Il prezzo del token RNDR potrebbe scendere del 6%

Contrariamente alle stime il token RNDR è ipercomprato, dopo essere stato rifiutato dal livello di $ 2,60. Tutto questo succede mentre l’indicatore RSI esegue un segnale di vendita al di sotto della linea di riferimento. In questo scenario il prezzo di rendering potrebbe scendere del 6% per testare il supporto critico a 2,25 dollari, a meno che non aumenti lo slancio rialzista. A questo punto è molto probabile che la prospettiva ribassista verrà invalidata solo dopo una chiusura della candela giornaliera al di sopra del livello di $ 2,60. Nel frattempo i possessori di token aspettando le rivelazioni della conferenza Solana Breakpoint.

News RNDR: lo scenario ribassista appare inevitabile

Nella giornata di lunedì c’è stata l’attesa conferenza Solana Breakpoint, un evento di tre giorni che si chiuderà il 3 novembre per celebrare la community targata SOL. Tra i partecipanti figurano sviluppatori, artisti, creatori di contenuti e politici, tra gli altri, con una massiccia formazione di ospiti, tra cui un direttore della Render Network Foundation, tra gli altri dirigenti del settore cripto. In tal senso si attende in particolar modo cosa possa dire Trevor Harries Jones. Sulla base di un recente annuncio, Jones illustrerà in dettaglio le ultime innovazioni e progressi all’interno del Render Network Foundation.

Ebbene secondo le previsioni degli analisti il prezzo di Render potrebbe cambiare subito dopo le parole del suo dirigente probabilmente facendo perno su notizie positive per deviare dall’imminente calo. Infatti al di là del suo intervento è innegabile quello che sta succedendo al prezzo di Render (RNDR) che ora rischia un calo del 6% per testare il supporto critico a 2,25 dollari mentre lo slancio continua a diminuire, indicato dal calo del Relative Strength Index (RSI).


eToro

Ecco i vantaggi di investire in Azioni con eToro:
✔️ Funzione CopyTrader per copiare i migliori investitori
✔️ Deposito Minimo di soli 50 €
✔️ Conto Demo e Staking Automatico
✔️ Bonus 30$ Gratis alla registrazione

Prova Ora Gratis ➡


In particolare, questo indicatore di momentum ha già eseguito un segnale di vendita, attraversando la linea del segnale. Una rottura al di sotto del livello 70 potrebbe significare la rovina per i possessori di token RNDR. Per questo si pensa ad un’alternativa per evitare che questo scenario possa presentarsi in maniera così rovinosa per gli investitori. Tenendo bene a mente che l’aumento della pressione di vendita potrebbe allungare il prezzo di Render al di sotto del livello di resistenza di $ 2,25 e rimuovere l’ostacolo, con l’altcoin che probabilmente raggiungerà il livello psicologico di $ 2,00.

Ovviamente a questo punto viene dato ampio spazio alle ipotesi. Nel caso peggiore, il trend al ribasso potrebbe mandare la criptovaluta nella zona della domanda, estendendosi da $ 1,80 a $ 1,71. Il problema nascerebbe se non riesce in questa missione. Ebbene se questo blocco di ordini non riuscisse a fungere da supporto e si aprisse la strada come un interruttore ribassista, il prezzo di Render potrebbe estendere il crollo al livello di supporto di $ 1,47 o, peggio, completare un calo del 45% dai livelli attuali per testare il livello di supporto a $ 1,27.

RNDR deve evitare proprio questo se non vuole vanificare quello che ha conquistato in passato. Il discorso è che lo scenario ribassista sembra oramai inevitabile dopo una serie di affondi e di rotture così profonde che sembra difficile risanare, mentre gli investitori temono in un ulteriore caduta verso il fondo. Probabilmente la discesa del 6% è solo l’inizio.

Lascia un commento