Trading Online con pochi soldi o piccole somme

Una delle domande più frequenti da parte di coloro che stanno muovendo i primi passi in questo settore riguarda l’entità del deposito minimo per fare trading online. A tal proposito sono in molti a chiedersi se sia possibile o meno fare trading con piccole somme. Ebbene è possibile, soprattutto se consideriamo che molti broker hanno come vantaggio la possibilità di accedere ai propri strumenti con aperture di appena 10 euro a fronte di broker più avanzati che ne arrivano a chiedere molto di più.

Trading Online con pochi soldi

In questa breve guida che abbiamo preparato per voi abbiamo raccolto i migliori broker su piazza che prevedono un investimento minimo decisamente ridotto in modo da favorire un trading snello e funzionale per tutti, e cioè anche per chi parte con un basso budget.

Negli ultimi anni il fenomeno del Trading Online continua a diffondersi sempre di più nella nostra quotidianità e viene spesso associato esclusivamente a persone che hanno un immenso capitale da investire, ma è possibile farlo anche con piccole somme di denaro? La risposta è sì.

Quali sono i migliori broker per Trading online con piccole somme?

La risorsa fondamentale e necessaria per poter ottenere notevoli risultati è un continuo impegno, studio e dedizione per poter migliorare le proprie conoscenze. Il Trading Online si basa fondamentalmente sull’acquisto e sulla vendita di titoli finanziari e la conoscenza approfondita e aggiornata del mercato consentirà di aumentare i propri guadagni e continuare ad investire con somme di denaro sempre più grandi.

La prima scelta da fare è quella del broker ovvero la piattaforma su cui andare ad investire. Ne esistono moltissime e ognuna offre diverse risorse che andremo noi stessi a valutare in base alle nostre esigenze. Alcune richiedono un minimo versamento di denaro per poter iniziare ad investire, altre offrono elevate velocità e strumenti di analisi a scapito di prezzi pù alti. Spiccano nelle classifiche dei migliori broker in circolazione eToro, Capital.com, ForexTB e moltissimi altri.

1. eToro

Il primo broker che vogliamo sottoporre alla vostra attenzione è il famosissimo eToro ( sito ufficiale )che autorizza un accesso semplice e automatico con un capitale di appena 50 dollari, a fronte di un funzionamento ottimizzato, ideali per i nuovi traders grazie soprattutto alla piattaforma Copytrading. Su questa lunghezza d’onda copiano le strategie vincenti dei traders di successo, anche i neofiti possono ottenere lauti profitti. Apri un conto demo da qui !

  • Sito Ufficialehttps://etoro.com/it
  • Licenza: CySEC/FCA/ASIC
  • Pro: CopyTrader – Trading a Zero Commissioni – Piattaforma e App user-friendly
  • Deposito Minimo: 50 $
  • Saldo Demo: 100.000 €

Registrati su eToro per fare Trading

[wpi_designer_button id=’100620′]

2. Capital.com

Piattaforma dalla rinomata facilità di utilizzo con cui possiamo iniziare con capitali esigui, per tutte le tasche, dato che consente un accesso con appena 10 euro. E’ difficile trovare nel sistema un broker che possa richiedere di meno!

Se poi a ciò aggiungiamo un funzionamento semplice e intuitivo supportato da una buona formazione con centinaia di video corsi per offrire una preparazione basica soddisfacente, allora risulta piuttosto comprensibile il motivo del suo successo. Apri un conto demo da qui !

APRI UN CONTO DEMO SU CAPITAL.COM

3. ForexTB

Completiamo la nostra lista con una piattaforma automatica e intuitiva, perfetta per coloro che sono alle prime armi, dato che è previsto un collaudato sistema di assistenza che di fatto alza la posta in gioco.

Il tutor è in grado di guidarci passo dopo passo nella nostra attività di trading online con piccole somme, potendo anche fare affidamento su un e-book esaustivo per un intervento ottimizzato. Anche qui il deposito minimo è di 250 euro. Apri un conto demo da qui !

PROVA ETORO, LA MIGLIOR ALTERNATIVA A FOREXTB

In che modo la Leva finanziaria può favorire un trading con piccole somme?

La leva finanziaria può favorire un intervento sul mercato partendo da un basso budget, perchè consente di investire una somma superiore a quella disponibile con un meccanismo integrato con cui moltiplicare i profitti. In quest’ottica risulta chiaro che dovete optare per piattaforme che autorizzano la leva finanziaria su ogni genere di contrattazione e negazione. D’altronde il sistema della leva è stato creato proprio per consentire ai traders di fare un passo più lungo della gamba, spingendolo ad un tipo di trading coraggioso e quindi più redditizio.

Per questa ragione è stata istituita l’ESMA (Autorità europea degli strumenti finanziari e dei mercati) con lo scopo di vigilare sulla sicurezza di alcune contrattazioni. Nello specifico e in merito alla leva finanziaria, ha deciso però di stabilire dei limiti per alcuni broker e in particolare su alcuni mercati. Una scelta proiettata alla sicurezza degli utenti, specie quelli che stanno muovendo di ricente i primi passi. Fare esperienza certo, ma sempre nella massima sicurezza e affidabilità.

Questo significa che i broker che permettono un tipo di trading con piccole somme, usano in maniera diversa la leva finanziaria anche perchè possono fare affidamento su un sistema interno che favorisce un investimento ridotto di base. Ovviamente questo aspetto varia a seconda della tipologia di preparazione dei nuovi traders. Per alcuni è un limite, per altri invece è una garanzia. Quello che bisogna fare è semplicemente affidarsi a piattaforme che consentono di fatto di operare con livelli di leva finanziaria molto più convenienti.

