DOGE verso un aumento del 75% – L’azione dei prezzi su Dogecoin si sta consolidando

Aumentano a vista d’occhio le chance per DOGE di ottenere in breve tempo un incremento storico. A tal proposito si sta parlando di un buon 75% che dovrebbe cambiare le regole del gioco. In questo scenario va ricordato da circa un anno l’azione dei prezzi di DOGE ha impostato un pattern a cuneo discendente che ora deve trarre i suoi frutti. Per questo motivo si pensa prima ad un recupero su larga scala che possa portare il meme token ad un rialzo del 75% a 0,216$ per poi provare a contrastare la chiusura ribassista che prova a mettere in discussione la tesi rialzista per DOGE.

Il prezzo di Dogecoin sembra favorire i rialzisti per via della sua fase di recupero

In questa particolare fase il prezzo di DOGE sta recuperando ciò che ha perso durante tutto l’anno suggerendo agli investitori un supporto rialzista che potrebbe durare a lungo. A tal proposito si parla di una continuazione di una tendenza al rialzo di cui dovrebbero beneficiare tutti gli investitori che hanno continuato a credere nel progetto nonostante le difficoltà sistematiche dell’economia globale. In questo scenario va ricordato che prima di assistere ad una prima esplosione del prezzo ci sarà per forza di cose un consolidamento che ora appare necessario.

D’altronde quello che è successo da maggio 2021 a marzo 2022 dimostra che la formazione di un cuneo discendente si è rivelata fondamentale per poter congiungere i punti di oscillazione della moneta che ora può ricavare i suoi guadagni proprio in virtù della sua volatilità. In tal senso favorendo un aumento del 75% a 0,216$ non ha fatto altro che portare il meme token verso un breakout a 0,123$ che considerando la sua linea di tendenza superiore del cuneo discendente è sembrata come una diretta conseguenza. Quello che poi è successo la settimana scorsa ha dimostrato che niente è come sembra dato che le massicce prese di profitto dilaniate dai ribassi a causa del flash crash di Bitcoin hanno resettato guadagni per il 28%.

E’ in questo conflitto che si gioca la possibilità per DOGE di imporre la sua visione rialzista. E’ molto importante dunque capire le ragioni del consolidamento per portare il token verso quella specifica direzione. Ora per esempio il DOGE guadagnando il 5% viene scambiato intorno a $ 0,150 . Se ci fosse una continuazione di questo trend rialzista garantirebbe agli investitori guadagni per il 42% riuscendo ad imporre un movimento costante nel tempo, e in particolare se la pressione all’acquisto aumentasse ulteriormente, gli investitori potrebbero aspettarsi che il prezzo di Dogecoin si estenda al prossimo ostacolo a $ 0,322.

Concludendo le prospettive ottimistiche per il DOGE sono contrastate da un’altra scuola di pensiero secondo cui un ulteriore inversione di marcia metterebbe a rischio la configurazione a cuneo vanificando tutti gli sforzi. Per questo gli investitori stanno operando in uno scenario molto complicato temendo che una chiusura settimanale della candela al di sotto di 0,11$ possa invalidare la tesi rialzista per il prezzo di Dogecoin. Nelle prossime settimane capiremo se l’aumento sperato possa portare in qualche modo ad attivare una reazione tra gli investitori in vista di nuovi picchi.

Lascia un commento