Guida Solana (SOL): Cos’è e Come Funziona

Solana è uno dei progetti blockchain che hanno suscitato maggiore interesse da parte degli investitori e degli appassionati di criptovalute nel corso degli ultimi mesi. L’interesse è dovuto a due ragioni che vanno di pari passo, e cioè:

  • il valore del token SOL, il quale è incrementato vertiginosamente negli ultimi mesi e settimane;
  • le caratteristiche della tecnologia blockchain utilizzata da Solana, la quale si autoproclama come la più rapida, efficiente e sicura.

Solana (SOL)

Fatte queste premesse, vediamo ora più approfonditamente cos’è Solana (SOL) e come essa funziona.

Cos’è Solana (SOL)

Partiamo con il dire che Solana è una blockchain di nascita recente e che mette a disposizione di programmatori, informatici e altri esperti del settore la propria infrastruttura. In altre parole, Solana fornisce una blockchain sulla quale altri utenti possono costruire dei progetti e fare funzionare i propri servizi. Volendo andare più nello specifico, attualmente questa blockchain è molto utilizzata per progetti relativi al Web3, al settore del gaming, alle DApps e a tutto ciò che riguarda la finanza decentralizzata.

Le tre caratteristiche fondamentali: sicurezza, economicità e velocità

Ovviamente, Solana non è l’unica blockchain che gli utenti possono scegliere per condurre i propri progetti, tuttavia essa ha delle caratteristiche che la rendono “unica” nel suo genere e che pertanto le permettono di raccogliere un vastissimo bacino d’utenza. Tra i cavalli di battaglia di Solana rientra sicuramente la rapidità che offre sulle transazioni. Un’alta velocità nello scambio di data tra i dispositivi connessi alla blockchain comporta una maggiore efficienza per i servizi che lavorano sulla stessa.

A ciò si aggiunge la seconda caratteristica: l’economicità. A differenza di altre blockchain, tra tutte quella di Ethereum, Solana è molto più economica, permettendo quindi di effettuare transazioni senza dovere affrontare costi eccessivi (le note gas fee). La terza caratteristica è quella della sicurezza. Ed infatti, come tutte le blockchain permissionless, cioè che basano la gestione dei dati sul concetto di decentralizzazione più puro, Solana garantisce un elevatissimo grado di sicurezza delle transazioni.

Come funziona Solana

Viste le caratteristiche che rendono Solana appetibile agli esperti del settore e agli investitori, è bene conoscere anche come essa funziona. Diciamo innanzitutto che Solana per comprendere il funzionamento di Solana bisogna ragionare sulla base di tre diversi pilastri: Proof-of-history, Velocità e sicurezza, Token SOL.

Proof-of-history

Uno dei segreti di Solana è proprio la proof-of-history, la quale è garantita dall’utilizzo di un innovativo hash chiamato SHA256. Questo hash svolge il ruolo di orologio interno alla blockchain, scandendone il tempo e misurandola. Il proof-of-history è un meccanismo rivoluzionario nel settore blockchain, perché permette di risolvere degli aspetti problematici relativi ad incertezze che talvolta si verificavano e che mai aveano trovato una vera soluzione.

Peraltro, il proof-of-history rende la blockchain di Solana ancora più compatibile con tanti progetti, i quale non hanno più alcuna necessita di utilizzare sistemi di layer 2 o sharding, cioè soluzione che fino all’arrivo di Solana erano pressochè obbligate.

Velocità, sicurezza e il token SOL

Sugli elevati standard di qualità e sicurezza di questa blockchain si è già detto molto e non è necessario ripetere tali concetti. Ciò che invece è importante, sopratutto se si sta pensando di acquistare i token di Solana, è proprio comprendere cosa siano questi ultimi. I token di Solana sono indicati come SOL e rappresentano una sorta di moneta digitale utilizzabile sulla blockchain. Esso è l’equivalente di Bitcoin ed Etherum, però scambiale sull’infrastuttura di Solana.

Possedere il token SOL, tuttavia, non significa solamente poter effettuare transazioni sulla blockchain ma anche avere la possibilità di ottenere guadagni attraverso la sua detenzione, cioè lo staking.

Lo staking del token SOL

Effettuare staking significa “assegnare” i propri token, in modo tale che questi possano fungere da validatore dell’intero sistema di blockchain. QUesto concetto si collega a quando si diceva riguardo alla Proof-of-history. Mettere in staking i propri token significa farli lavorare per la blockchain ma anche per noi, poiché da tali operazioni si ottengono delle percentuali di profitto.

Come comprare Solana (SOL)

eToro Wallet

Se le caratteristiche e il funzionamento di Solana sono interessanti, tanto più attraente è anche l’idea di acquistare dei token SOL. L’acquisto può essere svolto sull’exchange eToro, il quale rappresenta uno dei broker leader nel settore. Il suo bacino d’utenza elevatissimo e la facilità di utilizzo della piattaforma ( puoi scaricare l’app wallet da qui ) lo rendono sicuro e alla portata di tutti. Sono presenti grafici di andamento del prezzo in tempo reale ed è possibile acquistare Solana sia mediante carta prepagate che con bonifico bancario. L’acquisto è molto semplice e il deposito minimo è di 50 dollari. La registrazione al sito è veramente rapida ed è prevista una procedura guidata per poter comprendere e trarre guadagni dal mondo degli investimenti.

  • Commissioni: da 0.1% a 0.4%
  • Criptovalute Disponibili: 100
  • Deposito Minimo: 50 $

Apri un wallet su eToro ed acquista criptovalute

Se non sei interessato ad iscriverti ad eToro, puoi comprare solana anche con:

Broker-Forex.it è su Google News !
Per rimanere sempre aggiornato sulle nostre news sulle criptovalute clicca su questo link e clicca sulla stellina in alto a destra.

Lascia un commento

Il 67% dei conti degli investitori retail perde denaro quando negozia CFD con questi fornitori (eToro). Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.