Il prezzo di SHIB potrebbe recuperare terreno – Shibarium segna progressi significativi

Secondo gli analisti il prezzo di SHIB potrebbe recuperare posizioni importanti grazie agli sforzi di Shibarium impegnata in una nuova campagna promozionale testa ad innescare una rinnovata fiducia da parte degli investitori. Per questo motivo è molto probabile che alla fine dei conti le metriche rialziste sulla catena aiutino SHIB a riscattare la sua dimensione ribassista. D’altronde i progressi significativi da parte degli sviluppatori guidati da Shytoshi Kusama per ridimensionare Shibarium sono sotto gli occhi di tutti.

Il progetto Shibarium può ancora conquistare il mercato

Dopo i recenti problemi tecnici, Shibarium ha cercato nuove soluzioni che hanno portato ad un ridimensionamento del 1.500%. In questo modo il recupero è stato ufficializzato con il numero totale di possessori che è tornato a crescere durante il fine settimana con i depositi attivi sugli scambi che sono letteralmente diminuiti. In siffatto contesto gli sviluppatori hanno cercato di colmare il vuoto lasciato dall’atteso lancio che inizialmente ha tradito le aspettative degli investitori.

I fondi degli utenti, circa 1.000 Ethereum e 600.000 token BONE sono stati in un certo senso messi in pausa sulla blockchain di livello 2 per poi riprendere la loro naturale evoluzione rialzista. Infatti si è subito registrata una ripresa del numero totale di possessori di token Shiba Inu con una crescita del 1.500%. Probabilmente avrà influito la polizza assicurativa da 2 milioni di dollari per Ethereum! Di conseguenza gli sforzi per ridimensionare lo Shibarium di Shiba Inu stanno rivelando la loro portata rialzista.

Sulla carta gli sviluppatori hanno fissato un punto di riferimento per il traffico che ci si può aspettare da questa nuova iniezione di risorse. Così dopo essersi consultati con esperti di blockchain hanno creato protocolli aggiuntivi per supportare e gestire il traffico verso la catena Layer 2 dopo che la domanda al momento del lancio ha superato le aspettative mandando in tilt il sistema. Una volta che Shibarium sarà di nuovo attivo, i fondi messi in pausa saranno probabilmente accessibili agli utenti. Se i fondi vengono persi, l’annuncio assicurativo da $ 2 milioni di Kusama è destinato a rendere gli investitori. Per questo motivo gli utenti interessati al progetto sono ritornati sul campo.

Le metriche Shiba Inu sulla catena supportano il recupero SHIB dato che il numero totale di titolari è aumentato costantemente per effetto della diminuzione dell’offerta sugli scambi da cui deriva una riduzione della pressione di vendita sull’asset. Infatti lo scorso 19 agosto i depositi attivi di SHIB sugli exchange sono diminuiti dimostrando che i detentori sono attenti, in attesa di un recupero dei prezzi SHIB e del recupero dei fondi in pausa sul mainnet di Shibarium. Non resta che aspettare le prossime mosse del mercato per capire se il famoso meme coin riuscirà a reggere la domanda da parte degli investitori.

Particolarmente interessanti poi in chiave analitica sono le metriche come il dominio sociale e il volume sociale, utilizzate per accertare la rilevanza della moneta meme tra i possessori. Ebbene a quanto pare sono piuttosto neutre. Di conseguenza è probabile che una ripresa del dominio sociale questa settimana funga da catalizzatore per un rally dei prezzi SHIB.