ASX quota l’ETF VanEck Bitcoin in Australia

ASX quota l'ETF VanEck Bitcoin in Australia

Il CEO di VanEck per la regione Asia-Pacifico, Arian Neiron, ha espresso entusiasmo per il crescente interesse per Bitcoin come asset class emergente. Ha sottolineato che l’ETF offre agli investitori un’esposizione al Bitcoin attraverso un “veicolo di investimento regolamentato, trasparente e familiare”.

Questa quotazione segue il successo degli ETF Bitcoin negli Stati Uniti, che fino ad oggi hanno accumulato 58 miliardi di dollari. Il prodotto di VanEck competerà con quelli di giganti del settore come BlackRock Inc. e Fidelity Investments.

ASX quota l’ETF VanEck Bitcoin, segnalando l’adozione mainstream in Australia

Sebbene la domanda di ETF Bitcoin in Australia non abbia raggiunto i livelli visti negli Stati Uniti, questo sviluppo segna una pietra miliare significativa per gli investitori. Anche altre società finanziarie, tra cui BetaShares Holdings Pty e DigitalX Ltd. con sede a Sydney, pianificano di quotare gli ETF Bitcoin sulla borsa valori principale australiana.
Sviluppi chiave delle criptovalute questa settimana

Questa settimana è ricca di eventi importanti che potrebbero avere un impatto sul mercato delle criptovalute:

17 giugno, lunedì:

  • Discorso del presidente della Banca centrale europea: Christine Lagarde discuterà delle condizioni economiche e della politica monetaria europea.
  • Intervengono i funzionari della Federal Reserve: vari funzionari forniranno approfondimenti sulle condizioni economiche e sulla politica monetaria degli Stati Uniti.
  • Sblocco APE: 16,2 milioni di token ApeCoin (APE) verranno immessi sul mercato.
  • Hard Fork CHZ: Chiliz (CHZ) subirà un hard fork chiamato Dragon8.
  • Binance rimuove XEM, WAVES, OMG: Binance rimuoverà NEM (XEM), Waves (WAVES) e OMG Network (OMG) dalla sua piattaforma.

18 giugno, martedì:

  • Discorso ufficiale della Federal Reserve: un altro funzionario della Federal Reserve discuterà dell’economia e della politica monetaria degli Stati Uniti.
  • Dati sull’inflazione europea: l‘Unione Europea rilascerà i dati sull’inflazione per maggio.
  • Vendite al dettaglio negli Stati Uniti: verranno pubblicati i dati sulle vendite al dettaglio negli Stati Uniti nel mese di maggio.
  • Intervengono i funzionari della Federal Reserve: ulteriori discorsi dei funzionari sulla politica economica degli Stati Uniti.

-Sblocco MANTA: verranno rilasciati 8,33 milioni di token Manta Network (MANTA).

19 giugno, mercoledì:

  • Sblocco PIXEL: 19,3 milioni di token Pixel (PIXEL) entreranno nel mercato.

20 giugno, giovedì:

  • Richieste di disoccupazione negli Stati Uniti: verranno pubblicati i dati settimanali sui sussidi di disoccupazione.
  • Discorso ufficiale della Federal Reserve: ulteriori discussioni di un funzionario della Federal Reserve sulla politica economica.

21 giugno, venerdì:

  • Dati PMI statunitensi: verranno resi pubblici i dati PMI del settore manifatturiero e dei servizi per gli Stati Uniti.
  • Rapporto sulla politica monetaria della Federal Reserve: la Federal Reserve pubblicherà un rapporto che dettaglia i risultati della riunione del comitato di politica monetaria.

Cosa aspettarci questa settimana dal prezzo di Bitcoin?

Nella giornata di ieri BTC ha guadagnato lo 0,20%. Invertendo parzialmente la perdita dell’1,01% di venerdì 14 giugno chiudendo la sessione a 66.244$. Significativamente, BTC non ha raggiunto la soglia dei 67.000$ per la prima volta dal 16 maggio.

I deflussi settimanali del mercato statunitense degli ETF spot su BTC a partire dalla settimana terminata il 14 giugno hanno limitato il rialzo concludendo una serie di afflussi netti di cinque settimane, con deflussi netti settimanali totali di 580,6 milioni di dollari.

Sicuramente l’incertezza sull’andamento dei tassi della Fed ha influenzato la domanda degli acquirenti di ETF spot su BTC, influenzando l’andamento dei prezzi di BTC. In questa domenica di giugno gli investitori dovrebbero prendere in considerazione un’altra settimana cruciale per il mercato delle criptovalute.

Gli indicatori economici statunitensi, tra cui le vendite al dettaglio (martedì), le richieste di disoccupazione (giovedì) e i numeri S&P Global Services PMI (venerdì), influenzeranno probabilmente la traiettoria dei tassi di interesse della Fed. Numeri migliori del previsto potrebbero ridurre le scommesse degli investitori su un taglio dei tassi da parte della Fed a settembre e avere un impatto sulla domanda degli acquirenti di ETF spot su BTC statunitensi.

Le decisioni della SEC possono avere un impatto in questa fase?

Inoltre, è necessario prendere in considerazione anche gli aggiornamenti relativi ai casi SEC. Gli investitori attendono una sentenza del tribunale sulla mozione di appello interlocutorio di Coinbase (COIN) .

Se il tribunale accoglie la mozione, Coinbase può presentare ricorso contro il tribunale negando, in gran parte, la sua Motion to Dismiss (MTD). Nell’agosto 2023, Coinbase ha presentato la sua mozione di licenziamento, sostenendo che la SEC non aveva l’autorità statutaria per regolamentare gli scambi di criptovalute statunitensi.

Anche gli aggiornamenti sul caso SEC contro Ripple meritano attenzione. I documenti del tribunale suggeriscono che il verdetto potrebbe arrivare in estate. La SEC considera BTC una merce. Tuttavia, esiti favorevoli nei casi SEC vs. criptovalute potrebbero stimolare la domanda degli acquirenti per BTC e il mercato delle criptovalute in generale.

Conclusione

Questa settimana segna un periodo significativo per il mercato delle criptovalute, evidenziato dalla quotazione del primo ETF Bitcoin australiano su ASX. Questo sviluppo sottolinea la crescente accettazione istituzionale di Bitcoin. Mentre gli investitori attraversano una serie di importanti eventi economici globali, il mercato monitorerà attentamente questi aggiornamenti per valutare i potenziali impatti sulle loro strategie di investimento.

FONTE: https://timesofindia.indiatimes.com/business/cryptocurrency/bitcoin/first-bitcoin-etf-to-list-on-australia-bourse/articleshow/111028263.cms

Lascia un commento