Strategia del Ritracciamento dei Livelli di Fibonacci

L’utilizzo della Strategia del Ritracciamento dei Livelli di Fibonacci prevede una dimestichezza base degli strumenti di trading online perchè si avvale di uno strumento specifico come quello di Fibonacci che non tutti appunto conoscono. In ogni caso in tutte le offerte formative l’indicatore Fibonacci è spesso impiegato per spiegare come rilevare il tracciamento dei dati sensibili. Una volta compresa la sua effettiva funzionalità possiamo usarlo per poter stabilire in tempo reale quando possiamo entrare sul mercato acquistando una posizione. Questo passaggio è davvero importante per non rischiare di vanificare l’entità del nostro deposito. A tal proposito in questa guida proveremo a spiegare in che modo usare la Strategia del Ritracciamento dei Livelli di Fibonacci per poter migliorare la nostra esperienza di trading online. Siete pronti?

Strategia del Ritracciamento dei Livelli di Fibonacci

Strategia del Ritracciamento dei Livelli di Fibonacci

In siffatto contesto non possiamo spiegare la procedura del Ritracciamento senza soffermarci per un attimo sul modello di Fibonacci, in modo da capire la ragione che ha determinato la nascita di questa strategia che prende spunto dalla tecnica numerica per fornire indicazioni chiave sulla tempistica di intervento sul mercato. Il nome Fibonacci deriva dal matematico italiano che arrivò a sviluppare una sequenza numerica: 0 , 1 , 1 , 2 , 3 , 5 , 8 , 13 , 21 , 34 , 55 , 89 , 144 , 233 , ecc, dove in pratica ogni singolo numero, a parte i primi due, non è altro che la somma dei due che lo precedono in una sequenza che tende a crescere. In questo scenario il ritracciamento di Fibonacci è calcolato dividendo i numeri più alti nella sequenza: 55/89 = 61,797 % , 89/144 = 61,805 %. Questa rilevazione si traduce necessariamente sul grafico con delle linee di separazione impostate su più livelli: 23,6% , 38,2 % , 50,0 % e 61,8 %, dove l’ultimo si attesta come il livello chiave da monitorare. Ora scopriamo in che modo questa sequenza numerica viene impiegata come una strategia del trading online.

Bottone

⭐⭐⭐⭐⭐

Licenza: CySEC
Spreads: bassi
Commissioni: zero
Deposito Min: 50$
Demo: 100.000 €


➞ PROVA GRATIS ETORO

Il 68% dei conti CFD perde denaro

⭐⭐⭐⭐⭐

Licenza: Consob/CySEC/FCA
Spreads: bassi
Commissioni: zero
Deposito Min: 1€
Demo: 100.000€


➞ PROVA GRATIS XTB

Capitale a Rischio

⭐⭐⭐⭐⭐

Licenza: CySEC/FCA
Spreads: bassi
Commissioni: zero
Deposito Min: 20€
Demo: senza limiti



⭐⭐⭐⭐⭐

Licenza: ECB/Consob
Spreads: bassi
Commissioni: zero
Deposito Min: 100€
Demo: 10.000€


➞ PROVA GRATIS AVATRADE

Capitale a Rischio

⭐⭐⭐⭐⭐

Licenza: CySEC
Spreads: bassi
Commissioni: zero
Deposito Min: 50€
Demo: 10.000$/€


➞ PROVA GRATIS IQ OPTION

Avviso di rischio
il vostro capitale potrebbe essere a rischio

LicenzaVotoBottone

⭐⭐⭐⭐⭐
Licenza: CySEC
Spreads: bassi
Commissioni: zero
Deposito Min: 50$
Demo: 100.000 €
➞ PROVA GRATIS ETORO

Il 68% dei conti CFD perde denaro
⭐⭐⭐⭐⭐
Licenza: Consob/CySEC/FCA
Spreads: bassi
Commissioni: zero
Deposito Min: 1€
Demo: 100.000€
➞ PROVA GRATIS XTB

Capitale a Rischio
⭐⭐⭐⭐⭐
Licenza: CySEC/FCA
Spreads: bassi
Commissioni: zero
Deposito Min: 20€
Demo: senza limiti
⭐⭐⭐⭐⭐
Licenza: ECB/Consob
Spreads: bassi
Commissioni: zero
Deposito Min: 100€
Demo: 10.000€
➞ PROVA GRATIS AVATRADE

Capitale a Rischio
⭐⭐⭐⭐⭐
Licenza: CySEC
Spreads: bassi
Commissioni: zero
Deposito Min: 50€
Demo: 10.000$/€
➞ PROVA GRATIS IQ OPTION

Avviso di rischio
il vostro capitale potrebbe essere a rischio

Qual è l’obiettivo di questa Strategia?

