DOGE: la resistenza dei rialzisti – Il prezzo di Dogecoin resta in bilico

Secondo gli analisti il prezzo di Dogecoin sta facendo molta resistenza per evitare di essere risucchiato dalla nuova ondata ribassista. Per questo motivo cerca di mantenere i suoi magri guadagni con lo scopo di usarli come fondo per una possibile ripartenza. D’altronde i trader sul campo sanno perfettamente che proprio qualche giorno fa questo asset è sceso al di sotto di un supporto sostanziale, che ora si è trasformato in resistenza. Per questo è lecito aspettarsi un poderoso calo per maggio, con quasi un 30% in meno di possibilità.

Il prezzo di Dogecoin ha un disperato bisogno di aiuto: chi può darglielo?

I possessori di DOGE sono molto preoccupati di quello che potrà succedere a breve, escludendo che la società di Elon Musk arrivi ad acquistare il logo Dogecoin per salvarlo dalla discesa. A parte tutto, la performance di questa settimana è stata un disastro con i rialzisti che non sono riusciti a reclamare un elemento di supporto vitale. Nello specifico rinunciando alla media mobile semplice (SMA) a 200 giorni, i rialzisti si sono accontentati di qualche piccolo profitto, mentre le cose potrebbero mettersi male a partire dalla prossima settimana con perdite pesanti su più fronti.

Su questa lunghezza d’onda sono in molti a credere che alla fine dei conti maggio possa essere il mese migliore per riscattare la propria posizione. Per ora il prezzo di DOGE continua a scendere favorendo il suo declino dopo aver raggiunto il picco di $ 0,100 all’inizio di aprile e da allora non è stato in grado di risalire. All’inizio sembrava una cosa passeggera con una buona parte dei trader pronti a considerare quel mese come un ponte per iniziare migliori prestazioni, ma a quanto pare invece è stato un mese cruciale che ha dato inizio a un grave calo.

Alcuni analisti avevano previsto questa disfatta dopo aver visto che DOGE ha dovuto rinunciare al sempre importante supporto della SMA a 200 giorni ed è attualmente a rischio di ricevere un rifiuto sul lato superiore. Per questo motivo gli investitori hanno avuto tutto il tempo di indietreggiare in vista di nuovi cambiamenti che potrebbero delineare un nuovo andamento per il mercato di Dogecoin. E’ in questo quadro che avanzano una serie di possibili ipotesi come quella legata ad un potenziale accumulo per DOGE.

Di questo passo Dogecoin potrebbe passare ad un livello successivo la prossima settimana, con un calo al di sotto del pivot mensile che porta il 10% delle perdite. Si tratta di uno scenario che va a peggiorare la già rischiosa situazione sui possibili crolli da parte del mercato. Di questo passo gli investitori potrebbero trovarsi di fronte a una settimana difficile, con la possibilità di uno scambio pericoloso che potrebbe tradursi in un sostanziale calo del 25% del prezzo.

A quel punto cambia la musica per DOGE che viene valutato vicino a $ 0,056 andando a rivisitare il minimo di ottobre dello scorso anno, cancellando tutti i profitti. E’ un rischio che sta per diventare realtà, a meno che non ci sia un nuovo andamento a ribaltare lo scenario in corso.

Lascia un commento