I rischi dell’adozione di BTC in El Salvador

La scorsa settimana la notizia di una regolamentazione ufficiale delle crypto in El Salvador era stata accolta con grande entusiasmo dai professionisti del settore finanziario digitale, eppure ora qualcuno prova a minimizzare questo entusiasmo spiegando che forse tale adozione potrebbe invece rivelarsi un problema specie con il FMI.

In particolare gli analisti di JPMorgan sono piuttosto pessimisti parlando di una serie di conseguenze che si verificherebbero nel caso vengano scelti i BTC come seconda forma di valuta legale. In siffatto contesto andiamo a scoprire insieme le ragioni di questo inatteso dissenso.

La decisione del governo di El Salvador di adottare Bitcoin come valuta legale non è stata accolta positivamente dal noto gruppo di analisti della JPMorgan che ha ribadito una certa difficoltà operativa con la possibilità che molti azioni potrebbero risultare complicate, mostrando all’economia mondiale i problemi relativi all’adozione di diversi canali di pagamento.

Al contrario alcuni esperti considerano la “Bitcoin Law”, approvata con maggioranza assoluta, 62 voti su 84, un vero e proprio miracolo che può contribuire alla crescita economica del Paese post COVID-19.

Secondo JPMorgan l’operazione è destinata a fallire perché non ha motivazioni valide alle spalle come è successo con la dollarizzazione all’inizio degli anni 2000, laddove si seguì quella strada perché c’era la necessità di una crescita e non perché si aveva paura di una precaria stabilità che avrebbe fatto cadere in successione tutto il castello di sabbia.

Per questa ragione insistono dicendo che è piuttosto difficile vedere dei benefici economici da questa combinazione di intenti, affondando il colpo sul suo potere di ostacolare le negoziazioni con il Fondo Monetario Internazionale.

Possiamo immaginare come il mercato abbia recepito questa presa di posizione andando a sgonfiare le stime che si erano accumulate con la decisione espressa in settimana dal ministro delle finanze in El Salvador. A questo punto si aspetta con attenzione l’opinione degli altri gruppi di analisti per capire come potrebbe muoversi l’andamento del mercato online.

Lascia un commento

Il 68% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.