Ripple subisce un graduale rallentamento | Il prezzo di XRP frenato dagli investitori

I trader di Ripple hanno registrato un rallentamento operativo della Rete che sta minando l’andamento dell’asset a lungo raggio. Il rialzo minimale anziché aiutarlo a crescere e a spingere gli investitori ad interventi più massicci, sta avvilendo la prospettiva degli acquirenti riducendo la sua portata sul mercato. Se si riuscisse a cambiare la prospettiva del suo prezzo di ondulazione le cose andrebbero decisamente meglio, ma per ora i rialzisti si stanno concentrando per ottenere la massima spinta verso l’alto. Ci riusciranno?

Il prezzo di XRP sembra congelato da una debole mossa rialzista 

Attualmente il prezzo dell’ondulazione viene scambiato a $ 0,31. Di conseguenza è evidente che stia cercando ancora una direzione perché il rialzo registrato non solo è irrisorio ma dimostra anche un impegno scarso da parte di trader e investitori che non sono riusciti ancora a preparare lo slancio.
La sua oscillazione nel range ristretto di $ 0,30 – $ 0,37 conferma il letargo dei rialzisti, incapaci almeno per ora di invertire la rotta! Gli acquirenti aspettano con interesse questa fase delle contrattazioni per capire quali sono le prospettive future di Ripple.

Il problema è che le diverse difficoltà riscontrate nei mercati globali stanno limitando qualsiasi movimento al rialzo. Ora con tutti gli elementi ribassisti di XRP si potrebbe pensare che il suo prezzo possa andare in una sola direzione, ma i rialzisti non stanno a guardare, anzi pare che stiano difendendo il consolidamento cercando di sostenere l’azione dei prezzi a 0,30$. Per questo motivo almeno per tutto luglio li vedremo difendere con orgoglio e rivendicazione queste barriere prima di un vero e proprio capovolgimento del mercato.


eToro

Ecco i vantaggi di investire in Azioni con eToro:
✔️ Funzione CopyTrader per copiare i migliori investitori
✔️ Deposito Minimo di soli 50 €
✔️ Conto Demo e Staking Automatico
✔️ Bonus 30$ Gratis alla registrazione

Prova Ora Gratis ➡


Ora però non bisogna pensare che Ripple sia pronto per una scalata perché nella sostanza il suo rialzo è solo ben equilibrato. In questo scenario il prezzo della sua ondulazione può configurarsi come una garanzia ponendosi come strumento per buone opportunità di trading sull’onda di nuovi segnali nell’azione sui prezzi di XRP recentemente rafforzata dalla sessione dell’ASIA PAC in cui il valore di capitalizzazione è sceso a $ 0,3066 prima di essere raccolto dai rialzisti. Di conseguenza anche se la spinta è limitata non bisogna sottovalutare l’impegno dei rialzisti malgrado il freno degli investitori.

In tal senso riteniamo che sia stata fatta una lettura errata della situazione portando ad un graduale rallentamento, perché seppur con difficoltà comunque i rialzisti sono presenti intorno a $ 0,30- $ 0,31, un’area perfetta per risalire. In questo scenario abbiamo visto che il primo big cap in cui si imbatterà è sicuramente a $ 0,36, con la media mobile semplice a 55 giorni che detiene un potere ribassista ma il buon profitto registrato fino a questo momento e dunque sfiorando il 18% di utili riuscirà ad attutire il colpo. Per questo motivo prima di puntare il dito contro i rialzisti bisognerebbe capire cosa in realtà sono riusciti a realizzare in questa fase così complessa. Di conseguenza il freno impostato dagli investitori è una precauzione eccessiva considerando la velocità con cui i rialzisti sono riusciti ad invertire la rotta. Ripple può ancora cambiare il suo destino, basta solo continuare a crederci malgrado le difficoltà maturate con la SEC!

Lascia un commento