ETF Spot Bitcoin: ecco finalmente il “ticker IBTC”

ETF Spot Bitcoin: ecco finamente il ticker

Dopo la fake news della settimana scorsa, ora è tutto vero, nel pomeriggio di ieri, sono emerse notizie di grande importanza riguardo all’ETF Spot Bitcoin di Blackrock e iShares. Stiamo parlando del listing ufficiale da parte del Depository Trust & Clearing Corporation (DTCC), la società di servizi finanziari che verifica la regolarità e l’efficienza delle principali transazioni di titoli in America.

Verso le 19.00, è comparso sul sito della DTCC un nuovo simbolo identificativo, “IBTC”, che sarà associato all’altamente atteso ETF Spot BTC. Questo passo è cruciale per il lancio di questo prodotto finanziario di alto profilo a livello istituzionale. L’annuncio è stato preceduto da alcune modifiche depositate da iShares presso la Securities and Exchange Commission (SEC) il 18 ottobre, le quali hanno consentito l’assegnazione di un codice CUSIP (Committee on Uniform Securities Identification Procedures) presso il NASDAQ. Questo codice alfanumerico è utilizzato per identificare la maggior parte degli strumenti finanziari quotati sulle borse americane.

Ciò che ha scatenato l’entusiasmo e l’impennata dei prezzi è stata proprio la creazione del ticker (IBTC) e i rumor sul finanziamento iniziale dell’ETF, che si prevede avvenga addirittura entro il mese di ottobre, molto prima delle aspettative più ottimistiche. Esatto, hai letto correttamente: Blackrock sta investendo in Bitcoin in questo momento!


eToro

Ecco i vantaggi di investire in Azioni con eToro:
✔️ Funzione CopyTrader per copiare i migliori investitori
✔️ Deposito Minimo di soli 50 €
✔️ Conto Demo e Staking Automatico
✔️ Bonus 30$ Gratis alla registrazione

Prova Ora Gratis ➡


Tuttavia, è importante evitare di farsi prendere dalla paura di perdere un’opportunità (FoMO), poiché il finanziamento dell’ETF è un processo standard che consentirà il trading dell’asset fin dal primo giorno di negoziazione. Non è previsto che Blackrock e iShares acquistino immediatamente tutti i Bitcoin disponibili, ma solo una quantità sufficiente per agevolare le operazioni subito dopo il lancio ufficiale.

Per riassumere: l’ETF sarà quotato sul NASDAQ con il nome “IBTC”, e i primi acquisti di Bitcoin sono previsti già nel mese di ottobre. La domanda rimanente è da dove verranno acquistati i Bitcoin sottostanti. Dalle informazioni fornite nei documenti ufficiali, il fornitore designato sarà Coinbase, che avrà il compito di garantire la liquidità necessaria per l’acquisto delle Genesis Shares, ovvero i Bitcoin fisici iniziali che saranno scambiati con le IBTC Shares della prima emissione.

Lascia un commento