Opinioni sul trading online

Scorrendo i vari giudizi presenti sui siti specializzati scopriamo che gli utenti apprezzano questa apartura da parte dei broker dimostrando che tutti possono eseguire operazioni di trading online. In tal senso quello che conta nelle negoziazioni sul mercato non è di certo il budget di partenza, nè tanto meno l’entità del deposito minimo, ma il tipo di strategia che andiamo ad applicare soprattutto nella fase di consolidamento dell’andamento del mercato.

Tra i broker che abbiamo selezionato Capital.com va per la maggiore per via dell’investimento minimo di 20 euro, ma anche eToro ( Apri un Conto su eToro ) si difende bene considerando che può fare affidamento sulla famosissima Copytrader che si rivela uno strumento molto utile e vantaggioso per coloro che stanno solo ora acquisendo dimestichezza sul campo.

Quello che poi piace di ForexTB è la sua semplicità d’uso grazie ad una operatività automatica e intuitiva che tutti possono gestire grazie a strumenti che puntano all’ottimizzazione dei servizi di riferimento per un buon trading.

Commissioni e spread

Ovviamente occorre stare attenti a tutti i rischi in cui possiamo incorrere e alle commissione che ogni broker applica sui nostri investimenti che risultino positivi o negativi. Ad ogni nostra operazione è applicato un costo che varia in base alla piattaforma che stiamo utilizzando ma ne esistono alcune che offrono anche un tasso di commissione pari a zero.

Altro termine molto importante da conoscere se si vuole iniziare ad investire è “Spread”, spesso sentito in televisione dove è strettamente legato allo stato economico di un paese. Nel Trading Online indica la differenza tra il prezzo di vendita e quello di acquisto e varia in base a diversi parametri, tra cui l’andamento del mercato, il broker stesso ma anche su cosa andremo a investire.

Investire online piccole somme

Il consiglio migliore per iniziare è comunque conoscere le basi del mercato e del Trading ed essere consapevoli dei rischi in cui si può incorrere. Molte piattaforme offrono infatti modalità demo nelle quali viene fornita una somma di denaro fittizio che potremmo andare ad investire senza perdere soldi veri.

Fare trading online con pochi soldi comporta spesso anche basse entrate nei primi mesi dove occorre quindi non scoraggiarsi ma continuare a studiare per migliorare le nostre conoscenze, analizzando tutte le opportunità, anche verificando più di un broker, trasformando i piccoli guadagni iniziale nella nuova base di partenza con cui andremo a investire di nuovo.

Per studiare le azioni in borsa e il vero e proprio funzionamento di quest’ultima esistono libri, conti demo ma sopratutto corsi di trading online. Essi offrono l’ausilio di utenti esperti che tramite la loro esperienza hanno ideato manuali e guide per poter investire intelligentemente e con un fine atto al guadagno.

Molti mettono a disposizione la possibilità di investire in maniera uguale a loro, facendo le stesse mosse e gli stessi acquisti. Tale attività oltre a un continuo studio e aggiornamento richiede molto del nostro tempo, per individuare il giusto titolo sul quale puntare e per ideare una nostra strategia finalizzata a incrementare i nostri profitti.

Guadagnare piccole somme online

Per iniziare a fare Trading non si paga sul deposito e l’utente è libero di prelevare quando vuole. Come citato precedentemente iniziare a fare Trading con piccole somme non è impossibile ma può essere rischioso. Partire per esempio con 100€ potrebbe essere un ottimo compromesso ma è bene sapere come suddividerli nelle vari operazioni per evitare di avere una perdita totale del capitale.

Partire con 100€ vale a dire guadagnare somme intorno ai 10€ e 20€ con percentuali del 10-20% le quali sono del tutto soddisfacenti. Inoltre è necessario impostare un limite sia negativo che positivo, in caso di profitto e perdita, oltre al quale riteniamo sia giusto e corretto prelevare la somma versata evitando sperperamento.

Il Trading comporta infatti diversi rischi non solo in ambito di perdite di denaro, le truffe sono dietro l’angolo nonostante i mezzi di oggi permettano di monitorare ed evitare tutti i nostri movimenti, ma sopratutto a livello psicologico. Un’enorme perdita può causare gravi danno emotivi e di conseguenza sulle nostre azioni.

Per concludere, il Trading Online è un ottimo mezzo al giorno d’oggi per permettere un guadagno anche se inizialmente irrisorio, ma richiede un adeguato studio e impegno per permettere di ottenere i risultati a cui desideriamo ambire.

Conclusioni

Come abbiamo visto in questa breve guida è possibile investire sul trading online anche con piccole somme. Certo la leva finanziaria si rivela un ottimo strumento per chi ha un basso budget di partenza, ma in sostanza è tutto merito di piattaforme sicure e affidabili che di fatto consentono di tradare senza pagare commissioni che andrebbero a falciare il deposito minimo di partenza. Ragion per cui se vogliamo investire con piccole somme dobbiamo scegliere una delle 3 piattaforme analizzate che si rivelano delle vere e proprie garanzie sul piano funzionale:

A questo punto lecito chiedervi quale tra i 3 broker preferireste? Considerando le singole caratteristiche tecniche e i loro rispettivi vantaggi sul piano operativo? La scelta è ardua, dato che ognuno è indirizzato ad uno specifico tipo di trading.

Broker-Forex.it è su Google News !
Per rimanere sempre aggiornato sulle nostre news sulle criptovalute clicca su questo link e clicca sulla stellina ⭐ in alto a destra.

Lascia un commento

Il 78% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.