Il lento andamento di Shiba Inu Coin preoccupa gli investitori

L’andamento attuale di SHIB si sta rivelando particolarmente scivoloso per gli investitori che non sanno esattamente come muoversi per evitare un tracollo. Per ora sappiamo che un calo ulteriore del prezzo è possibile, poiché il ribasso continuativo sta portando a perdite superiori a quelle di giugno. Il suo prezzo di riferimento si è mosso lateralmente negli ultimi dieci giorni, proprio sopra la linea di supporto critica di $ 0,00000699. Ora la mancanza di incentivi a condurre transazioni on-chain ha fatto perdere slancio alla Rete poiché la formazione di nuovi indirizzi ha toccato il minimo di quattro mesi.

Le perdite di Shiba Inu si stanno moltiplicando a vista d’0cchio

Di conseguenza, le perdite stanno aumentando ad un ritmo rapido, lasciando quasi l’86% di tutti i titolari di SHIB in balia delle onde di un mercato frenetico. Il prezzo di Shiba Inu ha avuto un andamento deludente nelle ultime due settimane poiché la moneta meme ha continuato a registrare ribassi continuativi. Anche se negli ultimi dieci giorni tutto ciò si è fermato senza fare progressi ma facendo avanzare le perdite dei suoi investitori. Per questo motivo ora ci troviamo a confrontarci con un prezzo Shiba Inu vicino ai minimi del 2023.

In tal senso non si vedeva diminuire da metà agosto, quasi superando la linea di supporto a $ 0,00000699. Scambiata a 0,00000734$, e sempre molto vicina a superare la linea di supporto. Se si dovesse verificare questo spostamento attraverso questo livello si manderebbe SHIB verso il minimo del 2023 di $ 0,00000656, che è stato visitato l’ultima volta nel giugno di quest’anno, ma c’è ancora un’altra ipotesi all’orizzonte con il prezzo che potrebbe perdere questo supporto. In quel caso finirebbe per formare nuovi minimi da inizio anno. Inoltre c’è anche le probabilità che gli indici gli diano ragione con il Relative Strength Index (RSI) sotto la linea neutrale di 50,0, suggerendo un persistente atteggiamento ribassista.

Molto dipende dalla sua capacità di riuscire a trovare un supporto da parte dei suoi investitori con la possibilità che si verifichi un pullback verso la barriera di 0,00000791 dollari. Trasformare questa resistenza in un piano di supporto trasformerebbe anche la media mobile esponenziale (EMA) a 50 giorni in una linea di supporto. Ciò invaliderebbe la tesi ribassista e preparerebbe lo SHIB per un rally di ripresa. Per questo è necessario che l’asset segui questa nuova dimensione rialzista, anche se ci sono troppe incognite a minare il terreno.

Uno dei maggiori sostenitori del rally di qualsiasi criptovaluta sono i suoi investitori e, nel caso di Shiba Inu, i detentori di SHIB non sono molto motivati ​​ad essere attivi sulla catena. Questo atteggiamento si riflette nel basso volume di transazioni di soli 20 milioni di dollari in media giornaliera nell’ultimo mese. Da qui la consapevolezza che una ripartenza non è ben appoggiata dai suoi investitori. Inoltre, la mancanza di attrattiva dell’altcoin ha avuto un impatto sui nuovi utenti che si sono uniti alla rete. La crescita della rete, che indica se il progetto sta guadagnando o perdendo popolarità sul mercato, ha subito un calo, suggerendo che non si stanno formando nuovi indirizzi sulla rete.

Lascia un commento