La vittoria a metà di Ripple | XRP registra una sentenza storica contro la SEC

Quello che sta succedendo in casa Ripple non ha precedenti e getta le basi per un nuovo corso rialzista. Su questa lunghezza d’onda l’esito della causa contro la SEC sta portando i suoi primi benefici. In tal senso Ripple ha registrato una vittoria storica contro la SEC poiché il tribunale ha stabilito che XRP è una sicurezza in alcuni casi, escludendo la sua vocazione fraudolenta.

Il token Ripple registra una vittoria parziale contro la SEC

Pochi minuti fa il giudice federale ha stabilito che il token Ripple Labs (XRP) non è un titolo quando viene venduto al pubblico ma solo quando viene venduto a investitori istituzionali. Si tratta di una sentenza che può avere delle conseguenze nell’immediato in termini di incrementi e rivalutazioni per questo ha il sapore di una vittoria parziale per la SEC ma soprattutto di una netta vittoria per i detentori di Ripple. In ogni caso la questione non è ancora terminata e di conseguenza ci potrebbero essere nuovi sviluppi all’orizzonte.

Nello specifico il giudice distrettuale di New York, Analisa Torres, ha stabilito che l’XRP di Ripple non è un titolo e che la mozione della SEC è in parte respinta ma le vendite istituzionali di XRP potrebbero essere classificate come titoli innescando un altro genere di sentiment. Per questo motivo occorre monitorare con molta attenzione questo scenario per evitare che la situazione possa capovolgersi. In effetti molti stanno considerando questa decisione una svolta storia per la perenne lotta tra la SEC e Ripple. In tal senso si potrebbero avere delle enormi implicazioni per il settore.

Per questa ragione gli addetti sul campo ritengono che la vittoria di Ripple abbia posto le basi affinché altri asset e criptovalute etichettati come titoli dalla SEC possano difendersi e riprendersi. Si tratta di una rivoluzione operativa che mina dall’interno le intenzioni della SEC con cui costantemente cerca di mettere in discussione il settore delle criptovalute. A tal proposito minimizzare la portata dell’evento non servirà a molto in virtù di un nuovo atteggiamento verso il mondo delle monete digitali. In ogni caso però al di là della vittoria, qualcuno parla di avanzamento parziale per via di una serie di istanze che potrebbero nuovamente far vacillare questa decisione.

A questo punto sono molte le domande che emergono dallo scenario presente soprattutto in relazione alla capacità di Ripple di contenere il rialzo. Possiamo immaginare cosa sia accaduto al prezzo non appena è circolata la notizia con una vera e propria esplosione salendo del 30% da un minimo di 0,46926 a un massimo di 0,64888 mentre gli investitori cercavano di intervenire per tenere passo al rialzo. L’altcoin ha raggiunto un picco di $ 0,94 su Binance mentre i partecipanti al mercato hanno reagito alla notizia. In tal senso le prossime ore potrebbero essere significative per i possessori di Ripple, entusiasti del passaggio ma anche molto preoccupati sulla sua relativa durata.

Di conseguenza la vittoria parziale sulla SEC è comunque un punto di partenza interessante anche se c’è ancora molto da lavorare per evitare nuovi attacchi che potrebbero ridefinire la sua portata rialzista.

Lascia un commento