Trading Criptovalute: come iniziare

Il Trading Criptovalute è uno dei più gettonati perchè rappresenta la novità più significativa degli ultimi anni. Di conseguenza verso di esse c’è molta curiosità ma anche molto aspettativa. Infatti analizzando le sue specifiche tecniche emergono una serie di aspetti decisamente interessanti che meritano di fatto la vostra attenzione. Ragion per cui in questa guida ci soffermeremo sui vantaggi legati dalla possibilità di fare trading online proprio con le criptovalute. Scopriremo non solo cosa sono ma soprattutto come impiegarle e come guadagnare dalla loro negoziazione. Buona lettura!

Trading Criptovalute

Trading Criptovalute: come iniziare

Prima di imparare ad usare il criptovalute nella fase di negoziazione che caratterizza l’attività di trading online, occorre capire in che modo queste monete virtuali possono avere un’incidenza materiale nella fase dei guadagni. Di conseguenza partiamo dalla domanda che si pongono e cioè cosa sono le criptovalute? Ebbene per capire il loro valutare basta affermare che si tratta di monete virtuali, crittografate con lo scopo di non rendere tracciabile il pagamento, in modo da rispettare la privacy delle transazioni. La loro diversità sta in tanti aspetti, tra questi si fa notare il fatto che non sono emesse da alcuna cassa di Stato e di conseguenza non dipendono da Banche Centrali nè tanto meno dal potere delle istituzioni.

In siffatto contesto per capire il loro ruolo basta considerarle il mezzo di pagamento con cui effettuare le varie contrattazioni di mercato azionario. Sul piano remunerativo il passaggio previsto è quello in dollari. Di conseguenza coloro che vogliono fare trading online con le criptovalute devono capire che si tratta di un valore di scambio in dollari. Per farla breve, questa moneta virtuale si presenta sul mercato con un valore in dollari ben preciso che si attesta però come un valore instabile detto volatile, consentendo ai traders di fare contrattazioni più dinamiche.

Come funziona il Trading criptovalute?

Allora considerando che siamo di fronte a delle monete sostanzialmente virtuali ma con annessi pagamenti reali, è chiaro chiedersi come venga gestita per questo asset la procedura legata al trading online. Ebbene per capire il funzionamento dobbiamo prendere possesso di alcune nozioni in modo da poterle subito mettere in pratica per ricavare il nostro vantaggio.

Di conseguenza le criptovalute vengono impiegate con una sistema che prevede una cronologia peer-to-peer. Letteralmente abbiamo un passaggio da pari a pari, utente per utente, con la possibilità quindi di operare e quindi intervenire senza necessariamente passare per le autorità centrali. Per esempio anche le famosissime Bitcoin non prevedono una gestione esterna, dato che sia l’emissione della valuta che le le relative transazioni sono gestite direttamente dalla rete. In questo scenario le criptovalute sono al portatore, e quindi sono di proprietà di chi le possiede, tenendo bene a mente che alcune di esse sono specializzate nella difesa della privacy.

Ecco a cosa serve dunque la crittografia capace di rendere impossibile il tracciamento possibile solo se si conoscono a propri delle chiavi di sicurezza. Perà prima di trarre delle considerazione sulla natura della criptovaluta è necessario secondo noi soffermarci sulle differenze con i Bitcoin che comunque hanno fatto da traino al successo e alla diffusione delle criptovalute, alcune di esse sono attualmente a maggior capitalizzazione e quindi facilmente negoziabili sulle piattaforme di trading online in modo da consentire a tutti una facile fruizione in termini di negoziazione libera ma responsabile.

Come investire in criptovalute?

Il procedimento per investire nelle criptovalute è molto semplice e si rivela alla portata di tutti. Non a caso in breve tempo queste monete virtuali sono diventati oggetto di interesse dagli appassionati traders. Nello specifico il loro successo è stato determinato da una serie di opportunità ad esse connesse. Tra queste resta il fatto che le criptovalute e in particolare quelle dei famosissimi Bitcoin non si svalutano, quindi la criptovalute non perde valore quando viene immessa nuova moneta.

