Previsioni Uniswap: rialzo o ribasso? | Il prezzo di UNI trainato da costanti oscillazioni

Brutte notizie per i possessori di UNI che non riescono a prendere il controllo della situazione dopo una serie di ribassi preoccupanti che hanno fatto tremare la base dell’asset. A peggiorare la situazione troviamo una prospettiva discendente che dovrebbe imporsi per tutta la metà del 2023. In siffatto contesto si calcola che l’asset dovrebbe ancora perdere altro capitale, con un netto 17% in meno che lo porterebbe a rivedere la sua spinta operativa. Di contro una buona parte dei trader è convinta che si possa fare ancora qualcosa per riscattare la sua posizione. In questo scenario è lecito chiedersi: ma il prezzo di Uniswap può riprendersi?

Il prezzo di Uniswap cerca di trovare un equilibrio tra spinte rialziste e pressioni ribassiste

La formazione superiore dopo un rialzo del 13% rappresenta un punto di svolta per un asset che fino a qualche sessioni fa rischiava di chiudere in rosso. E’ probabile che siano solo briciole e che alla fine dei conti questo rialzo subisca una pesante inversione dopo che l’indicatore RSI innescherà un calo del 15%. In ogni caso gli investitori sono pronti a qualsiasi possibilità dopo aver intuito la natura vulnerabile di questo emergente asset digitale.

Al di là però dell’attesa discesa l’invalidazione dell’outlook rialzista si può verificare solo se UNI finisce per ribaltare l’ostacolo di $ 5,74 in un livello di supporto. In questo modo viene vanificato il costante trend rialzista dell’ultima settimana, con la possibilità però di un nuovo cambiamento. Per ora i segnali dell’indicatore suggeriscono che i ribassisti stanno prendendo il sopravvento. Su questa lunghezza d’onda è molto probabile un ritracciamento, soprattutto se anche il prezzo di Bitcoin subisce una svendita. Il problema è che il prezzo di Uniswap non riesce a stare fermo non garantendo quella stabilità necessaria che servirebbe in questa fase di transizione.

Basti pensare che nell’arco di poche sessioni il prezzo di UNI è rimbalzato tre volte dal livello di supporto di $ 4,95, considerando che al di sotto di esso si trova la liquidità del sell-stop. In questo nuovo contesto operativo gli analisti parlano di un deterioramento del momentum rialzista dopo aver toccato nuovi massimi che probabilmente non riescono a compensare le perdite di questo pesante calo. Se ciò aggiungiamo i dati relativi ad un indicatore come il Relative Strength Index (RSI) che si aggira in modo indeciso intorno al punto medio a 50, sembra inevitabile un rifiuto che qui potrebbe dare il via alla tendenza al ribasso. Una reazione potrebbe portare i trader a spingere il prezzo di Uniswap per superare i minimi uguali a $ 4,95, ma ci vuole molta forza operativa per riuscire in questa impresa.

Attenzione al potenziale pullback seguito da una ripresa dello slancio rialzista che di fatto potrebbe annullare questa prospettiva pessimistica offrendo agli investitori un margine di intervento molto più ampio. Più specificamente, una chiusura giornaliera della candela sopra l’ostacolo di $ 5,74 invaliderà la tesi ribassista, mettendo i rialzisti nella condizione di intervenire per potenziare la loro posizione sul campo. Uniswap ha quindi dalla sua parte l’occasione di ribaltare il ribasso, ma le condizioni attuali potrebbero non garantire il successo dell’impresa.

Broker-Forex.it è su Google News !
Per rimanere sempre aggiornato sulle nostre news sulle criptovalute clicca su questo link e clicca sulla stellina ⭐ in alto a destra.

Lascia un commento

Il 78% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.