I rialzisti di XRP superano la barriera ribassista

Buone notizie per i possessori di XRP dopo che il prezzo di riferimento ha superato ampiamente l’ostacolo cruciale. In tal senso l’azione dei prezzi ha prodotto una potenziale configurazione che lascia supporre un’inversione di tendenza. In questo scenario si prevede un rialzo del 60% a 1,234 dollari.  L’invalidazione della tesi rialzista si verificherà solo Ripple dovesse scendere al di sotto dell’ultimo minimo chiave di 0,475 dollari.

Il rialzo di Ripple entusiasma il mercato

Attualmente il prezzo di XRP si trova in uno schema di consolidamento che potrebbe fornire ai detentori notevoli guadagni. Il setup tecnico del momento è quasi vicino al completamento. Se il prezzo di XRP continua a salire e produce un breakout, potrebbe innescare un rapido rally verso l’alto. Sarebbe un’ottima occasione di recuperare le perdite.

Analizzando poi lo scenario nella sua interezza scopriamo che l’azione dei prezzi XRP da marzo 2022 a novembre 2023 ha prodotto una configurazione tecnica chiamata testa e spalle inversa. Questa formazione contiene tre swing bassi distintivi, con quello centrale più profondo degli altri due. Questo swing minimo è chiamato testa, e i minimi di swing su entrambi i lati della testa hanno solitamente profondità comparabili e sono chiamati spalle. In tal senso i tecnici sanno perfettamente che quando si verifica questa configurazione allora ci potrebbe essere un’ondata rialzista.


eToro

Ecco i vantaggi di investire in Azioni con eToro:
✔️ Funzione CopyTrader per copiare i migliori investitori
✔️ Deposito Minimo di soli 50 €
✔️ Conto Demo e Staking Automatico
✔️ Bonus 30$ Gratis alla registrazione

Prova Ora Gratis ➡


Un breakout poi da questa configurazione, che include una chiusura decisiva sopra la scollatura, prevede un rally di quasi il 60% a 1,234 dollari. Il bersaglio si ottiene misurando la distanza tra il picco destro della testa e il punto più basso e sommando questa misura al punto di rottura. Nel caso di Ripple, il breakout potrebbe verificarsi intorno a 0,774$. Per questo motivo gli investitori sono tornati sul mercato a fronte di questo atteso rialzo. Molto dipenderà da come il prezzo supera l’ostacolo principale. Infatti dovrà affrontare un ostacolo critico a 0,947 dollari che se viene superato, apre la strada ai rialzisti di Ripple per testare nuovamente il target di 1,234 dollari. Ripple attualmente viene scambiato a 0,606$, il che rende il nuovo test di 1,234$ un movimento del 103%.

Eppure nonostante l’evidente rialzo e la forte aspettativa del mercato c’è ancora chi sostiene che l’asset è destinato a scivolare verso il basso. Su questa lunghezza d’onda sebbene gli obiettivi previsti possano sembrare schiaccianti, la recente pressione di acquisto ha innescato un sentiment altalenante sul mercato. Ovviamente la prospettiva rialzista per il prezzo XRP ha maggiori probabilità di verificarsi se il prezzo Bitcoin non crolla. D’altra parte, se il prezzo XRP produce un minimo inferiore al minimo chiave di 0,475 dollari, invaliderà la tesi rialzista. In tal caso, Ripple potrebbe scivolare del 13% e rivisitare il supporto di 0,413 dollari.

Ciò significa che il rialzo non deve essere nemmeno poderoso altrimenti rischia di durare poco e di instillare poca fiducia negli investitori di fronte ad improvvisi colpi di scena. La gradualità ma soprattutto la crescita progressiva sono visti dal mercato come criteri di stabilità. Per questo motivo gli investitori di Ripple devono giocarsi bene le loro carte per evitare che la situazione possa sfuggirgli dalle mani. I possessori di XRP sono pronti alla ripartenza?

Lascia un commento