Il prezzo di Polygon si avvia verso un rally di ripresa con guadagni del 15%

Secondo gli investitori quello che sta succedendo in casa Polygon può gettare le basi per una ripartenza. Infatti secondo i dati in nostro possesso l’asset si sta avviando verso un rally di ripresa con guadagni del 15% con cui poter fare la differenza sul campo. Da questo punto di vista si tratta di un’ottima notizia considerando che il suo prezzo ha raggiunto il suo massimo da agosto, registrando un aumento del 6% in una settimana.

MATIC potrebbe estendersi del 20% per testare la zona di offerta a 0,645 $

L’estensione del prezzo di MATIC è una realtà che può favorire un recupero delle perdite e nello stesso confermare un nuovo trend rialzista sopra 0,6757 $. L’invalidazione della prospettiva rialzista avverrà solo in caso di chiusura della candela di 3 giorni al di sotto di $ 0,4894. Fino a quel momento però ci sono molte ragioni per assicurare una ripresa a lungo raggio per tutti gli investitori interessati al progetto.

Così dopo una costante tendenza al ribasso, poiché i detentori di MATIC cercavano di spingere il valore di MATIC sopra la soglia di $ 1, il valore ha ripreso a raccogliere consensi mentre tutte le altre altcoin stanno guidando il crollo del mercato delle criptovalute , contro i profit taker impegnati a pieno ritmo. Tuttavia, c’è speranza, con i prezzi in rialzo che questo sia un buon mese di scambi con Polygon pronto per un rally di ripresa.


eToro

Ecco i vantaggi di investire in Azioni con eToro:
✔️ Funzione CopyTrader per copiare i migliori investitori
✔️ Deposito Minimo di soli 50 €
✔️ Conto Demo e Staking Automatico
✔️ Bonus 30$ Gratis alla registrazione

Prova Ora Gratis ➡


A tal proposito il prezzo di Polygon è aumentato del 6% nell’ultima settimana e del 5% nei quattordici giorni mentre cercava di alimentare un rally di ripresa. Ciò avviene dopo un crollo del 40%, iniziato a metà luglio. Indicatori tecnici come il Relative Strength Index (RSI) e l’Awesome Oscillator (AO) supportano questa prospettiva particolarmente interessante. Nello specifico stiamo vedendo come l’RSI sta facendo il secondo tentativo di testare la linea mediana di 50 dopo un recente rifiuto. Storicamente il secondo tentativo è sempre stato effettuato al prezzo di Polygon, facilitando uno spostamento in altra direzione. Per quanto riguarda l’AO, ha sostenuto un flusso costante di barre verdi per consolidare lo slancio crescente.

Ora se questo aumento della pressione d’acquisto dovesse farsi sentire con più forza allora è molto probabile vedere il prezzo di Polygon testare la zona di offerta da $ 0,6450 a $ 0,7075. Una rottura e chiusura al di sopra della linea mediana a 0,6757$, che coincide con la media mobile esponenziale (EMA) a 50 giorni, confermerebbe il trend rialzista. Una conseguenza decisamente attesa è legata al livello dei guadagni che potrebbero vedere il MATIC risalire sopra 0,8146 dollari, livelli visti l’ultima volta il 15 luglio, dove è iniziato l’ultimo trend al ribasso.

Al contrario, un rifiuto dalla zona di offerta, potrebbe inviare il prezzo di Polygon verso il livello di supporto a $ 0,4894. Di contro invece una chiusura decisiva della candela di 3 giorni al di sotto di questo livello invaliderebbe la tesi rialzista. Nel caso peggiore, il crollo potrebbe portare il MATIC ai livelli di metà giugno 2023, intorno a 0,3160 dollari. Insomma anche la situazione è piuttosto precaria con scenari diversi e alternativi, è percepibile la possibilità di una ripresa duratura in una fase così critica per tutto il settore.

Lascia un commento