Questo assioma prevede necessariamente un approccio più libero e meno legato a logiche interne, rendendo il suo meccanismo più elastico e duttile. Cosa che invece non succede con le valute tradizionali, laddove l’autorità centrale da cui dipendono imposta questo meccanismo: più valuta viene emessa meno di scambio relativo ha la moneta rispetto alle altre sul mercato. Questo passaggio fastidioso e svantaggioso non accade invece per i Bitcoin.

Questo merito funzionale non deve però farci cadere in un errore di valutazione dato che i Bitcoin possano solo vedere aumentare il loro valore. in questo scenario bisogna capire che le variazioni di cambio tra Bitcoin e dollari varia di continuo e in maniera costante come succede nel passaggio con le altre valute, rientrando perfettamente nel flusso di scambio che caratterizza il mercato azionario. In quest’ottica bisogna capire che la variazione della moneta è il vantaggio per eccellenza, non a caso le variazioni dei Bitcoin sono stati per molti una fortuna perchè hanno saputo gestire l’andamento altalenante dei trends.

Ad alzare la posta in gioco sul piano dei vantaggi è sicuramente il discorso relativo alla privacy che le criptovalute possono garantire dato che si evita di riportare il tracciamento. Ebbene questo aspetto è l’unico che divide, perchè ci sono molti operatori che invece non vedono di buon occhio questa negoziazione anonima. Tutto sta sul come gestiamo la contrattazione e cioè con lo scopo di ottenere un guadagno immediato sulla base del nostro conto di partenza.

Come iniziare il Trading online su criptovalute?

Per poter effettuare le operazioni di trading online su criptovalute in maniera pratica e funzionale dobbiamo imparare alcuni trucchi che si rivelano vantaggiosi per la loro operatività costante e sicura. Essi tengono conto delle variazioni delle quotazioni delle criptovalute che come già abbiamo affermato nei paragrafi precedenti rappresenta un vantaggio se gestito con consapevolezza e responsabilità. In questa fase poi dell’analisi tecnica entrano in gioco altri criteri di valutazione: dall’andamento sul mercato con la sua diversa rapidità per via della  forte volatilità vigente costantemente nel loro mercato. In questo scenario i traders più ambiziosi possono ottenere dei grandi vantaggi.

In quest’ottica riteniamo che chi non ha mai operato nel trading debba proprio iniziare con uno dei suoi pezzi forti e cioè il mercato delle criptovalute. Niente paura possiamo imparare ad usarle partendo proprio da una demo con fondi virtuali, per poi passare ad perare con un budget limitato ma reale. In tal senso le criptovalute offrono proprio la misura della contrattazione e dunque sono caratterizzate da una gestione più schematica e vincente delle negoziazioni, per questo motivo sono consigliate ai neofiti. E’chiaro che il guadagno si vede nel tempo e non bisogna di certo scoraggiarsi di fronte alla prima perdita, perchè funziona così la negoziazione online cercando solo di concentrarsi sui fattori che influenzano le quotazioni della criptovaluta su cui pensate bene  di negoziare.

Una volta affrontato il discorso inziale relativo alla responsabilità da adottare nel momento in cui si passa al trading con le criptovalute possiamo iniziare a gestire con metodo le varie operazioni cercando di evitare un tipo di negoziazione su più di 2 criptovalute per volta, perchè potreste avere davvero dei problemi tecnici a seguire attentamente le loro variazioni e quindi a capire poi i meccanismi di mercato che hanno determinato quella specifica situazione. Di conseguenza è consigliabile procedere con una modalità semplice con un approccio essenziale e automatico. Quello che vi serve è iscrivervi su una piattaforma di trading online che prevede l’uso di criptovalute e iniziare!

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*