L’ascesa rivoluzionaria di GEC e XI

Attualmente c’è molto fermento in casa Dogecoin dopo l’exploit dei token legati al satellite DOGE-1 che di fatto anticipano il lancio di SpaceX. Si tratta di 2 token legati alla società di logistica Geometric Energy Corporation stanno preparando un progetto molto importante DOGE-1. Si tratta dell’installazione di un satellite a tema Dogecoin, in orbita attorno alla luna. Secondo gli addetti del settore il lancio è previsto per il 12 gennaio a bordo di un razzo SpaceX dal Kennedy Space Center negli Stati Uniti.

ascesa rivoluzionaria di GEC e XI

Cosa possiamo aspettarci dai token emergenti GEC e XI?

GEC, il token emesso dalla società stessa, è più che quadruplicato nell’ultima settimana, mentre XI, utilizzato pagare gli annunci visualizzati sul satellite, è salito del 36%. Insieme hanno raggiunto una capitalizzazione di mercato di poco più di 30 milioni di dollari e più di 6.000 detentori individuali. Da questo punto di vista i dati a catena parlano chiaro!

Geometric Energy ha annunciato il satellite DOGE-1 nel maggio 2021 come carico utile di un razzo SpaceX Falcon 9 originariamente previsto per il 2022. La missione è stata pagata interamente in Dogecoin (DOGE). Da quel momento in poi SpaceX ha ricevuto le approvazioni normative necessarie per autorizzare il lancio, portando finalmente DOGE-1 un passo più vicino alla realtà, secondo il fondatore di Geometric Energy Samuel Reid. Si tratta solo di una delle due missioni legate a Dogecoin previste nei prossimi mesi.


eToro

Ecco i vantaggi di investire in Azioni con eToro:
✔️ Funzione CopyTrader per copiare i migliori investitori
✔️ Deposito Minimo di soli 50 €
✔️ Conto Demo e Staking Automatico
✔️ Bonus 30$ Gratis alla registrazione

Prova Ora Gratis ➡


A tal proposito si sta verificando quello che gli sviluppatori avevano anticipato e cioé che un token fisico Dogecoin avrebbe raggiunto la luna in una missione spaziale pianificata dalla società Astrobotic con sede a Pittsburg. La missione è prevista per il 23 dicembre e trasporta 21 carichi utili provenienti da governi, aziende, università e dall’iniziativa Commercial Lunar Payload Services (CLPS) della NASA. Ovviamente questa notizia ha fatto il giro del web favorendo una narrativa rialzista per lo stesso DOGE oltre che per i due token in espansione. Si tratta di un ottimo risultato che ha spinto molti investitori a tornare sul campo.

Secondo gli addetti del settore Dogecoin si sta attivando in maniera concreta per riuscire a supportare vari canali di investimento. Questa pluralità operativa è stata molto apprezzata e infatti il suo andamento è iniziato a schizzare innescando una fase rialzista molto interessante, ma quello che secondo noi merita la massima attenzione è l’apertura verso i due token emergenti. Infatti scorrendo il loro valore nel corso delle ultime 24 ore abbiamo scoperto che ha raggiunto traguardi incoraggianti. Su questa lunghezza d’onda i rialzisti stanno osservando con curiosità la loro ascesa, associata sicuramente a progetti in espansione, ma comunque legati a dinamiche favorevoli ad una serie di guadagni sul mercato.

La prossima settimana e in particolare con gli attesi eventi macroeconomici avremo un’idea più chiara sul potenziale di questi due token che almeno per il momento stanno viaggiando su due binari rialzisti che lasciano intendere un futuro roseo. Nello specifico GEC ha tutti i numeri per imporsi sul mercato con la sua narrativa favorevole al rialzo continuativo dopo un progressivo aumento del suo prezzo che ha fatto ben sperare la sua community.

Lascia un commento