con ricerche peer-reviewed. Fin da subito scopriamo una rapida iterazione tra white paper, implementazione e nuove ricerche per correggere i problemi rilevati con la possibilità di aggiornare i sistemi in fase di post-deployment. Inoltre possiamo monitorare lo sviluppo di un meccanismo di finanziamento decentralizzato per i lavori futuri potendo fare affidamento su una visione di lungo termine sul miglioramento del design delle criptovalute.

Non tutte le criptovalute in circolazione offrono un pacchetto funzionale di questa entità. Cardano si è sviluppata nel tempo consentendo di avvicinare gli stakeholder alle attività di gestione e manutenzione delle loro criptovalute con la necessità di contabilizzare più risorse nello stesso libro mastro. Inoltre un’altra parola che troviamo spesso tra i suoi vantaggi è inclusione come quella dei metadati opzionali nelle transazioni per meglio conformarsi alle esigenze dei sistemi legacy.

Senza dimenticare una serie di iniziative legate ai suoi progetti cardine con cui cerca di prendere in considerazione le caratteristiche migliori di tutte le valute alternative in circolazione per adottare un processo partendo dagli standard per poi esplorare gli elementi social del commercio in modo da trovare una via di mezzo per consentire l’interazione con i regolatori senza compromettere i principi fondamentali ereditati dal funzionamento dei Bitcoin.

Infine abbiamo molto apprezzato il suo funzionamento pratico e schematico, ideale per ogni genere di investitore e cioè anche per quelli che sono alle prime armi. Per intenderci il protocollo di Cardano lavora su 2 layer distinti: sul primo che si chiama Cardano Settlement Layer (CSL) si trovano tutte le info sulle transazioni che andiamo ad effettuare, un po’ come accade con Bitcoin ed è sempre su questo livello che vengono trasferiti i token della piattaforma, ADA in maniera semplice ma soprattutto automatica attraverso un sistema pratico e semplificato; il secondo livello che si chiama Cardano Control Layer (CCL) ha invece il compito di gestire i dati degli account e di conseguenza tutte le informazioni degli smart contract, come le identità digitali alzando di fatto la posta in giochi in termini di operabilità sul campo.

In tal senso è proprio su questo secondo layer che Cardano fa un passo in avanti, anche se è la separazione dei due livelli a fare la differenza sul piano operativo. Infatti in questo modo può sfruttare il duplice vantaggio di apportare gli aggiornamenti in modo separato e mirato senza compromettere il funzionamento dei due blocchi. Inoltre grazie a questa utile separazione possiamo aumentare la sicurezza, dal momento che la compromissione di un layer non incide anche sul secondo favorendo un funzionamento potenziato. Per questo motivo riteniamo che Cardano sia riuscito nel tempo a dimostrare di essere all’altezza dello scenario in cui si trova oggi ad operare.

Domande frequenti

Quali passaggi sono necessari per acquistare Cardano su una piattaforma di scambio?

In genere è necessario creare un conto presso l’exchange, superare un processo di verifica, depositare fondi o collegare un metodo di pagamento, quindi effettuare un ordine per acquistare ADA sul mercato o tramite un ordine limite.

Qual è il posto migliore per acquistare Cardano a tariffe basse?

Gli scambi con strutture tariffarie competitive ed elevata liquidità tendono ad offrire commissioni più basse per l’acquisto di Cardano. È importante che gli acquirenti confrontino i piani tariffari e considerino i costi complessivi delle transazioni su varie piattaforme.

Quali sono i metodi più sicuri per acquistare Cardano?

L’acquisto di Cardano tramite scambi o broker affidabili con solidi protocolli di sicurezza in atto è considerato sicuro. Si dovrebbe garantire l’uso dell’autenticazione a due fattori e delle conferme di prelievo per una maggiore sicurezza.

Come può un principiante iniziare a investire in Cardano?

Un principiante dovrebbe informarsi sulle basi della criptovaluta, scegliere uno scambio o una piattaforma affidabile, iniziare con un piccolo investimento per apprendere il processo e garantire la sicurezza del proprio investimento utilizzando un portafoglio sicuro.