Il prezzo di Cardano si posiziona in un livello cruciale – La blockchain di ADA supera le aspettative

Il mercato di Cardano ha raggiunto un nuovo traguardo riuscendo a superare Polkadot e Kusama nell’attività di sviluppo. Per questa ragione il suo prezzo si trova in una posizione cruciale per le logiche rialziste con l’attività di blockchain che si è classificata prima rispetto ai suoi storici rivali. Infatti negli ultimi 30 giorni ADA non ha avuto alcun problema a recuperare terreno mentre i suoi competitor si sono arenati sul fondo. Ora il prezzo di ADA è inferiore ai tre EMA a lungo termine.

Cardano si è classificato al primo posto nei dati che tracciano l’attività di sviluppo 

Quello che lascia disorientati gli investitori è la velocità con cui Cardano cambia pelle. In tal senso al momento il suo prezzo si attesta sui $ 0,2615 senza segnali significativi di ripresa nonostante la forte attrazione del mercato che gli ha permesso di registrare numeri interessanti andando a superare i concorrenti nell’attività di sviluppo. A tal proposito sulla base dei dati che abbiamo in nostro possesso la sua blockchain è riuscito a minimizzare l’avanzamento di Polkadot e Kusama posizionandosi tra le prime altcoin in espansione. Questo vuol dire che malgrado il ribasso ci sono buone possibilità di riscatto.

In siffatto contesto ci troviamo ora con il prezzo di ADA crollato ed una forte tendenza al ribasso alle spalle ma con una prospettiva di miglioramento da non sottovalutare con il maggiore sviluppo delle attività di rete con cui sta catalizzando una ripresa del prezzo dell’asset. Tale crescita è associata all’adozione e l’utilità del token nel lungo termine. Per questo anche se nell’immediato chiude le sessioni in rosso, la sua capacità di ripresa è superiore ai suoi competitor ponendosi come una garanzia per gli investitori più scettici.

Su questa lunghezza d’onda risulta chiaro il motivo per il quale ADA si trova sempre in una posizione cruciale laddove la crescente attività di sviluppo potrebbe essere correlata a una maggiore adozione dell’altcoin in futuro. È più probabile che i progetti scelgano la blockchain Cardano per l’implementazione dei loro contratti intelligenti in risposta al rapido sviluppo della catena. Questa considerazione sta alimentando una narrativa rialzista più ampia anche se poi i numeri giornalieri ci suggeriscono una flessione che a quanto pare è solo di facciata. Infatti il suo segue una tendenza al ribasso iniziata a metà luglio e dopo un picco di $ 0,3788, ha registrato un costante calo, scendendo al minimo del 17 agosto di $ 0,2383.

Ora vediamo una lenta e graduale ripresa che però è supportata da una maggiore consapevolezza su un potenziale rialzo. In quest’ottica è ovvio che gli investitori ritornino sul campo per continuare ad investire, sapendo di poter far affidamento su previsioni favorevoli. Il discorso è che molto probabilmente le altre altcoin non resteranno a guardare ma cercheranno di far valere la propria voce in un contesto operativo costretto ancora a seguire le conseguenze di un mercato volatile. In ogni caso riflettori puntati sulle possibilità di riscatto di Cardano che può fare affidamento in questa fase alla qualità tecnica della sua blockchain che è a conti fatti uno dei suoi maggiori punti di forza.