ETH: verso un’impennata del 40% – Ethereum prova a superare i 3.500$

I recenti dati forniti dal mercato digitale delineano un quadro incoraggiante per il prezzo di Ethereum che potrebbe nelle prossime ore segnare un nuovo massimo storico con un incremento attivo del 40% che lo porterebbe a sfiorare i 3.800$. L’unico limite è rappresentato dalla SMA a 200 giorni a circa 3.500$ che andrebbe a creare alcuni ostacoli alla sua ripresa continuativa. Di conseguenza è possibile un rialzo ma quello che risulta attualmente difficile è consolidarlo soprattutto se la chiusura giornaliera della candela che si posizionerà al di sotto di $ 2.541.

Ethereum prevede un trend rialzista che cerca un consolidamento

Gli investitori stanno seguendo con molta attenzione l’evoluzione di ETH che ha raggiunto con successo un nuovo trend rialzista che può aiutarlo a recuperare le perdite oltre che a segnare nuovi massimi storici. Il problema è legato alle tempistiche dell’azione dei prezzi dei BTC che potrebbero avere un effetto sulla escalation di ETH andando a compromettere l’installazione. In questo scenario riteniamo che il mercato delle criptovalute dato che si sta preparando ad una nuova prospettiva rialzista complessiva, è molto probabile che ETH rifletta questo cambiamento e inneschi velocemente una ripresa verso l’alto.

In questo modo ETH rivela il suo piano di intervento e cioè quello di recuperare quanto perso, conquistando nuove posizioni al rialzo. Ora anche se è difficile mantenere questa condizione con lo scopo di consolidarla in un punto di partenza, resta comunque un andamento positivo che fa ben sperare gli investitori. Con il rialzo del crollo della fine di gennaio, ETH ha lavorato duramente per poi stabilire due massimi più alti e tre minimi più alti. In tal senso l’oscillazione ha prodotto un canale discendente che rivela la sua incapacità a controllare il flusso, cosa che invece potrebbe migliorare se l’andamento trovasse un maggior assestamento nella sua fase ascendente.

Un trader ha fatto notare che le ultime 2 volte in cui Ethereum si è trovato in questo scenario abbiamo riscontrato un improvviso e inatteso incremento della pressione d’acquisto che ha determinato a sua volta un aumento del 40%. Per questa ragione ci sono molte speranze che alla fine dei conti il prezzo di Ethereum salga ancora riuscendo ad abbracciare nuove vette per un trading online più vantaggioso per tutti gli investitori. La presenza però di barriere di resistenza che a conti fatti potrebbero scoraggiare questo ottimismo è il vero ostacolo che potrebbe incontrare nel suo cammino.

E’ qui che entrano in gioco le SMA: da quella a 100 giorni a 2.910$ a quella a 50 giorni a 3.066$, in coincidenza con un livello di resistenza orizzontale. Nel momento in cui si arriva alla cancellazione del cluster di resistenza allora ci saranno molte probabilità che gli acquirenti tornino a salire portando il prezzo di ETH a testare un’altra SMA a 200 giorni a 3.448$. Su questa lunghezza d’onda riteniamo che ETH non riesca a conservare i 3.800$ annunciati e sia costretto a perdere quota nella risalita. Ragion per cui nella migliore delle ipotesi si calcola che gli investitori possano aspettarsi che ETH formi un massimo locale a $ 3.500, garantendo comunque una buona ripresa sotto diversi punti di vista.

Lascia un commento