L’obiettivo è quello di identificare direttamente sul grafico di riferimento una specifica tendenza (alto o basso ) per poi individuare un pullback ( ritracciamento ) non appena la tendenza continuerà nella stessa direzione a crescere. Nel passaggio del pullback possiamo entrare sul mercato andando a vendere o acquistare a seconda del trend in salita o in discesa. L’importante è capire che questa strategia non fa alto che suggerirci il punto esatto di intervento. A quel punto per individuare visivamente il ritracciamento dobbiamo disegnare le linee di Fibonacci nella direzione del trend e quindi nel suo movimento naturale. Tenendo bene a mente che in una situazione rialzista dobbiamo disegnare una linea dal punto più basso a quello più alto del trend e in senso opposto se ci riferiamo ad una situazione al ribasso. In pratica andando ad usare  Fibonacci, velocizziamo la pratica di definizione del livello dei prezzi che andranno in stallo.

Come gestire due scenari possibili: Trend in salita e Trend in discesa

Trend in salita

In uno scenario di trading a breve termine in salita sulla coppia EUR/USD può verificarsi in maniera naturale un piccolo pullback che si traduce in un movimento inaspettato sulla variazione del prezzo che sarà inverso rispetto al trend dominante al livello di 61,8%, che poi può essere confermato al livello 50% proseguendo il suo movimento in direzione della tendenza. Solo allora è preferibile entrare sul mercato acquistando un’opzione CALL (BUY).

Trend in discesa

Nel caso in cui si verifica un trend in discesa allora avremo fin da subito visibili due pullback al 50%, laddove però il secondo può essere considerato come una conferma del ritracciamento dopo che il trend aveva eseguito come conseguenza un movimento al ribasso. In siffatto contesto possiamo procedere senza esitazione all’acquisto di un’opzione PUT (SELL). E’ un passaggio inveitabile ma che ci consente di scongiurare una perdita voluminosa.

Opinioni

In generale le opinioni sono decisamente positive soprattutto nel sottolineare la semplicità di fondo di questa strategia che usa il ritracciamento Fibonacci in maniera funzionale all’attività di trading consentendo a tutti un rapido accesso all’andamento del mercato. Il tutto è fare pratica come appunto sostiene un trader che ha da poco iniziato ad usare questa strategia che spiega come ottimizzare il tiro sulla base della praticità acquisita. A ciò si aggiungono apprezzamenti sulla sua effettività utilità che pone il procedimento come una sorta di indicatore che si rivela fondamentale per capire qual è il momento adatto per entrare sul mercato. Questo aspetto non va in alcun modo sottovalutato per non vanificare i propri sforzi in termini di negoziazioni online. E’ necessario intervenire nel momento giusto per poter ricavare nell’immediato i benefici immediati.

Conclusioni

Applicando questo genere di strategia che prevede come abbiamo visto l’utilizzo dello strumento di Fibonacci con il disegno delle linee Fib ma soprattutto con la definizione dei livelli di ritracciamento possiamo identificare in tempo reale un trend ben preciso e capire come e quando entrare direttamente sul mercato per evitare grosse perdite ma soprattutto per ottenere una buona performance sul piano economico. Si tratta di una vantaggiosa opzione con cui possiamo ottimizzare i nostri interventi sul mercato, perchè non saranno mai sprecati da un’azione improvvisa e irrazionale, ma sempre frutto di un’attenta analisi di mercato. Quello che possiamo consigliarvi nella fase applicativa di questa strategia è di usarla specialmente su mercati altamente volatili (come forex e opzioni binarie) dove possiamo creare maggiori scenari di intervento nella massima sicurezza e affidabilità. In questo modo andiamo a fare esperienza con lo strumento Fib maturando la capacità di individuare il momento esatto in cui il nostro intervento sul mercato può farci guadagnare buoni profitti. Assolutamente da applicare per i suoi comprovati vantaggi sul piano tecnico e su quello operativo.

Lascia un commento

Il 68% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.